Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 novembre 2015

mercatino bolzano27 novembre 2015, ore 17.00: Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico aprono nuovamente i battenti ai Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol. I Mercatini Originali Alto Adige/Südtirol hanno ormai consolidato il concetto “Green Event” con una particolare attenzione all’ambiente, l’utilizzo di prodotti locali e l’eliminazione di posate e piatti in plastica, mantenendo l’originalità e quell’aspetto tradizionale che li contraddistingue.
Per l’edizione 2016 i Mercatini pongono l’accento sul concetto di qualità. Dal 27 novembre 2015 al 6 gennaio 2016 i cinque Mercatini saranno costantemente posti sotto stretto controllo; grazie a dei “mistery check” verrà testata in gran segreto la qualità dei mercatini in generale e in modo particolare quella degli stand gastronomici. Un’iniziativa particolare riguarda proprio questi ultimi: ogni stand dovrà offrire una specialità regionale, un piatto particolare e tipico, in modo da distinguersi dagli altri e da offrire agli ospiti delle vere e proprie emozioni culinarie. mercatino di bressanone.jpgBasterà dunque seguire i vari profumini che condurranno da uno stand all’altro per gustare delizie e golosità.
Ecosostenibilità che va quindi a braccetto con la qualità. Ecco qualche chicca gastronomica: a Brunico lo stand “Großmutters Küche” (la cucina della nonna) propone i famosi “Strauben” (filaccetti fritti con marmellata di mirtilli rossi), mentre lo stand “Schafstandl” prepara salsicce fatte in casa con crauti. Le famose patate della Val Pusteria cotte al forno si gustano presso lo stand “Ofenkartoffel” di Helmut Fuchs. E ancora la zuppa d’orzo, “Gerstesuppe”, con “Tirtlan” (frittelle ripiene) è la specialità della “Heidis Almhütte” (la baita di Heidi). La minestra servita in un cestino di pane si trova allo stand “Maggie”.
È l’angolo delle streghe, la “Hexenküche”, invece, da scovare a Bolzano, dove viene offerto il piatto fisso del giorno “Lagreinetti”, la pasta a base di Lagrein.
A Merano sono lo Speck e il pane a farla da padrone. L’arte della panificazione si esprime nell’accogliente casetta di Mein Beck (www.meinbeck.com/it) dove si possono seguire le diverse fasi di preparazione del pane, fino alla più gradita, quella dell’assaggio! Grazie al particolare allestimento dell’azienda Siebenförcher (www.siebenfoercher.it) all’interno del Mercatino, il visitatore potrà compiere un mercatino vipiteno.jpgviaggio alla scoperta dello Speck, questo gustoso prodotto tipicamente altoatesino, della sua storia e della sua produzione.
Non sarà però solo il cibo a deliziare i palati, quest’anno i mercatini hanno in serbo un’ulteriore sorpresa: i colori per eccellenza del Natale, il rosso e l’oro, sono stati racchiusi in due esclusive bevande! Si chiamano Golden & Rubin e sono i nuovi protagonisti dei Mercatini Originali. “Golden” ha i toni più chiari e dorati mentre “Rubin” è più scuro, dai toni più intensi. Ma non fatevi ingannare dal colore. “Golden” oltre a succo di mela, mela cotogna e anice contiene sidro di mela (leggermente alcolico) mentre “Rubin” è analcolico ed è composto da bacche di sambuco, succo di mela, mela cotogna e anice. Le due bevande si possono gustare in almeno uno degli stand gastronomici dei cinque Mercatini. (foto: mercatino)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: