Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Archive for 21 gennaio 2016

Responsible finance integral to helping emerging markets weather financial market storms

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

monetary fundTurmoil in emerging markets, including significant currency depreciation and capital outflows, have spurred talks of adapting the global financial world’s tools to provide emergency financial support. Increasingly, discussions within Islamic finance has focused on expanding the toolbox to incorporate some of the practices within responsible finance – like Environmental, Social & Corporate Governance (ESG) – which are delivering impact and improving financial results. As currency volatility has increased in emerging markets, international organizations like the International Monetary Fund (IMF) have begun considering short-term tools to support these markets whose currencies are under pressure but whose economies are fundamentally healthy. The IMF also announced last year that it would begin incorporating the best practices from Islamic finance in its surveillance of financial sectors. By recognizing the long-term focus of responsible finance and the value of Islamic finance to reduce overleveraging, international organizations recognize the value that Islamic finance brings to both short- and longer-term issues in emerging markets. Meanwhile, traditional responsible finance has a role to play as well by more fully expanding its outreach into emerging markets, where to date, Islamic finance has achieved significant growth. By integrating Islamic financial approaches with traditional responsible finance, the benefits of responsible finance can be brought to markets with a significant need for impact-driven investors. Growth in responsible finance will support other efforts to bring more stability in an increasingly volatile financial world.The Responsible Finance Summit, hosted by Bank Negara Malaysia, organised by the RFI Foundation and co-organised by Middle East Global Advisors, aims to capitalise on the growth of Islamic finance across emerging markets and on the synergies that exist between Islamic finance and global responsible finance. By bringing two approaches together, the Summit will work expand responsible finance of all forms to facilitate long-term private sector investment in emerging markets. In doing so, it can support areas of finance focused on long-term value rather than short-term swings which contribute to volatility of capital inflows and outflows that are divorced from economic performance.
Blake Goud, CEO of the RFI Foundation explained: “Integration of ESG into investment analysis can cultivate more patient and stable sources of capital. With Islamic finance having emerged largely form within emerging markets, it is particularly important for it to encourage approaches which act as a buffer against the kind of short-term turmoil that these countries are enduring today.” (photo: monetary fund)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parliament endorses deal on new EU rules on presumption of innocence

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

parlamento europeoThe European Parliament endorsed on Wednesday the agreement reached with the Council last November on new legislation to ensure that the right to the presumption of innocence in criminal proceedings is applied consistently throughout the EU, so that Member States can have full trust in each other´s criminal justice systems.Under the directive, that was passed in plenary with 577 votes in favour, 48 against and 86 abstentions, Member states shall take measures to ensure that public authorities do not refer to suspects or accused persons as being guilty “before such persons have been proven guilty according to law” and they will have to abstain from presenting suspects or accused persons as being guilty, through the use of handcuffs, glass boxes, cages or leg irons, unless those measures are strictly necessary.The negotiators also agreed that the burden of proof in establishing the guilt of suspects or accused persons always lies on the prosecution and any doubt should benefit the accused, while the exercise of the right to remain silent may not be used against a suspect or accused person. The directive still needs to be formally adopted by the Council. Member states will have two years from the date of its publication in the EU Official Journal to transpose it into national law.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

EVO by Fulgar: the special ‘green’ ingredient for sportswear

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

SOFILETARecently launched by Fulgar, Italian Company international leader in the man-made fibre production, EVO® by Fulgar will be protagonist at ISPO 2016, the International main exhibition for sports industry, as special hi-tech ingredient of top brand’s new fabrics collections: the ideal solution to create high-performing sportswear proposals.
Made of a biopolymer entirely derived from castor beans, EVO® by Fulgar is ultra-light, super stretch and extremely breathable. It’s also quick-drying, non-iron and offers natural thermal and bacteriostatic properties, ensuring maximum comfort and unmatched performance, while retaining an intense eco-awareness. Thanks to its distinctive values and benefits, EVO® by Fulgar represents right a perfect synthesis of performance and environmental sustainability, really appreciated from modern and forward-looking Companies that look for innovative and smart solutions, such as F.O.V. and Sofileta that are exhibiting at Ispo their latest news.
F.O.V., Sweden producer of woven fabric specialized in high-tech fabrics production, launches at Ispo 2016 its new collection: 4 innovative fabrics realized with EVO® by Fulgar, the revolutionary man-made fibre, high performing and 100% biological. 4 special and smart fabrics developed thanks to the creative skills of F.O.V. internal designers and engineers, that always work together to satisfy their customer’s specific needs for fashion and performance. (photo: SOFILETA)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nigeria: polizia fa undici morti in manifestazioni nel Biafra

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

FCO 312 - Nigeria Travel Advice Ed2 [WEB]Lo scorso 17 gennaio nella regione nigeriana del Biafra, nel sudest del paese, undici persone sono morte durante diverse manifestazioni a causa della violenza delle forze dell’ordine. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) critica aspramente le forze dell’ordine che nonostante le molte testimonianze oculari e i rapporti chiari dei medici continuano a negare l’accaduto. L’APM inoltre chiede l’istituzione di una commissione indipendente che indaghi sulle violenze e obblighi i responsabili a rispondere davanti a un tribunale. Nonostante il divieto antidemocratico di svolgere manifestazioni, nel Biafra si stanno moltiplicando le proteste per l’arresto arbitrario del direttore di Radio Biafra Nnamdi Kanu. Dal 2 dicembre 2015 ad oggi almeno 26 persone sono morte per la sanguinosa repressione di proteste e la situazione rischia di esplodere.Durante le manifestazioni del 17 gennaio che nella città di Aba (stato federale di Abia) chiedevano la liberazione di Kanu, otto persone appartenenti all’organizzazione “Indigenous People of Biafra” (IPOB) sono morte per l’intervento della polizia. La repressione delle manifestazioni tenute nelle città di Asabaim e di Enugu nello stato federale del Delta ha causato 30 feriti e 26 arresti. Durante un’altra manifestazione, tenuta sempre ad Aba il 18 gennaio, le forze di sicurezza hanno aperto il fuoco sui manifestanti uccidendo altre tre persone. Ancora una volta la polizia ha smentito l’accaduto e ha sostenuto di aver sparato solo gas lacrimogeni. Secondo l’APM, gli interventi violenti delle forze di sicurezza non fanno altro che aggravare una situazione già difficile. Invece di tentare di abbassare la tensione, le autorità puntano sullo scontro e le manifestazioni di potere. In tal modo nella popolazione cresce la rabbia per l’arbitrarietà e l’impunità delle autorità e le proteste si fanno sempre più accese. Contemporaneamente Nnamdi Kanu continua a essere trattenuto in carcere nonostante un tribunale abbia ordinato la sua scarcerazione. Kanu avrebbe dovuto presentarsi davanti al Tribunale federale di Abuja lo scorso 17 gennaio ma poiché il giudice non si è presentato, l’avvio del processo è stato spostato al 21 gennaio.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ispirazione, talento, disciplina. È possibile imparare a scrivere?

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

madridMadrid Martes, 26 de enero de 2016 a las 20.30 horas Instituto Italiano de Cultura calle Mayor, 86 Inspiración, talento y disciplina. A la pregunta: “¿Se puede aprender a escribir?” por supuesto no hay respuesta. Existen variables imprevisibles: el talento, la experiencia personal, el conocimiento del mundo. Sin embargo es cierto que algunas técnicas se pueden aprender, que algunos instrumentos se pueden perfeccionar. Y sobre todo nos podemos acercar a un ambiente, como el literario, de una manera más participativa y activa.
Los escritores Alberto Garlini y Gian Mario Villalta de la Escuela creativa Pordenonescrive, querida y creada por la Fondazione Pordenonelegge, conversarán con Javier Sagarna, Director de la Escuela de Escritores, para ofrecer una visión fascinante sobre la pasión por escribir historias.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turchia: Un massacro deliberato e pianificato

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

turchia-ist3Barbara Spinelli (Gue/Ngl) ha preso la parola nel corso della Sessione plenaria del Parlamento europeo sul punto in agenda relativo alla situazione nella Turchia sudorientale. Era presente in aula il commissario per l’allargamento e la politica di vicinato Johannes Hahn, in rappresentanza del vicepresidente Federica Mogherini.«Ho co-firmato l’appello dei 1.820 accademici turchi», ha detto Barbara Spinelli, «e confermo che una solidarietà mondiale s’è creata con il popolo curdo, colpito da un massacro deliberato e pianificato. In decine di città della Turchia sud-orientale il coprifuoco è permanente da mesi. Mancano cibo, medicine, ambulanze. Sono assalite anche città senza alcuna barricata. A centinaia di uccisi si nega la sepoltura. I firmatari dell’appello sono considerati complici del terrorismo e subiscono vessazioni. Sono violate la Costituzione turca e le leggi internazionali».«La lotta al terrorismo è puro pretesto. Lo scopo è spezzare un popolo che aspira solo a essere riconosciuto come parte del proprio paese. Migliaia di turchi sperano in una mediazione dell’Alto Rappresentante e dell’Onu: per ottenere che si riapra il negoziato tra governo e ribelli curdi che Erdogan ha interrotto. Perché cessi l’eccidio subito. Rispondendo proprio oggi a una mia interrogazione scritta, la Signora Mogherini dice che Erdogan è nostro alleato sui migranti e contro l’Isis. L’argomentazione non tiene neanche un minuto».

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

DLL si aggiudica il Young Global Leader’s Circular Economy Investor Award durante l’Assemblea Annuale del World Economic Forum

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

EindhovenEindhoven. DLL, provider globale di soluzioni finanziarie asset-based, è stata dichiarata vincitore dell’Alliance Trust Award for Circular Economy Investor. Il premio fa parte del programma Circulars Awards 2016, organizzato dagli Young Global Leaders del World Economic Forum in collaborazione con Accenture. The Circulars premiano le persone e le organizzazioni del mondo del commercio e della società civile che hanno contribuito in modo significativo alla diffusione dei principi su cui poggia l’economia circolare. Bill Stephenson, CEO, ha commentato così la notizia: “Questo riconoscimento rappresenta per la nostra azienda una tappa storica e un grande onore. E’ un prezioso stimolo a contribuire con rinnovato impegno all’economia circolare, generando in tal modo un valore di business per i nostri partner, per l’ambiente e per la nostra azienda.”Il Circular Economy Investor Award è conferito alle organizzazioni che operano nel settore degli investimenti che forniscono un supporto finanziario all’economia circolare affinché questa si diffonda in ogni ambito. L’economia circolare è il nuovo approccio verso un migliore utilizzo delle risorse mondiali che permette che il business abbia un impatto positivo sulle persone e sul pianeta, coniugando gli obiettivi ambientali con quelli di crescita del successo commerciale. DLL sta incoraggiando la transizione verso modelli di business di tipo circolare con l’offerta di soluzioni finanziarie innovative ed efficaci che permettono ai clienti di utilizzare, piuttosto che possedere, i propri assets. L’impegno in questa direzione e la spinta di DLL verso la transizione alla economia circolare fondata su soluzioni finanziarie innovative e il processo di formazione dei propri partner sull’importanza di un passaggio dal modello di economia lineare ‘take, make, waste’ [NdT- ‘prendi, produci, usa e getta’] al modello di economia circolare di ‘usa e ricicla’, sono gli elementi che hanno particolarmente convinto la giuria. DLL incoraggia i propri clienti, con il proprio programma Life Cycle Asset Management (LCAM), ad aumentare la vita tecnica delle loro attrezzature tramite il ricondizionamento e la rigenerazione.“Non avremmo potuto ottenere questo riconoscimento senza la motivazione e la profonda competenza dei nostri collaboratori, il team dedicato LCAM, e gli sforzi e l’inventiva dei nostri partner,” afferma Rob van den Heuvel, Senior Vice President Global Asset Management di DLL. “Noi di DLL siamo convinti che le soluzioni finanziarie innovative permettano ai nostri partner di cogliere la sfida dell’economia circolare e siamo ben lieti di constatare che un crescente numero di aziende riconosce che questo nuovo modo di fare business è tanto redditizio quanto sostenibile. Con i nostri partner, abbiamo messo in risalto le opportunità di business potenziali di gestire e commercializzare attrezzature di seconda e terza mano, promuovendo perciò attivamente la rigenerazione e il ricondizionamento. Ad oggi, DLL ha erogato 1,2 miliardi di Euro di finanziamenti per attrezzature di seconda mano in molti settori industriali.”
DLL, società interamente controllata dal Gruppo Rabobank, offre servizi LCAM in nove ambiti di applicazione: tecnologia per uffici, attrezzature industriali, sanitario, automobilistico, tecnologia pulita, edilizia, trasporto, agricoltura e alimentazione. Gli investimenti di DLL in finanziamenti di attrezzature di seconda mano hanno registrato un aumento dal 1% del 2013 al 5% nel 2015 e si prevede che entro il 2020 rappresenteranno il 20% del portafoglio della società.Le soluzioni finanziarie sono indispensabili per facilitare l’adattamento integrato di attrezzature rigenerate e ricondizionate, garantendo ai clienti performance tanto tecniche quanto economiche di tali assets. In quanto tali, le soluzioni di finanziamento di attrezzature di seconda e terza mano offerte da DLL permettono ai suoi partner di passare dalla vendita di un bene alla vendita di un servizio, adottando un approccio economico più sostenibile basato sui servizi in cui i produttori e i rivenditori sono maggiormente in grado di gestire i propri materiali e i processi del ciclo di vita dei prodotti, con un conseguente utilizzo più intelligente delle risorse e lo sviluppo di modalità circolari.“Oggi, i nostri clienti vogliono acquistare un servizio sofisticato piuttosto che possedere un asset e questo sta innescando una rivoluzionaria transizione a una economia maggiormente basata sui servizi,” afferma Bill Stephenson, CEO di DLL. “La servitizzazione sta agevolando questo processo di transizione, pertanto DLL sta spostando la propria value proposition dal finanziamento degli assets all’offerta di soluzioni e di servizi. In linea con questo trend, nell’ambito dell’ampliamento della propria offerta, DLL sta fornendo ai propri partner una profonda conoscenza degli assets e del mercato consentendo loro di utilizzare i propri assets al meglio nell’arco del loro intero ciclo di vita. Questo consente ai nostri partner di operare in modo più vantaggioso economicamente e avere la capacità di progettare i propri processi a circuito chiuso con maggiore efficienza. Ne derivano maggiori profitti, maggiore soddisfazione del cliente e un impatto decisamente più positivo sull’ambiente.”
Il Circular Economy Investor Award è stato consegnato al COO di DLL Carlo van Kemenade durante l’Assemblea Annuale del World Economic Forum il 19 gennaio scorso a Davos.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le case cantoniere diventano abitazioni (anche di lusso) e si vendono sul web

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

case cantoniereDopo le chiese sconsacrate, i mulini e i bunker anti atomici, ora sono le case cantoniere a finire in vendita online. Fino agli anni ’80 erano le abitazioni dei cantoni, operai addetti alla cura delle strade statali, ma quando i costi di mantenimento si sono fatti troppo esosi il Demanio ha deciso di dismetterle. Se un recente accordo siglato tra ANAS, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero delle Infrastrutture e Agenzia del Demanio permetterà di utilizzare molti di questi immobili come sedi di attività di promozione territoriale, qualcuno può già comprarle, visto che molte delle 1.224 strutture sono già in vendita e, tra gli annunci di Immobiliare.it (http://www.immobiliare.it), si trovano diversi edifici di questo tipo riconvertiti in abitazioni, da Nord a Sud.
Come evidenziato dallo studio effettuato dal portale, tante ex case cantoniere in vendita sul web, sono oggi trasformate in vere e proprie dimore di lusso. La più cara si trova in Toscana, a Scansano, nella provincia di Grosseto: al prezzo di 850.000 euro si può diventare proprietari di Villa Pietra, un’antica casa cantoniera su tre piani, recentemente ristrutturata, nel bel mezzo delle colline della Maremma, dotata di piscina a sfioro e bellissima veranda esterna con vista sul mare. Nel parco naturalistico di Montioni (LI), a 15 chilometri da Massa Marittima, è in vendita per 500.000 euro un’altra ex casa cantoniera “di lusso” in cui la facciata è rimasta di rosso pompeiano, il tipico colore che avevano questi edifici: la proprietà è stata ristrutturata con interni rustici in pietra viva e comprende un grande spazio esterno.
case cantoniere1E accanto alla ferrovia, ancora nel livornese, a Rosignano Marittimo, servono 275.000 euro per aggiudicarsi un altro di questi immobili ristrutturato e con un’enorme terrazza vista mare. Nella provincia di Torino, a Poirino, per 300.000 euro è possibile acquistare un’altra villetta color rosso pompeiano, con ampie vetrate e spazi esterni molto curati sulla cui facciata, nella recente ristrutturazione, si è addirittura mantenuta la tipica insegna delle case cantoniere su cui si indicava il chilometro e la strada statale (S.S. n. 29 del Colle di Cadibona).
In alcuni casi a vendere sono ancora le istituzioni, a cui è passata la gestione di questi immobili una volta dismessi dal Demanio; è il caso della casa cantoniera in vendita a Chivasso (TO), per la quale la città metropolitana di Torino ha indetto un’asta pubblica con base di partenza di 143.100 euro.
Sulla scia della recente moda di inaugurare strutture ricettive in location insolite e molto “caratteristiche”, in alcuni annunci si propone di adibire le case cantoniere a bed & breakfast o case vacanza. In un edificio a Desenzano del Garda (BS), per esempio, viene proposta questa idea di attività turistica per un quadrilocale da ristrutturare, inserito in una vecchia grande casa cantoniera immersa in un contesto definito nell’annuncio “scenografico”. In un annuncio in Sicilia ritroviamo la stessa proposta: a Castelvetrano (TP), località vicina al sito archeologico di Selinunte, si vende un immobile ristrutturato (in questo caso il rosso pompeiano è stato sostituito da una tonalità di beige meno vistosa) con due appartamenti indipendenti in vendita per 150.000 euro, perfetti per un’attività turistica. (foto: case cantoniere)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Yokohama Rubber annuncia importanti aggiornamenti che riguardano le proprie attività ambientali

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

YokohamaIn primis, Yokohama Tire Manufacturing Virginia LLC, la filale americana che produce pneumatici vettura e light truck a Salem, ha ottenuto il risultato “zero landfill”, ovvero l’abbattimento degli scarti destinati alla discarica. Tutti i rifiuti della fabbrica, che siano essi provenienti dalla produzione o meno, sono indirizzati al riutilizzo, al recupero energetico o al riciclo.
L’impatto ambientale di questa sede è quindi oggi pari a zero, con grande soddisfazione del direttore della medesima e della casa madre giapponese. Questo nuovo risultato dimostra lo sforzo di ogni ramo di Yokohama Rubber nel perseguire una Social Corporate Responsibility sana e costante, capace di rendere le attività Yokohama sempre più sostenibili. Una seconda importante attività in ambito green riguarda l’impianto produttivo in Thailandia. Yokohama Tire Manufacturing Co. LTD è sempre stata fin dalla fondazione particolarmente attiva sul fronte ambientale. Nel 2013 l’azienda ha iniziato uno studio sulla biodiversità della fauna che popola il terreno circostante, seguendone lo sviluppo concomitante alla propria attività produttiva. Il monitoraggio continuerà anche nei prossimi mesi, per valutare se nuove colonie di insetti o animali raggiungeranno l’area. Maggiore sarà la biodiversità, maggiore sarà il contributo che la fabbrica avrà dato all’ambiente, capace così di accogliere specie animali sempre più numerose e diverse. Solo un ambiente sano, ricco e non inquinato può infatti offrire queste condizioni, e Yokohama Tire Manufacturing Co. LTD. sta perseguendo questo obiettivo.
Queste nuove attività dimostrano che Yokohama Rubber sta impiegando tutte le proprie risorse per realizzare fino in fondo la sua mission: offrire prodotti altamente tecnologici, rispettosi dell’ambiente e che possano contribuire a migliorare la vita delle persone.
(foto: Yokohama)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il primo processo della storia in diretta tv

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

primo processo

Programme Name: The Eichmann Show – TX: 20/01/2015 – Episode: n/a (No. 1) – Picture Shows: ***EMBARGOED UNTIL 13th JAN 2015*** Roy (DYLAN EDWARDS), Milton (MARTIN FREEMAN), Leo (ANTHONY LAPAGLIA), Ron (BEN ADDIS) – (C) Feelgood Fiction – Photographer: Steffan Hill

Fu il primo processo ad un criminale nazista celebrato in Israele. Fu il primo processo ripreso dalle telecamere e trasmesso in tv in tutto il mondo (l’80% dei tedeschi ha seguito all’epoca tutte le puntate). L’allora presidente di Israele, Ben Gurion, accettò la proposta del produttore americano Milton Fruchtman di riprendere con telecamere nascoste le scene e gli interrogatori sul caso Eichmann, il vero “padre” dell’Olocausto, l’uomo che confessò di aver contribuito a uccidere 5 milioni di ebrei. Eichmann show – nelle sale The Space il 25, 26 e 27 gennaio – è l’appassionante storia di quel processo, celebrato dopo la lunga fuga di Eichmann, catturato dagli israeliani in Argentina nel 1960. La condanna fu “morte per impiccagione” il 31 maggio del 1962. Un film sulla realizzazione di un film con Martin Freeman nei panni del produttore Milton Frutchtman e Anthony LaPaglia che recita la parte del regista Leo Hurwitz. Definito il processo del secolo, venne mandato in onda in 37 paesi e per la prima volta i campi di sterminio vennero raccontati in diretta dai protagonisti sopravvissuti ai campi di sterminio. Il film racconta la storia del team di produzione di fronte ad una impresa irripetibile.
Eichmann show è uno dei contributi offerti alle giovani generazioni nell’ambito della “Giornata della memoria”. Il ricordo è dedicato a quel terribile 27 gennaio 1945 quando gli alleati parteciparono alla liberazione di Auschwitz.
Eichmann show è distribuito da Lucky Red.

primo processo1

Programme Name: The Eichmann Show – TX: 20/01/2015 – Episode: n/a (No. 1) – Picture Shows: ***EMBARGOED UNTIL 13th JAN 2015*** Eichmann (VAIDOTAS MARTINAITIS) – (C) Feelgood Fiction – Photographer: Algimantas Babravicius

THE SPACE CINEMA The Space Cinema, nato nel 2009 dalla fusione di Warner Village Cinema e Medusa Multicinema, è il leader del mercato italiano dell’esercizio cinematografico. A fine 2014 la proprietà della società è passata da 21 Investimenti e Mediaset a Vue Entertainment International, il gruppo fondato nel 2003 nel Regno Unito da Timothy Richards e Alan McNail. Il controllo azionario è nelle mani di due fondi canadesi: Omers e Alberta Investment Management Corporation. Giuseppe Corrado, amministratore delegato di The Space Cinema dalla sua fondazione, è stato confermato alla guida della società anche dalla nuova proprietà. Vue è presente in Uk, Irlanda, Germania, Danimarca, Polonia, Lituania, Lettonia e Taiwan con un fatturato di 900 milioni di euro, pari a una volta e mezzo l’intero mercato italiano. La mission di The Space Cinema – 36 multiplex in ogni regione italiana e 79mila posti a sedere- è quella di porre al centro del proprio lavoro lo spettatore a cui offrire l’eccellenza sia per quanto riguarda il livello delle proprie strutture cinematografiche sia nell’offerta sempre più ampia di contenuti esclusivi. Proprio per questo nel 2012 è nato The Space Extra, un palinsesto di contenuti speciali dedicati a cultura, musica, scienza, sport, intrattenimento e arte. E dal 2014 ha preso inoltre il via The Space Movies, il nuovo marchio del circuito dedicato alla distribuzione dei prodotti cinematografici. http://www.thespacecinema.it (primo processo)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piero Pracchi nominato Senior Director Brand & Digital Whirlpool EMEA

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

Piero pracchiCarl-Martin Lindahl, Vice Presidente Products & Brands Whirlpool EMEA, ha annunciato la nomina di Piero Pracchi nella posizione di Senior Director Brand & Digital Marketing, Whirlpool Europa Medio Oriente & Africa (EMEA). La sede di lavoro di Pracchi sarà a Comerio (Varese) e la sua nomina è effettiva dal mese di gennaio.Nel suo nuovo ruolo Pracchi riporterà a Lindahl e sarà responsabile del lancio di un piano complessivo di marketing integrato per l’intero portfolio brand di Whirlpool nella regione EMEA, che comprende i marchi Whirlpool, Hotpoint, Indesit, e Bauknecht, oltre che delle Pubbliche relazioni, del Consumer Insights e dell’Innovazione. Nella posizione precedentemente occupata Pracchi ha guidato il settore marketing nel Regno Unito per Hotpoint e Indesit. «Piero Pracchi rappresenta una risorsa importantissima per il centro direzionale EMEA di Whirlpool ha dichiarato Carl-Martin Lindahl, Vice Presidente Products & Brands Whirlpool EMEA. In precedenza, nel ruolo di Brand Director per Hotpoint e Indesit nel Regno Unito e in Irlanda, ha contribuito allo sviluppo dei brand e ai risultati significativi ottenuti in quei mercati, in particolare definendo una nuova strategia digitale che è diventata uno standard. Si è focalizzato con efficacia sui marchi e ha fatto un grande lavoro di team; per questo siamo orgogliosi di averlo con noi a Comerio».
Piero Pracchi ha lavorato per il Gruppo Merloni (poi Indesit Company) per oltre 15 anni come responsabile dell’innovazione, della proprietà intellettuale e del piano di innovazione globale all’interno delle Industrial Operations. Nel ruolo di Global Product Planning Manager per le lavatrici si è occupato della realizzazione e del lancio di prodotti che hanno avuto un grande successo commerciale come Aqualtis HD e la piattaforma Futura. Dopo un periodo a New York, si è occupato di market operation nel Regno Unito e in Irlanda prima come brand director di Indesit, poi come brand director di Hotpoint. Dal 2014 è alla guida del settore marketing nel Regno Unito. Pracchi è laureato in Economia e Commercio all’Università Bocconi di Milano.(foto Piero pracchi)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il marmo Made in Italy cresce negli USA

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

carrara cave di marmoNel terzo trimestre del 2015 i prodotti lapidei italiani crescono ancora sul mercato statunitense. Lo confermano gli ultimi dati sull’export diffusi dall’Osservatorio Marmomacc su base Istat: da gennaio a settembre, le esportazioni negli Usa di pietre tagliate, modellate e finite hanno registrato un controvalore di 336 milioni di euro, in aumento del 29,4% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Il balzo in avanti per marmi e graniti made in Italy riguarda anche il resto del continente americano che, nel complesso, vede un incremento del 25,2% della presenza di lavorati dall’Italia.
Un risultato positivo che arriva nel corso della giornata inaugurale di TISE – The International Surface Event, appuntamento di riferimento in Nord America per i comparti della pietra naturale, delle superfici, dei rivestimenti e della ceramica industriale, nato dall’unione di tre saloni StonExpo/Marmomacc Americas, Surfaces e Tile Expo e in programma a Las Vegas dal 20 al 22 gennaio (www.tisewest.com).
L’evento vede protagonista la Fiera di Verona, organizzatrice – in partnership con Informa Group – di StonExpo/Marmomacc Americas, il salone che all’interno di TISE è dedicato al marmo. Veronafiere, infatti, grazie a Marmomacc, la più importante rassegna internazionale su pietre, tecnologie e design (Verona, 28 settembre-1 ottobre 2016), detiene la leadership mondiale tra le manifestazioni di settore (www.marmomacc.com). A Las Vegas sono 25 le aziende che fanno parte della collettiva ospitata all’interno del Veronafiere International Pavilion su oltre 900 metri quadrati e provenienti da Italia, India, Portogallo, Turchia, Francia e San Marino. Si tratta di espositori di StonExpo/Marmomacc Americas e – per la prima volta – di Surfaces. In mostra, oltre ad una selezione di materiali lapidei, anche macchine e tecnologie di lavorazione, utensili diamantati per taglio, trasformazione e lucidatura del marmo, senza dimenticare i prodotti per la cura delle superfici in pietra. Durante TISE, in aggiunta agli incontri b2b, Veronafiere – attraverso Marmomacc Stone Academy – riserva ampio spazio alla formazione professionale (con rilascio dei crediti formativi) per gli addetti ai lavori. Il 20 gennaio si tiene l’Architect Day: una giornata di worshop, seminari e walking tour riservata ad architetti e designer.
Il 21 gennaio, invece, è la volta delle iniziative per interior designer e distributori. Nello stesso giorno è in programma anche la cerimonia di consegna del Grande Pinnacle Award, premio che Veronafiere conferisce allo studio di architettura associato MIA (Marble Institute of America) che nel 2015 ha realizzato il miglior progetto che valorizza l’uso della pietra naturale. Vincitore di quest’anno è Walker Zanger, con il Park Hyatt Hotel di New York.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Novità su patologie neurologiche al Congresso SIN di SIRACUSA

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

siracusaSiracusa. Venerdì 22 gennaio si apre al Palazzo Vermexio di Siracusa il Congresso promosso dalla Sezione Sicilia della Società Italiana di Neurologia (SIN), dal titolo “Come cambia la Neurologia: nuovi indirizzi diagnostici, terapeutici e assistenziali nelle malattie acute e croniche”.“In questa nuova edizione del nostro Congresso Regionale – dichiara Placido Bramanti, Segretario Regionale SIN Sezione Sicilia e Direttore Scientifico dell’IRCCS Centro Neurolesi Bonino-Pulejo di Messina – abbiamo voluto affrontare non solo la questione fondamentale della gestione delle patologie acute e croniche (molto frequenti in neurologia) in merito sia all’assistenza che alle nuove terapie, ma abbiamo inserito in programma anche una sessione dedicata alle malattie rare neurologiche in quanto rappresentano una vasta fetta delle malattie rare”.Durante il congresso, un’intera sessione sarà quindi dedicata all’interventistica vascolare intracerebrale, in caso di ictus cerebrale: numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la combinazione di terapia per via endovenosa (trombolisi sistemica) e di rimozione meccanica del trombo (trombectomia meccanica) abbatte di circa il 50% la mortalità e la disabilità causate dallo stroke. L’ictus cerebrale, che solo in Italia colpisce circa 1 milione di persone, è una gravissima lesione cerebrovascolare causata dall’interruzione del flusso di sangue al cervello dovuta o all’ostruzione o alla rottura di un’arteria.Altro tema affrontato sarà quello delle malattie neurodegenerative come Parkinson e Alzheimer, molto diffuse (rispettivamente 250.000 e 600.000 casi in Italia) e in continuo aumento a causa del progressivo invecchiamento della popolazione. Per entrambe le patologie, gli specialisti sostengono che sia necessaria una diagnosi sempre più precoce fino addirittura ad arrivare ad una diagnosi preclinica, ossia antecedente alla manifestazione dei sintomi motori nel Parkinson e della demenza nella Malattia di Alzheimer.Gli esperti, riuniti a Siracusa, concordano nell’affermare che le patologie neurodegenerative possono essere contrastate: attività fisica, legami affettivi e vita sociale attiva, sana alimentazione rappresentano la formula giusta per far invecchiare bene il cervello e preservarlo quanto più possibile, così come contribuiscono a rallentare la progressione delle patologie.
La Società Italiana di Neurologia conta tra i suoi soci circa 3000 specialisti neurologi ed ha lo scopo istituzionale di promuovere in Italia gli studi neurologici, finalizzati allo sviluppo della ricerca scientifica, alla formazione, all’aggiornamento degli specialisti e al miglioramento della qualità professionale nell’assistenza alle persone con malattie del sistema nervoso

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

VEM sistemi Technology Advisory: specialisti a guardia dei dati personali e della governance aziendale

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

vem sistemiForlì (FC)VEM sistemi annuncia un importante tassello che va ad aggiungersi alle già esistenti soluzioni di consulenza a supporto del business dei propri clienti. Con la nascita del team Technology Advisory, infatti, VEM offre un attività di consulenza mirata agli ambiti IT governance e IT compliance. Dall’ultimo report Clusit sulla sicurezza informatica emerge come nel nostro paese le imprese subiscano attacchi informatici per circa 9 miliardi di euro. Sono numeri che pesano come un macigno sulle aziende che per aumentare la propria competitività adottano sempre più le opportunità di sviluppo e innovazione offerte dalla “digital trasformation”, come cloud e big data. Un approccio di questo tipo richiede, allo stesso tempo, particolare attenzione alle diversificate e sempre più evolute minacce derivanti dal cybercrime (https://clusit.it/rapportoclusit/).Ad emergere è, dunque, un quadro che mostra chiaramente l’inadeguatezza della tradizionale gestione delle infrastrutture ICT e l’incalzante necessità di riformulare al meglio la relazione tra business e security, tenendo bene a mente come la sicurezza informatica abbia impatto non solo sulle piattaforme tecnologiche, ma anche nella creazione di un workplace davvero produttivo e performante.“In uno scenario in cui l’IT è sempre più pervasivo, diventa essenziale garantire un adeguato presidio dei rischi, valorizzando il ruolo strategico dell’infrastruttura IT al servizio del business” dichiara, Sandra Reggio, responsabile del team TA. “Il nostro team accompagna i clienti nell’evoluzione imprenditoriale, garantendo una gestione proattiva dei rischi IT anche nei confronti delle minacce più sofisticate.”Nato poco più di un anno fa, il team ha preso in carico le attività che rientravano nel portafoglio di VEM già dal 2007 e che erano collocate all’interno del team security per estendere gli interventi in ambito security al di fuori dell’IT e raggiungere in modo più trasversale tutte le funzioni dell’organizzazione aziendale.
All’interno del team TA le competenze non appartengono solo al campo tecnologico, ma anche a quelli legale e organizzativo con un particolare focus sulla normativa di legge in materia di privacy.
Dal 2007 in Europa è stata istituita la Giornata della protezione dei dati, che ricorre quest’anno il 28 gennaio: un’iniziativa promossa dal Consiglio d’Europa con il sostegno della Commissione UE e di tutte le Autorità europee per la protezione dei dati personali. A tal proposito, il team TA di VEM pubblicherà una serie di articoli dedicati al tema della privacy dei dati dando, da un lato, particolar risalto agli aspetti più rilevanti per la realtà imprenditoriale e dall’altro cercando di coinvolgere anche i cittadini nella questione dei diritti legati alla tutela della riservatezza, della dignità della persona e delle libertà fondamentali. Il primo articolo è già disponibile al seguente indirizzo: http://vem.com/blog/ (foto: vem sistemi)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chirurgia estetica, aggiornate le linee guida Aicpe

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

chirurgia esteticaA due anni dalla prima pubblicazione, l’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) pubblica un aggiornamento delle linee guida che descrivono i principali interventi di chirurgia estetica. «Le linee guida Aicpe, pubblicate la prima volta a ottobre 2013, costituiscono il primo e unico esempio in Italia di compendio di raccomandazioni comportamentali in chirurgia estetica. Adesso abbiamo voluto aggiornare lo scritto, sottoporlo a un’accurata revisione e operare le necessarie modifiche per attualizzarlo e renderlo ancora più utile e valido per addetti ai lavori e pazienti» dice il presidente Aicpe, Mario Pelle Ceravolo. La nuova edizione è allegata al numero di dicembre della rivista Minerva Medica.Seguendo le indicazioni del Ministero della Salute, le linee guida sono utilizzate non solo da medici e pazienti, ma anche dai tribunali nella valutazione della responsabilità professionale dei chirurghi plastici. «In questi due anni le linee guida sono state consultate da medici legali e magistrati, aiutando a fare chiarezza giuridica in molti processi a carico di chirurghi plastici – spiega Pelle Ceravolo -. Non solo: l’International Society of Aesthetic Plastic Surgery (Isaps) ha richiesto le linee guida italiane, che saranno utilizzate per la preparazione di un documento analogo di uso internazionale da diffondere a tutte le società di chirurgia plastica estetica mondiali».Da qui la necessità di rivedere il documento, in modo che sia sempre aggiornato con le novità tecniche e le ultime scoperte scientifiche: ad esempio sono state introdotte modifiche per la liposuzione, intervento per l’eliminazione del grasso in eccesso che risulta il più praticato in Italia, alla luce delle nuove tecniche laser e di radiofrequenza, e per il lipofilling, ossia il trapianto di grasso, per cui sono state aggiunti degli accorgimenti su come perfezionare il processo per avere un risultato di attecchimento migliore. Obiettivo del documento è condividere le raccomandazioni sviluppate sistematicamente, sulla base di conoscenze continuamente aggiornate e valide, con lo scopo di rendere appropriato, e con un elevato standard di qualità, l’atto chirurgico.Il testo è stato rivisto da Roberto Bracaglia, chirurgo plastico già primario al Policlinico di Roma e docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, con una vasta esperienza in campo medico-legale, con la coordinazione di Gianluca Campiglio, membro del direttivo Aicpe e segretario di Isaps, Associazione mondiale di chirurgia estetica. «Le linee guida sono state realizzate in base all’esperienza di specialisti che da anni si dedicano solo all’aspetto estetico della chirurgia plastica – prosegue Campiglio -. Si spiega non solo come eseguire un intervento, ma anche i limiti di ciascuna operazione e l’eccesso di aspettative del paziente, che spesso è la principale controindicazione a operare».Qualche esempio? È bene ricordare che è sempre raccomandata la presenza dell’anestesista, tranne per gli interventi più semplici e limitati effettuabili in anestesia locale. Con la blefaroplastica, il ringiovanimento dello sguardo, non è possibile eliminare tutte le rughe o le pieghe della cute palpebrale e nemmeno le occhiaie, che anzi aumentano se ci si espone al sole nei primi tre mesi dopo l’operazione. Per quanto riguarda il lifting del viso la controindicazione principale è l’eccesso di attese del paziente che non può pensare di ritrovare la freschezza dei vent’anni. La sala operatoria resta l’unica soluzione per chi vuole ringiovanire il volto: lipofilling, filler e botulino possono migliore l’aspetto del viso in casi di invecchiamento non troppo avanzato, ma non hanno effetti sul rilassamento dei tessuti, in particolare per mandibole e mento. Anche per la rinoplastica, il rimodellamento del naso, la sola alternativa percorribile è il bisturi, anche se per difetti moderati si possono usare lipofilling e filler. Nessuna speranza, invece, per chi ha la punta del naso con la cute grossa e spessa: resterà sempre bulbosa anche con l’intervento, in quanto mantiene la memoria della forma. Per la liposuzione, invece, il paziente ideale è un paziente normopeso con accumuli localizzati. Se la pelle è poco elastica o sovrappeso c’è la possibilità di avere risultati meno validi, e l’indicazione è non aspirare più del 7% del peso del paziente: percentuali maggiori sono possibili solo dopo aver valutato le condizioni della paziente e ricoverandolo in una struttura protetta.
AICPE. L’Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica (www.aicpe.org), l’unica in Italia dedicata esclusivamente alla chirurgia estetica, è nata nel settembre 2011 per dare risposte concrete in termini di servizi, tutela, aggiornamento e rappresentanza. Ad AICPE, gemellata con l’American Society for Aesthetic Plastic Surgery (ASAPS), la più importante società di chirurgia estetica al mondo, hanno aderito oltre 250 chirurghi in tutta Italia. Membri Aicpe possono essere esclusivamente professionisti con una specifica e comprovata formazione in chirurgia plastica estetica, accomunati da un codice etico comportamentale che li distingue dentro e fuori la sala operatoria. L’associazione ha elaborato e pubblicato le prime Linee Guida del settore, consultabili sul sito internet, che stabiliscono i fondamentali parametri operativi dei principali interventi. Scopo di AICPE è tutelare pazienti e chirurghi plastici: disciplinando l’attività professionale con riferimento sia all’attività sanitaria, sia alle norme etiche; rappresentando i chirurghi plastici estetici nelle sedi istituzionali, scientifiche, tecniche e politiche per tutelare la categoria e il ruolo; promuovendo la preparazione culturale e scientifica.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Infezioni urinarie: nuove prove di efficacia

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

Pharmacist giving pill bottle to customer

Pharmacist giving pill bottle to customer

In alcuni è casi è possibile trattare i sintomi, le ricadute e le complicanze delle infezioni urinarie non complicate senza ricorrere alla terapia antibiotica. Soprattutto nell’ambito della medicina generale, ma anche in altre condizioni cliniche, questo tipo di disturbi è di riscontro comune e rappresenta il 25% circa di tutte le prescrizioni di antibiotici. Costi e oneri della cura devono quindi essere ben valutati perché spesso si tratta di forme di infezioni auto-limitanti e l’Escherichia Coli, il batterio più frequentemente isolato come agente responsabile, mostra tassi di resistenza significativi alla maggior parte degli antimicrobici. Nonostante in molte linee guida si suggerisca come primo intervento l’assunzione di un antibiotico, è diventato doveroso affiancare una strategia alternativa. Diversi studi qualitativi hanno stabilito che le donne, la categoria più colpita, sarebbero favorevoli a un ripensamento lamentando per prime gli eventi avversi dell’assunzione di antibiotici. Per verificare la fattibilità di un’alternativa un gruppo di ricercatori ha organizzato uno studio randomizzato in doppio cieco, pubblicato sul British Medical Journal, arruolando tra febbraio 2012 e febbraio 2014 un totale di 494 donne di età compresa tra i 18 e i 65 anni, con sospetta infezione urinaria, reclutandole in 42 centri di cure primarie della Germania settentrionale. Criteri di inclusione erano disuria e urgenza/frequenza minzionale, con o senza dolore addominale, ma in assenza di segni patologici a carico del tratto urinario superiore, cateterizzazione e altre potenziali complicanze. (foto: Farmacista consegna pillole bianche)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2016

folegattiguntherkInnsbruck dal 23 gennaio al 18 febbraio 2016 Vernissage: Venerdì 22 gennaio ore 19galleria ARTINNOVATION Pradler Strasse 41, Orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 16 alle 18.30 Chiuso sabato e domenica. Ecco approdare ad Innsbruck, la capitale delle Alpi, un progetto espositivo iinternazionale “Innsbruck in Arte 2016” curato dallo storico dell’arte italiano Sabrina Falzone nella galleria ARTINNOVATION e in collaborazione con il movimento lucamachettiartistico spagnolo Art Nou. La curatrice ha selezionato artisti in tutto il mondo a partire dalla famosa artista Hayat Saidi dal Marocco, la pluriaffermata Georgeta Stefanescu dalla Svizzera, Susan N. McCollough dall’America, Alissa Grün e Gunter K provenienti dalla Francia. Per questa occasione sono stati selezionati per eccelse qualità artistiche artisti italiani come Davide Prudenza, Moirym, Paolo Gasparini (in arte Gaspa), Roberto Re, Alce e Luigi Tosti, oltre al noto fotografo Luca Marchetti L M Art e alla scultrice Monica Folegatti. Non poteva mancare una rappresentanza spagnola con il movimento artistico Art Nou che è rappresentato, invece, dagli artisti spagnoli di grande talento: Cinta Agell, Esther Arnuelos, Susana Baldis, Angela Barbi, Carmen Berges, Montse Bosch Cavedo, Mercedes Casado, Rosalia Colomer, Adriana Exeni, Xavier Florensa, Chuca Garrote, Heber Luis Gil, Fina Giménez-Checa, Clara Gracìa, Montserrat Guanter, Alicia Miner, Ahmet Ogras, Juan Pumareta e Ana Solanas. Un evento straordinario per ammirare lavori provenienti da tutto il mondo, solo alla galleria ARTINNOVATION. (foto: folegatti, guntherk, lucamachetti)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »