Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Quali politiche per un futuro sostenibile?

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 aprile 2016

universita-la-sapienza-romaRoma giovedì 14 aprile 2016 alle ore 16.00 presso il Grand Hotel Plaza di Via del Corso 126, Francesco Daveri, professore ordinario di Politica Economica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Marco Salvi, Presidente di Fruitimprese, e Andrea Olivero, Vice Ministro alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali approfondiscono le sfide, le opportunità e le occasioni che il sistema ortofrutticolo italiano sta affrontando e deve saper cogliere per affermarsi in modo sempre più sostenibile sul mercato interno e sui mercati esteri. Dalle ore 17.30 alle ore 18.30 Gino Peviani, Past President di Fruitimprese, Mario Guidi, Presidente di Confagricoltura, Claudio Mazzini, Responsabile settore ortofrutta di Coop Italia, Ulrich Spieckermann, Amministratore Delegato di Euro Group Italia e Stefano Mantegazza, Segretario Generale UILA, sono i protagonisti della Tavola Rotonda che rappresentano le diverse fasi della filiera e discuteranno dei temi proposti nelle relazioni introduttive al fine di delineare le strategie di sviluppo sostenibile per l’ortofrutta italiana nei prossimi anni.
“I dati ISTAT sul consuntivo 2015 testimoniano un’ottima performance dell’export ortofrutticolo. Il comparto dell’ortofrutta fresca e trasformata rappresenta la prima voce dell’export agroalimentare italiano. Le nostre imprese confermano un’attitudine e una tradizione consolidata ad operare sul mercato internazionale e hanno dimostrato dinamicità ed elasticità ad adeguarsi ai repentini cambiamenti dei flussi commerciali. – precisa Marco Salvi, Presidente di Fruitimprese -Tuttavia la singola abilità imprenditoriale e l’intraprendenza commerciale non possono più essere le sole leve su cui fare forza nell’affrontare le sfide commerciali future. E’ necessario fare sistema, innanzitutto fra le imprese e, conseguentemente, anche come sistema paese. Il convegno del 14 aprile rappresenta l’occasione per discutere i punti salienti e per trovare strade percorribili per lo sviluppo dell’export delle nostre produzioni. In particolare guardando ai nuovi mercati che potenzialmente possono remunerare adeguatamente il lavoro di tutta la filiera. Un sistema che deve capitalizzare al meglio il ruolo di leader che l’Italia detiene in tema di sostenibilità ambientale delle produzioni, e che deve fare della sostenibilità sociale la cifra della propria crescita futura.”
I numeri di Fruitimprese:
300 imprese
Fatturato: 4,5 miliardi di € di cui
Oltre 1,6 miliardi in esportazione, incidendo quasi per il 40% sul totale dell’export nazionale.
5 milioni di tonnellate di prodotti trattati di cui
1,6 milioni indirizzate all’estero
Le imprese associate occupano circa 50.000 addetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: