Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 22 febbraio 2016

I principali appuntamenti al parlamento europeo questa settimana

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

parlamento europeoBruxelles Conclusioni del vertice / referendum sulla Brexit / migrazione.I deputati, mercoledì, discuteranno l’esito del summit del 18-19 febbraio con il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk e il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.
Semestre europeo. Le priorità economiche dell’Unione europea per il 2016 saranno al centro di un dibattito con la Commissione sul semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche. I deputati esprimeranno la loro opinione sul funzionamento del Patto di stabilità e di crescita, sulle questioni sociali a esso legate e su come il potenziale economico del mercato interno possa essere ulteriormente sfruttato. Gli europarlamentari potranno anche dare raccomandazioni per affrontare le sfide finanziarie poste dalla crisi dei rifugiati e dalle problematiche legate alla sicurezza. Tre risoluzioni distinte saranno votate. La discussione si terrà mercoledì, e il voto giovedì.
La mobilità del lavoro e il network Eures. Il collegamento fra i servizi nazionali per l’impiego, siano essi pubblici o privati, dovrebbe dare a chi è in cerca di lavoro migliore accesso alle offerte attraverso i confini. Giovedì i deputati voteranno sulle misure informalmente concordate con il Consiglio per integrare ulteriormente il mercato del lavoro nell’UE e migliorare il network Eures, una banca dati comune dei servizi per l’impiego.
Olio tunisino e rapporti con la Tunisia. Giovedì deputati voteranno su misure di emergenza per aumentare temporaneamente la quantità di olio d’oliva che può essere importata esente da dazio dalla Tunisia. Voteranno inoltre sulle raccomandazioni per ulteriori colloqui per un accordo di libero scambio UE-Tunisia.
Industria del tabacco. Giovedì i deputati interrogheranno la Commissione sui quattro accordi attualmente in vigore tra l’UE e la Philip Morris International (PMI), Japan Tobacco International (JTI), Imperial Tobacco Limited (ITL) e British American Tobacco (BAT) per la lotta contro il contrabbando di sigarette. Gli europarlamentari chiederanno una valutazione di tali accordi, comprese le possibili implicazioni finanziarie, e ne valuteranno l’eventuale prolungamento. L’accordo con PMI scade nel luglio 2016.
Registrazione di animali da compagnia. Una proposta per introdurre sistemi nazionali compatibili per l’identificazione e la registrazione di cani e gatti sarà messa ai voti giovedì. Diversi gruppi politici hanno espresso preoccupazione per il crescente commercio illegale di animali mal allevati. Il traffico di animali da compagnia è sempre più legato alla criminalità organizzata, ed è ora stimato essere il terzo commercio illegale più redditizio all’interno dell’UE, dopo il traffico di stupefacenti e quello di armi. Inoltre il commercio illegale di animali da compagnia pone anche un rischio per la salute pubblica.
Riunioni di commissione (martedì)
Mogherini/Nato/Libia. Gli eurodeputati della commissione Affari Esteri e alcuni membri dei parlamenti nazionali (fra cui il presidente della commissione Esteri al Senato Fabrizio Cicchitto, NCD, e il presidente della commissione Difesa alla Camera Nicola La Torre, Pd) terranno un dibattito con l’alto rappresentante Federica Mogherini sulla crisi nella regione del Medio Oriente e Nord Africa (MENA) e sulla crisi dei rifugiati.
Sempre in commissione Affari Esteri, in un’audizione congiunta con la sotto commissione Sicurezza e Difesa, gli eurodeputati e i deputati nazionali incontreranno il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, per discutere le priorità dell’Alleanza atlantica per il 2016. Fra gli argomenti in agenda il Summit NATO previsto per luglio 2016 e il nuovo coinvolgimento del Patto Atlantico nel Mediterraneo per impedire la tratta di esseri umani. La commissione affari Esteri ascolterà inoltre il rappresentante speciale Onu per la Libia Martin Kobler.
Emissioni auto.In commissione Ambiente audizione sugli sviluppi della procedura dei test sulle emissioni in condizioni reali di guida (RDE)
AlimentiSempre in commissione Ambiente, prevista una votazione su un’interrogazione orale alla Commissione sull’indicazione del Paese di origine o del luogo di provenienza di determinati alimenti, inclusa la carne.
Ilva/Ambiente. In commissione Petizioni, verranno discusse due petizioni italiane sulle emissioni di diossina negli impianti dell’Ilva a Taranto.
Malattie trasmissibili da animali. La commissione Agricoltura voterà su una proposta di legge, approvata già informalmente a livello di Consiglio, tesa a prevenire la diffusione di nuove epidemie provenienti da virus animali, come l’aviaria o l’influenza suina, e che ha l’obiettivo di adeguare la legislazione vigente allo stato dell’arte per quanto riguarda il progresso scientifico e tecnologico.
Controllo armi da fuoco. Gli eurodeputati, in commissione Mercato Interno, terranno il primo dibattito su quali misure legislative mettere in atto per evitare che le armi da fuoco finiscano nelle mani dei terroristi e per una migliore tracciabilità del traffico transnazionale di armi. Si discuterà inoltre delle possibili implicazioni che una tale legislazione potrebbe avere su chi pratica sport come il tiro al piattello, sulla caccia e per i collezionisti.
I costi del non Schengen. Sempre in commissione Mercato Interno, verrà presentata un’analisi preliminare sull’impatto delle modifiche ai controlli alle frontiere all’interno dell’area Schengen sul mercato unico di beni e servizi.
Nomina di Fausto Parente a Direttore esecutivo EIOPA La Commissione Affari Economici e Monetari voterà la nomina dell’italiano Fausto Parente come nuovo Direttore esecutivo dell’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA).

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gran éxito de público de la exposición Ilustración infantil y juvenil

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

ei_def-defEl pasado 12 de noviembre en el IIC Madrid se inauguró la exposición “Ilustración infantil y juvenil: Excelencias italianas”. Debido al gran éxito de público, la muestra permanecerá abierta hasta el próximo 11 de marzo de 2016.
La selección de obras documenta el recorrido artístico de ilustradores de consolidada fama mundial, como Roberto Innocenti y Lorenzo Mattotti, así como de jóvenes talentos, como Philip Giordano y Arianna Vairo, que en el curso de dos generaciones han dado una nueva fisionomía al álbum ilustrado para jóvenes: un álbum que ha hecho que la excelencia de la ilustración italiana sea reconocida en el mundo, gracias a su vibrante riqueza expresiva. La exposición está organizada con Bologna Children’s Book Fair -el escaparate internacional más importante de la industria editorial para los jóvenes lectores- y cuenta con la colaboración de la Región Emilia Romagna.Se exponen las obras de los siguientes ilustradores: Beatrice Alemagna, Anna y Elena Balbusso, Chiara Carrer, Mara Cerri, Sara Fanelli, Philip Giordano, Roberto Innocenti, Federico Maggioni, Giovanni Manna, Lorenzo Mattotti, Simona Mulazzani, Simone Rea, Sergio Ruzzier, Arianna Vairo, Alessandro Sanna, Guido Scarabottolo, Pia Valentinis y Olimpia Zagnoli.Todos artistas de la contemporaneidad, lápices maravillosamente diferentes que revelan como el libro ilustrado, gracias a la musicalidad del signo y al ritmo de la narración, sea una mágica galería de arte. (foto: ei_def-def)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

SACE rinnova e rafforza l’accordo di collaborazione con Assocomaplast

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

La stretta collaborazione mira a consolidare il trend di crescita estera di un comparto che, secondo le stime dell’Ufficio Studi di SACE, potrà mettere a segno un aumento dell’11,1% nei prossimi due anni, sia nei mercati di riferimento tradizionali sia verso nuove aree geografiche. SACE offrirà alle imprese associate ad Assocomaplast una gamma di strumenti e servizi di consulenza per affrontare al meglio l’intero processo d’internazionalizzazione: assicurazione delle vendite dal rischio di mancato pagamento, smobilizzo dei crediti, accesso a finanziamenti per l’internazionalizzazione, protezione degli investimenti esteri dai rischi politici, servizi di valutazione del rischio delle controparti e dei diversi mercati esteri a elevato potenziale. In quest’ultimo ambito SACE metterà a disposizione sia la nuova Mappa dei Rischi 2016, uno strumento semplice e intuitivo per orientare le imprese verso i mercati più promettenti, sia ore di formazione in aula, con una prima sessione dedicata all’Iran in vista della missione di categoria pianificata per il prossimo maggio.
“Siamo lieti di rinnovare il nostro impegno al fianco di una realtà come Assocomaplast per sostenere ulteriormente la crescita di un comparto di eccellenza del nostro tessuto imprenditoriale – ha dichiarato Simonetta Acri, Managing Director Responsabile Rete Domestica di SACE –. Dopo aver registrato tassi di crescita significativi negli ultimi anni, il settore mantiene un ampio potenziale da esprimere: oltre che in regioni tradizionali come l’Area Euro e gli USA, dove possiamo contribuire a mettere in campo dilazioni di pagamento competitive, anche geografie selezionate nel sub-continente indiano e soprattutto nuove opportunità come Iran e Cuba, dove la partnership con SACE può davvero fare la differenza”. Il Presidente di Assocomaplast Alessandro Grassi sottolinea come l’’Iran sia sempre stato, fino all’introduzione delle sanzioni, uno dei principali paesi di destinazione dell’export italiano di macchine, attrezzature e stampi per materie plastiche e gomma. “Dal 2000 le vendite al paese sono costantemente cresciute, raggiungendo il massimo nel 2005 con poco meno di 70 milioni di euro. Anche nel periodo delle sanzioni, i flussi, seppur in sensibile contrazione, non si sono mai arrestati: i dati relativi ai primi 9 mesi del 2015 evidenziano un valore di oltre 11 milioni. Non a caso, sono numerose le aziende italiane che partecipano alla prossima edizione della mostra di settore IRANPLAST, programmata a Tehran dal 13 al 17 aprile 2016, con richieste di spazi che vanno ben oltre alla limitata disponibilità offerta dagli organizzatori, a fronte delle diverse presenze collettive internazionali”. L’accordo di collaborazione prevede inoltre il rafforzamento dei canali di comunicazione e dello scambio di informazioni tra SACE e Assocomaplast, oltre all’organizzazione di incontri di approfondimento e formazione in materia di internazionalizzazione, con focus su aree geografiche e settori merceologici.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

ADP Nominata Leader Globale e Star Performer da Everest Group

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

ADP® annuncia di essere stata nominata da Everest Group® Leader e Star Performer nell’Everest Group Matrix PEAK quale fornitore in outsourcing dei processi relativi alle risorse umane (MPHRO). È il secondo anno consecutivo che l’azienda viene nominata Leader. Everest Group ha definito come notevoli le prestazioni di ADP nella categoria “capacità di delivery” facendole guadagnare il titolo di Performer Star. Il report, pubblicato alla fine del 2015, fa riferimento alle nuove offerte, all’ampliamento dei servizi grazie ai nuovi Centri di Eccellenza, all’app Solutions ADP® Mobile e ad ADP® DataCloud quali punti di forza dell’ azienda.“ADP continua ad eccellere con le soluzioni globlali che offre al mercato multi-process outsourcing delle risorse umane, afferma Arkadev Basak, practise director di Everest Group. “Oltre a espandersi in Europa e nella regione dell’Asia-Pacifico, ADP ha rafforzato le sue competenze in ambito mobile con ADP Mobile app ed è diventata un punto di riferimento in campo HR analytics con ADP DataCloud. Altre iniziative come il lancio di ADP GlobalView®HCM, di ADP Marketplace e l’approccio omnicomprensivo all’ ACA compliance dimostrano il suo continuo impegno nel fornire soluzioni di valore ai suoi clienti globali” Nel report, i clienti ADP evidenziano l’esperienza dell’azienda nel payroll, nell’innovazione e nelle competenze di project management come fattori differenzianti.
La valutazione di Everest Group classifica i fornitori di servizi in tre categorie – Leaders, Major Contenders e Aspirants. Il Matrix PEAK – Prestazioni, Esperienza, Abilità e Conoscenza – è un framework che fornisce una valutazione comparativa obiettiva, basata sui dati dei fornitori MPHRO in relazione al loro successo sul mercato e alla loro capacità di produrre risultati. Il successo di mercato è misurato attraverso il fatturato (crescita annua e anno su anno), il numero di clienti attivi, il numero di nuovi accordi siglati. La capacità di delivery è valutata sulla base della scalabilità, della portata, delle soluzioni tecnologiche e dell’innovazione, dell’impatto sul mercato e della soddisfazione del cliente. Everest Group ha inoltre designato i service provider con lo status di Star Performers, basandosi sui relativi movimenti anno su anno nell’Everest Group Matrix PEAK.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vittoriano: Tinto Brass

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

tinto brassRoma martedì 23 febbraio 2016 ore 12.00, Complesso del Vittoriano, Salone Centrale conferenza stampa e con apertura al pubblico dal 24 febbraio al 23 marzo 2016, “Tinto Brass: uno sguardo libero”.“La vita è semplice ma complicata dalla paura che le persone hanno della libertà” con questa frase si potrebbe riassumere tutto il pensiero del regista Tinto Brass che viene ripercorso con una mostra ospitata al Complesso del Vittoriano La mostra, che è la prima grande esposizione dedicata al regista, comprende foto, oggetti di scena, documenti inediti, lettere, sceneggiature, copioni, manifesti e costumi. Curata da Caterina Varzi in collaborazione con Andrea De Stefani e realizzata da Comunicare Organizzando, la mostra si avvale del patrocinio di Roma Capitale e della collaborazione di Istituto Luce-Cinecittà, Rai Teche e Acea.Alla conferenza stampa saranno presenti Tinto Brass, la curatrice della mostra Caterina Varzi e Michele Lo Foco.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Climaveneta per il Data Center Provider Australiano dell’anno

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

climavenetaby Pivari.com. CDCcamberra Canberra Data Centres (CDC) nasce nel 2007 con l’obiettivo di diventare un partner affidabile nella fornitura di servizi di data center. Sede e proprietà della società, che finora ha realizzato 4 data center, sono Australiane. A Dicembre 2015 CDC è stato nominato Data Center Provider Australiano dell’anno dal leader mondiale delle ricerche di mercato Frost & Sullivan.
Nel 2015 Climaveneta ha fornito 2 FX-FC-NG-SL 5204, 2 ERACS2-Q 1162 SL CA, ed 1 FX-FC-NG-SL 5402 per raffreddare il data center di CDC Fyshwick1, a Camberra. La struttura, inaugurata lo scorso Maggio, ha una superficie di 5000m2 e una potenza assorbita dai dispositivi IT di 13,5 MW. E’ stata costruita per rispondere alle mutate esigenze del governo Australiano e dei clienti della società Dimension Data, in materia di cloud computing.L’efficienza e l’affidabilità dimostrate dalla soluzione Climaveneta, hanno convinto DCD a sceglierla anche come fornitore del nuovo data center Hume1, a Camberra. La struttura, con una superficie di 1500m2 ed una potenza assorbita dai server di 4,5 MW. Due pompe di calore polivalenti ERACS2-Q/SL-CA/S 1062 e due chiller condensati ad aria con free cooling stanno per essere installati proprio in questi giorni nella nuova struttura CDC.La realizzazione del progetto Hume1 è un’ulteriore prova della capacità di Climaveneta di proporre soluzioni per l’IT cooling altamente affidabili ed efficienti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Chinese government has tightened regulations for publishing “creative works” online

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

pechinoStarting from mid-March, foreign-financed enterprises are no longer allowed to publish a broad range of works online. This is part of Beijing’s strategy to tighten control over Internet media and messages.
Previous censorship policies and proactive media strategies have shown that the government in Beijing is keen on controlling the Internet and social media. So what is new about the regulations recently published by the Ministry of Industry and Information Technology and the State Administration of Press, Publication, Radio, Film and Television?
According to the new regulations, foreign companies and joint ventures are no longer allowed to publish books or magazines in the Chinese Internet, although the regulations do vaguely allude to the possibility to formally apply for an exception. Aside from print publications such as books and magazines, these new rules also apply to other “creative works” such as games and cartoons. Chinese institutions and companies can still engage in online publishing, but they will need to apply for a license. One of the prerequisites of obtaining a license is to insure that all content will have to be hosted on Chinese servers so that authorities can access and block it more easily.
It needs to be pointed out that foreign news media, such as the New York Times, are not directly affected by these particular regulations because “news” and “publishing” are treated differently in China. However, foreign news portals are already facing difficulties in China; at present, they can be censored or blocked at will.
This decision represents a setback for foreign companies who view the Chinese internet as a lucrative market. What is the logic behind this drastic step taken by the Chinese government?
Part of the idea is that Beijing wants to close legal gray areas in which some new types of businesses have been able to operate. China has a very sophisticated system of control for traditional (offline) media, but the Internet has given birth to new types of media and media platforms, forcing the Chinese government to constantly try to catch up with these new developments. In a sense, the new regulations attempt to tie Internet media more closely into the existing framework for traditional media. The restrictions on online publishing are not the only recent measure. In January 2016, the Chinese government also issued new preliminary regulations for online news providers which mandate an official institutional sponsor for anybody involved in the distribution of news online. This should not be a big problem for major news portals such as Sina, but a lot of smaller or players or private individuals will be effectively outlawed by these new rules.
Aside from asserting control over Internet media, the regulations should also be understood as part of China’s campaign for what it calls Internet sovereignty. Particularly since last year, Xi Jinping has been promoting the idea that national sovereignty should be extended to the Internet. This means that within its borders, every country has the right to regulate Internet use – even if that entails massive restrictions of content available to netizens. Xi recently tried to gain support for this idea at the World Internet Congress in the Chinese town of Wuzhen. Basically, the new regulations represent an additional step in translating the concept of Internet sovereignty into real-life measures.
What can we expect from the Chinese government under Xi in terms of control of the Internet in the future?
Since XI came to power, the Chinese government has drastically and consistently tightened its control over the public sphere. Right in 2013, the government launched a campaign against “harmful content” in social media. In the same year, the government distributed a list of seven taboo topics that prohibits journalists, academics and other people in positions of influence from expressing opinions that veer from the official line on any of the issues. Just recently, the CCP announced its intention to control professors at Chinese universities more strictly. Finally, NGOs and lawyers dealing with politically sensitive topics have faced massive pressure, including arrests.It is highly unlikely that the current policy of tightening control over the public sphere will change any time in the foreseeable future. Particularly in the field of media management, we are witnessing an increase in what could be termed “confident authoritarianism”. China no longer wants to censor in secret. It increasingly does so openly and by referring to China’s own legal framework as well as the concept of Internet sovereignty.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Revised fee structure for Catella Hedgefond

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

catella1Catella has decided to revise its fee structure for the Catella Hedgefond fund, to better respond to changing market demands. Catella Hedgefond has previously applied an annual reset of its high water mark, but has now chosen to instead implement a perpetual high water mark.Since its inception in 2004, Catella Hedgefond has delivered an average annual return of 5.6 percent. The average standard deviation during the period was 2.6 per cent. In both 2014 and 2015, the fund was named Hedge Fund of the Year by Fondmarknaden.se.When Catella Hedgefond was founded in 2004 the fee structure at that time, with an annual reset of the high water mark was by no means unique in the market, and the fund rules that regulate the fees charged were of course approved by the Swedish Financial Supervisory Authority.“However, since market practice has since then gradually moved towards the use of a perpetual high water mark, we find no reason to retain this principle. It is important to emphasise that the model we have applied until now has been clearly communicated, is fully in line with current regulations and entirely in accordance with the fund rules approved by the Financial Supervisory Authority,” says Erik Kjellgren, head of the Swedish fund management operations.The revision must be similarly approved by the Financial Supervisory Authority, and can then be applied immediately.“We believe in our fund management model and we naturally care about full transparency, including in our fee structure,” says Erik Kjellgren.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Responsible finance enables a growing middle class to become the catalyst for inclusive economic growth

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

KualaKUALA LUMPUR 30-31 march 2016. The growth in Asia’s middle class—from 525 million today to over 3.5 billion by 2030 according to EY—will drive significant changes in the demand for financial services as the economic centre of gravity shifts eastward. To meet the expectations of a new consumer base and support its growth, the financial sector must strive for better integration of responsible finance principles by banks, investment managers, insurers and pension funds.The upcoming Responsible Finance Summit in March, hosted by Bank Negara Malaysia, organised by the RFI Foundation and co-organised by Middle East Global Advisors, will address the challenge of how Islamic finance can help create and support a thriving middle classes in emerging markets.The rising economic power in emerging markets—and particularly emerging Asia—is of critical interest for investors who integrate environmental, social and governance (ESG) data into their financial analysis and who must seek out tomorrow’s sustainable growth opportunities. Asia is also home to the majority of the world’s Muslims and the demand from Muslim consumers has sparked Islamic finance which has become a mainstream component of many financial systems. The leaders coming together at the Summit represent two important approaches responsible finance—ESG integration and Islamic finance—and will discuss strategies to support inclusive financial sector and economic development.Speaking ahead of the Summit, the CEO of the RFI Foundation, Blake Goud, shared: “Many investors are looking for growth in markets which have developed a savings culture and domestic financial markets with strong retail participation. Expanding financial inclusion through Islamic finance can help create these conditions which support a self-reinforcing cycle of inclusive economic growth.”With the theme “Unlocking Finance, Expanding Impact”, the Summit aims to identify ways that Islamic finance can be recognized for its key role in supporting financial stability and inclusive growth. For more information on the Summit, please visit rf-summit.com. Join the conversation on responsible finance at #RFS2016 @RFIFoundation.
The RFI Foundation is a non-profit organisation with a mission to identify a neutral, nonpartisan and universal value proposition that encourages convergence of responsible finance practices. By highlighting the shared standards around principles that govern the sector, Islamic finance will further contribute to a more diverse and representative thinking around the growth, trajectory and development of responsible finance.
Middle East Global Advisors (MEGA) is the gateway connectivity and intelligence platform to opportunities in the rapidly developing economic region that stretches all the way from Morocco in the West to Indonesia in the East – The Middle East North Africa Southeast Asia (MENASEA) connection. We pride ourselves for being at the heart of these diverse markets for over 22 years. (photo: kuala)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teleena’s launches unique hybrid (3G-4G – Lora) IoT connectivity solution

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

teleenaNetherlands, Zoomstede 19, Nieuwegein, Noord-Holland, 3431 HK. Teleena has been enabling companies with IoT ambitions to provide connected solutions since 2007 with a portfolio of products and services and currently operates more than 1 million devices globally. By partnering with Kerlink, Teleena becomes one of the few operators with an in place hybrid (3G/4G – LoRa) solution that supports a broad range of IoT solutions for their customers (MNO’s, OEM’s, IoT service providers). According to Teleena’s CEO Timo Smit: “Our carrier and technology agnostic IoT service platform provides, next to global data connectivity, sim and device management, also telco-grade end-user billing services and self-care portals.”
In order to have a full stack of 3G/4G and LoRa connection options Teleena has chosen premium LoRa™ Infrastructure and network supplier Kerlink as their first partner. Both Teleena and Kerlink started discussions about future possibilities to combine their strengths for further deployments in the IoT area. CTIO Yannick DELIBIE of Kerlink believes: “‘that by combining Teleena’s and Kerlink skills and knowledge a lot of companies will be able to achieve their ambitions against reasonable cost and with maximum ROI within months.”
Mic-O-Data was one of the first customers that signed up for using the new hybrid solution. For their waste container project for the Municipality of Den Bosch great savings in both the use of battery and deployment of garbage trucks will be achieved. The solution also supports Mic-O-Data’s new commercial model “pay per waste dump”. CEO of Mic-O-Data Tim Blömer: “By using the flexible solution of Teleena we expect to have a long term solution for waste management for Cities whereas the end-user pays for disposing their garbage by using a card that opens up the waste bin. By adding LoRa communication to the in-built module it is also an eco-friendly solution whilst batteries can be used much longer.”At the upcoming Mobile World Congress of Barcelona, Mic-O-Data will proudly demonstrate use of the hybrid solution at Teleena stand J20 (Hall 5) using LoRa Technology from Kerlink.
Teleena is a Global Enabler for MNOs, MVNOs and IoT. Teleena is headquartered in The Netherlands and has a regional offices in United Kingdom and Dubai. Teleena is an Associate Member of the GSMA, a M2M Alliance Member and recently joined the LoRa Alliance.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuova Ford Kuga

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

barcellonaFord ha svelato al Mobile World Congress di Barcellona la nuova Kuga, annunciato il lancio del SYNC 3 e rivelato i dettagli della strategia europea sul FordPass, la nuova piattaforma digitale di customer experience che guiderà la trasformazione dell’Ovale Blu nel passaggio da costruttore d’auto a provider di mobilità.Al Mobile World Congress, il Presidente e CEO di Ford Mark Fields ha annunciato che l’Ovale Blu triplicherà gli investimenti sulla ricerca e lo sviluppo di tecnologie di assistenza alla guida, accelerando il lancio di dispositivi di guida semi-autonoma come l’assistenza nel traffico (Traffic Jam Assist) e il parcheggio completamente automatico (Fully Active Park Assist), che saranno disponibili a bordo delle auto di produzione entro 3 anni.Nel corso del keynote che terrà alla kermesse dedicata al mondo dell’hi-tech, Mark Fields ribadirà l’importanza globale del Ford Smart Mobility Plan, la strategia per anticipare i bisogni di mobilità dei consumatori e trasformare l’esperienza di chi si sposta mediante l’implementazione di tecnologie cloud e di connettività, l’elaborazione di ‘big data’ e l’analisi degli scenari di mobilità, che in futuro saranno alla base dello sviluppo della guida autonoma.
Nell’ambito della strategia FordPass, l’Ovale Blu ha confermato che il programma giungerà in Europa nel corso di quest’anno e ha annunciato partnership con BP e Mobile City, un servizio di gestione del pagamento del parcheggio. Una delle prime soluzioni di mobilità alternativa inserite nel bouquet di FordPass sarà il programma Ford Carsharing, già attivo in Germania e sviluppato in collaborazione con Flinkster.“Nel guardare al futuro, è chiaro che ci troviamo nel pieno di una rivoluzione che si estende dai servizi di carsharing e giunge alla guida autonoma per trasformare l’esperienza di mobilità e la customer experience”, ha dichiarato Fields. “Tecnologia e innovazione sono gli strumenti che ci permettono di cogliere le opportunità presentate dai nuovi scenari e migliorare la vita delle persone cambiando il modo in cui mondo ci si sposta”.La nuova generazione della Ford Kuga eleva il SUV dell’Ovale Blu a nuovi livelli di tecnologia, sicurezza e design. Sarà disponibile con innovazioni come il sistema di connettività e comandi vocali SYNC 3, al debutto europeo, una gamma completa di tecnologie di assistenza alla guida e una serie di motorizzazioni che include il nuovo TDCi 1.5 da 120 cavalli.L’elenco delle tecnologie innovative disponibili a bordo della nuova Kuga comprende il sistema di parcheggio semiautomatico (Active Park Assist) con funzione di parcheggio in perpendicolare, la versione aggiornata del sistema di frenata automatica in città (Active City Stop) e la trazione integrale intelligente (Intelligent All-Wheel-Drive).

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mondiali di Deltaplano 2019

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2016

mondiali deltaplanomondiali deltaplano1La commissione per il volo libero della FAI ha assegnato stamattina, con voto unanime, all’Italia il compito di organizzare il 22° Campionato Mondiale di Deltaplano che, sotto l’egida dell’Aero Club d’Italia e la regia di Team Volo Libero Carnia e Aero Club Lega Piloti, andrà in scena nel 2019 nei cieli del Friuli Venezia Giulia.Un progetto innovativo ed articolato, che per la prima volta include nell’area di gara territori estremamente variegati estesi su tre nazioni (Italia, Slovenia e Austria) con base operativa in Friuli Venezia Giulia, zona conosciuta ed apprezzata a livello internazionale dagli appassionati di questa disciplina che, nell’arco di pochi chilometri, hanno la possibilità di volare dalle Alpi alla pianura, dal mare alle Dolomiti.“Siamo contenti che la FAI abbia voluto premiare la particolarità della nostra candidatura”, queste le parole dei responsabili del comitato organizzatore, a cui si affianca Giuseppe Leoni presidente dell’Aero Club d’Italia, la Federazione italiana degli sport aeronautici, che sottolinea come questa sia “una grande vittoria per tutto lo sport italiano e un risultato che avvicina sempre di più l’ingresso del deltaplano nelle future competizioni olimpiche”. (foto: mondiali deltaplano)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »