Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Italiani in difficoltà

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 aprile 2016

pensionatiMentre per gli italiani, ogni giorno “ha la sua piaga”, fra tasse e balzelli vari, penalizzazioni per l’accesso a pensioni, licenziamenti, lavori malpagati, penalizzazioni nel mondo del lavoro, precariato, pensioni da fame, delinquenza ….e chi più ne ha, più ne metta , per i cittadini stranieri, l’Italia sembra diventata una sorta di “Eldorado”, regolari o irregolari che siano – così ha dichiarato il vicesegretario nazionale del Partito Pensionati, Luigi Ferone –
Ora sono scoppiate polemiche, dopo una sentenza del Tribunale di Bergamo, che riconosce a qualsiasi immigrata in Italia, titolare di permesso di soggiorno, anche temporaneo, il diritto ad ottenere il bonus “bebè”, con prevedibili costi elevatissimi, per l’Inps. Se poi si pensa ai 327 milioni di euro l’anno – ha ricordato Ferone – per le pensioni sociali o di invalidità, dei congiunti degli immigrati over 65,il quadro del problema diventa veramente pesante. In un momento in cui gli Italiani sono chiamati a sempre a maggiori sacrifici e rinunce, certi benefici riconosciuti a cittadini stranieri, diventano, agli occhi dei più, sempre più assurdi ed inopportuni. Alloggi, lavoro, pensioni ,sussidi, ecc., riconosciuti agli stranieri e troppe volte negati agli Italiani – a giudizio del Partito Pensionati – accrescono il senso di irritazione e scoramento, per tanti italiani che stanno vivendo un momento estremamente difficile. Anche la sanità fa sentire discriminati tanti italiani , costretti a pagare numerose prestazioni. La verità è, molto semplicemente, che il nostro Paese non è nelle condizioni di accogliere masse di persone, quando milioni di propri cittadini, vivono situazioni drammatiche, quando tanti italiani, soprattutto giovani, sono costretti ad emigrare, per mancanza di lavoro. Non è credibile che tanti italiani, in lista d’attesa, da anni, per un alloggio di edilizia popolare, si vedono scavalcare in graduatoria, da cittadini stranieri e questo accade in tante situazioni. Non si tratta affatto di ” razzismo”, è semplicemente una questione economica. A giudizio del Partito Pensionati – ha concluso Ferone –è necessario pensare prima agli Italiani e poi, se è possibile, agli stranieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: