Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n°108

Archive for 9 novembre 2015

Greece: IFRC Secretary General calls for increased response to humanitarian and health needs for vulnerable migrants

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

ateneMore must be done to respond to the needs of vulnerable migrants in Greece and across Europe as the scale of humanitarian needs increase, urged Elhadj As Sy, Secretary General of the International Federation of Red Cross and Red Crescent Societies (IFRC), at the end of a two-day visit to Greece.“Deteriorating health on the migratory route is a major concern. The chain of immunization for children is broken, people on the move are exposed to many health challenges. We have a double duty to respond to humanitarian needs and basic health needs,” said Mr Sy. “We need – the Red Cross and Red Crescent, governments and humanitarian partners – to maintain our efforts and respond effectively and efficiently, to save lives and protect people’s dignity.”More than 600,000 people have arrived in Greece this year, making it the primary entry point into Europe for vulnerable migrants. The Hellenic Red Cross has been responding to the needs of people since the onset of the emergency, supporting people as they arrive on islands, as they transit through Athens, and as they continue their journey north.
The Secretary General met with the leadership of the Hellenic Red Cross, and visited the Eleonas accommodation centre in Athens where the Red Cross is delivering relief items. He praised the response of the Red Cross and its volunteers.“The Red Cross volunteers and staff who I met are tremendously dedicated, and are treating people with empathy and care,” he said. “In a complex context they are demonstrating every day a commitment to our humanitarian principles. Volunteers are however overwhelmed, and we all must do more and do it faster to respond at the level which is commensurate to the magnitude of the challenges.”Dr. Avgerinos, President of the Hellenic Red Cross, said that: “The places where humanitarian needs are greatest shift on any given day. We are constantly adapting our response to evolving needs and are committed to a flexible, long-term approach. We count on the support of the IFRC and express appreciation for the help we have received from the global Red Cross and Red Crescent network to enable our humanitarian response.”On 23 October, the IFRC quadrupled its Emergency Appeal for Greece, and is now seeking 12.6 million Swiss francs to support the Hellenic Red Cross in reaching 200,000 people with a range of interventions including first aid, emergency medical care, psychosocial support and search and rescue services.During his visit, Mr. Sy met with Dr. Ioannis Mouzalas, Alternate Minister for Immigration Policy; Mr. Ioannis Amanatidis, Deputy Minister of Foreign Affairs; H.E. Dr. Andreas Xanthos, Minister of Health; and Minister of Labour: H.E. Mr. Yiorgos Katrougalos. They discussed the ongoing situation and the work of the Red Cross and Red Crescent. The Hellenic Red Cross and the IFRC are working closely with the Ministry of the Interior and Administrative Reconstruction, the Ministry of Health and authorities to ensure a coherent response.Across Europe, more than 25,000 Red Cross and Red Crescent volunteers are providing support and protection to hundreds of thousands of vulnerable people on the move. The IFRC has launched six country-specific Emergency Appeals totalling over 70 million Swiss francs to aid these efforts.The Red Cross and Red Crescent has launched a call to make universal the responsibility to protect vulnerable people and respect their dignity in any place, under any circumstances, regardless of their legal status: Sign the petition at http://www.ifrc.org/protecthumanity. Help make the responsibility to #ProtectHumanity universal.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

MIAMI and SAN DIEGO to Host 21st Annual International Real Estate Congress

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

miami1Miami 21st annual International Real Estate Congress on Nov. 8-11 in Miami and San Diego. About 50 foreign delegates from fifteen different countries along with 400 U.S. and foreign real estate professionals will network, learn, and collaborate in both cities during the globally-acclaimed international real estate events.“The MIAMI International Real Estate Congress continues to grow in stature and significance,” said Teresa King Kinney, the chief executive officer of MIAMI. “This year’s conference will feature speakers and networking opportunities on both coasts as MIAMI has partnered with the Greater San Diego Association of REALTORS® to hold the second part of the 2015 Congress in California. As an epicenter for international real estate investment and development, MIAMI is deeply honored to host such a strong lineup of industry speakers, experts and international delegates representing some of MIAMI’s foreign partner associations. Sharing this year’s International Congress with San Diego, another top international destination, is a unique opportunity for our U. S. and international partners.”
This year’s event in Miami will feature about 50 foreign delegates from Spain, France, Ecuador, Brazil, El Salvador, Peru, Costa Rica, and Argentina. The San Diego event will include international delegates from Russia, Dubai, Japan, United Kingdom, Korea, Brazil, Mexico, Costa Rica, and Bulgaria. Attendees will enjoy nightly gala receptions, listen to special international market briefings on several countries, and participate in marketing sessions to capitalize on the presence of MIAMI’s esteemed partners. MIAMI has official partnerships with more than 130 international organizations worldwide.
The Congress will kick off on Sunday, Nov. 8 in Miami, and will then be followed by a day and a half of learning and networking. King Kinney will present a Miami Market Update on Monday, Nov. 9. The CEO of MIAMI will reveal initial findings from the latest Miami Profile of International Buyers from a survey conducted for MIAMI by the National Association of REALTORS®.On the morning of Nov. 10, representatives from Miami’s partner associations in France, Spain, Brazil, and Costa Rica will present international briefings on their markets, highlighting trends and opportunities.Other distinguished MIAMI Congress keynote speakers are Jonathan Smoke, the chief economist for Realtor.com; Alberto Carvalho, the superintendent for Miami-Dade County Public Schools; Alicia Cervera, managing partner of Cervera Real Estate; Roger A. Bernstein, immigration attorney and co-founder of Bernstein Osberg-Braun; and James Kohnstamm, the economic development vice president for the Beacon Council.
Congress Will Shift to San Diego on Nov. 10-11 For the first time, the MIAMI International Real Estate Congress will feature speakers and events on the West Coast. This year, MIAMI partnered with the Greater San Diego Association of REALTORS® to bring the event to Southern California. The Greater San Diego Association of REALTORS® will host our International Congress program from Nov. 10-11 at the Hard Rock Hotel San Diego.The San Diego portion of the 21st annual MIAMI International Congress will include several dynamic keynote speakers, including Dr. Lawrence Yun, the chief economist for the National Association of REALTORS®, San Diego Congressman Scott Peters, Unified Port of San Diego Vice Chairman Marshall Merrifield, San Diego Airport Authority Chairman of the Board Robert Gleason and Nathan L. Moeder, the principal of the London Group. San Diego will also have a global showcase panel, where experts will discuss opportunities and challenges for investment in their respective countries.Following the conclusion of the MIAMI International Real Estate Congress, most participants will attend the 2015 REALTORS® Conference & Expo in San Diego.The National Association of REALTORS® annual conference runs from Nov. 13-16 and will bring together more than 20,000 real estate professionals from around the world. The Expo at the San Diego Convention Center will highlight 400 exhibitors, 100 education sessions, and unlimited networking.
Diamond sponsors in Miami are MoneyCorp Exchange Experts and Lennar International. Platinum sponsors are Terra and Botaniko Weston. Miami reception hosts are Merrick Manor, Astor, and PARAMOUNT Miami Worldcenter.SDAR sponsors in San Diego are Proxio INC, Terra Group, California Bank & Trust, Johnson Moving & Storage, Brook Furniture, Bosa Development, Port of San Diego, and San Diego Airport Authority.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Volkswagen’s UK sales falling

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

wolkswagen groupExpert comment on Volkswagen’s UK sales falling Christian Stadler, of Warwick Business School, is a Professor of Strategic Management, and studies the car industry.Professor Christian Stadler said: “Although VW saw sales fall by 6% that is not quite as dramatic as many observers had expected. The picture in the US was better for VW as sales actually increased slightly by 0.24% but their rivals’ sales grew substantially during the same period. Overall the picture is not as bad as some had predicted and suggests that Volkswagen customers care about the efficiency and cost effectiveness of their car, but not its environmental impact. In contrast, during the Brent Spar controversy in 1995 Shell’s sales went down by 60 or 70 per cent in Germany – we have not seen such a dramatic fall for VW.”A big question that arises from the emissions scandal for VW in the long-run is whether regulations will change and make running diesel cars more expensive? If the answer is yes, then VW has a big problem, especially as it has found problems with its CO2 emissions now as well. Diesel engines help keep VW’s CO2 emissions below the overall level permitted for fleets of cars sold in Europe, but if they become too expensive for customers because of any new regulations tackling nitrogen oxide levels, then VW will have to change its product strategy.”This scandal has become more expensive than expected for VW and new CEO Matthias Mueller could become embroiled in it as well. He came from Porsche untainted to make a fresh start, but if it is proven that Porsche also used defeat devices the pressure will grow on him.”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The 22nd World Islamic Banking Conference

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

world islamicManama. 1st, 2nd and 3rd of December 2015 at the Gulf Hotel in Manama, Bahrain 22nd edition of the World Islamic Banking Conference (WIBC 2015). Officially supported by the Central Bank of Bahrain, under the patronage of His Royal Highness Prince Khalifa Bin Salman Al Khalifa, Prime Minister of the Kingdom of Bahrain. For 22 years, the World Islamic Banking Conference (WIBC) has been leading the way in Islamic financial services, establishing its reputation as the world’s largest and most influential annual gathering of Islamic finance industry leaders. In tandem with the development of the global Islamic financial services industry, WIBC has shown tremendous growth – increasing from a handful of 120 delegates in 1994 to more than 1,300 last year from across 50 countries and over 300 companies. This year’s conference theme is “New Realities, New Opportunities”, which will focus on recognizing the transition the Islamic financial services industry is going through as it marks its 40th anniversary. Focusing on the progressive outlook of the industry, WIBC 2015 aims to identify challenges confronting the Islamic Finance industry and address these challenges by engaging leaders in the Islamic finance arena and gain their original insights and propositions. Key features for the brand new WIBC 2015 include specialized streams focused on banking leadership opportunities and asset management best practices, deep insights gained from evidence-based research, thought leadership from Ernst and Young and Thomson Reuters, and a special focus on financial technology. The event will be further harnessed by networking opportunities catalyzed through an app that includes the latest tools to connect you with other leaders who are shaping the future of Islamic finance. (foto: world islamic)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manifestazione centro-destra a Bologna

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

manifestazione bolognaIeri, in piazza, a Bologna, con il centro-destra (Lega Nord Matteo Salvini, Forza Italia Silvio Berlusconi e Fratelli d’Italia Giorgia Meloni), è presente, in forze, anche l’estrema destra post-missina, proveniente da tutta Italia, in treno, pullman e mezzi propri: un migliaio di militanti de LA DESTRA di FRANCESCO STORACE, circa 500 della DESTRA SOCIALE di LUCA ROMAGNOLI (già segretario della Fiamma Tricolore di Pino Rauti), un centinaio di DESTRA PER MILANO – DESTRA LOMBARDA di ROBERTO JONGHI LAVARINI (conosciuto come “il barone nero” anche grazie alle sue provocatorie sparate a La Zanzara e Le Iene), la UNIONE PATRIOTTICA dell’avvocato Vincenzo Forte, PATRIA E LIBERTA’ del conte Fernando Crociani Baglioni. Assente, in polemica, invece, CASA POUND, che non vuole una riedizione del vecchio centrodestra e chi si trova sempre più distante ed isolata anche dalla Lega che, in forte crescita autonoma, anche nel centro-sud, con NOI CON SALVINI, vuole smarcarsi dai “fascisti del terzo millennio” di GIANLUCA IANNONE e dai loro guai giudiziari. (fonte: Agenzia ITALIAinFORMA) (foto: manifestazione)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Catella AB – Interim Report third quarter 2015

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

catella“The Group’s total income increased by 32% year-on-year despite the market turbulence, mainly driven by increased Corporate Finance activity and performance-based earnings in Systematic Funds. Consolidated operating profit was SEK 55 M in the third quarter, a year-on-year increase of SEK 34 M”, says Knut Pedersen, Catella’s CEO and President.
Catella is a financial advisor and asset manager with in-depth knowledge of property, fixed income and equities. Catella is a leader in the property sector, with a strong local presence in Europe, and employs some 500 professionals in 12 countries. Catella is listed on First North Premier on Nasdaq Stockholm.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Proteste contro la costruzione di due nuove piste d’atterraggio

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

People of Okinawa protesting and trying to block the planned expansion of a U.S. military at in front of Camp Schwab, Nago, Okinawa, Japan.

People of Okinawa protesting and trying to block the planned expansion of a U.S. military at in front of Camp Schwab, Nago, Okinawa, Japan.

OKINAWA, Le autorità giapponesi hanno rifiutato alla nave di Greenpeace Rainbow Warrior il permesso di unirsi alle proteste contro la costruzione di due nuove piste d’atterraggio della base militare statunitense nella baia di Henoko/Oura, un paradiso di biodiversità che ospita l’ultima popolazione di dugonghi del Giappone.La Rainbow Warrior è arrivata a Okinawa su invito di politici e attivisti locali per sostenere le proteste dei cittadini contro l’allargamento della base militare. A seguito del rifiuto delle autorità giapponesi la nave di Greenpeace resta ormeggiata a Naha, capoluogo dell’Isola di Okinawa. A bordo ci sono attivisti di numerose nazionalità, compresi due italiani.
“Nel 2005 e nel 2007 le navi di Greenpeace hanno avuto il permesso di visitare la baia di Henoko/Oura, ma questa volta il governo centrale ha deciso di rallentare in modo deliberato le procedure per impedirci di unirci ai cittadini di Okinawa e testimoniare la loro lotta contro la distruzione della baia” ha dichiarato Mike Fincken, capitano della Rainbow Warrior.Greenpeace ha recentemente presentato i risultati di ricerche effettuate nei fondali della baia, che dimostrano come a soli tre chilometri di distanza dalla base siano evidenti tracce di pascolo dei dugonghi. Al tempo stesso,

Greenpeace Japan activist holds underwater banner over coral reef at Oura Bay reading: "Save the Dugong" (English) and  "Make Henoko and Oura Bay a Marine Protected Area" (Japanese)

Greenpeace Japan activist holds underwater banner over coral reef at Oura Bay reading: “Save the Dugong” (English) and “Make Henoko and Oura Bay a Marine Protected Area” (Japanese)

Short video for social media use to explain the issue around the expansion of the US base at Henoko Bay

Short video for social media use to explain the issue around the expansion of the US base at Henoko Bay

attorno l’area di esclusione della base, sui fondali sono stati rinvenuti blocchi di cemento che hanno schiacciato i coralli. Nella baia di Henoko/Oura vivono 5.600 specie marine, di cui 262 sono in pericolo. Oltre ai dugonghi, tra le specie a rischio ci sono tre specie di tartarughe marine, varie specie di pesci pagliaccio e la più grande prateria di fanerogame marine dell’isola di Okinawa. Queste piante, simili alla posidonia del Mediterraneo, sono l’alimento del dugongo e non a caso in Giappone sono chiamate “jangusa”, che vuol dire appunto “erba dei dugonghi”.“Ovviamente, le praterie nei dintorni della base statunitense sono un habitat critico per gli ultimi dugonghi. Tutto l’ecosistema della baia rischia di collassare a meno che il governo non fermi subito la costruzione delle piste per creare piuttosto una Riserva Marina per proteggere i tesori naturali di Okinawa” commenta Kazue Komatsubara, campaigner Oceani di Greenpeace Giappone.Le proteste a Okinawa contro la base statunitense durano da 19 anni. Quasi l’80 per cento della popolazione si oppone all’allargamento della base e il governatore di Okinawa (eletto con un programma di netta opposizione al progetto) ha tentato di bloccarlo con un apposito decreto. Tuttavia, lo scorso 27 ottobre il governo ha dichiarato nulla l’opposizione del governatore di Okinawa. Questa è stata la scintilla di proteste ancora in corso: centinaia di locali, tra cui molti anziani, hanno deciso di porsi tra le ruspe e il mare che vogliono difendere.Greenpeace ha avviato le procedure per la visita della baia lo scorso 28 ottobre ma ieri le autorità hanno rifiutato il permesso. Greenpeace intende appellarsi contro questa decisione e attende risposta alla richiesta di poter fare rotta su Nago, un’altra località dell’Isola di Okinawa. (foto: pista atterraggio)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione secondo Rapporto sulla violenza sulle donne

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

Roma camera deputati2Martedì 17 novembre alle ore 10.00, sino alle ore 13.00, a Roma pressa la Sala degli Atti Parlamentari della Biblioteca del Senato, Piazza della Minerva 38, sarà presentato da WeWorld Onlus, ONG che si occupa in Italia e nel Sud del Mondo di garantire i diritti dei bambini e delle donne più vulnerabili, il secondo Rapporto sulla violenza sulle donne e gli stereotipi di genere “ROSA SHOCKING 2 Violenza e stereotipi di genere: generazioni a confronto e prevenzione”.Il Rapporto, che ha ricevuto il Patrocinio della Camera dei Deputati e del Dipartimento perle Pari Opportunità presso Presidenza del Consiglio dei Ministri, contiene una rilettura, condotta insieme a IPSOS, dei risultati del sondaggio d’opinione sulla percezione che gli italiani hanno del fenomeno in chiave generazionale e l’aggiornamento dei dati sugli investimenti della società civile in termini di prevenzione della violenza contro le donne e gli stereotipi.A una settimana dal 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne WeWorld chiama le Istituzioni ad un’approfondita consapevolezza e reale presa di coscienza su come nel nostro Paese la violenza contro le donne non sia un fenomeno occasionale quanto, piuttosto, una realtà culturalmente strutturata e, al tempo stesso, ad una maggiore conoscenza degli aspetti economici e sociali, che tale fenomeno provoca, facendosi promotore del varo di politiche efficaci e preventive e, nel medio e lungo termine, a conseguire ad una contrazione del peso economico sulla comunità e del costo umano che tale situazione produce.L’incontro sarà l’occasione per presentare i Centri WeWorld per le Donne, a Napoli e Palermo, che andranno ad ampliare il programma di WeWorld contro la violenza sulle donne.Il dott. Orazio Carabini, Direttore Centrale Comunicazione Esterna e Media del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, racconterà il sostegno del Gruppo alla campagna di sensibilizzazione e il progetto per l’apertura di punti di ascolto per le donne presso gli Help Center di stazione di Roma e Napoli. Attualmente gli Help Center, presenti in modo capillare su tutto il territorio nazionale, sono 15 e costituiscono una vera rete di supporto alla lotta al disagio sociale coordinata dall’Osservatorio nazionale sul disagio e la solidarietà nelle stazioni (ONDS, http://www.onds.it).Alex Britti, testimonial della Campagna “La voce delle donne” di WeWorld, infine presenterà il suo ultimo singolo “PERCHÈ”, che nasce dall’esigenza di dare un aiuto concreto alle donne vittime di violenza. Una parte dei proventi sarà destinata ai progetti di WeWorld contro la violenza sulle donne.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Importante riconoscimento da parte dall’American Physical Society (APS) per la ricerca

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

camerinoCamerino Continuano i numerosi riconoscimenti ai docenti dell’Università di Camerino, è la volta del docente di Fisica, prof. David Vitali che nei giorni scorsi ha ricevuto la notizia di un importante riconoscimento da parte dall’American Physical Society (APS) per la sua ricerca. In particolare il prof. Vitali è stato nominato “APS Fellow” da tale società per i risultati scientifici raggiunti nella sua attività di ricerca.
“E’ sicuramente un importante riconoscimento per l’Università di Camerino e per il corso di laurea di Fisica – ha affermato il prof. Vitali – sono molto lieto di averlo ricevuto, si tratta di essere riconosciuto come Fellow della Società Americana di Fisica ed è molto prestigioso perché normalmente viene assegnato a meno del 5 per mille dei membri di questa società, che è la più grande organizzazione di Fisica nel mondo, composta da oltre 50 mila membri. Nel caso specifico sono molto soddisfatto di aver ricevuto questa onorificenza per la mia attività scientifica svolta negli ultimi anni; in particolare sul controllo della decoerenza nei sistemi quantistici e per essere stato tra i primi scienziati a proporre l’utilizzo di dispositivi optomeccanici, in cui la luce manipola e controlla elementi meccanici di dimensione nanometrica, per realizzare sensori e dispositivi di alta precisione. Ogni anno vengono assegnati circa cento riconoscimenti di questo tipo in tutto il mondo; un certo numero di candidati viene dapprima selezionato sulla base di importanti risultati raggiunti nella loro attività scientifica o nella divulgazione della fisica; tali candidati vengono poi votati dagli altri componenti della Società Americana di Fisica. L’elezione a “APS Fellow” è quindi pertanto considerata molto prestigiosa perché è designata da illustri colleghi e conoscitori della materia. Nei mesi prossimi il Prof. Vitali sarà invitato in America a ricevere insieme ad altri 3 italiani il riconoscimento durante uno dei congressi internazionali organizzati dall’American Physical Society. Il Prof Vitali è il terzo docente di Fisica UNICAM ad essere stato eletto “APS Fellow”, dopo i Proff. Fabio Marchesoni e Giancarlo Strinati, confermando ancora una volta i valori di assoluta eccellenza della classe docente UNICAM. (foto:vitali)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra mercato sul bio

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

verduraFirenze giovedì 26 a sabato 28 novembre, mette in mostra la Toscana buona e sostenibile. Nella volontà di aiutare il pubblico a conoscere, scegliere, mangiare, vivere biologico, valorizzando i prodotti del territorio, nasce il primo appuntamento fiorentino dedicato interamente alla cultura e al sapere bio.La Galleria delle Carrozze (accesso da via Cavour, 5) sarà aperta dalle ore 17 alle ore 21 di giovedì 26 novembre mentre il 27 e 28 novembre il pubblico potrà accedere dalle ore 11 alle ore 21.
Due i momenti che renderanno unico questo evento: nella suggestiva Piazza della Santissima Annunziata, ogni giorno dalle ore 9 alle 19, andrà in scena una grande mostra mercato dedicata al “mondo bio”, con oltre 50 artigiani del gusto provenienti da tutta la Toscana.
Nell’inedito spazio della Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, saranno invece ospitati incontri e food fruttanocishow. Qui inoltre verrà allestita un’importante area vino, dove esporranno circa 20 cantine biologiche e biodinamiche toscane.
LOCAL BIO è l’ultima iniziativa del progetto di Expo 2015 Firenze che nasce da un’idea della Fondazione Sviluppo Urbano con il contributo della Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con Confesercenti Firenze, Coldiretti Firenze-Prato, CIA, Lega delle Cooperative, Confcommercio Firenze e Casartigiani. Un vero e proprio progetto “di tutti”, che nasce dal lavoro intersettoriale di più associazioni di categoria che sentono l’esigenza di unirsi per favorire buone pratiche e dare risposte e informazioni puntuali al mondo dei consumatori, sempre più attenti sia alla tracciabilità ed origine dei prodotti, sia ad una produzione sostenibile. Dedicato a curiosi ed appassionati, LOCAL BIO sarà anche un’occasione di confronto e conoscenza attraverso una serie di momenti di approfondimento. Nel corso della tre giorni infatti, il pubblico potrà prendere parte ad incontri sui principali temi legati al mondo bio, dalla corretta definizione del che cosa significa oggi “essere bio” alle necessarie politiche di trasparenza nei confronti del consumatore, passando per le prospettive attuali e future legate a coltivazione, produzione e mercato.Nel corso dei food show il mondo bio sarà raccontato “nel piatto”, attraverso una serie di appuntamenti che vedranno protagoniste le eccellenze regionali del comparto. Laboratori sensoriali e laboratori dedicati ai bambini completeranno il calendario della manifestazione. L’ingresso a LOCAL BIO è gratuito. (foto: verdura, frutta, noci)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Interoute riceve il via libera all’acquisizione di Easynet da parte del Competition and Markets Authority

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

londraLondra, Interoute, l’operatore proprietario del più grande network e piattaforma di servizi cloud in Europa, annuncia il completamento dell’acquisizione del provider europeo di servizi gestiti Easynet, un’operazione del valore di 402 milioni di sterline. Il Competition and Markets Authority (CMA), l’equivalente britannico dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha autorizzato ufficialmente l’acquisizione in data 3 novembre, dando il via libera alla fase finale del processo.Con questa acquisizione, Interoute vede quasi raddoppiare dimensioni e portata dei propri servizi ICT aziendali (che rappresentano ora oltre il 70% del business complessivo del gruppo). Sulla base dei valori attualmente disponibili, a conclusione dell’acquisizione il fatturato globale di Interoute degli ultimi dodici mesi, chiuso al 30 giugno 2015, avrebbe superato i 700 milioni di euro.
L’acquisizione consentirà ai clienti del gruppo nato da questa fusione di accedere alla suite completa di prodotti e servizi di entrambe le aziende. Oltre all’estensione di prodotti e servizi, l’acquisizione amplierà le skill e le competenze a disposizione dei clienti attuali e dei futuri prospect di entrambe le aziende, in tutto il mondo. In futuro, il nuovo gruppo opererà con il marchio di Interoute. Fino al completamento dell’acquisizione, Easynet continuerà ad operare con il proprio marchio e verrà presentata come “Easynet, una società proprietà di Interoute”. Nell’attesa del completamento delle procedure di integrazione, entrambe le aziende lavoreranno in stretta cooperazione.Gareth Williams, CEO di Interoute, ha affermato: “Il completamento dell’acquisizione rappresenta un ulteriore passo in avanti e ci avvicina al nostro obiettivo di diventare il più importante provider ICT indipendente in Europa. Aggiungendo scalabilità, competenze e servizi al gruppo nato da questa fusione, siamo in grado di offrire dei vantaggi significativi ai nostri clienti e ai futuri prospect, sia nazionali sia internazionali.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo governo siciliano

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

spataspata1«La montagna Crocetta ha partorito il quarto topolino geneticamente modificato». Così Valentina Spata, rappresentante in Sicilia del movimento politico “Possibile” del deputato nazionale Giuseppe Civati, commenta il nuovo esecutivo regionale siciliano. «Il governatore e il Partito Democratico in Sicilia – continua Spata – ci costringono a essere spettatori di questo teatrino, trasformatosi in farsa, al quale quotidianamente siamo costretti ad assistere come pubblico, con annunci e smentite che sembrano finalizzati esclusivamente a tirare a campare il più in là possibile questo triste spettacolo totalmente improvvisato e con politicanti-attori non professionisti».Sempre secondo la Spata «Le forze di maggioranza all’Ars che sono vicine al governatore Rosario Crocetta hanno perso il contatto con la realtà della Sicilia, restando attaccati alle poltrone del potere. Questo quarto governo non farà altro che non dare nuove soluzioni agli effetti di una crisi senza precedenti, che continua a mietere vittime sul terreno dell’economia e dell’occupazione. La povertà in Sicilia continua a crescere a dismisura, la Sanità è da quarto mondo, i comuni sono al collasso, i servizi dei cittadini sono in pericolo, l’istruzione è ai livelli più bassi del Paese, le strade e le autostrade crollano». «Insomma – conclude Spata – quella di Crocetta è un’amministrazione regionale chiusa, che continua ad andare avanti con nomine e designazioni, come se la legislatura fosse al suo inizio e non già al suo triste epilogo. Sono comportamenti gattopardeschi, che contribuiscono solo a compromettere il futuro dei siciliani». (foto: spata)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Corte costituzionale conferma la non necessarietà delle modifiche chirurgiche ai fini del cambio di sesso

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

palazzo consultaCon sentenza n. 221 depositata oggi, la Corte Costituzionale, in adesione all’orientamento espresso dalla Corte di cassazione con sentenza n. 15138/2015 a seguito del ricorso promosso da Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford ha escluso il carattere necessario dell’intervento chirurgico ai fini della rettificazione anagrafica di sesso. La Corte, riaffermando il principio per cui resta “ineludibile un rigoroso accertamento giudiziale delle modalità attraverso le quali il cambiamento è avvenuto e del suo carattere definitivo”, ha precisato che, rispetto al cambiamento di sesso, “il trattamento chirurgico costituisce uno strumento eventuale, di ausilio al fine di garantire, attraverso una tendenziale corrispondenza dei tratti somatici con quelli del sesso di appartenenza, il conseguimento di un pieno benessere psichico e fisico della persona” e ha sottolineato che “la prevalenza della tutela della salute dell’individuo sulla corrispondenza fra sesso anatomico e sesso anagrafico porta a ritenere il trattamento chirurgico non quale prerequisito per accedere al procedimento di rettificazione”, ma “come possibile mezzo, funzionale al conseguimento di un pieno benessere psicofisico”.Importante, infine, il riferimento della Consulta all’art 31 del d.lgs. n. 150 del 2011, che assume “il ruolo di garanzia del diritto all’identità di genere, come espressione del diritto all’identità personale (art. 2 Cost. e art. 8 della CEDU) e, al tempo stesso, di strumento per la piena realizzazione del diritto, dotato anch’esso di copertura costituzionale, alla salute”.La presidente di Avvocatura per i diritti LGBTI, avv. Maria Grazia Sangalli, esprime la sua soddisfazione per l’esito di un giudizio tanto atteso: “si tratta di una pronuncia che chiarisce definitivamente le ambigue zone d’ombra della legge 164/82 in tema di rettificazione di attribuzione di sesso. La legge non impone la modifica chirurgica del sesso, secondo una interpretazione della stessa definitivamente orientata nei termini di una valorizzazione del diritto costituzionale alla salute. L’intervento è dunque solo un possibile mezzo, funzionale al conseguimento di un pieno benessere psicofisico della persona”. (foto: corte costituzionale)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Renzi anziché rottamare la politica corrotta, rottama la democrazia

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

antonio diomede1La rottamazione delle 76 frequenze televisive assegnate regolarmente dallo Stato alle tv locali accusate, poi, d’interferire i Paesi confinanti, è arrivata al capolinea. Sarebbe come dire che lo Stato ti assegna un canale televisivo per lavorare, vendi anche la casa per mettere su un’impresa, crei posti di lavoro e poi il Governo ti dice “scusa ho sbagliato, quelle frequenze disturbano l’estero, devi chiudere…”. Tu gli rispondi “..ma AGCOM e MiSE sapevano che quelle frequenze potevano interferire, ora dammene una buona!” La risposta non è mai arrivata. L’operazione comporta la chiusura di 125 piccole e medie imprese televisive che, grazie alla sentenza 202/76 della Corte costituzionale, sono state le voci libere nel territorio in cui hanno operato per 39 anni. Non avrei mai voluto scrivere questa pagina. E’ la pagina della sconfitta di un altro pezzo importante della nostra democrazia costituzionale. E’ la sconfitta delle persone laboriose che hanno creduto nei valori della libertà e dell’onesto lavoro. E’ la mia personale tripla sconfitta, quella morale, politica, sindacale per essermi battuto fino allo stremo delle forze nel tentativo di salvare le mille famiglie che vengono messe sul lastrico. La sconfitta morale è la constatazione che in questo Paese non c’è più posto per gli onesti. Quando di fronte a questa tragedia, il sottosegretario Giacomelli lo vedi gioire con ciniche dichiarazioni che inneggiano al successo del Governo per l’operazione rottamazione, mette in bella evidenza tutta la sua incompetenza di fronte al disastro che AGCOM e Mise hanno combinato con il piano di assegnazione delle frequenze. La sconfitta politica è di non intravedere uno spiraglio a breve termine per un’alternativa a questo Governo qualificatosi dei Rottamatori che, in realtà, è dei Restauratori in favore dei poteri della Finanza e dei Media nazionali che gli scrivono le leggi. E una sconfitta sindacale per non essere riuscito, come Presidente della REA, ad aggregare le emittenti per una forte azione di protesta che non fosse limitata all’azione giudiziaria per la quale siamo ancora in attesa dell’esito del TAR sulla impugnazione della delibera 480 che annulla le frequenze interferenti assegnate alle locali. Di Fronte alla sconfitta c’è sempre un vincitore. Il vincitore è il sistema corrotto che dilaga in tutti i settori del Paese. Quello delle comunicazioni non è esente, altrimenti non si potrebbe minimamente immaginare il bordello combinato da AGCOM e MiSE sulla pianificazione delle preziose frequenze televisive. Per aver semplicemente ripubblicato un articolo in cui si raccontava di una super truffa di circa 9 milioni di euro scoperta dalla Guardia di Finanza a carico dell’Editoria fatta da un noto personaggio del settore, sono stato querelato per presunta diffamazione. Ora mi aspetto un’altra querela da parte di AGCOM e MiSE, per aver scritto questo articolo. Ma se la querela servirà a mettere a nudo tutta la vicenda frequenze, ben venga, anzi la sollecito. Certo è che se dovessero scattare le manette, i polsi non saranno i miei, ma di altri. Il decreto direttoriale di rottamazione è scaricabile dal sito http://www.mise.gov.it. REA – Radiotelevisioni Europee Associate (Antonio Diomede) (foto: antonio diomede)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Giappone tra i “Best in Travel 2016” per Lonely Planet

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

giapponeAl numero 2 della classifica delle 10 destinazioni da non perdere per il 2016 secondo Lonely Planet c’è il Giappone, meta ideale per chi cerca un’esperienza di viaggio davvero fuori dall’ordinario: nessun altro Paese al mondo incarna infatti l’idea di armonia tra passato e futuro, tra tradizione e modernità, quanto il Sol Levante. E se la scommessa giapponese di ospitare le Olimpiadi del 2020 ha fatto salire la temperatura e oggi Tokyo è in nuovo e grandissimo fermento, il resto del Paese conserva un’eleganza fuori dal tempo, in grado di sedurre anche il viaggiatore più esigente. Con i suoi oltre 3.000 km di estensione, il Giappone è un Paese complesso, che offre grandi attrattive in tutte le stagioni: ecco i nostri suggerimenti.
1. Foliage in autunno e fioriture in primavera In primavera e autunno la natura offre uno spettacolo davvero straordinario.
Durante i mesi primaverili le chiome dei sakura (i ciliegi) si caricano di fiori bianchi e rosa, tingendo l’intero Paese; durante questo periodo, i giapponesi fanno hanami, si recano cioè nei giardini e nei parchi pubblici per godere in compagnia dello spettacolo della fioritura. Una sorta di rito collettivo carico di poesia, che si ripete anche in autunno con il momijigari, la caccia alle foglie rosse. L’hanami e il momijigari si muovono lungo tutto l’arcipelago: l’hanami iniza ad aprile nella parte sud dell’arcipelago e termina a fine maggio in Hokkaido, all’estremo nord; il momijigari fa il percorso inverso e tinge di rosso e o ro il Giappone tra i primi di ottobre e l’inizio di dicembre.
2.Pellegrinaggi nella zona di Kumano Nella zona di Kumano, prefettura di Mie, ci sono alcuni magnifici itinerari di pellegrinaggio, dove scintoismo e buddismo si fondono in armonia con l’ambiente naturale: una foresta intrisa di mistero e spiritualità, avvolta in un’atmosfera senza tempo. Nakahechi, la strada di montagna che collega Tanabe a Kumano Hongu Taisha, è ancora oggi il percorso più popolare: seguendo i sentieri lastricati disseminati di piccole statue in pietra, ci si addentra in un bosco fitto, con altissimi alberi e cuscini di muschio, per giungere infine al grande tempio scintoista. http://www.tb-kumano.jp/en/
3.Sciate indimenticabili in Hokkaido. Semplicemente la neve polverosa migliore del mondo! L’inverno in Hokkaido è il sogno per gli amanti del freeride e del fuoripista: in questa zona del Giappone, durante la stagione fredda, cadono dagli 8 ai 15 metri di neve, che si mantiene polverosa e soffice grazie alle basse temperature. Qui le montagne non sono particolarmente alte (circa 2.000 m) e si scia persino a partire dai 300-400 m, con vista sul mare! Durante l’inverno inoltre, dal 5 all’11 febbraio, a Sapporo si svolge il famoso Snow Festival: in centro città vengono costruiti interi edifici e gigantesche statue in ghiaccio e neve, che di sera vengono illuminati da luci colorate. Uno spettacolo magico!
4.Snorkeling in Okinawa. Le isole più meridionali del Giappone sono sconosciute ai più, ma è un vero peccato: l’arcipelago è infatti caratterizzato da spiagge bianche e acque trasparenti, protette dalla barriera corallina; meta ideale per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling, Okinawa è anche la patria di molti dei centenari che vivono nel paese. Un gioiello tutto da scoprire.
5.La sorpresa delle Alpi giapponesi Anche in Giappone ci sono le Alpi! Le Alpi giapponesi sono una serie di catene montuose situate lungo la isola dello Honsh? e, tra le valli e i picchi ricoperti di verdissima erba, ci sono alcuni piccoli villaggi dove il tempo sembra essersi fermato: imperdibili Shirakawa go e Gokayama, caratterizzati da abitazioni tipiche costruite in stile gassho-zukuri, dal tetto in paglia, dichiarati nel 1995 Patrimonio mondiale dell’umanità, e gli antichi borghi feudali delle città di Takayama e Kanazawa, immersi in un’atmosfera magica, lontana anni luce dalla frenesia di Tokyo. (foto: giappone)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Modalità di interazione fra uomo e sistemi

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 novembre 2015

milanodavedereMilano il 12 e 13 novembre 2015 presso il Vodafone Theatre, l’avvenieristico auditorium del Vodafone Village, è da 10 anni il punto di riferimento di tutti coloro che desiderano esplorare i nuovi trend e trarre ispirazione per specifici temi che riguardano le modalità di interazione fra uomo e sistemi. Come nelle scorse edizioni, grazie al suo particolare format che prevede importanti momenti di divulgazione, ma anche performance musicali, la manifestazione offrirà ai partecipanti un’esperienza immersiva tra anticipazioni tecnologiche e cambiamenti sociali.E’ la digital transformation a fare da filo conduttore negli oltre 15 workshop che si terranno giovedì 12 e negli altrettanti interventi di venerdì 13, tenuti da oltre 40 speaker internazionali provenienti da diversi settori e realtà: imprenditori, designer, manager, analisti, ricercatori e artisti si alterneranno per raccontare come stanno cambiando le regole del mercato e influenzando le abitudini e i comportamenti delle persone. Gli interventi spazieranno dalle nuove modalità di gestione delle finanze private e professionali, alla rilevazione, analisi e condivisione dei dati sulla propria salute, alle nuove esperienze di acquisto.”Nelle edizioni precedenti – spiega Leandro Agrò, founder di Frontiers of Interaction – abbiamo anticipato i tempi, parlando di temi che sono poi entrati o stanno entrando sempre di più nella nostra vita quotidiana, come i social media, l’internet of things e la realtà aumentata. Queste tecnologie ormai mature non saranno al centro della narrazione di quest’anno, ma saranno inserite nelle storie che ciascun relatore racconterà, evidenziando come sia invece il design ad essere in grado di creare nuove forme e nuovi modi per utilizzarle”.Spazio al “design thinking”, che reclama una nuova figura professionale nelle aziende moderne: nasce il DEO, Design Executive Officer.Il keynote di apertura sarà tenuto da Maria Giudice, VP Experience Design di Autodesk, il cui intervento si concentrerà su come si possa diventare un leader e su come scoprire le proprie competenze per costruire, far rivivere o reinventare la prossima generazione di aziende. Maria Giudice, una donna che da 25 anni è in prima linea nel design e nel business, ha recentemente pubblicato il volume “The Rise of DEO” in cui esplora l’intersezione fra creatività e senso degli affari, spiegando come e perché questo accoppiamento apparentemente improbabile produca manager e dirigenti in grado di risolvere meglio i problemi di business sempre più complessi che le aziende si trovano ad affrontare oggi. Il Design Executive Officer è un ibrido che associa capacità di management strategico con quelle di problem solving creativo e vede l’organizzazione come un progetto di design che richiede abilità in entrambe le aree. Con questa prospettiva e queste abilità, il DEO esamina i problemi di business come problemi di progettazione, risolvibili attraverso il giusto mix di fantasia e metriche.
Si parlerà anche di Internet of Things con l’intervento di David Rose, autore di “Enchanted Objects”, Professore al M.I.T. di Boston e Founder e CEO di Ditto, una tecnologia di riconoscimento delle immagini che permette alle aziende di rilevare il proprio brand e le preferenze degli utenti in miliardi di foto pubbliche condivise sui social media.Jeff Dachis, Founder e CEO di One Drop, illustrerà l’innovativo sistema di monitoraggio e condivisione del livello di diabete sulla base dell’analisi della propria alimentazione e abitudini.Sarà presente anche Valentin Stalf, Founder e CEO di Number26, la startup tedesca che sta rivoluzionando il modo di fare banca, con l’ambizione di costruire una grande banca digitale pan-europea e trasformare ogni attività commerciale in potenziali sportelli bancari.Di grande interesse sarà anche l’intervento di Dan Saffer, creative director, interaction designer e scrittore di successo, che in un workshop dedicato alle microinterazioni spiegherà come siano i dettagli a decidere il futuro di un prodotto.
Accanto a tanti relatori internazionali troveranno spazio anche le realtà italiane con imprenditori come Carlo Brianza, ingegnere lombardo che illustrerà la sua nuova interfaccia “one-click” che risponde perfettamente all’esigenza di semplicità e immediatezza richiesta dagli utenti di oggi, per i loro acquisti online.Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale della manifestazione http://www.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »