Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 8 marzo 2016

Workforce scheduling at airports

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

WorkforceAirports are buzzing with activity 24/7. A variety of personnel with different tasks need to function as a single organism to perform well, just as in a beehive. From cleaning to security, emergency response, information desks, maintenance and trolley logistics, the right person has to be at the right spot to prevent dissatisfaction or even delay. The importance of seamless workforce scheduling at airports is obvious, as well as the specific challenges which have to be overcome. This article describes the specific challenges of workforce scheduling at airports and how to address them.
To some workforce schedulers at airports, the description of a flexible, reliable and smart system must sound like science fiction, because even nowadays a lot of them still perform their planning activities manually and/or with Excel. However, it really does exist!
Mr. Michael Timmermans, specialized in Human Logistics Management, has experienced the progress achieved by using ORTEC Workforce Scheduling for the Schiphol Group. Mr. Timmermans explains: “The software system is used for a selected number of services, to schedule airport operations airside, passenger services, security, technical operations, maintenance and emergency response. But the system is also able to apply more complex restrictions, which makes it suitable for civil servants like customs and the military police, who are not allowed to work all weekends or the nightshift after they’ve reached a certain age. The system really supports the management of complex challenges like ageing, fluctuations in workload and exchanges, even over the longer term.” Although the system is able to handle different departments, organizations and complex restrictions, the endless possibilities are not yet being used. Mr. Timmermans explains: “We all want to maintain the status of Schiphol as Europe’s preferred airport, but that is easier said than done. Schiphol is serviced by a combination of at least twenty different commercial and civil organizations and looks a lot like a beehive with layers of honeycomb and many different cells. The challenge is to think beyond perceived boundaries or differences. All play a key role in executing key processes concerning the passengers. It would be a lot easier and less time consuming if we were to focus on the process and have everybody use the same system. There are possibilities for exchange at peak times, when scheduling is based on skills, location and availability, instead of the department somebody belongs to. It just takes a different mindset and the will to share information. If we did that, it would be easier and cheaper to share and solve our shared challenges like peak time, ageing and exchanging, even over the longer term.”
ORTEC is one of the largest providers of advanced planning and optimization solutions and services. Our products and services fully optimize fleet routing and dispatch, vehicle and pallet loading, workforce scheduling, delivery forecasting, logistics network planning, and warehouse control. We offer stand-alone, custom-made and SAP® certified and embedded solutions that are supported by strategic partnerships. Our 750 employees support over 1,800 customers worldwide from offices in Europe, North America, South America, and Asia Pacific.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Miami Realtors Showcase South Florida Real Estate

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

property marketReal Estate Show on March 15-18 in Cannes, France. The MIAMI Association of REALTORS® (MIAMI) will promote South Florida real estate at the world’s largest property show in France. In partnership with the National Association of Realtors® (NAR), MIAMI leaders and members will market South Florida in an expanded U.S. pavilion at the annual MIPIM International Real Estate Show. “South Florida offers a lifestyle like no other global region,” said Mark Sadek, a Coral Springs Realtor and 2016 MIAMI Chairman of the Board. “A center for culture, art and entertainment, Miami has grown into a world-class city with a diverse and growing jobs market. We are looking forward to again promoting South Florida on this global stage and building on our long history of international relationships.”Seven MIAMI leaders and two members are scheduled to attend. The MIAMI leaders include Sadek, 2017 Chairman of the Board Christopher Zoller of EWM Realty International, 2015 Chairman of the Board John Dohm of Infinity Commercial Real Estate, 2016 Residential President Carlos Gutierrez of Gutierrez Group Miami Real Estate Keller Williams, 2016 Commercial President Maria Juncadella of Fairchild Partners, 2017 Commercial President José Maria Serrano of New Miami Realty, and 2016 Broward President Donna Reid of Coldwell Banker Residential Real Estate.MIAMI members Vivianne Swietelsky of Coldwell Banker Residential Real Estate and Marcela Gillman of Luxury Properties and Rentals will also attend.
MIAMI leaders will be making four, 30-minute presentations at MIPIM. A South Florida market overview and an update on the region’s growing number of international home buyers and investors will be among the topics discussed.In South Florida, foreign real estate buyers accounted for 36 percent or $6.1 billion of total sales volume last year, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Miami Association of Realtors Business Areas, conducted by MIAMI and NAR.Florida remains the top state for international buyers with 21 percent of all foreign purchases in the U.S., according to NAR’s 2015 Profile of Home Buying Activity of International Clients. In Florida, Miami and Fort Lauderdale account for 50 percent of foreign sales, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Florida.Industry research shows foreign buyers plan to invest more cash in U.S. real estate in 2016 than in 2015, which saw massive inflows of foreign capital to the U.S. market. Sixty-four percent of foreign investors surveyed by the industry association AFIRE plan to increase U.S. property investments in 2016.
Some 21,000 leading real estate executives from 89 countries, including more than 4,800 investors, are set to travel to Cannes, for the four-day annual gathering of the global real estate industry. The event brings together investors, developers, occupiers, architects, hotel groups, public authorities, city mayors and property associations from around the world.MIAMI has produced a 12-page South Florida real estate informational brochure to distribute to MIPIM participants. The brochure details the growth of Florida and Miami’s global business hubs, South Florida’s vibrant commercial market, Miami’s record trade, tourism, residential market opportunities and more.In addition to Miami, U.S. markets featured at the MIPIM USA pavilion include the states of Florida, Illinois, Missouri and Nevada, and the metro areas of San Diego, Las Vegas and Scottsdale, Ariz. The CCIM Institute and the Institute of Real Estate Management will also be featured in the USA pavilion.“The U.S. is consistently among the top-ranked markets for real estate investors,” said NAR President Tom Salomone, broker-owner of Real Estate II Inc. in Coral Springs. “Events in other global markets, including the slowdown in China and the recession in Brazil, further strengthen the U.S. position as the safest place to put money and see strong returns for both domestic and international investors.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giada Curti “Invitè d’Honneur” negli Emirati Arabi e nel Qatar

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

falangaL’Alta Moda di Giada Curti protagonista di due esclusivi eventi dedicati al “Lifestyle Italiano” organizzati da Starwood Hotels & Resorts Italy con il Patrocinio dall’Ambasciata Italiana negli Emirati Arabi Uniti e della Ambasciata Italiana nel Quatar. Nel primo appuntamento, andato in scena il 29 febbraio al St Regis di Abu Dhabi, le magiche atmosfere Veneziane della Collezione “La Divina Marchesa” proposte nell’ultima edizione di AltaRoma e alcune tra le più rappresentative falanga1creazioni haute couture delle precedenti collezioni, hanno fatto da cornice ad un originale “Tea Italiano” un trunk show pomeridiano, riservato ad un esclusivo gruppo di Lady Emiratine. Per l’occasione i sartoriali e pregiati outfits, dedicati alla Marchesa Casati, si sono arricchiti di ricami, intarsi e cristalli Swarovski.Il Viaggio nello stile italiano è stato poi protagonista di una serata speciale nella quale personalità reali e imprenditoriali del mondo arabo ed internazionale hanno avuto l’opportunità di falanga2assaporare l’eccellenza della cucina “Made in Italy” proposta da tre stimati Chef che operano in alcuni degli eccellenti Hotel di Starwood in Italia: Luca Scoleri dell’Excelsior Hotel Gallia di Milano; Daniele Turco del Gritti Palace di Venezia e Maurizio Locatelli dell’Hotel Cala di Volpe Costa Smeralda.
Il progetto “Italian Lifestyle Jouney” voluto da Starwood Hotels & Resorts Italy e le preziose creazioni d’Alta Moda di Giada Curti, dopo Abu Dhabi, hanno fatto tappa il 2 marzo allo Sheraton Gran Doha Resort & Convention Hotel in Doha, riproponendo alle personalità reali e agli operatori specializzati della capitale del Qatar, quanto di meglio il sistema produttivo italiano riesce ad esportare tramite azioni mirate di promozione e comunicazione.“La passione e l’amore per il mio lavoro mi hanno consentito di raggiungere questo ulteriore e gratificante successo, dichiara Giada Curti, essere l’unica rappresentante del Made in Italy in questo prestigioso tour negli Emirati Arabi e del Quatar ed aver la possibilità di vestire le donne più belle e importanti del mondo è motivo di grande orgoglio. Un grazie immenso a Starwood Hotels & Resorts Italy e alle Ambasciate Italiane degli Emirati Arabi Uniti e del Quatar.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa protegga i rifugiati

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

europa comunitariaBruxelles. In relazione al Vertice UE – Turchia che si tiene oggi, 7 marzo 2016, 26 organizzazioni nazionali e internazionali – tra cui ActionAid – che lavorano in Grecia, in Macedonia (FYROM), in Serbia, Croazia e Slovenia, sulla rotta balcanica dei migranti, condannano i governi europei che violano il diritto nazionale, europeo e internazionale, chiudendo i confini di fronte a popoli che hanno bisogno di protezione.Negli ultimi due mesi più di 180 mila persone hanno raggiunto l’Europa attraverso la Grecia. Affrontano un viaggio che mette in pericolo le loro vite per lasciarsi alle spalle guerra e violenza. Né le avverse condizioni meteorologiche né le politiche dei governi europei metteranno fine al tentativo di mettere in salvo le loro vite. Le politiche messe in atto da alcuni paesi stanno spingendo l’Europa verso una strada pericolosa e riprovevole che contraddice le convenzioni europee e internazionali sulla protezione dei rifugiati e dei diritti umani più in generale.Le organizzazioni che sottoscrivono questo appello, esprimono gravi preoccupazioni in merito alle politiche limitanti e restrittive che mettono in pericolo la sicurezza, il benessere e i diritti dei rifugiati e dei migranti in Europa. Le discriminazioni nei confronti degli afghani al confine greco-macedone sono inaccettabili. La decisione delle autorità di polizia di Austria, Slovenia, Croazia, Serbia e FYROM di lasciar entrare nei loro confini solo persone che possono comprovare la loro nazionalità si somma alle restrizioni illegali e arbitrarie imposte al diritto di ogni persona a ricevere protezione internazionale. Le limitazioni quotidiane al numero di persone ammesse in un paese sono – secondo la Commissione europea –incompatibili con la Convenzione di Ginevra sui rifugiati. La preoccupazione è che queste politiche non facciano altro che far aumentare i casi di “respingimenti” o espulsioni collettive in aperta violazione con la Convenzione sui Diritti Umani.Questo tipo di decisioni inoltre accrescono il livello di sofferenza umana: uomini, donne e bambini sono intrappolati ai confini in condizioni disumane, costretti a dormire all’aperto nonostante le bassissime temperature e il freddo. Politiche che costringono i migranti ad affidarsi ai trafficanti o a cercare nuove e sempre più rischiose vie per continuare il loro viaggio.A fronte di risorse economiche sempre minori, i rifugiati diventano sempre più vulnerabili, mentre i minori non accompagnati sono facili prede dei network criminali, e sempre più lontani dalle organizzazioni umanitarie che possono offrire loro sostegno e protezione. L’uso della violenza ai confini, i respingimenti, i rimpatri forzati e le deportazioni da un paese all’altro stanno sempre di più mettendo in pericolo la sicurezza dei rifugiati.Tutto queste procedure messe in atto nei paesi dell’area balcanica sono la continuazione naturale delle politiche adottate dai paesi limitrofi che costruiscono barriere, impongono limitazioni nel numero dei richiedenti asilo, decidono di confiscare beni e risorse economiche dai rifugiati in arrivo e limitano sempre più il diritto al ricongiungimento familiare. L’Europa ha intrapreso una strada estremamente pericolosa.Per questo le organizzazioni firmatarie, tra cui ActionAid, invitano l’Europa a rispettare le Convenzioni, i diritti umani, e il diritto di ogni persona alla protezione internazionale. Ognuno ha il diritto di fare richiesta di asilo, che la richiesta venga esaminata e in caso di rifiuto il processo di rimpatrio deve comunque avvenire all’interno del più ampio rispetto dei diritti umani. L’appello ai governi europei è di accogliere i rifugiati all’interno dei paesi membri e prendere tutte le misure necessarie per mettere fine alle guerre che haanno causato crisi e violenze.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Giornata della divulgazione della ricerca sulle cellule staminali

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

parma universitàParma venerdì 11 marzo, con inizio alle ore 9 nell’Auditorium del plesso polifunzionale del Campus Universitario di via Langhirano, l’ottava edizione di UniStem Day, la Giornata della Scienza dedicata alle Scuole Superiori. UniStem Day è una giornata dedicata in tutta Europa alla divulgazione della ricerca sulle cellule staminali rivolta agli studenti delle Scuole Superiori. UniStem Day vedrà unite in questa iniziativa più di 40 Università e Istituti di ricerca in Italia e oltre 35 sedi universitarie dislocate in Germania, Spagna, Regno Unito, Polonia e Svezia. Finora hanno aderito all’iniziativa, e parteciperanno con rappresentanze di studenti, il Liceo Scientifico “Giacomo Ulivi” di Parma, il Liceo Classico e Scientifico Convitto “Maria Luigia” di Parma, il Liceo delle Scienze Umane “Albertina Sanvitale” di Parma, l’Istituto Tecnico Industriale Statale “Leonardo da Vinci” di Parma, l’Istituto Superiore “Pietro Gobetti” di Scandiano (RE) e il Liceo Ginnasio “Melchiorre Gioia” di Piacenza. Le iscrizioni sono ancora aperte. L’evento sarà coordinato dai proff. Franco Bernini del Dipartimento di Farmacia e Federico Quaini del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Ateneo di Parma. Dopo il filmato di benvenuto e le note introduttive del Rettore Loris Borghi, seguirà un collegamento audio tra alcune università partecipanti. Quindi, sotto la moderazione del prof. Marco Vitale, direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali S.Bi.Bi.T., inizieranno le presentazioni dei relatori.
Il prof. Maurizio Zuccotti – Istologia ed Embriologia, Università degli Studi di Parma – spiegherà come avviene in natura la selezione della cellula uovo che darà origine all’embrione. Inoltre, mostrerà le primissime fasi dello sviluppo del cuore nell’embrione e come le radiazioni o sostanze tossiche interferiscano su questo processo.
Il prof. Franco Aversa – Ematologia e Centro Trapianti di Midollo, Università degli Studi di Parma – parlerà di come la ricerca sulle cellule staminali emopoietiche ottenute da midollo e da cordone ombelicale abbia portato al successo del loro utilizzo nella terapia di gravi malattie del sangue.
Il prof. Piergiorgio Petronini – Oncologia Sperimentale, Università degli Studi di Parma – spiegherà come la scoperta dell’esistenza di cellule staminali tumorali possa rivoluzionare la terapia del cancro.
Il prof. Federico Quaini – Medicina Clinica e Sperimentale, Università degli Studi di Parma – presenterà luci e ombre dei recenti risultati della ricerca scientifica che ha riaperto la possibilità, da sempre sognata, di rigenerare un organo.
Il prof. Stefano Grolli – Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Parma – mostrerà gli attuali approcci di terapia cellulare in medicina veterinaria
Il futuro è adesso! Idee, persone, ricerca e industria dietro il primo farmaco basato su cellule staminali
Il dr. Diego Ardigò di Chiesi Farmaceutici SpA presenterà il percorso che ha portato alla realizzazione di un prodotto basato su cellule staminali per la terapia di malattie dell’occhio.
Nel pomeriggio un gruppo selezionato di studenti e insegnanti potrà far visita ai laboratori dislocati in diversi punti dell’Università per toccare con mano il fascino della ricerca sulle cellule staminali.L’obiettivo di UniStem Day è quello di fornire agli studenti delle scuole superiori le conoscenze sullo stato attuale, lo sviluppo e il potenziale della ricerca sulle cellule staminali. Le conoscenze accademiche e del mondo scientifico, che hanno già portato ad una avanzata comprensione del ruolo delle cellule staminali, non sono state ancora adeguatamente trasferite nel curriculum scolastico. La giornata UniStem promuoverà le curiosità, approfondirà questioni e trasmetterà i fatti che costituiscono il grande tema delle cellule staminali.La senatrice a vita Elena Cattaneo, scienziata di fama internazionale nel campo delle cellule staminali, è l’iniziatrice di questo evento e ha il compito del coordinamento centrale delle attività. Il suo coinvolgimento dimostra come sia necessario sensibilizzare i giovani su un tema di grande interesse, troppo spesso gestito in modo miracolistico o detrattivo dai mezzi di comunicazione e dallo stesso mondo scientifico.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il ruolo dell’industria del farmaco

Posted by fidest press agency su martedì, 8 marzo 2016

psicofarmaciRoma Mercoledì 16 marzo 2016 – h. 17-19 Sala Igea dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani (g.c.) – Piazza della Enciclopedia Italiana n. 4.Ne discuteranno:
Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin
Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti
Presidente della Commissione Industria del Senato, Massimo Mucchetti
Direttore Generale di Farmindustria, Enrica Giorgetti
Oncology General Manager di Novartis, Luigi Boano
curatore della ricerca, Nicola Salerno
Presiederà Franco Bassanini

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »