Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Kodak Alaris annuncia la creazione di AI Foundry

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2015

kodakE’ una nuova divisione aziendale dedicata a supportare le organizzazioni nei processi di elaborazione e apprendimento dei dati strutturati e non strutturati attraverso l’uso della tecnologia proprietaria dell’Intelligenza Artificiale (IA). Kodak Alaris, azienda conosciuta come fornitore leader di soluzioni di gestione delle informazioni, basata sul successo dei suoi pluripremiati scanner per documenti e software di acquisizione, entra in un nuova fase evolutiva grazie al lancio di AI Foundry.Le aziende hanno bisogno di un modo per elaborare e rispondere all’assalto delle comunicazioni. Con i dati non strutturati le imprese prevedono di raggiungere i 40 zettabytes entro il 2020, e devono mettersi in moto già ora per trovare una soluzione. I contenuti non strutturati devono essere letti e compresi prima di poter elaborare una risposta e dare inizio a un nuovo processo.Info Insight, la migliore offerta di AI Foundry, è ideale per le aziende che appartengono a una grande varietà di settori e mercati verticali, tra qui quello assicurativo, sanitario, del commercio al dettaglio, della logistica e ovunque gli utenti interagiscono elettronicamente con i loro fornitori. Gli algoritmi alla base della soluzione si affidano alla linguistica (ad esempio la comprensione semantica) per dare un senso alle comunicazioni non strutturate e consentono al contempo di imparare in tempo reale e diventare sempre più esperti nel corso degli anni. Inoltre, Info Insight integra un meccanismo di instradamento intelligente per inviare richieste e risposte suggerite alla “miglior persona”, tenendo in considerazione le sue capacità, la sua disponibilità, il fuso orario e persino la lingua.Le soluzioni basate sull’intelligenza artificiale si dimostrano particolarmente efficaci se utilizzate per comprendere le comunicazioni con gli utenti e intervenire, rispondendo a una richiesta, realizzando una knowledge base o dando il via a un processo del flusso di lavoro. Con la partecipazione a questa nuova ondata tecnologica, le organizzazioni possono offrire risposte più precise sin dalla prima interazione, diminuendo i tempi di gestione, riducendo al minimo i costi di transazione e aumentando la produttività del personale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: