Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Archive for 14 novembre 2015

Launch of report on sexual and gender-based violence in Tunisia

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Tunisi2On Wednesday 25 November, Amnesty International will release a new report on sexual and gender-based violence in Tunisia, to coincide with the International Day to Eliminate Violence against Women, at a press conference in Tunis. Nearly five years after the 2010-2011 uprising brought promises of equality, reform and greater freedom, the report, “Assaulted and accused: Sexual and gender-based violence in Tunisia”, examines the state of violence against women and looks at people who experience violence because of their gender identity or sexual orientation in Tunisia, often considered the Arab world’s most progressive state for women’s rights and gender equality.
The report features interviews with dozens of survivors of sexual assault, rape, domestic violence and sexual harassment providing a comprehensive picture of the ongoing violence that continues to pervade Tunisian society. The report also assesses existing laws which are failing to protect survivors of such violence, despite some positive steps taken by the authorities to promote gender equality and combat sexual and gender-based violence. Advance copies of the report and the press release will be available ahead of the launch, on request. Spokespeople will be available in London and Tunis. The report is part of Amnesty International’s global My Body My Rights campaign, which aims to stop the control and criminalization of sexuality and reproduction by governments, and has already seen reports issued on women’s rights in El Salvador, Ireland and Nepal.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lightweight Containers launches 10-liter one-way keg

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Den HelderDen Helder/ Nurnberg, Lightweight Containers has launched its newest KeyKeg. This latest addition to the family, the KeyKeg 10 Slimline, holds 10 liters, thereby helping to meet the growing demand for smaller-volume kegs. Lightweight Containers expects that the keg’s 10-liter size will make it well suited for premium wines, beers, and specialty drinks. The KeyKeg 10 Slimline also has just what it takes to be attractive in the catering market.The latest addition to the Slimline family offers the full range of KeyKeg technologies. The Bag-in-Ball™ technology keeps beverages good for weeks after tapping. The Double-Wall™ technology keeps the KeyKeg even safer; it can withstand higher pressures than most kegs and is highly stable in storage and transport. If desired, the KeyKeg can be delivered with either a newly designed carrier handle, or the familiar grip. Lightweight Containers has managed to limit the keg’s weight to just 0.82 kg. Its diameter is 240 mm and its height is 330 mm.“Our new KeyKeg was developed entirely in line with the latest demands from the market”, says Jan Veenendaal, CEO of Lightweight Containers: “We have thousands of customers in the beverage industry worldwide. Every day we talk with other parties in the supply chain as well, from beverage distributors to bars and restaurants. We want to know what is going on with them too. KeyKeg is important for their success, and our success is only guaranteed if all these parties are satisfied. Their feedback told us that the time is ripe for a 10-liter KeyKeg. This KeyKeg will also give our customers more growth opportunities.”Its smaller volume combined with the Bag-in-Ball™ technology also makes the KeyKeg 10 Slimline extremely well suited to the catering market. Chief Commercial Officer Anita Veenendaal says, “We’re expecting that the new KeyKeg will be a popular choice for premium beers and wines, as well as specialty beverages, and RTD beverages.” The small 10-liter KeyKeg is also attractive for consumers. It is very simple to tap using a hand pump or portable dispensing installation. Another unique advantage of the KeyKeg is that it can be dispensed using air so there is no need for a complicated installation of CO2 bottles or cylinders. Beverages stay good for weeks after tapping so there’s no need to throw away what’s left after the party is over. The beverage in a KeyKeg can also be cooled – a normal refrigerator and a hand pump are all that’s needed. This new KeyKeg will help our customers continue to conquer the premium-beverage and catering markets.
The new KeyKeg can be produced on any Slimline production line. Lightweight Containers will start production in Q1 2016. The first KeyKeg 10 Slimlines will be made in the Netherlands. Lightweight Containers will build a new Slimline production facility in France in 2016.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miami-Dade County real estate posted a robust third quarter as total residential sales single-family home transactions

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

miamiMiami-Dade County had 7,811 total residential sales in the third quarter of 2015, a 2.3 percent increase compared to the 7,632 sales in the third quarter of 2014. Single-family home transactions rose 4.1 percent, growing from 3,522 to 3,699. Despite a rise in supply of Miami pre-construction condo units east of Interstate 95, existing condo transactions increased 0.8 percent from 4,080 to 4,112.The interest rate for a 30-year fixed-rate mortgage averaged 3.95 percent for 3Q 2015, according to Freddie Mac. That’s down from the 4.14 percent average in the same quarter a year earlier. Nationally, total existing-home sales for single-family and condominiums increased 3.4 percent to a seasonally adjusted annual rate of 5.48 million in the third quarter from 5.30 million in the second quarter, and are 8.3 percent higher than the 5.06 million pace during the third quarter of 2014, according to the National Association of REALTORS®.Statewide, closed sales of existing single-family homes totaled 74,141 in 3Q 2015, up 14.7 percent over the 3Q 2014 figure, according to Florida Realtors. Florida’s townhome-condo market totaled 28,860 during 3Q 2015, up 8.9 percent compared to 3Q 2014.
The median price for single-family homes in Miami-Dade County increased to $273,200 in the third quarter, a 9.3 percent jump from $250,000 in the same period last year. The median price for existing condominiums increased 4.8 percent year-over-year from $189,900 to $199,000. Miami-Dade County has now seen 15 consecutive quarters of price growth for single-family homes and condominiums.Despite the increase in median prices, Miami’s residential properties remain more affordable than other global cities, according to the National Association of Realtors 2015 Profile of Home Buying Activity of International Clients. NAR analyzed the cost of a 120-square meter condo in a number of foreign cities based on prices reported in the Global Property Guide. A 120-square meter condo in Miami-Fort Lauderdale-Miami Beach cost $149,900 on average. The price for the same condo in London ($960,840), Hong Kong ($776,280), and New York ($1.6 million) were at least five times higher.Nationally, the median existing single-family home price in the third quarter was $229,000, up 5.5 percent from the third quarter of 2014 ($217,100), according to NAR. The national median existing–condo price was $215,200 in the third quarter, up 2.0 percent from the third quarter of 2014 ($211,000).Statewide, the median sales price for single-family existing homes in 3Q 2015 was $199,900 up 9.8 percent from the same time a year ago, according to Florida Realtors. The Florida median price for condos during the quarter was $150,000, up 7.9 percent over the year-ago figure.
Seller confidence in Miami’s housing market continued to expand in the third quarter. Miami real estate had 17,837 active listings in the third quarter, a 2.0 percent increase from the 17,480 listings at the same time last year.The inventory for single-family homes decreased 5.4 percent compared to the same period from last year. A record-level of single-family home sales in Miami has created the lower inventory. A total of 10,799 single-family homes were sold in Miami from January 2015 and September 2015, which puts the market on pace for 14,396 transactions. The annual Miami record is 13,521 sales, established last year.Miami existing condos, which are also having a banner year with 12,265 existing condos sales from January 2015 to September 2015, saw a 6.3 percent year-over-year increase in active listings in the third quarter of 2015.The Miami single-family home sector is in a seller’s market, while existing condos are leaning toward a buyer’s market. At the current sales pace, the number of active listings represents 5.1 months of inventory for single-family homes and 8.7 for condominiums. A balanced market between buyers and sellers offers between six and nine months of supply inventory.The median days on the market for single-family home listings during the third quarter was 39 compared to 45 a year ago, a decrease of 13.3 percent. The median days on the market for condominiums was 60 compared to 57 last year, an increase of 5.3 percent.New listings for Miami single-family homes decreased 0.2 percent, from 6,237 to 6,223. New listings for condominiums decreased by 1.5 percent year-over-year from 8,366 to 8,238.Miami continues to register more than double the U.S. average of residential cash buyers. About 48.8 percent of Miami closed sales in the third quarter of 2015 were all cash. In comparison, just 24 percent of U.S. home properties are made in cash, according to the latest NAR statistics. About 54.9 percent of all Miami housing transactions were made in cash in the third quarter of 2014.Statewide, cash sales represented 41 percent of all closed sales in the third quarter of 2015, down from 46 percent during the same period last year.Miami’s existing condo market has more cash-only transactions with 62.5 percent of all transactions made in cash. In the single-family sector, about 33.5 percent of all transactions are made in cash.The high percentage of cash buyers reflects Miami’s top position as the preeminent American real estate market for foreign buyers, who tend to purchase with all cash. About 81 percent of international buyers in South Florida pay all-cash, compared to 60 percent of international buyers purchasing across the U.S., according to the 2014 Survey of International Home Purchases conducted by NAR for MIAMI.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EJC announces 15 development reporting grant winners

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Maastricht, The European Journalism Centre (EJC) is proud to announce the winners of the sixth round of the Innovation in Development Reporting (IDR) Grant Programme. A combined total of €270.409 will be awarded to fifteen journalistic projects that advance development reporting and bring the public innovative storytelling on global development.The final winners were selected during a meeting of the IDR Grant Programme Advisory Council, consisting of senior international journalists. The projects that are eligible for funding will be greenlighted upon signature of a legal contract.The awarded projects have received endorsement from significant media outlets located in Denmark, France, Germany, Italy, Spain, the Netherlands, Norway, the United Kingdom and many other countries. The winning projects touch upon multiple development issues, such as deforestation and reforestation; energy inefficiency and sustainable alternatives in Ghana; the impact of large corporations on farmers and seed producers; water scarcity along the Nile; and the recovery journeys of five Ebola-affected districts in Sierra Leone.The winners were chosen because of their solid story ideas and innovative multi-platform approaches, operating on the crossroads between investigative, data-driven and visual journalism. In addition, the advisory council applauded the multi-platform approach of many applicants, as this magnifies the visibility and impact of their stories.“We were astounded by the high quality of this round’s applications, as many projects are really innovative both in terms of packaging strategy and topic. Our community of journalists is now comprised by over 166 people, making us one of the largest networks of development journalists in the world. With two more grant rounds to go, we are confident our current and future grantees can give the topic of development a new and exciting spin,” says EJC Director Wilfried Ruetten.The winners of this round will join a two-day boot camp training on 10 and 11 December, where they will meet fellow grantees and learn from top-level media practitioners. They will work on the development of their stories, cross-disciplinary collaborations with designers and coders, and publication strategies aimed at achieving the best possible public impact.The sixth call for applications ran from 26 February to 9 September 2015. In total, 144 applications were received.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Economic Advice in Fisheries Management

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

The Directorate General for Maritime Affairs and massi svezia of the European Commission (DG MARE), in collaboration with the European Association of Fisheries Economists (EAFE) and the University of Malta is organising an international conference on “Economic Advice in Fisheries Management: a Trilogue between Science, Administration and Stakeholders.” This conference will take place on 4 and 5 February 2016 in Malta and will be opened by Mr Karmenu VELLA, Commissioner for the Environment, Maritime Affairs and Fisheries. It will give an opportunity to actors and stakeholders from a wide range of domains and maritime regions of the world, to explore how economic advice can contribute to fisheries management in a rapidly evolving social and economic context. The conference will take the form of plenary sessions followed by several parallel sessions and panel discussions1 on both days, with the participation of some 30 selected speakers and 200 fisheries scientists, economists, administrators, industry representatives and other stakeholders.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Migration: The situation in the Mediterranean

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

mediterraneoBrussels Monday, 16 November 2015 – Room József Antall (JAN) 4Q2 Debates: The situation in the Mediterranean and the need for a holistic EU approach to migration – debate on a working document “Analysis on how Home Funds are spent in migration & development context, including emergency funds”, co-authored by Roberta Metsola, Kashetu Kyenge, Barbara Spinelli and Ignazio Corrao, followed by the presentation of the findings of an ad-hoc delegation to Tunis, Tunisia, on 12-14 October 2015 (15.50 – 16.30) Use of Passenger Name Record data (EU PNR) – rapporteur Timothy Kirkhope (ECR, UK) reports back to the committee on the state of play of trilogue negotiations (15.40 – 15.50)
EU agency for law enforcement cooperation and training – rapporteur Agustín Díaz de Mera (EPP, ES) reports back to the committee on the state of play of trilogue negotiations (17.10 – 17.15)
Review of the EU Visa Code and establishment of a touring visa – debate on amendments – rapporteurs Juan Fernando López Aguilar (S&D, ES), on the review of the EU Visa Code, and Brice Hortefeux (EPP, FR), on the establishment of a touring visa (16.30 – 17.10)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Internet Governance Forum 2015

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Joint Declaration from European Commission Vice-President Andrus Ansip and Members of the european parliament. Joint Declaration signed by European Commission Vice-President Andrus Ansip and Members of the European Parliament Carlos Zorrinho, David Borrelli, Sabine Verheyen, Julie Ward, Therese Comodini-Cachia, Michal Boni, Josef Weidenholzer, Eva Kaili, Marietje Schaake and Julia Reda.
The internet is a common good for humanity and ensuring its good governance will help bring its benefits to all people in the world.We have been discussing all aspects of internet governance during the global Internet Governance Forum (IGF) this November including its future as addressed in the context of the upcoming UN review of the outcomes of the “World Summit on Information Society” (WSIS+10 review). We believe Europe has much to contribute to ensure a shared governance of the internet is based on clear, fair, inclusive and transparent rules.Our European stakeholders have been working very hard to timely finalise and implement key reforms in the way some of the internet’s core technical functions are managed (IANA transition and ICANN accountability). In João Pessoa we have argued strongly for:improved internet access all over the world; An open and independent internet as a global, common resource, together with non-discriminatory access to knowledge ; the need to find solutions related to cybersecurity and cybercrimes, ranging from: (i) solutions to improve the security of critical infrastructures; (ii) giving the appropriate tools for secure communication to individuals and small businesses;
The EU delegation recognised that fundamental freedoms and human rights must be protected both online and offline and stressed the economic and social importance of online rights for privacy and of users’ control of their personal data.In light of the ongoing work on the Digital Single Market strategy in Europe, which underlines the importance of the digital economy and of internet access for citizens and companies, we restate our belief that a sustainable and inclusive governance of the Internet is fundamental to ensuring this strategy is successful and is essential to the world as a whole.The EU delegation recalled its support for the development of the Global Internet Policy Observatory (GIPO) to build capacity and share knowledge around the world of Internet policy and governance.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Intelligent Mobility Ecosystem Leverages User-Focused Smartphone Business

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

smartphoneLondon – 12 November, 2015 – The mobility ecosystem will draw inspiration from the user-interface oriented and service-driven, smartphone business model, to render car ownership an option for consumers. The subscription and user model of accessing vehicles will coexist alongside the traditional sales and ownership model, thereby enabling mobility-on-demand solutions for every commuting need. Even though a new analysis from Frost & Sullivan, The Future of Intelligent Mobility and its Impact on Transportation (http://ow.ly/TYZwL), expects a large fraction of vehicles-in-operation to still be manually driven in 2035, these vehicles will be far more intelligent than those of today. “The Automotive Council UK proposes the move from a siloistic approach towards an integrated approach to achieve the global transportation industry’s goals of safer, cleaner and leaner mobility,” said Frost & Sullivan Senior Research Analyst Kamalesh Mohanarangam. “Vehicle automation, cooperative driving, new mobility models, alternative propulsion, and traffic flow optimisation will be important elements in this pursuit.” For now, Europe is focusing on connectivity, automation and technology, while North America leverages an innovative and transformative solution built using transportation data collated through a system of connected vehicles, mobile devices and roads. Japan, on the other hand, is in the midst of a highly people-centric initiative that connects vehicles and traffic environments to alleviate the mobility hardships of an aging population. “These vigorous efforts towards an intelligent mobility era can be explained by considering the benefits that could be gained,” noted said Frost & Sullivan Senior Analyst Arunprasad Nandakumar. “Intelligent mobility holds the potential to achieve up to 40 percent crash reduction through effective incident management and enhanced collision avoidance. New transport modes like ride sharing/car sharing and rapid transits can also lead to 25 percent travel time savings in major cities and a slash in mobility spending by six billion dollars.” Furthermore, an intelligent mobility network could boost fuel savings due to the increase in average travel speed. The combined effect of this is an average reduction in travel stops by 40 percent and drop in CO2 levels by 15 percent. “Having said all this, the transportation industry still has a long way to go,” said Mohanarangam. “The biggest technological challenge the industry faces is to attain a near-human driving feel in automated mode. As algorithms written for the initial deployment of automated vehicles cater to conditional automation and cannot deal with complex scenarios, employing artificial intelligence seems crucial at this juncture.” The Future of Intelligent Mobility and its Impact on Transportation (MAF4-18) is part of the Future of Mobility (http://ow.ly/TYZYU) Growth Partnership Service program. Frost & Sullivan’s related studies include: European and North American Market for Automated Driving, European Market for Vehicle-to-Vehicle and Vehicle-to-Infrastructure Communication Systems, and Impact of Big Data on the European and North American Automotive Industry. All studies included in subscriptions provide detailed market opportunities and industry trends evaluated following extensive interviews with market participants. Frost & Sullivan, the Growth Partnership Company, works in collaboration with clients to leverage visionary innovation that addresses the global challenges and related growth opportunities that will make or break today’s market participants. Our “Growth Partnership” supports clients by addressing these opportunities and incorporating two key elements driving visionary innovation: The Integrated Value Proposition and The Partnership Infrastructure.
· The Integrated Value Proposition provides support to our clients throughout all phases of their journey to visionary innovation including: research, analysis, strategy, vision, innovation and implementation.
· The Partnership Infrastructure is entirely unique as it constructs the foundation upon which visionary innovation becomes possible. This includes our 360 degree research, comprehensive industry coverage, career best practices as well as our global footprint of more than 40 offices.For more than 50 years, we have been developing growth strategies for the global 1000, emerging businesses, the public sector and the investment community. Is your organisation prepared for the next profound wave of industry convergence, disruptive technologies, increasing competitive intensity, Mega Trends, breakthrough best practices, changing customer dynamics and emerging economies?

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agostino Sibillo, ricercatore ed inventore del Cloud

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

consegna medaglia2consegna medaglila1Camerino lunedi 16 novembre presso la Sala degli Stemmi dell’Università di Camerino si terrà il convegno “Innovare per crescere. Dal cloud all’economia dell’innovazione” al quale prenderà parte Agostino Sibillo, ricercatore ed inventore del Cloud. A lui si devono l’invenzione del “Cloud Computing System”, cioè il sistema rivoluzionario che permette di archiviare dati su un server remoto attraverso un qualsiasi device (computer, smartphone, tablet). Questo sistema è utilizzato da servizi come Google Drive, Amazon Cloud, e DropBox tanto per fare un esempio.Agostino Sibillo, inserito dalla New Hampshire University tra i cento inventori più importanti del XX e XXI secolo, si laurea prima in Giurisprudenza e svolge la professione di avvocato e ricercatore ma una volta in America prende una seconda laurea in Ingegneria Informatica e registra il primo di molti brevetti sulla tecnologia multitasking da cui ne deriva un enorme successo, primo di molti altri brevetti che riguardano svariati campi: Software per i Droni, Video Streaming, Televisione e Diagnostica Medica. Recentemente ha lanciato una nuova app negli Usa che dichiara una totale riservatezza delle comunicazioni internet: si chiama “Spychatter”. Spychatter contiene un nuovo algoritmo che effettua una incredibile criptazione dei dati con l’utilizzo di satelliti GPS, Mac Address e Informazione Termpo. Ne risulta un sistema di criptazione molto affidabile.L’incontro che si terrà presso l’Università di Camerino, organizzato dalla sezione di Informatica di Unicam, sarà l’occasione per far confrontare gli studenti e i moltissimi appassionati di nuove tecnologie con un ricercatore italiano che ha fatto dell’innovazione la sua forza in Italia e in tutto il mondo.
Agostino Sibillo terrà una Lectio dal titolo “Economia dell’innovazione informatica” dopo i saluti del Pro rettore Vicario prof. Claudio Pettinari e dell’introduzione del prof. Leonardo Mostarda, docente di IT security di Unicam. Al termine è previsto un dibattito con gli studenti. (foto: consegna medaglia)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Violenza e stereotipi di genere: generazioni a confronto e prevenzione

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

camera deputati2Roma martedì 17 novembre ore 10.00 – 13.00 Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” Sala degli Atti Parlamentari Piazza della Minerva 38. Interverranno Marco Chiesara – Presidente WeWorld Onlus, Giovanna Badalassi – WeWorld Onlus, Nando Pagnoncelli e Chiara Berardi – Ipsos Italia
Giovanna Martelli – Consigliera del Presidente del Consiglio dei Ministri in materia di Pari Opportunità, Valeria Fedeli – Vice Presidente Senato Roberta Agostini – Deputata PD, Linda Laura Sabbadini – Direttore Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali ISTAT
Il Rapporto, che ha ricevuto il Patrocinio della Camera dei Deputati e del Dipartimento perle Pari Opportunità presso Presidenza del Consiglio dei Ministri, contiene una rilettura, condotta insieme a IPSOS, dei risultati del sondaggio d’opinione sulla percezione che gli italiani hanno del fenomeno in chiave generazionale e l’aggiornamento dei dati sugli investimenti della società civile in termini di prevenzione della violenza contro le donne e gli stereotipi.A una settimana dal 25 novembre Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne WeWorld chiama le Istituzioni ad un’approfondita consapevolezza e reale presa di coscienza su come nel nostro Paese la violenza contro le donne non sia un fenomeno occasionale quanto, piuttosto, una realtà culturalmente strutturata e, al tempo stesso, ad una maggiore conoscenza degli aspetti economici e sociali, che tale fenomeno provoca, facendosi promotore del varo di politiche efficaci e preventive e, nel medio e lungo termine, a conseguire ad una contrazione del peso economico sulla comunità e del costo umano che tale situazione produce.
L’incontro sarà l’occasione per presentare i Centri WeWorld per le Donne, a Napoli e Palermo, che andranno ad ampliare il programma di WeWorld contro la violenza sulle donne. Il dott. Orazio Carabini, Direttore Centrale Comunicazione Esterna e Media del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, racconterà il sostegno del Gruppo alla campagna di sensibilizzazione e il progetto per l’apertura di punti di ascolto per le donne presso gli Help Center di stazione di Roma e Napoli. Attualmente gli Help Center, presenti in modo capillare su tutto il territorio nazionale, sono 15 e costituiscono una vera rete di supporto alla lotta al disagio sociale coordinata dall’Osservatorio nazionale sul disagio e la solidarietà nelle stazioni (ONDS, http://www.onds.it).Alex Britti, testimonial della Campagna “La voce delle donne” di WeWorld, infine presenterà il videoclip del suo ultimo singolo “PERCHÉ?”, che nasce dall’esigenza di dare un aiuto concreto alle donne vittime di violenza. Tutti i diritti di Alex Britti e della It.Pop del singolo “PERCHE’?” infatti sarà destinata ai progetti di WeWorld contro la violenza sulle donne.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Frodi alimentari: investigazioni in aumento

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

AX 2014-05-13 AXERTA

AX 2014-05-13 AXERTA

Non solo olio, ma anche formaggi, latte, pane, carne, pesce, miele, riso, uova, vino, mozzarella. Questi alcuni degli alimenti soggetti al rischio di sofisticazione, contraffazione, adulterazione o alterazione che Axerta ha gestito nel 2015.In crescita il trend della richiesta di interventi registrato dalla società di consulenza investigativa. Sempre maggiori dunque le richieste di indagini investigative che partono dall’interno della stessa azienda, per una segnalazione anonima o a conclusione di un processo di security audit interno.La finalità è quella di prevenire o verificare segnalazioni di reato nell’interesse dell’azienda e dei consumatori.“La discrezione nella gestione dei dati e della reputazione del cliente è assoluta in tutti gli step delle ricerche – spiega Anna Vinci, consulente investigativa di Axerta – anche perché la causa dei comportamenti scorretti può ricercarsi nei fornitori esterni o negli stessi dipendenti.” (foto: anna vinci)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cinema italiano a New York

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

calibroNew York domenica 15 Novembre, alle ore 21:00 all’HELEN MILLS Event Space & Theater, 137-139 West, 26th Street. “Dopo il successo del Los Angeles film festival e del festival di Cannes, la Aurelia Film Production è lieta avere ospite a New York il protagonista del film Calibro10, il grande Franco Nero, icona indiscussa del cinema nazionale, amato ed apprezzato in tutto il mondo” –cosi il produttore Cav. Raffaele Alberto- “Siamo riusciti ad organizzare una serie di eventi di successo, con i fan di Franco, gli amici del settore cinematografico e le rappresentanze istituzionali italiane negli USA; proprio sull’onda dei precedenti successi abbiamo organizzato una serie di aperitivi cinematografici che, in via del tutto straordinaria, vedranno anche una proiezione del film Calibro10 a New York (foto: calibro)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il collegamento Università-mondo delle imprese è già realtà all’Università Campus Bio-medico di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Campus biomedical TrigoriaRoma Spesso evocato, più raramente realizzato, il collegamento Università-mondo delle imprese è già realtà all’Università Campus Bio-medico di Roma. L’Ateneo romano sta in questi giorni facendo da apripista del nuovo “graduate program” portando a termine la fase di avviamento del primo esperimento di “dottorato su misura per l’azienda”. Un nuovo percorso formativo che integra, in un unico ciclo, laurea magistrale e dottorato di ricerca, con il coinvolgimento diretto delle imprese nel disegno del percorso formativo. Primo Ateneo italiano a sperimentare questa formula, l’Ucbm sta ora ultimando il ciclo magistrale del percorso.
Contestualmente è ai blocchi di partenza il “progetto Intese”, finanziato per un milione, il 50% del quale coperto da risorse della Regione Lazio. In due anni équipes di cervelli impegnati nel campo delle bioscienze verranno così incontro ai bisogni d’innovazione delle Pmi laziali, offrendo loro supporto nella progettazione e nello sviluppo di dispositivi d’avanguardia nel settore biomedicale.
Occasione per accendere i riflettori sul ponte “Università-imprese” è stata l’inaugurazione del 23° anno accademico dell’Università Campus Bio-Medico, avvenuta tra gli altri alla presenza di S.Em. Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano, che durante l’omelia della S. Messa d’inaugurazione, riprendendo le parole di Papa Francesco, ha invitato a “rendere l’università un luogo in cui elaborare una cultura della prossimità e formare alla solidarietà”. L’Ateneo è da sempre proteso verso l’innovazione, con il suo Centro Integrato di Ricerca (CIR), 40 unità operative, 20 laboratori di ricerca e oltre 100 ricercatori in organico al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.
“Abbiamo proseguito nel rafforzamento del corpo docente e i frutti di tale impegno – ha ricordato il Presidente dell’Università, Felice Barela – sono i risultati lusinghieri dei nostri laureati in Medicina, che nel concorso nazionale per l’accesso alle scuole di specializzazione si sono collocati, secondo valutazioni esterne, tra i primi sei Atenei italiani”. “Una menzione speciale va poi ai nostri 17 docenti che sono rientrati nel novero dei Top italian scientists” I risultati dell’attività di ricerca sono stati sintetizzati dal Rettore, Andrea Onetti Muda. “Per il 2014 abbiamo avuto una crescita dell’11% del numero delle pubblicazioni, con un aumento del 22% dell’Impact factor normalizzato, l’indicatore internazionale della qualità delle stesse pubblicazioni. Oltre 130 sono i progetti di ricerca attivi negli ultimi 12 mesi, con un balzo di quelli presentati su bandi europei del 75% rispetto al 2014.” “Alla nostra selezione del personale docente – ha poi aggiunto il Rettore – abbiamo affiancato con molto coraggio la valutazione esterna del nostro Policlinico con la Joint Commission International, il più grande organismo internazionale di verifica della qualità, autocandidandoci inoltre per la visita dell’Anvur, l’Agenzia nazionale per la valutazione dell’Università e la ricerca”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La strategia di sicurezza del Gruppo Marcegaglia si basa su Cisco

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

ciscoCisco è stata scelta dal Gruppo Marcegaglia come brand di riferimento per la propria piattaforma di sicurezza, fornendo una soluzione completa e di ampia portata, in grado di coprire tutte le esigenze di sicurezza attuali e future. L’esigenza di innovare la piattaforma di sicurezza IT è sorta a seguito del progetto di evoluzione del Data Center che ha potenziato la connettività a 10 gigabit, rendendo necessario un allineamento fra le prestazioni e la sicurezza dell’infrastruttura del Data Center.Il Gruppo Marcegaglia, nato nel 1959 a Gazoldo degli Ippoliti, in provincia di Mantova, è la realtà industriale leader mondiale nella trasformazione dell’acciaio che opera in Italia e all’estero, con una presenza di 43 stabilimenti e produce ogni giorno 5.500 chilometri di manufatti in acciaio inossidabile e carbonio, con un giro d’affari superiore ai 4 miliardi di euro annui.Al seguito di una fase di test che ha messo a confronto le cinque soluzioni Intrusion Prevention System (IPS) più diffuse sul mercato, è stata scelta Cisco FirePOWER Appliance 8250 per la propria capacità di prevenzione dalle intrusioni di ultima generazione, il riconoscimento del contesto in tempo reale, la visibilità completa e automazione intelligente della sicurezza, oltre a risultare perfettamente integrabile nell’ambiente pre-esistente di firewall Cisco (Cisco ASA 5545), confermandosi così come naturale evoluzione dell’investimento.“Confermare la scelta di soluzioni Cisco ci ha permesso di strutturare una piattaforma di sicurezza IT in linea con la strategia aziendale di security per il futuro”, ha dichiarato Livio Bonatti, Information Technology & Network Infrastructure Manager del Gruppo Marcegaglia.
L’allestimento di un unico ambiente di security basato su soluzioni Cisco ha permesso inoltre a Marcegaglia di usufruire di un’unica console di gestione, Cisco FireSIGHT Management Center. “Grazie a Cisco abbiamo ridotto dell’80% le ore dedicate alle operazioni di manteinance e di gestione della security,” ha aggiunto Bonatti.Inoltre, il Gruppo ha installato Cisco Identity Services Engine (ISE), la piattaforma basata su identità sensibile al contesto che riunisce informazioni in tempo reale provenienti dalla rete, dagli utenti e dai dispositivi per consentire l’applicazione di policy di sicurezza e gestire al meglio gli accessi alla rete per le aziende che, in chiave BYOD, hanno necessità di mettere a disposizione risorse e strumenti di lavoro tramite il network aziendale.L’ottimizzazione della gestione della sicurezza per tutte le sedi e gli stabilimenti si è rivelato uno dei principali benefici. “Con poche policy distribuite sull’intero ambiente IT abbiamo il controllo completo,” ha dichiarato Bonatti, “mentre prima eravamo costretti a connetterci con ogni singolo apparato per gestire policy diverse, con un conseguente spreco di tempo e risorse non indifferente.” “Il progetto sviluppato dal Gruppo Marcegaglia ci offre un esempio di come aziende e realtà di ogni settore abbiano iniziato a considerare la sicurezza IT come un fattore di crescita e di business,” conclude Stefano Volpi, area sales manager, Global Security Sales Organization (GSSO) di Cisco. “Le nostre soluzioni di sicurezza si prestano infatti a strategie in grado di consentire, in modo scalabile e flessibile, la copertura di tutte le esigenze di una realtà come Marcegaglia che vanno dalla protezione di risorse aziendali eterogenee – dai dati e informazioni ubicati nei Data Center, agli impianti industriali, fino ai dispositivi connessi alla rete, oltre a permettere risparmi sui costi e i tempi di manutenzione e gestione.”

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“In(Quieto) Equilibrio” Mostra Personale di Brahim Achir

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

città di sabbiaRoma Dal 21 Novembre al 3 Dicembre Via di San Francesco a Ripa, 105/a, si potranno ammirare alcuni dei suoi dipinti più recenti, incentrati principalmente su ritratti di volti e busti femminili e vedute di paesaggi che rimandano alla sua terra d’origine e a quella d’adozione. L’esposizione intende far emergere il contrasto, che si trasforma poi in un armonioso equilibrio, seppur precario, tra la calma, la serenità, la quiete che emanano i soggetti raffigurati e l’esplosione delle più svariate emozioni che investe lo spettatore nel momento in cui si sofferma ad osservarli. Il titolo della mostra, con il prefisso dell’aggettivo inquieto posto volutamente tra parentesi, evidenzia la possibilità di scelta di cui gode il fruitore, esprimendo, allo stesso tempo, il senso di pace che ogni opera può trasmettere e il tumulto e l’impeto che possono coglierlo d’improvviso e spingerlo a scavare dentro di sè.
Le opere di Brahim Achir, che all’apparenza possono sembrare semplici e intuitive, poiché raffiguranti soggetti iconografici immediati e riconoscibili, nascondono in realtà una serie di contenuti impliciti da interpretare secondo la propria visione, ma che in ogni caso non lasciano indifferenti ed, anzi, suggeriscono di attribuirgli un significato tangibile. Gli sguardi bassi, profondi e a tratti malinconici delle figure femminili rappresentate, dal profilo pieno e ben delineato, le distese sconfinate dei paesaggi dove quasi impercettibile è la linea dell’orizzonte e quei colori caldi, del blufunanbulapastosi, vivi, possono creare una serie di intimi quesiti ai quali seguono immediatamente la curiosità, la brama, la necessità di ottenere una risposta soddisfacente; tale disagio solo può risolversi se non in un’apnea di emozioni, in bilico tra un altalenante gioco di serenità apparente e tumulto interiore.
Trapiantato in Italia da oltre trenta anni, con una carriera pluridecennale alle spalle, traboccante di arte, musica e poesia, Brahim Achir è un eccentrico artista dal tratto pittorico caratteristico: la stesura del colore per addizione e sottrazione materica, le pennellate dense e grumose che rendono le figure quasi in rilievo, le linee definite che si giustappongono a quelle deliberatamente più incerte e sfocate, ne fanno un’opera d’arte originale e accattivante. (Orari d’apertura: tutti i giorni dalle 15.30 alle 19.30 Opening: 21.11.2015 – Ore 19.00 Ingresso Libero Catalogo: Edizioni Daphne Museum) (foto: città di sabbia, del blu, funambola)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata internazionale di studi dal titolo Celebrities

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

Paparazzi taking pictures of celebrity on red carpet

Paparazzi taking pictures of celebrity on red carpet

Bologna Mercoledì 18 novembre 2015, ore 9.15-19 nel salone di palazzo Marescotti, via Barberia 4 ingresso libero fino a esaurimento posti. Il Dipartimento delle Arti – Centro La Soffitta dell’università di Bologna, realizza una giornata di studi internazionale dal titolo: CELEBRITIES fashion, branding, performance nell’era dei social media, a cura di Sara Pesce, Roy Menarini e Antonella Mascio. Lo scopo è fare il punto degli studi accademici sulle matrici culturali della celebrità nel panorama contemporaneo (che hanno dato vita a riviste dedicate), tracciando percorsi storico-critici in dialogo con studiosi dei media, giornalisti e rappresentanti del settore della moda.L’evento è inserito nella 27° rassegna LA SOFFITTA 2015, che proseguirà fino al 9 dicembre con altri, interessanti progetti.
Spiegano i curatori: “La cultura della celebrità circonda ormai molti degli ambiti della quotidianità: dalla diffusa fascinazione per i costumi del cinema alle fiorenti investigazioni sull’intreccio tra divismo e haute couture, al più recente interesse per forme “branded” di notorietà disseminate nella società contemporanea grazie ai media digitali.
La celebrità è prodotto industriale ma, nell’epoca dei social media, può configurarsi come un fenomeno che nasce dal basso. Si moltiplicano le piattaforme di distribuzione della visibilità personale (il self-branding cross-mediale di personalità ibride, i fashion-bloggers che creano tendenze, i trend-setters che trasformano in star ragazze che si autopromuovono su Facebook). Performance, meccanismi di credibilità e appeal subiscono mutamenti connessi alle trasformazioni del rapporto tra individui e oggetti, nel contesto di una diversa accessibilità al lusso di cui il mercato della moda è protagonista.
In programma dodici interventi, in italiano e inglese, con studiosi dei media, giornalisti, professionisti della moda. Keynote Pamela Church Gibson (London College of Fashion, University of the Arts). Nell’ambito del convegno, verrà anche presentato il numero 581 della rivista «Bianco e Nero» e del monografico Stardom – Nel paese degli antidivi con i curatori Giulia Carluccio e Andrea Minuz, alla presenza di Giacomo Manzoli e Roy Menarini. (foto: archivio)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione ufficiale dell’opera documentale “La questione armena”

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

armeniaRoma sabato 21 novembre 2015 alle ore 16:30 presso il Pontificio Istituto Orientale Piazza Santa Maria Maggiore 7 Presentazione ufficiale dell’opera documentale “LA QUESTIONE ARMENA” A cura di Georges-Henri Ruyssen, SJ Una coedizione Edizioni Orientalia Christiana & Valore Italiano™ Lilamé Indirizzo di saluto del Rettore del Pontificio Istituto Orientale R. P. David E. Nazar, SJ Presiede R. P. Cesare Giraudo, SJ
Intervengono
S. E. R. Mons. Boghos Levon Zekiyan Arcivescovo di Istanbul degli Armeni
S. E. R. Mons. Cyril Vasil’, SJ Segretario della Congregazione per le Chiese Orientali
Prof. Andrea Riccardi Fondatore della Comunità di Sant’Egidio
S. E. Sign. Mikayel Minasyan Ambasciatore della Repubblica d’Armenia presso la Santa Sede e lo SMOM
R. P. Georges-Henri Ruyssen, SJ Curatore dell’opera
Dr. Mario Pirolli Editore di Valore Italiano™ – Lilamé™
R. P. Dertad Bazikyan Intermezzo musicale

Posted in Cronaca/News, recensione, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra appello per l’arte contemporanea

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

franco mazzucchelliMilano 18 novembre / 6 dicembre 2015 Studio Museo Francesco Messina Via San Sisto 4/a (via Torino) da martedì a domenica dalle 9.30 alle 18.00. Il Comune di Milano, la Fondazione Giorgio Pardi e all’associazione cramum presentano la mostra-appello site-specific di Franco Mazzucchelli “NON ABBANDONARMI!”, curata da Sabino Maria Frassà. Non mancheranno di stupire le due opere “Quadrato trasparente” e “Appello gonfiato per l’arte contemporanea”: due gonfiabile (uno di ben di 2 mq) sui quali i visitatori saranno invitati a scrivere ciò che pensano sull’arte contemporanea perché come ricorda il curatore, Sabino Maria Frassà “Se all’inizio l’obiettivo era la documentazione delle reazioni e l’avvicinare l’arte alla gente, oggi Franco Mazzucchelli vuole che tutti noi diventiamo arte a tu per tu con le opere.”La mostra si inserisce all’interno della collaborazione “cramum” tra lo Studio Museo e i due enti non-profit milanesi, noti per il proprio impegno a favore della cultura e dell’arte contemporanea in Italia. Cramum è un termine latino che significa “la parte migliore”: obiettivo della collaborazione è infatti individuare e valorizzare le eccellenze artistico-culturali presenti sul territorio italiano. Nei prossimi mesi, da tale collaborazione nasceranno anche le personali di Andi Kacziba, Eracle Dartizio e Paolo Peroni.Il forte riferimento-confronto-scontro con il maestro russo Malevich, a cento anni dal Quadrato Nero (15 dicembre 1915), è chiaro. Franco Mazzucchelli rifiuta con forza ogni deriva nichilista o messianica. L’artista è un uomo comune e l’uomo comune è sempre al centro dell’arte e della “teoria dell’arte”. Imperativo categorico dell’artista è parlare in modo semplice e attuale della vita, delle sue contrapposizioni, del pieno e del vuoto, che non è mai vuoto. Conclude il curatore della mostra, Sabino Maria Frassà: “Per Franco Mazzucchelli l’arte per l’arte non esiste, esiste l’arte per l’uomo.” (foto: franco mazzucchelli)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Come usare i finanziamenti diretti dell’UE

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

BariGrande la partecipazione registrata a Bari in occasione del seminario sui finanziamenti diretti dell’Unione europea del 12-13 novembre, organizzato presso l’Università degli Studi Aldo Moro. Oltre cento persone – ben rappresentative delle diverse realtà lavorative: mondo delle imprese, pubblica amministrazione, liberi professionisti, esponenti del Terzo settore, studenti – –hanno preso parte all’appuntamento formativo organizzato dal Dipartimento Politiche Europee, d’intesa con l’Istituto Europeo di Pubblica amministrazione (EIPA) e in collaborazione con Europe Direct Puglia e Unioncamere Puglia, partner della rete Enterprise Europe Network (EEN).Bari è stata la prima tappa della quinta edizione del ciclo di seminari gratuiti organizzati sul territorio italiano per spiegare ai partecipanti – attraverso corsi teorici e pratici – le politiche europee del ciclo finanziario 2014-2020 e insegnare loro concretamente modalità e meccanismi per presentare progetti efficaci, che possano essere finanziati dall’Unione europea.L’Italia, secondo i dati presentati oggi dal Dipartimento Politiche Europee, è al quinto posto in Europa per progetti approvati nel 2013 e al quarto per risorse finanziarie concesse, con 4 miliardi e 271 milioni di euro. Precedono il nostro Paese solo Germania (con 5,5mld di euro), Gran Bretagna (5,3 mld) e Francia (4,9).Nel nostro Paese c’è un buon sistema di accesso ai fondi diretti europei, anche grazie al lavoro di informazione, formazione e progettazione come il ciclo di seminari gratuiti del Dipartimento Politiche Europee che in questi anni ha toccato 45 città italiane e coinvolto oltre 6mila partecipanti.Il progetto dei seminari, che ha tra i suoi strumenti fondamentali il sito http://www.finanziamentidiretti.eu, rappresenta – è stato oggi sottolineato – un passo, piccolo ma importante, sulla strada che porta l’Europa direttamente al centro della vita quotidiana dei suoi cittadini.Entusiasta del progetto Ennio Triggiani, Responsabile scientifico Europe Direct Puglia e Docente di Diritto dell’Unione europea. “Lo Europe Direct Puglia, braccio operativo della Commissione europea sul territorio – ha illustrato Triggiani – promuove attivamente la diffusione e la conoscenza degli strumenti finanziari della programmazione europea 2014-2020 anche attraverso questa iniziativa. Aumentare la conoscenza dei meccanismi di funzionamento dei programmi europei di finanziamento e delle sovvenzioni a gestione diretta – ha spiegato – significa implementare la consapevolezza del senso di appartenenza all’UE, significa favorire l’accesso alle opportunità e ai benefici concreti che derivano da questi strumenti come da tutte le politiche europee, significa far diventare i cittadini della Puglia cittadini europei, attori dello sviluppo del territorio”.Al seminario è intervenuto anche Luigi Triggiani, coordinatore di Unioncamere Puglia, che rappresenta in Puglia la rete EEN, che con oltre 600 punti di contatto in 50 paesi è la più diffusa rete di informazione e assistenza per la competitività e l’innovazione: “Con i finanziamenti diretti – ha detto Triggiani – si offre ad Associazioni, enti pubblici, professionisti ed imprese, la possibilità di accedere direttamente alle risorse comunitarie: è una occasione irripetibile soprattutto per il Mezzogiorno, per realizzare attività cofinanziate coerenti con gli obiettivi comunitari; l’altissima e partecipata presenza a momenti di diffusione e formazione come questo conferma la necessità di continuare a sviluppare azioni concrete a supporto dello sviluppo del tessuto socioeconomico regionale”

Posted in Cronaca/News, recensione, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IBM integra Apache®Spark

Posted by fidest press agency su sabato, 14 novembre 2015

ibmLas Vegas. IBM (NYSE: IBM) ha annunciato di aver riprogettato oltre 15 soluzioni “core” di analytics e di commerce con Apache®Spark™, contribuendo ad accelerare notevolmente le loro capacità di elaborazione in tempo reale. IBM ha anche annunciato la disponibilità della propria offerta Spark-as-a-Service – IBM Analytics on Apache Spark – su IBM Bluemix, a seguito del successo di un programma Beta durato 13 settimane, con più di 4.600 sviluppatori che l’hanno utilizzato per realizzare applicazioni business e consumer “intelligenti”, alimentate da dati. Sviluppato da AMPLab presso la University of California Berkeley, Apache Spark è noto per la sua facilità di utilizzo nella creazione di algoritmi che sfruttano gli insight provenienti da dati complessi. Facendo leva sull’elaborazione in-memory di Spark, ideale per le informazioni di frequente consultazione e in grado di elaborare insiemi di dati con una velocità senza precedenti, IBM è stata in grado di semplificare l’architettura di alcune delle sue soluzioni software e dei suoi servizi di dati in cloud, come IBM BigInsights, IBM Streams e IBM SPSS.Ad esempio, IBM ha ottenuto una riduzione pari all’87 per cento del codice di DataWorks, il suo servizio di data preparation e data refinement, passando da 40 milioni di righe di codice a 5 milioni di righe, semplificando e riducendo drasticamente i tempi di compilazione e distribuzione delle applicazioni. DataWorks potrà beneficiare direttamente della scalabilità, del modello di programmazione distribuita e della connettività delle fonti di dati di Spark, nonché dei frequenti miglioramenti realizzati su Spark da tutti coloro che contribuiscono al progetto.Spark è una tecnologia open source agile, veloce e facile da utilizzare, che consente di semplificare radicalmente il processo di sviluppo di applicazioni “intelligenti”. Offerta come servizio per gli sviluppatori all’interno del più ampio ecosistema di servizi per i dati disponibili sul cloud di IBM, IBM Analytics for Apache Spark si integra facilmente con tool open source, proprietari e di terze parti presenti sulla piattaforma cloud IBM Bluemix. Gli sviluppatori saranno ora in grado di integrare funzionalità di analytics nelle loro applicazioni in tempo reale. SolutionInc, con sede in Nuova Scozia, fornisce accesso gestito, sia Wi-Fi pubblico che cablato, per elevata domanda di traffico in alberghi, centri congressi e hotspot in 50 paesi. In quanto provider Wi-Fi multinazionale, SolutionInc aveva bisogno di analizzare rapidamente enormi insiemi di dati Wi-Fi provenienti da più fonti, per identificare tendenze e modelli di traffico. Utilizzando IBM Analytics for Apache Spark su Bluemix, SolutionInc è stata in grado di estrarre una serie di dati rilevanti, quali ad esempio orari dei picchi di volumi, i “luoghi” più frequentati, i modelli di route e le tipologie di dispositivi per fornire insight utilizzabili dai propri clienti. “Con la tecnologia IBM Spark, siamo stati in grado di analizzare oltre 240 milioni di righe di informazioni Wi-Fi registrate, e di identificare schemi di traffico e dati su più ubicazioni,” ha dichiarato Glen Lavigne, Presidente e Amministratore Delegato di SolutionInc. “Questi strumenti di analytics ci permettono di comprendere meglio le richieste e le tendenze del mercato e di fornire un servizio migliore ai nostri clienti.” “Per i data scientist e gli ingegneri che vogliono ottenere di più dai propri dati, la potenza e il fascino dell’innovazione open source per tecnologie come Spark è innegabile”, ha dichiarato Rob Thomas, Vice Presidente Product Development di IBM Analytics. “IBM si è impegnata ad utilizzare Spark come base per la sua piattaforma di analytics, leader di settore, e grazie all’offerta di un servizio Spark completamente gestito su IBM Bluemix, i professionisti dei dati possono accedere e analizzare i dati con una velocità senza precedenti, con una significativa riduzione della complessità.” “I servizi dati in cloud consistono nella disponibilità dei tool di cui gli sviluppatori necessitano per realizzare e rendere disponibili rapidamente le applicazioni,” ha dichiarato Derek Schoettle, Direttore Generale di IBM Cloud Data Services. “La disponibilità di IBM Analytics for Apache Spark semplifica il processo di apprendimento nell’utilizzo di Spark, permettendo ai professionisti dei dati di concentrarsi sulla creazione di applicazioni invece che sull’amministrazione di cluster di Spark o sulla gestione delle attività a supporto. Con le integrazioni ai servizi essenziali IBM Cloud Data, è facile per i clienti realizzare una soluzione completa su Bluemix e ottenere maggiori informazioni da una quantità sempre maggiore di dati con un minore sforzo.”Dal momento dell’annuncio del proprio coinvolgimento nella community di Apache Spark nel giugno 2015, IBM ha fornito oltre 60 contributi al progetto Spark, inclusi Machine Learning e SQL, e l’IBM Spark Technology Center ha assunto 35 contributori di Apache Spark e formato oltre 310.000 professionisti dei dati, attraverso corsi online gratuiti presso BigDataUniversity.com.Agli eventi mondiali Hack Spark Challenge, organizzati da IBM in varie città tra cui Boston, San Francisco, Pechino e Shanghai, i professionisti dei dati hanno creato oltre cento soluzioni diverse basate sui dati, tra cui un progetto che sfrutta Spark per analizzare i feed video del traffico per i veicoli iscritti ad Amber Alerts e una mappa che verrà utilizzata dal dipartimento di polizia di San Francisco per contribuire a prevenire gli episodi di criminalità.Per avere ulteriori informazioni, è possibile consultare lo studio realizzato dall’IBM Institute Business Value: “Analytics: The Upside of the Upsurge,”. Almeno i tre quarti degli intervistati hanno programmato o hanno già implementato streaming o dati in tempo reale, analitica self-service e servizi dati o di analitica basati su cloud.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »