Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 15

Siglato un accordo tra l’Università di Parma e l’Université Internationale de Rabat

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 aprile 2016

rabatSi rafforza la collaborazione accademica tra Parma e il Marocco. Questa mattina nella sede dell’Università di Parma è stato infatti firmato un protocollo di cooperazione tra l’Ateneo e l’Université Internationale de Rabat (UIR), una giovane università, frutto di un partenariato pubblico-privato, che già conta numerosi accordi e scambi con Atenei europei. L’intesa è stata siglata da Loris Borghi, Rettore dell’Università di Parma, e da Abdelhafid Debbarh, consigliere delegato dal Presidente UIR Nourredine Mouaddib, a capo di una delegazione di docenti e studenti che oggi ha fatto tappa a Parma nell’ambito di una più ampia visita accademica in Italia. All’incontro hanno partecipato anche Francesca Zanella, Pro Rettrice agli Affari generali con delega all’Internazionalizzazione, Carlo Mambriani, Presidente del Corso di Laurea in Scienze dell’Architettura, e Paolo Ventura, Presidente del Corso di Laurea Magistrale in ArchitetturaIl protocollo prevede scambi di docenti e studenti per limitati periodi di tempo, la produzione congiunta di pubblicazioni, lo sviluppo di progetti di ricerca di interesse comune, la creazione e lo sviluppo congiunto di attività di formazione innovative, l’organizzazione di conferenze e seminari.Al protocollo si aggiunge un “addendum” specifico tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura DICATeA dell’Università di Parma e l’Ecole d’Architecture de Rabat sui temi della conservazione del patrimonio culturale, della pianificazione urbana e paesaggistica e sull’architettura sostenibile: il documento è stato firmato dalla Direttrice dell’Ecole d’Architecture de Rabat, Prof.ssa Imane Bennani, alla presenza dei responsabili locali Prof.ssa Maria El Glaoui per l’Ecole d’Architecture de Rabat e Prof.ssa Eva Coïsson per il DICATeA; il Direttore del DICATeA Paolo Mignosa, assente per un impegno istituzionale, l’aveva già siglato nei giorni scorsi. Le due iniziative di oggi implementano un rapporto che va avanti da tempo e ha già prodotto i suoi frutti, già ufficializzato da un primo protocollo di collaborazione tra l’Università di Parma e l’Ecole Nationale d’Architecture a Rabat. È infatti una decina d’anni che, grazie ai contatti tra il Prof. Carlo Blasi dell’Università di Parma (ora in pensione) e la Prof.ssa Imane Bennani vengono svolte tesi in restauro su tematiche legate al Marocco da parte di studenti del corso di laurea magistrale in Architettura. Una ventina di studenti dell’Università di Parma hanno già svolto periodi più o meno lunghi in Marocco (in alcuni casi anche con borse di studio ad hoc), accompagnati da docenti dei corsi di studio in Architettura e supportati localmente dalla Prof.ssa Bennani e dai suoi collaboratori. Hanno svolto rilievi e analisi su edifici, centri storici, siti archeologici, per poi rientrare in Italia e applicare le conoscenze acquisite nei corsi sul tema del restauro per proporre interventi di conservazione e valorizzazione dei siti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: