Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 30 marzo 2016

“Jews never give up”, says WJC President Ronald Lauder at event in Venice marking 500th anniversary of creation of Jewish ghett

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

sinagoga romaVENICE – World Jewish Congress (WJC) President Ronald S. Lauder on Tuesday praised what he called “Jewish resilience” in the face of adversity and anti-Semitism. In an address commemorating the 500th anniversary of the establishment of the Venetian Jewish Ghetto, Lauder declared: “The creation of this ghetto was a terrible act; it was the first time that an entire community was separated because of their religion. […] And yet, in spite of this decree, the Jewish community still flourished within the walls.”
The WJC president told the congregation gathered at Venice’s La Fenice opera house, which included US Supreme Court Justice Ruth Bader Ginsburg and a number of Italian dignitaries: “I always find it fascinating: When Jews are singled out and placed in intolerable situations, what are the first things they do? They build synagogues. They study. They write books. They compose music and plays, and create art.” Lauder went on to say: “Then, as now, the prime motivation of Jews was education and charity, not bitterness. Because of who they were, Jews were not defeated by the Venice ghetto, in spite of the effort to isolate them. And even though this was done to separate the two faiths, Jews and Christians continued to work together. “Because Jews were not allowed to publish books within the ghetto, they worked with Christian printers on the outside. Jewish physicians, musicians and artists found ways to collaborate with the world outside. Jews and Christians developed commercial and architectural projects together. Life continued in spite of the ghetto.” “Just like in the Venice Ghetto, Jews show the same resilience today. For 5,000 years, we haven’t disappeared, and that’s a very good thing, not just for us, but for the entire world. “We must be honest. Yes, there was anti-Semitism here in Italy, and at times, it was very brutal. Jews were isolated by severe decrees. The darkest hours occurred within my lifetime, when Italy was allied with Nazi Germany. But today, in Italy, where there was once anti-Semitism, the Italian government, the heads of parties, and the institutions, all actively fight anti-Semitism. And we appreciate this very much,” Lauder said. The WJC president ended his speech by thanking Italy for organizing the commemorative event and for fighting against anti-Semitism. He said: “On behalf of the World Jewish Congress, I want to thank you, the Italian people, for remembering this part of your past and looking squarely at your past. Because when you face the past with complete honesty, you actually create a much better future – for your children, for your country, and for all people.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

How do you support your company’s growth?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

frost sullivanFor the top CXOs of any business, growth is mandatory, not just a choice. For over 50 years, Frost & Sullivan has partnered with our clients to co-create innovative strategies toward extraordinary goals. By adding a global dimension to your company’s growth plans, our team of expert consultants and industry analysts help you explore new and lucrative market opportunities and overcome challenges.
We work with you to deliver a continuous flow of critical, timely information to help create a tailor-made solution for your company through :
Encouraging a growth culture in your organization through change leadership
Ensuring that the CEO and top decision makers get a 360° perspective of all global factors
Shifting the focus from information gathering to strategic options and action
Follow what our expert market analysts have to say on Frost & Sullivan’s ongoing research in industry-related trends, both inside and outside your business.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Finance cannot be fully responsible until it is inclusive

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

rfi foundationKUALA LUMPUR, MALAYSIA. The Summit, hosted by Bank Negara Malaysia, organised by the RFI Foundation and co-organised by Middle East Global Advisors, will take place on 30-31 March in Kuala Lumpur. During periods of economic stress, it is important for the responsible finance industry to come together to lay the groundwork for inclusive and sustainable economic development. The Responsible Finance Summit, under the theme of “Unlocking Finance, Expanding Impact”, aims to forge alliances between Islamic finance and traditional responsible finance in order to build the foundation for such an economic future. Dr. Zeti Akhtar Aziz, Governor of Bank Negara Malaysia will deliver a Keynote address at the Responsible Finance Summit alongside other leaders including His Royal Highness Emir Muhammadu Sanusi II, Emir of Kano, and Georg Kell, the Founder & Former Executive Director of the UN Global Compact.
In addressing the role for responsible finance, Governor Zeti, Chairperson of the Council of Advisors of the Responsible Finance Institute (RFI) Foundation, said: “Responsible finance has to always remain founded on the conviction that the primary role of finance is to be in the service of the real economy. This call for a closer examination of the fundamentals of the financial services sector to ensure ethical behavior is built into the culture and that financial products will value add to society. As we work towards a financial sector that is more responsible, we must also ensure that it benefits are accessible to all members of society; that it is inclusive.” Prof. Datuk Rifaat Abdel Karim, Chairman of the Trustees of the RFI Foundation which is organising the Summit, highlighted the importance of bringing all parties to the table: “As we come together, we must always ask how can responsible finance – Islamic finance, socially responsible investing and impact investing – most effectively contribute to equitable, inclusive and sustainable economic growth. This is the shared goals that unites all of the responsible finance approaches and guides the dialogue as the industry comes together”. (photo: rfi foundation)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’arte in un mondo che cambia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

Roma, 13 – 17 aprile 2016 presso gli spazi del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo e in altre sette prestigiose location: Palestra dell’Innovazione, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact), Rome University of Fine Arts (Rufa), Quasar Design University, Goethe Institut, Accademia di Spagna e Ambasciata del Cile. Un festival diffuso nella città di Roma, che grazie a un parterre di ospiti internazionali, diventa un punto di riferimento cruciale per artisti, curatori, giovani, creativi ed esperti del settore di tutto il mondo. Nel ricco programma di eventi intervengono figure di rilevanza mondiale, come Gerfried Stocker, managing director Ars Electronica Linz, Siegfried Zielinski, Founding Rector Academy of Arts & Media Cologne e Rector University of Arts & Design Karlsruhe, Antoni Muntadas, media artist e professore di Arte visiva alla Iuav di Venezia.
Installazioni e performance di più di 50 artisti nazionali e internazionali, oltre 20 i paesi coinvolti, lecture, convegni, masterclass e laboratori per i più giovani: con il BNL Media Art Festival si apre in Italia una nuova e importante stagione artistica. Sull’esempio di Olanda, Germania e Inghilterra, dove si è già tenuta una prima edizione del format con uno straordinario successo di pubblico, il BNL Media Art Festival propone un laboratorio di produzione diffusa, unico nel nostro paese. L’obiettivo è costruire un ponte tra scuole, musei, centri culturali, università e aziende per avvicinare le giovani generazioni all’arte e a un nuovo modo di concepire e usare la tecnologia. Si parte dunque dalla scuola per educare i più giovani a un uso creativo, artistico e attivo degli strumenti tecnologici, per promuovere lo sviluppo di modelli pedagogici innovativi e di competenze strategiche per la nascita di nuovi mercati, tendenze e profili professionali. Da gennaio 13 artisti, a Roma, Milano e Napoli, sono al lavoro con gli studenti di 12 scuole di diverso ordine e grado per costruire insieme un progetto di arte digitale. Le opere saranno allestite al MAXXI durante il Festival e la migliore sarà premiata insieme all’artista vincitore della call internazionale. Per esporre la propria opera d’arte allo Spazio D del MAXXI si sono candidati quasi mille artisti da tutto il mondo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Francesco Taskayali: il talento italo – turco in Italia

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

Francesco TaskayaliRoma dal 29 aprile al 1 maggio, al Teatro Brancaccino via Mecenate 2 Francesco Taskayali: il talento italo – turco in Italia. Classe 1991, Francesco Taskayali è un giovanissimo compositore e pianista italo-turco e rappresenta un unicum sulla scena internazionale: ha cominciato a comporre musica per pianoforte a soli tredici anni e nel marzo scorso ha pubblicato già il suo terzo album, Flying, dopo i successi di Emre (2010) e LeVent (2011) e dopo due anni di tournée in tutto il mondo.Il suo talento, in grado di innestare, sullo studio di autori classici, stili moderni e contemporanei che vanno dal minimalismo di Ludovico Einaudi al jazz di Keith Jarrett, lo caratterizza per un eclettismo che sorprende anche la Orquesta Sinfónica Simón Bolívar de Venezuela, in occasione del Festival Europeo de Piano 2012 organizzato dalla rappresentanza dell’Unione Europea, e che determina la sua elezione a unico rappresentante artistico della delegazione italiana.Straordinaria capacità di sperimentazione di tecniche e stili di composizione musicale, ispirazione sempre viva e sensibile: sono questi i due tratti che rendono la personalità artistica di Francesco Taskayali inconfondibile presso il suo pubblico, italiano e, soprattutto, internazionale.Attento alla musica e all’impegno sociale, Francesco Taskayali ha composto la colonna sonora del film documentario “Ocho pasos adelante”, proiettato a New York presso la ECOSOC Chamber delle Nazioni Unite, in occasione della Giornata Mondiale 2014 per la Consapevolezza sull’Autismo. Nella stessa data, il documentario è stato presentato all’Auditorium del Massimo di Roma.
Francesco Taskayali sarà nuovamente live in Italia, a Roma il suo tour Piano Solo dal 29 aprile al 1 maggio al Teatro Brancaccino.
Dopo Roma, Francesco Taskayali sarà il 2 giugno a Tirana (Albania) e il 21 giugno a Los Angeles (California). (foto:Francesco Taskayali)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pictet-Agriculture

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

agricolturaPictet-Agriculture ha mostrato un ottimo andamento da inizio anno, sovraperformando l’MSCI World del 5% (a fine febbraio) nonostante uno dei peggiori inizi d’anno dal crollo di Lehman Brothers.La performance recente è in parte riconducibile al rimbalzo dei titoli industriali dato che dopo vari anni le nostre consistenti partecipazioni in società produttrici di macchinari agricoli iniziano a beneficiare delle anomalie di prezzo rispetto al valore intrinseco nel segmento. Aziende come Deere, Agco e Trimble dovrebbero continuare a battere il resto del mercato nel medio termine, in quanto il pricing power è sostenuto da una filiera consolidata e dall’innovazione tecnologica, mentre le valutazioni scontano un rallentamento prolungato. Siamo stati favoriti dall’esposizione tattica a Syngenta in seguito alla seconda offerta di acquisizione da parte di ChemChina, che il CdA raccomanda all’approvazione degli azionisti.Nel segmento dei beni alimentari, i produttori di carne, prodotti caseari e pesce come Saputo e Salmar sono andati bene per effetto degli abbondanti raccolti, che hanno sostenuto la redditività degli allevatori di bestiame. Anche Givaudan e McCormick (ingredienti alimentari) hanno conseguito risultati molto positivi, a riprova della solidità dei propri driver di crescita; i consumatori, infatti, richiedono costanti miglioramenti del sapore e del profilo nutrizionale degli alimenti.
Caratteristiche del portafoglio:
• esposizione del 43% alle attività agricole: società che assicurano il necessario incremento del 60-100% della produzione alimentare entro il 2050
• esposizione del 32% ai prodotti alimentari: società che puntano a migliorare il sapore e la qualità degli alimenti, nonché gli effetti della dieta sulla salute
• esposizione del 22% a trasformazione & logistica: società impegnate a incrementare l’efficienza lungo la filiera tramite la riduzione e la monetizzazione di parte degli 1,3 miliardi di tonnellate di cibo sprecate ogni anno
Come per le altre strategie tematiche, il nostro posizionamento strategico mira a trarre vantaggio dai forti trend di crescita di lungo periodo che caratterizzano il tema. La crescita economica favorisce il miglioramento del tenore di vita a livello globale e l’ascesa della classe media nei Paesi in via di sviluppo alimenterà la domanda di prodotti con un elevato contenuto nutrizionale. Carne, pesce e latticini, la cui produzione richiede ingenti risorse, sono sempre più richiesti. Vista la crescente attenzione alla salute e alla qualità dell’alimentazione, sia nei Paesi emergenti che in quelli avanzati si registra una maggiore richiesta di nuovi prodotti nonché di test e certificazioni. Infine, in un mondo in cui i raccolti non aumentano di pari passo con la popolazione, rivestirà un ruolo chiave la gestione degli sprechi alimentari. (Laura Serafini)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Good Deeds Day 2016

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

ghetto-historicallyRoma 8-9-10 aprile 2016 Dopo il successo dello scorso anno, con più di 25.000 cittadini mobilitati solo a Roma‚ la manifestazione internazionale Good Deeds Day ‘Insieme per il bene comune’ torna nella Capitale per risvegliare la cittadinanza attiva e correre alla storica Maratona per sostenere le associazioni di volontariato. L’appuntamento è l’8, il 9 e il 10 aprile 2016: venerdì e sabato al via le iniziative per il bene comune promosse in tutta la città da associazioni e gruppi di cittadini; domenica, poi, tutti al Circo Massimo per partecipare alla corsa non competitiva della Maratona di Roma (Roma Fun Run) e sostenere, con il proprio biglietto, un’associazione del territorio.Il Good Deeds Day è una manifestazione internazionale di solidarietà nata nel 2007 e sbarcata a Roma nel 2015, con la Città eterna consacrata a ‘capitale’ mondiale dell’edizione. Quest’anno l’evento si svolge in contemporanea in oltre 70 Paesi e torna a Roma organizzato, ormai stabilmente, da Cesv-Spes Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio, sempre con il supporto delle associazioni capitoline che promuoveranno le iniziative in giro per la città. Inoltre, l’edizione 2016 è in collaborazione con Maratona di Roma.L’idea è semplice: sabato 9 aprile, per un giorno, i cittadini si attivano in un piccolo gesto di solidarietà per il proprio territorio, come pulire un’area verde o una strada, organizzare collette alimentari o visite culturali, creare incontri fra culture e religioni diverse, offrire un segno di prossimità verso persone emarginate e sole.
Per partecipare basta andare sul sito http://www.insiemeperilbenecomune.org e aderire a una delle attività in programma. Si può scegliere se rinforzare le fila di un’iniziativa già organizzata da un’associazione, il cui numero aumenta di ora in ora, oppure registrare una nuova iniziativa insieme ai propri amici. Sabato sarà inoltre possibile visitare la Grande Moschea di Roma.Anche la Comunità Ebraica di Roma aderisce con una serie di iniziative, tra cui una raccolta di cibo e giocattoli venerdì 8 presso la Scuola Ebraica, in favore di associazioni e famiglie in difficoltà. L’evento proseguirà domenica 10 aprile, al Circo Massimo, con la partecipazione alla Roma Fun Run (Stracittadina), la corsa non competitiva di 4 km della Maratona di Roma percorribile da tutti, a piedi, in bici o col passeggino. All’arrivo, partecipanti, e non, potranno visitare gli stand dell’area dedicata a Good Deeds Day ‘Insieme per il bene comune’, allestita all’interno del Circo Massimo. Un’occasione per entrare in contatto con le tante associazioni impegnate sul territorio della Capitale e passare con loro una giornata di divertimento, giochi e laboratori pensati per grandi e bambini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lo scandalo della Banca Romana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

massimo popolizioRoma Lunedì 4 aprile ore 21 al Teatro Argentina, largo Argentina Massimo Popolizio porta in scena Lo scandalo della Banca Romana, una storia italiana con l’economista Gianni Toniolo. Un evento da raccontare al pubblico per comprendere come la storia spesso si ripeta, molto simile a se stessa. Sei banche italiane sull’orlo del fallimento, corse agli sportelli, piccoli risparmiatori che non possono avere indietro i loro soldi, ammanchi di cassa, banconote false, coinvolgimento della classe politica. Non stiamo parlando degli eventi del 2016 ma del 1892 e dello scandalo della Banca Romana. Sul finire dell’800 lo scoppio della bolla immobiliare e la crisi economica europea travolgono l’Italia e mettono in crisi il sistema bancario a causa dell’accumulo di pesanti sofferenze. Il Governo autorizza l’emissione di nuova cartamoneta ma ciò non basta: la Banca Romana, per colmare gli ammanchi di cassa, stampa milioni di banconote false. Lo scandalo finanziario arriva in Parlamento. (foto: massimo popolizio)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo BEI – UniCredit: 700 milioni di euro per le imprese italiane

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

Banca europea per gli investimentiBanca Europea per gli Investimenti (BEI) e Unicredit hanno firmato quattro nuove linee di finanziamento destinate alle imprese italiane dei settori produttivi e dei servizi, per un ammontare complessivo di 670 milioni di euro cui si aggiungerà un plafond da 30 milioni di euro specifico per la Regione Lazio.Unitamente agli importi sopra indicati, UniCredit si impegna a erogare altrettanti fondi a medio termine, sempre destinati a PMI e Mid-Cap, portando a un miliardo e 400 milioni di euro le risorse complessivamente a disposizione del sistema produttivo italiano.Le quattro linee di finanziamento sono così articolate:
300 milioni saranno destinati alle imprese con un organico fino a 250 dipendenti (PMI) per finanziare investimenti in beni materiali e immateriali, ovvero in capitale circolante. I progetti finanziabili non potranno superare l’importo di 25 milioni, con la possibilità per le imprese di accedere anche alla garanzia del Fondo Centrale.
200 milioni saranno destinati alle imprese fino a 3.000 dipendenti (Mid-Cap) per realizzare investimenti materiali e immateriali e finanziare capitale circolante (tale linea vedrà la partecipazione anche di UniCredit Leasing). In questo caso gli investimenti finanziati non potranno superare i 50 milioni di euro.
100 milioni di euro saranno destinati alle imprese agricole e dei settori correlati (tra i quali anche agroindustria), di piccole e medie dimensioni, per investimenti materiali e immateriali, ovvero per finanziare il circolante. I finanziamenti con fondi BEI per investimenti immobiliari agroindustriali e agroturistici, di risparmio energetico e/o ambientali potranno avere una durata compresa tra due e quindici anni.
70 milioni saranno dedicati alla innovativa linea di Mini bond, destinata alle PMI in forma societaria di Spa, Srl o Società Cooperative con sede legale nel territorio italiano, con le seguenti caratteristiche: non siano quotate; non versino in situazione di difficoltà;; eseguano investimenti materiali e immateriali, ovvero finanzino il capitale circolante per esigenze di liquidità strettamente e oggettivamente riconducibili agli investimenti (consulenze, simulazioni, studi, brevetti, ecc.). Le imprese potranno accedere alla garanzia di portafoglio del Fondo di Garanzia. E’ prevista inoltre a breve la stipula di un’ulteriore linea di 30 milioni destinata al supporto degli investimenti delle PMI e Mid-Cap della Regione Lazio. Gli accordi siglati oggi testimoniano l’impegno di BEI e Unicredit a sostegno dell’economia italiana, confermando il trend crescente dell’impiego a da parte di UniCredit dei fondi della Banca dell’Unione europea a beneficio delle imprese, con un impegno che è andato crescendo negli ultimi anni passando da circa 700 milioni di euro del 2014 a 1 miliardo di euro del 2015.
La Banca europea per gli investimenti (BEI) è l’istituzione finanziaria di lungo termine dell’Unione europea i cui azionisti sono gli stessi Stati membri. Il suo compito è erogare finanziamenti sul lungo termine per progetti validi al fine di contribuire agli obiettivi politici dell’UE.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra di Joanna Brzescinska-Riccio “Moti Cosmici”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

Joanna BrzescinskaForte dei Marmi Museo Ugo Guidi 10 aprile ore 18.00 (10 – 27 aprile 2016) mostra dell’artista polacca Joanna Brzescinska-Riccio dal titolo “Moti Cosmici” a cura di Lodovico Gierut e Vittorio Guidi, presentazione di Lodovico Gierut con intervento di Marilena Cheli Tomei. La mostra ha ricevuto il patrocinio dell’ Istituto Polacco di Roma; della Fundacja Akademia Mediow (Fondazione Accademia dei Media) di Cracovia; Fundacja Polonia Semper Fidelis di Varsavia; Fundacja Willa Polonia di Lublino; Miedzynarodowe Joanna Brzescinska2Stowarzyszenie Dziennikarzy, Pisarzy i Artystow z Siedziba w Malme “Arena” (Associazione Internazionale dei Giornalisti, Scrittori ed Artisti con Sede a Malmo “Arena”) di Malmö, Svezia; Vox Pelegrina – bibliothèque et archives priveès de la Polonia en France; e del Comitato Archivio Artistico Documentario Gierut. “Joanna Brzescinska-Riccio, finissima ed equilibrata artista dedita soprattutto alla grafica, possiede una linea creativa assai particolare che s’esprime alternando temi “di figura” (splendidi i ritratti dedicati ad Antonello da Messina, a Rodolfo Valentino, a Giacomo Puccini, tre esempi per tutti) ad altri, i quali – seguendo un percorso vario ma coerente, simile a folate di vento e a correnti marine – s’innalzano fluidamente persino oltre i cosiddetti “steccati terrestri” nell’intento di sondare le profondità dell’Universo. I suoi “Moti Cosmici”, lo credo fermamente, movimentano però un insieme che entra nel tempo, vi si incunea e poi – quasi d’improvviso – torna in una realtà fatta di umori e di profumi e di fiabe e di preghiere sussurrate e d’altro ancora. Chi siamo o cosa siamo stati? Dove andremo?Forse sono tali i quesiti che questa artista polacca, ormai italianizzata da anni, si chiede, rispondendo con più e più sinfonie grafiche in cui, oltre al nero incancellabile, sostano di volta in volta gamme rossastre, spicchi d’azzurro e di verde e blu fondi. La sua è un’arte che spezza il tempo, inquieta o suadente a seconda dei ritmi dell’esistenza e degli incontri, dei viaggi e delle riflessioni: si tratta di un tempo interpretato in maniera autonoma che mette in essere temi connessi sia alla sacralità, ovvero alla spiritualità (da “Golgota” a “Olivo”, a “Ritratto di Marta Gierut”, a “Varco”, ad “Anima delle Pietre”), sia ad altre stagioni in cui interpreta la vita, anche di natura storica, consegnandoci un tutto ricco di movimento, col segno che pur bloccando l’immagine pare andare oltre. Ecco che, in democratica armonia, ammiriamo le immense foreste della Polonia e le cave marmoree della catena appenninica, le “pietre” dei riti magici degli antichi Liguri-Apuani, i fiori e la neve fitta di poeti come Lesmian o Pasternàk… Joanna Brzescinska-Riccio non si ripete, è professionale e seria, va avanti giacché ha scelto la splendente e unica “via dell’Arte”. (Lodovico Gierut Critico d’arte-Presidente del Comitato Archivio artistico-documentario Gierut) (foto: Joanna Brzescinska)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contro i tumori del cavo orale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

ospedale bergamoBergamo venerdì 1° aprile presentandosi direttamente all’ingresso 8 tra le 8.30 e le 12.30 visite gratuite. L’Ospedale di Bergamo aderisce alla seconda Giornata di prevenzione promossa dall’Associazione otorinolaringologi ospedalieri italiani.
Sarà la seconda giornata nazionale della prevenzione firmata AOOI – Associazione otorinolaringologi ospedalieri italiani, dedicata alla diagnosi precoce dei tumori del cavo orale.Dopo il grande successo della prima edizione, il Papa Giovanni XXIII ha scelto anche quest’anno di aderire all’iniziativa dando la possibilità a tutti coloro i quali si presenteranno tra le 8.30 e le 12.30 agli ambulatori dell’Otorinolaringoiatria (ingresso 8) di sottoporsi ad una visita gratuita per evidenziare eventuali lesioni sospette per una diagnosi precoce dei tumori del cavo orale. Le visite verranno eseguite dagli specialisti delle Unità di Otorinolaringoiatria, Chirurgia Maxillo faciale e Odontostomatologia. L’iniziativa si rivolge in particolare a coloro i quali presentano fattori di rischio per questa patologia, come i fumatori e i consumatori assidui di bevande alcoliche. “Fumo, alcol e cattiva igiene orale aumentano il rischio associato al tumore del cavo orale, patologia molto diffusa con 12 nuovi casi all’anno ogni 100 mila abitanti e un picco di massima incidenza tra i 50 e i 60 anni – spiega Giovanni Danesi, direttore del Dipartimento di neuroscienze dell’ASST Papa Giovanni XXIII e vicepresidente dell’Associazione otorinolaringologi ospedalieri italiani -. Anche l’infezione da Papilloma virus, microtraumi cronici della mucosa della bocca dovuti alle protesi dentarie, l’eccessiva esposizione al sole e una dieta povera di frutta e verdura sono fattori predisponenti l’insorgere di questo genere di tumori, dove la prevenzione è fondamentale. Con una diagnosi precoce, eseguibile in modo semplice e non invasivo, è possibile curare in modo efficace la malattia con interventi più conservativi e tempi di recupero più rapidi”.I tumori del cavo orale possono colpire la lingua, le gengive, le guance, la parte inferiore della bocca fino al palato e alle labbra. Possono assumere la forma di tumefazioni o escrescenze bianche o rossastre che non si rimarginano spontaneamente. Per prevenirli, è fondamentale un corretto stile di vita e, se si è portatori di ad almeno un fattore di rischio, è consigliato sottoporsi a visite otorinolaringoiatriche periodiche.Durante la prima edizione della Giornata della prevenzione AOOI, svoltasi il 10 aprile dello scorso anno, in tutta Italia sono stati eseguiti 7mila controlli: nell’11,9% dei casi sono state riscontrate patologie evidenti e nel 19,3% sono state consigliate visite di approfondimento.Per accedere alle visite gratuite in programma Venerdì 1 aprile non è necessaria la prenotazione. È sufficiente selezionare sul totem del CUP presente all’ingresso 8 il tasto “Accettazione”. Verranno eseguite tutte le visite possibili fino ad esaurimento del tempo a disposizione. Eventuali prestazioni di approfondimento che dovessero risultare necessarie dopo la visita saranno soggette a pagamento del ticket.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il caso Regeni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

giulio regeniCairo (Egitto) In merito al caso Regeni “l’Italia deve pretendere la verità. Anche se difficile, anche se amara, la verità alla fine non fa mai male”. Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a Radio Radicale. “Non può far male alle relazioni italo-egiziane, se queste hanno come obiettivo quello di combattere il Daesh, combattere il terrorismo, se hanno come obiettivo la cooperazione economica, la stabilizzazione del quadrante medio orientale. Tutti valori, questi, che devono essere tenuti in grande considerazione, che però non possono violentare la verità”.
“Ci deve essere la verità, questo l’ho detto sin dal primo giorno. Senza fughe in avanti, senza colpi di testa, consapevoli della situazione difficile di prima linea dell’Egitto e di quel governo. Però l’opinione pubblica italiana, l’opinione pubblica europea, quella mondiale, vuole la verità. E penso che se Al Sisi darà la verità, o contribuirà ad arrivare alla verità sarà un rafforzamento delle sua leadership , non un indebolimento. Sono vicino alla famiglia del giovane ricercatore Regeni. La verità può solo aiutare la pace”, ha sottolineato Brunetta.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Versace apre a Chicago

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

versace1versaceChicago. Versace apre a Chicago una nuova boutique che esprime il concept pensato da Donatella Versace in collaborazione con l’architetto inglese Jamie Fobert. Il negozio che si sviluppa su un’area di 460 metri quadrati, fonde sapientemente opulenza e tradizione architettonica italiana con il dinamismo e l’energia Versace di oggi. Mosaici in marmo, ottone e perspex danno vita ad un ambiente lussuoso e contemporaneo dove presentare le collezioni prêt-à-porter Versace donna, uomo e accessori.
Luogo di incontro tra passato e futuro, la boutique presenta pavimenti in mosaico ispirati alle chiese bizantine del IX secolo, in contrasto con le pareti in perspex e i ripiani che sembrano aleggiare al di sopra. Il tracciato circolare dei pavimenti a mosaico riprende il movimento delle pareti. L’ottone è il protagonista delle parti in metallo e conferma l’atmosfera di massimo lusso della boutique.«Il nuovo concept Versace è un omaggio al grande patrimonio culturale dell’Italia. Con questo progetto Jamie Fobert ha creato uno spazio dove nasce il nuovo spirito Versace. Per me la boutique è come un dialogo ininterrotto tra il nostro passato e il nostro futuro, tra me e Jamie Fobert e ovviamente tra Versace e i nostri clienti» afferma Donatella Versace. (foto: versace)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fascino principesco a firma Ayala Bar

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

Ayala Bar1Un soffio di mistero e magia aleggia nelle collezioni estive della designer che vive e lavora a Tel Aviv. Ayala traduce le sue emozioni in splendidi gioielli dalla personalità decisa, che vanno oltre la moda e le tendenze e trasmette la stessa energia positiva che percepisce dagli elementi naturali e utilizza, collezione dopo collezione, sempre più sapientemente differenti materiali giocando con le tonalità dei colori. La spasmodica cura del dettaglio, la genialità degli accostamenti, la scelta dei colori, quel suo talento innato nel cogliere le minime suggestioni, fanno di Ayala Bar un’interprete assoluta e inconfondibile del bijoux d’arte. Le favolose linee “Classic”, “Hip”, “Radiance” e “Indigo”, sono un magico tour di eleganza, che attraversa caratteri e personalitá, stili e tendenze: in un gioco di forme e materiali ricolmi di charme e femminilità.
Per Ayala i gioielli sono capaci di trasformare l’ordinario in straordinario: l’ornamento diventa tutt’uno con la donna che adorna, un’estensione della sua Ayala Barpersonalità.La Classic Collection è un’evoluzione di quella storica e rappresenta lo sviluppo artistico delle creazioni più personalizzate dell’artista. Realizzata con vetri e cristalli Swarovski disposti con una tecnica a simil-mosaico, ogni singolo pezzo è un capolavoro in miniatura. Una sintesi incomparabile di piccoli oggetti preziosi “scolpiti” a mano: perline, jais e cristalli su sfondo ottone danno un effetto leggero come una trina. Essa racchiude in sé tutto il genio artistico della designer israeliana che ha creato la sua prima collezione nel lontano…1989. La Hip Collection di Ayala Bar merita una citazione a parte per la sua genialità. E davvero una nuova, ultima forma d’arte da celebrare. Monili unici dal folklore metropolitano che completano il percorso professionale e creativo che ha portato la designer a essere tra le maestre della “Costume Jewellery” mondiale. Come in un ricamo, i materiali – vetri, perline, tessuto, fili, pietre – s’intrecciano e fondono guidati dalla sapiente manualità e da un intuito straordinario per l’armonia del colore.
La Radiance Collection è tutta un’esplosione di colore, fuori dagli schemi, ricca, festosa, estrosa: un sapiente patchwork di cristalli dal fascino discreto per una bellezza intramontabile Choker, collane con medaglioni centrali, sautoir, orecchini e desiderabili bracciali semoventi, tutti desiderabili.
Nella Indigo Collection mitiche figure iconiche in argento “combinano” con tessuti colorati: un gioco di creature degli abissi e spiriti terreni per un look divertente e personalissimo. Monili creati da Ayala Bar per esaltare bellezza, classe, eleganza e fascino che il tempo non scalfisce mai.
La valenza del percorso artistico è, in Ayala Bar, importante quanto la “destinazione”. Il risultato è un gioiello prezioso e sofisticato, un’opera d’arte da conservare e curare con amore.
Dopo un trascorso nel mondo della moda, Ayala Bar sceglie negli anni Novanta di concentrare la propria creatività nell’ambito del design del gioiello. Il percorso creativo che origina i suoi gioielli è inconfondibile. Ayala Bar dichiara di ispirarsi a tutto ciò che la circonda nella quotidianità. Lampi creativi di un’artista formidabile e inimitabile come l’israeliana Ayala Bar conosciuta in tutto il mondo perché che riesce ad aggiungere la sua ispirazione, sentimento e magia alla femminilità di ogni donna… (foto: Ayala Bar)

Posted in Cronaca/News, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agli IFO arriva un nuovo strumento diagnostico per patologie oncologiche

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2016

tecnica tomograficaRoma. Dall’unione di una tecnica tomografica (SPECT) in grado di ricostruire la distribuzione tridimensionale della radioattività all’interno di organi e/o tessuti del corpo umano e una tecnica di diagnostica per immagini (TC) si genera, in un’unica sessione, un immagine ibrida in grado di fornire informazioni morfologiche e funzionali delle patologie tumorali. Da qui la possibilità di diagnosi più selettive e precoci, con un risparmio di studi diagnosti aggiuntivi. I vantaggi sono molteplici: accuratezza diagnostica, riduzione dei tempi di attesa per gli esami scintigrafici del 30%, minor dose di radiazioni per il paziente e riduzione di esposizione anche per l’operatore oltre che notevole semplificazione del lavoro.
L’investimento è stato possibile grazie alla convenzione con il Ministero della Salute per la realizzazione del progetto in conto capitale.
La SPECT- TC multislice a 6 strati inaugurata oggi alla presenza del Presidente Zingaretti si aggiunge alla dotazione dell’Unità di Medicina Nucleare dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena che per struttura, tecnologia e attività cliniche si pone all’avanguardia in campo nazionale e si attesta tra i reparti più grandi e moderni d’Europa.
La recente certificazione OECI che attesta il Regina Elena come “Comprehensive cancer center” ha evidenziato tra i punti di eccellenza proprio il reparto di Medicina Nucleare per il grande orientamento alla cultura della qualità e per le “good clinical practise”.
“Oggi è tutto più fluido, flessibile – ha evidenziato Marta Branca Commissario Straordinario degli IFO – e si ragiona per reti interattive, per piani di collaborazione, per hub and spoke. In un IRCCS la complessità di gestione contemporanea di attività clinica, di ricerca e di formazione ci “costringe” di continuo a ripensare ed ottimizzare processi organizzativi, a innovare e a mettere a punto modelli vincenti. E’ nostro dovere mettere a disposizione del territorio il know how acquisito e collaborare con asl e aziende sanitarie al fine di rafforzare l’eccellenza della sanità del Lazio.” “L’utilizzo della SPET/TC nell’ambito dei percorsi diagnostico-terapeutici assistenziali oncologici – ha illustrato la dott.ssa Rosa Sciuto, responsabile di Medicina Nucleare – permetterà di ottenere diagnosi più precise e precoci grazie alla disponibilità di una doppia informazione – morfologica e funzionale – associata a elevata qualità dell’immagine con un risparmio di studi diagnostici aggiuntivi consentendo in alcuni casi di evitare ulteriori esami oppure di selezionare l’esame più adeguato e mirato per la definizione del quesito diagnostico, nonché di abbattere i tempi di attesa per prestazioni scintigrafiche fino al 30%.” (foto: tecnica tomografica)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »