Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 3 maggio 2016

Fiera internazionale del Libro di Abu Dhabi

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

Abu DhabiSi conclude oggi la XXVI Fiera Internazionale del Libro di Abu Dhabi (27 Aprile-3 maggio 2016), negli Emirati Arabi Uniti, che ha avuto l’Italia come protagonista.La partecipazione italiana, promossa da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ambasciata d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Centro per il Libro e la Lettura e AIE – Associazione Italiana Editori, che ha curato la realizzazione dell’intero progetto, si è articolata in un programma che ha declinato i numerosi e multiformi aspetti della genialità made in Italy dall’eccezionalità della produzione letteraria alla carica innovativa del design, dalle meraviglie create nelle arti alla gastronomia.A presentare le tante declinazioni dell’Italian Genius sono stati alcuni fra i maggiori autori italiani contemporanei, protagonisti sia di incontri negli spazi ufficiali della Fiera sia nei sontuosi e accoglienti stand della Famiglia Reale e dell’Associazione Al-Multaqa: Donato Carrisi, Luigi Guarnieri, Nicola Lagioia, Valerio Magrelli, Valerio Massimo Manfredi, Antonio Manzini, Beatrice Masini, Melania Mazzucco, Michela Murgia, Alessandro Sanna, Vincenzo Trione, Licia Troisi, oltre a Franco Cardini, Giorgio Ghiotti, Chiara Valerio e Cristiano Cavina. A loro si sono affiancati i partecipanti al programma professionale: Maria Luisa Borsarelli, Flavia Cristiano, Fabio Ferri, Paolo Gualandris, Alfieri Lorenzon, Sam Habibi Minelli, Federico Motta, Lucia Panini, Elena Pasoli, Raffaella Riva Fiammetta Terlizzi, Marco Zapparoli e i colleghi emiratini Shaikha Mohamed Almehairi e Ali Al Shaali.
Federico Motta, Presidente dell’Associazione Italiana Editori, manifesta la più viva soddisfazione: “Abbiamo compiuto un grande passo di avvicinamento verso un Paese con cui ormai da tempo sono in corso strette relazioni di natura economica e politica, ma che dal punto di vista editoriale è un mercato ancora inedito. I nostri autori hanno ricevuto una grande accoglienza e i contatti per gli scambi di diritti sono stati numerosi, abbiamo aperto un canale privilegiato con un’area importante del mercato editoriale mondiale”. Questa partecipazione – aggiunge – “deve essere un primo passo verso il consolidamento della presenza culturale italiana negli Emirati che stanno investendo molto per favorire lo sviluppo culturale dell’ intero Paese. L’Italia ha molto da offrire agli amici emiratini ed é molto importante cogliere questa opportunità“. Il ringraziamento di Motta va soprattutto “agli autori invitati e alla loro grande disponibilità, ma anche al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che con l’Ambasciata d’Italia negli Emirati Arabi Uniti ha coordinato la partecipazione, al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che con il Centro per il Libro e la Lettura ha sostenuto la partecipazione editoriale, al Ministero dello Sviluppo Economico, e all’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che hanno realizzato il Padiglione italiano”.Particolarmente apprezzati dal pubblico emiratino sono stati lo stand che ha ospitato la mostra con undici preziosi volumi della collezione della Biblioteca Angelica di Roma, le illustrazioni di Alessandro Sanna che hanno contraddistinto l’elegante spazio espositivo italiano, la mostra Illustrazioni per ragazzi – Eccellenze italiane (promossa e organizzata da Bologna Fiere, Bologna Children’s Book Fair, Istituto Italiano di Cultura di Madrid con il supporto di Regione Emilia Romagna), le immagini del ciclo Italian Views curato da Sky Arte HD.Molto frequentati sono stati gli incontri con la grande cucina italiana ospitati nello Show Kitchen, mentre la Italian Business Area è stata costantemente animata da incontri B2B tra gli editori italiani presenti alla Fiera (16 case editrici) e gli addetti ai lavori stranieri.Soddisfazione piena anche per l’accoglienza degli autori e dei libri italiani. La presidente dell’Associazione Cicer che ha gestito con passione la vendita dei libri in italiano e inglese all’interno del Padiglione Italia è sorpresa per il successo: da mercoledi 27 aprile, giorno dell’inaugurazione a oggi, martedì 3 maggio, sono stati venduti quasi tutti i circa mille volumi. I più richiesti sono stati i libri di tutti gli autori presenti – che in qualche caso sono andati esauriti ancora prima che si svolgesse l’incontro – e quelli per ragazzi.

Posted in Estero/world news, recensione | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Viterbo: Biennale d’Arte Contemporanea

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

viterboViterbo, 5 maggio – 5 giugno 2016 si apriranno le porte del Cantiere Biennale nelle sedi di : Palazzo dei Priori, Palazzo dei Papi e Convento, Museo e giardino Santa Rosa Venerini, con allestimenti work in progress, per cercare quella magia che ci salva e cura dalle tenebre, per vivere con intensità nel quotidiano anche il mondo invisibile dei pensieri e dei sentimenti ed arrivare, non esausti ma felici, fino all’ultimo giorno per l’inaugurazione.
Nell’Anno Giubilare della Misericordia e del 400° anno dalla morte del grande scrittore William Shakespeare, la Biennale di Viterbo, giunta alla 4a edizione, è la più “giovane” d’Italia, giovane nello spirito, nelle dinamiche, e nell’attenzione sempre riservata fin dagli esordi, alla generazione artistica accademica, emergente e contemporanea, senza mai dimenticare ed esaltare la bellezza e la cultura antica.
Un Cantiere dove di giorno in giorno si costruirà, o ricostruirà: saranno a ricordarcelo I Solisti Aquilani con un Concerto al Duomo di San Lorenzo il giorno 6 maggio alle ore 21. Mentre pittori, scultori e performers accoglieranno il curioso spettatore nelle sedi espositive di Palazzo dei Priori in sala Regia, Palazzo dei Papi in sala Alessandro IV, nel Convento Santa Rosa Venerini con le Accademie di Bari, Firenze, Milano, Roma, Urbino e Verona, nonchè il liceo artistico di Conegliano (Tv).
viterbo1Due le aperture speciali : il Museo Santa Rosa Venerini, dove oltre la visita, sarà presente la mostra “… camminando con Francesco” di Stefano Galardi; l’attiguo giardino con l’inaugurazione della prima residenza d’artista di Viterbo in cui l’artista ceramista Daniela Lai realizzerà in itinere e interazione con altri artisti ed alcuni bambini, durante tutto il mese della Biennale, un’opera site specific : l’evoluzione della gioia allo stato puro, come solo il gioco legato all’infanzia, all’aperto e di gruppo possono creare (tutti i giorni dalle 17,00 alle 19,00).
Sempre nel Convento Santa Rosa Venerini si allestirà la prima residenza teatrale. Mentre al Gran Caffè Schenardi “Cleopatra divina donna d’Inferno”, di e con Antonella Rizzo, si presenterà nella sua vera essenza di donna. Si arriverà quindi, pronti per la “Prima“ il 5 giugno, con la partecipazione straordinaria di Bonaria Manca (Orune, 1925*) e la sua “lezione di Vita quotidiana ed Arte”, cui verrà assegnato da Apai il Riconoscimento Internazionale per la Cultura Indipendente in Movimento .
Molti gli eventi in calendario, un viaggio, un sogno che ricalcherà quello di uno Shakespeare ventenne, con il suo stile e talento visionario, che nell’estate del 1584 salpa dal porto di Dover alla volta dei Paesi Bassi, tra tumulti e contese, passando di città in città, quelle città e paesaggi che fanno da sfondo all’umanità varia che il giovane incrocia lungo il suo cammino: spie e patrioti, mercanti e predicatori riformisti, raffinati intellettuali e sanguinari uomini d’arme, giovani vergini suicide e smaliziate prime donne di compagnie teatrali.
Un lungo viaggio iniziatico, come nell’opera alchemica di Eva Tarantello, nel corso del quale il giovane poeta incontra praticamente tutto quello che riverserà nella sua opera, ben sapendo che “le propensioni di un carattere si deducono tutte da un certo numero di sentimenti, così come con poche cifre è possibile scrivere tutti i numeri” (Léon Daudet). Con pochi segni : l’Arte.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Orlando Welcomed 66 Million Visitors in 2015

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

orlandoORLANDO, Fla. /PRNewswire-USNewswire/ – Visit Orlando announced a new all-time record for the destination. In 2015, 66.1 million people visited Orlando, growing 5.5 percent from 2014 and solidifying Orlando’s position as the most visited destination in the nation. Visitation to Orlando more than doubled over the past 20 years, growing from 32.4 million in 1995.”Reaching more than 66 million visitors to Orlando is an amazing accomplishment for our tourism community,” said Visit Orlando President and CEO George Aguel. “This new milestone and rapid growth over the past two decades is a result of having a tourism industry and community partners that are focused on growth and investment, dedication to the needs of our visitors and the global marketing and sales efforts of our Visit Orlando team and member companies.”A record 33 million room nights were sold in Orlando in 2015, resulting in record tourist development tax collections topping $230 million in Orange County, Fla., home to the Central Florida tourism district.
“We’re so proud to break another national record and again be named the top visitor destination for the U.S.,” said Orange County Mayor Teresa Jacobs. “With our superb convention center and culture of hospitality, world-class theme parks, family-friendly entertainment and luxury dining and lodging amenities, it’s no surprise that Central Florida remains the top destination for business, family and leisure guests.”Visit Orlando announced the record-breaking achievement at its annual Travel & Tourism Luncheon, a celebration of Orlando’s tourism community, attended by more than 800 tourism and community leaders. The event was held during the 33rd annual National Travel and Tourism Week, which unites communities each year to celebrate what travel means to American jobs, economic growth and personal well-being.”Orlando has reached yet another historic milestone with more than 66 million visitors in 2015—a significant achievement for Orlando and the U.S. travel industry,” said U.S. Travel Association President and CEO Roger Dow. “The region’s remarkable commitment to travel and tourism—with especial kudos to Visit Orlando, its tourism community members, and the leadership of local public officials—enabled it to hit yet another visitation record.”Since 1995, Orlando’s hotel inventory grew by more than 37 percent, topping 117,000 rooms in 2015. Passengers at Orlando International Airport increased by more than 72 percent, reaching 38,809,337 in 2015. In the past two decades, significant openings and expansions have continued to reinforce Orlando as the theme park capital of the world and a leading convention destination. Orlando also established a robust lineup of luxury offerings to meet the needs of travelers seeking five-star service and amenities and downtown Orlando experienced a renaissance with new arts and sports venues. The destination emerged as a thriving culinary destination, garnering consistent James Beard Award nominations for local chefs while also attracting internationally-praised celebrity chefs with new culinary concepts.
Visit Orlando is the official tourism association for the most visited destination in the United States, with representation in more than a dozen countries around the world. Visit Orlando, together with its 1,200 member organizations, represents the area’s leading industry. (photo: orlando)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Legalità e Sicurezza nel Mediterraneo

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

legalità e sicurezzaRoma. Mercoledì prossimo 4 maggio, alle ore 12:00 presso la sede LUMSA (Libera Università Maria Santissima Assunta) di Via Pompeo Magno 22 a Roma, nell’ambito del Corso di Diritto dell’Unione Europea, la professoressa Paola Mori, insieme con la giornalista Tiziana Bianchi, approfondiranno il tema della legalità e della sicurezza nel Mediterraneo Centrale, connesso all’accrescersi dei flussi migratori. Nel corso dell’incontro verrà proiettato, nella versione integrale, il reportage video che testimonia l’esperienza di un prolungato imbarco di Tiziana Bianchi a bordo di 2 unità della Marina Militare, la Fregata Bergamini ed il Pattugliatore Com.te Cigala Fulgosi, impegnate nell’Operazione Mare Sicuro, in prossimità delle coste libiche. L’escalation di violenza provocata dagli attacchi terroristi nel 2015 è stata causa di morte per oltre 890 persone, mentre i focolai di violenza dell’Africa sub-Sahariana, alimentando la povertà, hanno esponenzialmente aumentato il flusso migratorio del Mediterraneo Centrale verso le coste Italiane. Nel conflitto siriano non si ravvisano concrete battute d’arresto ed il recente accordo tra l’UE e la Turchia per la gestione dei flussi migratori spinge le popolazioni stremate a cercare una via di fuga attraverso le rotte della cintura Nord-africana. In tale contesto, l’infaticabile opera degli uomini e donne della Marina Militare, mentre garantisce la sicurezza delle nostre coste, prosegue nella peculiare missione di salvaguardia della vita umana in mare. Per maggiori informazioni visitare i siti http://www.lumsa.it, http://www.lumsa.it/paola-mori e http://www.linkedin.com/in/tizianabianchi. (foto: legalità e sicurezza)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Messaggi di luce al Colosseo

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

Actionaid_colosseo1Roma Mercoledì 4 maggio 2016 – ore 15.30 Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Salone del Ministro Via del Collegio Romano 27. interverranno:
Ilaria Borletti Buitoni Sottosegretario, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Kazuyoshi Umemoto Ambasciatore del Giappone in Italia
Mokoto Ishii e Akari-Lisa Ishii Lighting designer presenzierà: Francesco Prosperetti
Soprintendente Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma
Per celebrare il 150°Anniversario delle relazioni tra Italia e Giappone, una speciale illuminazione del Colosseo – patrimonio culturale emblema dell’Italia – si farà portatrice di “messaggi di luce” volti a trasmettere l’amore per le persone e per la Terra. In un momento come quello attuale, il progetto si propone di lanciare un appello al mondo sull’importanza di amare il nostro pianeta e le persone che lo popolano, continuando a salvaguardare l’insostituibile natura. Parole d’amore in varie lingue del mondo, sotto forma di “messaggi di luce”, splenderanno come stelle nell’universo, riunendosi per dar vita, sulla facciata del Colosseo, ad uno spettacolo di luci che ammanti la Terra. Un meraviglioso gioco di luci che, accompagnato da proiezioni oniriche, si ripeterà ogni dieci minuti al ritmo di una musica palpitante. Il Colosseo verrà illuminato con dispositivi d’avanguardia per riportare a nuova vita delle antiche e imponenti vestigia, con la luce della modernità.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lifepath annual meeting in Paris

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

Paris-antenne-vue-eiffel-tourParis. A two-day event will take place at the Faculté de Médecine Paris Descartes in Paris, on May 17-18, in order to assess and present what has been accomplished during Lifepath’s first year of research, and to discuss the future perspectives of the project.
Lifepath is an EU-funded project aimed to face one of the major challenges for modern societies: the dramatic inequalities in wellbeing and health conditions, and their underlying social and economic differences. Healthy ageing begins at conception, if not before, and it involves a progressive differentiation across social groups. A series of biological changes underpin the effect of complex environmental, behavioural and social patterns on health, and can be traced with modern research technologies. By investigating the biological consequences of socio-economic inequalities, Lifepath aims to lay ground for the development of future health policies and strategies.
“The project is highly innovative since it links together social sciences, biology and medicine”, says Paolo Vineis, coordinator of the project. “We are currently exploring not only the impact of low socio-economic status on ageing and mortality, but also on intermediate molecular events such as functional changes in DNA and metabolism”. The speakers will go further into several aspects of the complex relationship between socio-economic factors and their health consequences. One of the most striking is the effect that educational disparities may have on life and health expectancy. A recently published analysis in the British Medical Journal led by Lifepath research leader Johan Makenbach on the latest trends in mortality rates across Europe reveals that, while some progress has been made in reducing health inequalities since the 1990s, large health disparities by education are still apparent. For instance, in France over the period 2005-2009, mortality rates were twice as high among men with low levels of education compared to highly educated men, with similar differences observed in other European countries.
A series of key experiments will also be presented, like the conditional cash transfer (CCT) program carried out by New York City’s Center for Economic Opportunity, from 2007 to 2010.
The study aimed to determine if CCTs could help families break the cycle of poverty. It used a randomized controlled trial design and involved approximately 4,800 families and 11,000 children, half of whom could receive cash rewards if they met the required conditions, and half who were assigned to a control group that could not receive the rewards. The program tied cash rewards to pre-specified activities and outcomes in children’s education, families’ preventive health care, and parents’ employment. Early results indicated that CCT were effective in reducing poverty and hardship. Lifepath will further investigate the biological impact in those benefitting from the program through, for instance, the measurement of panels of inflammatory markers, reflecting the overall health of participants.
All these results and discussions will revolve around a key question that lies at the very heart of the project: how will we translate all the information we gathered into effective policies that may tackle the issue of socio-economic inequalities?
On May 17 at noon, a special event will be devoted to journalists, where they will have the chance to get further information by asking their questions directly to Lifepath experts, both in person or through video-connection.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s launches the 250th Anniversary with Defining British Art- June & July

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

Christie’sChristie’s1London – An intimate family portrait by Lucian Freud painted in 1992 (left); a pivotal example from 1864 of British Aestheticism at auction for the first time in 100 years by Frederic, Lord Leighton (centre); and from 1778, an exquisite portrait by Sir Joshua Reynolds on the market for the first time (right), are among the great works of British art to be offered in a sale alongside an exhibition which will launch Christie’s 250th anniversary in London this June. Building on the success of Christie’s pioneering series of curated Evening Sales to date, including Looking Forward to the Past and The Artist’s Muse in 2015, Christie’s will celebrate the artistic legacy of four centuries of British artists, with Defining British Art: Evening Sale (30 June) and Defining British Art: Loan Exhibition (17 June to 15 July). These Evening Sale highlights, a trio of exceptional figurative paintings which come from major private collections and illustrate the evolving Christie’s2face and social customs of British portraiture over three centuries, are among the works that will tour to Christie’s New York: 6 to 12 May and Christie’s Hong Kong: 26 May to 30 May.
Ever since James Christie first opened his doors for business in 1766, in St James’s London, where the headquarters remain today, Christie’s has championed British art and artists, with both Reynolds and Gainsborough among the regular visitors to Christie’s salerooms. The greatest masterpieces are those that define the artist; paintings and sculpture that reflect the quintessential nature of that artist’s lasting legacy. Christie’s Loan Exhibition and Evening Sale will present works which exemplify this.
Orlando Rock, Chairman, Christie’s UK: “A celebration of Britain’s artistic achievements, the Defining British Art Loan Exhibition and Evening Sale will break new ground for Christie’s, charting the evolution of British art over the last 400 years. A fitting launch to Christie’s 250th Anniversary celebrations in London and inspired by James Christie’s own innovative spirit, the sale and exhibition will create dynamic juxtapositions and, we hope, inspire artists and collectors of the future. Open to all, I would like to encourage not only those who are already friends of Christie’s but also those we have yet to welcome, to share in these celebrations and become part of our next chapter, looking ahead to the next 250 years and beyond.”
Jussi Pylkkänen, Global President of Christie’s International: “On the night of 30 June here in London we will hold a landmark sale of major paintings and sculpture to celebrate our 250th year. The auction will be the first sale of its kind to span four centuries of great British painting from Sir Joshua Reynolds to Frederic, Lord Leighton and Lucian Freud. Our specialists from across the globe have worked together to curate what promises to be a fascinating overview of the very best of British Art.”

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Expert comment on AB InBev’s plan to sell SABMiller’s central and eastern European businesses

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

John Colley, of warwick_campus_2_large, is a Professor of Practice and researches large takeovers. He is also a former MD of a FTSE 100 company. Professor John Colley said: “Competition authority negotiations to win approval for AB InBev’s deal with SABMiller are continuing to take their toll. One major brand included in the latest sale is Pilsner Urquell and its worldwide rights outside the US. Japan’s Asahi might be a possible suitor following their acquisition of Grolsch and Peroni. Within the US Pilsner Urquell is going to Molson Coors as further efforts are made to gain competition authority approvals.”In North America, while MillerCoors has been sold to Molson Coors, there are continuing concerns from anti-trust authorities about control of distribution and AB InBev’s ability to prevent craft beers reaching drinkers. After the disposal of Miller AB InBev still has 45% of the US beer market. It is vertically integrated into wholesalers and many of the others represent AB InBev exclusively. One senses the game is not over either in the US or Europe and that further restrictions will be imposed. “AB InBev’s enormous market shares, post the SABMiller bid, have resulted in major disposals in the US, Europe, and China together with worldwide rights to a number of brands such as Grolsch, Peroni, Miller and now Pilsner Urquell. The main objective of the deal is stronger growth positions in Africa and Latin America. However, the extent of divestments elsewhere needed for competition authority approvals, is continuing to grow.”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Annual Journal of Contemporary Religious Reformism

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

urbino«It has been ten years since the last issue of «Fonti e Documenti» was published, the annual journal of the Centre for the study of Modernism and of the Romolo Murri Foundation, both institutions based in Urbino. «Modernism. Annual Journal of Contemporary Religious Reformism», of which this is the first issue, is the descendent of that publication, founded in 1972 by Lorenzo Bedeschi, who remained the driving force. With this new journal, we want to refocus attention on the historical study of the crisis within Modernism in Europe between the 19th and 20th centuries: a pivotal period of confrontation between Christianity and modernity. We want to consolidate and renew the tradition of study into religious reform in recent times, as is underlined by the subtitle of the journal. We want to encourage a new generation of historians to become involved with their predecessors, who worked during the last decade of the 20th century, in the research projects promoted by Romulo Murri Foundation. We want to pay a lasting homage to the memory of Lorenzo Bedeschi. He dedicated his scholarly life to researching into Romolo Murri, Paul Sabatier and other leading figures of Modernism, also studying those who, within the conservative and traditionalist camp, fought against the religious innovators. He dug up and published a plethora of forgotten documents related to this subject, bringing to light many minor personalities involved. «Modernism» aims to continue focusing on unpublished sources. It will have an international character, as is evidenced by the composition of its advisory board. It will rely on the input of young researchers from European and American universities and will accept articles in the various languages used in the scientific community. The journal will focus on the Modernist crisis and on the ideas of ecclesiastical reform which grew out of the Roman Catholic Church. It will also include other scholarly articles, which examine religious reformism from the perspective of other Christian denominations, or other monotheistic confessions. At the same time, it will focus its attention on the reactions to these innovations, considering Modernism and anti-Modernism as two expressions of the deep crisis throughout the religious world. Whit regard to chronology, the field of research will extend from the second half of the 19th century to the present day. The geographical scope of the journal will have Europe as its core but will also extend to America and the rest of the Catholic world. In keeping with current trends in international scholarship, the journal will comprise a monographic section, aimed at analysing a specific topic, a section of miscellaneous articles and one dedicated to bibliographic reviews. The journal aspires to become a useful tool for all scholars interested in religious studies over the past two centuries.» (foto: morcelliana)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chirurgia seno e vulva in adolescenti: le indicazioni Usa

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

chirurgia esteticaIn risposta all’aumento di richieste delle adolescenti sulla chirurgia del seno e sulla labioplastica vaginale, l’American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog) ha pubblicato su Obstetrics & Gynecology un documento d’indirizzo a cura di un gruppo di esperti coordinato da Julie Strickland, ginecologa di Kansas City e presidente dell’Adolescent Health Care Committee dell’Acog. «Sempre più spesso i ginecologi ricevono, da giovani donne ansiose di conformarsi alle attuali concezioni sociali del corpo ideale, richieste di consigli sulla chirurgia del seno o della vulva al fine di migliorarne l’aspetto e la funzione» esordisce l’esperta, sottolineando che in qualità di fornitori di assistenza sanitaria femminile, i ginecologi sono in una posizione unica per svolgere attività di consiglio e supporto alle adolescenti con queste preoccupazioni. Da qui il documento Acog, dal titolo “Breast and Labial Surgery in Adolescents” che ha lo scopo di fare il punto sulla questione, aiutando gli specialisti a consigliare le loro pazienti. «Quando le adolescenti cercano cure mediche, il primo passo è spesso di informarle e rassicurarle sulle normali variazioni della loro anatomia, strettamente collegate alla crescita e allo sviluppo del corpo» riprende Strickland, ricordando che esiste una vasta gamma di ciò che viene considerato normale in termini di sviluppo sessuale e variabilità di seni e genitali, e che i ginecologi dovrebbero spiegarlo alle loro giovani pazienti. «La valutazione della maturità fisica ed emotiva dell’adolescente è un altro aspetto importante dell’attività di consulenza al paziente, e la capacità della ragazza di prendere decisioni autonome senza pressioni esterne da parte dei coetanei o della famiglia è parte essenziale dell’attività di screening che il ginecologo dovrebbe svolgere» scrivono gli autori, sottolineando l’importanza del disturbo dismorfico del corpo, una condizione patologica che può portare l’adolescente a sottoporsi a ripetute correzioni chirurgiche senza trarne alcun sollievo. «Se un ginecologo ne sospetta la presenza, indirizzare la ragazza e i familiari a un professionista della salute mentale è la cosa più giusta da fare, senza sottovalutare la questione» aggiunge Strickland, precisando tra l’altro che la varietà nella forma, le dimensioni e la simmetria delle piccole e grandi labbra può avere effetti psicologici particolarmente angoscianti sulle giovani donne. E conclude: «L’aspetto della vulva può rendere insicure le giovani donne, e il lavoro del ginecologo è anche di rassicurarle su quest’aspetto». (fonte: doctor33 Obstetrics & Gynecology 2016. doi: 10.1097/AOG.0000000000001441)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seggiolini per bambini Mamas & Papas, richiamati per problemi di sicurezza in auto

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

La sicurezza dei più piccoli in auto non è mai da sottovalutare e, come avviene per le cinture, i bambini devono essere sempre assicurati correttamente nei seggiolini idonei, anche in caso di brevissimi spostamenti. D’altronde le statistiche rivelano che gli incidenti d’auto sono fra le prime cause di morte per i bambini e la maggior parte di questi si verificano su strade urbane. 6 bambini su 10 non viaggiano in auto sul seggiolino giusto o su dispositivi adeguati al loro peso. L’uso del seggiolino idoneo riduce invece il rischio di lesioni gravi in caso di incidente fino al 90% e quello di morte dal 70% al 50% in base all’età. Per tali evidenti ragioni Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione da sempre impegnata sul tema della sicurezza stradale, ha ritenuto rilanciare anche in Italia l’allerta implementata sul proprio sito web dalla catena inglese di supermercati Argos che ha avviato una campagna di richiamo dei seggiolini auto per bambini Mamas & Papas per problemi di sicurezza in auto. La Catena di High Street, ha spiegato che alcuni modelli potrebbero essere difettosi e a non riuscire a proteggere i bambini: il guscio del seggiolino, ‘può rompersi’ in caso di collisione, esponendo i bambini a bordo a grossissimi rischi relativi alla loro incolumità. I genitori sono stati invitati a smettere di usare alcuni seggiolini auto per bambini Mamas and Papas, dopo che i test pilota hanno rivelato che potrebbero rompersi in un incidente. Per questo Argos, sul sito internet, alla pagina richiamo prodotti, ha emesso un avviso urgente di ritiro di diversi seggiolini auto per bambini, dopo aver confermato di aver individuato ‘un potenziale problema di sicurezza’. La catena High Street ha inoltre spiegato che i modelli Mamas & Papas Mercury Group 1 Nero, Mamas & Papas Mercury Group 1 Grigio, Mamas & Papas Mercury Group 1-2-3 Nero, Mamas & Papas Mercury Group 1, 2, 3 grigio, Mamas & Papas Mercury Group 2-3 nero e grigio, possono essere difettosi e non riuscire a proteggere i bambini in caso di collisione. Pertanto,Argos ha emesso un richiamo urgente per cinque seggiolini per bambini realizzati da Mamas and Papas. Il problema è stato scoperto durante un test interno da parte dell’azienda. Anche se Argos non ha sino ad oggi registrato incidenti a causa di questo problema, il rischio di rottura del guscio è latente. Pertanto emerge la necessità di maggiore attenzione da parte dei genitori e di coloro ai quali sono affidati i nostri piccoli, poichè l’utilizzo dei seggiolini non sicuri, può portare a conseguenze dannose che possono essere evitate.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Barometro dei prezzi: le spese di pernottamento salgono in molte località ma non a Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

bluvacanzeLe vacanze in Italia sono ancora in voga. In molte grandi città, i viaggiatori devono esborsare più denaro rispetto all’anno precedente – soprattutto a Firenze e Verona. Nella capitale della Toscana i prezzi rispetto all’anno passato sono aumentati di circa il 20%, fin quasi a toccare i 100 euro a notte per una stanza. A Verona, le spese di pernottamento secondo una ricerca del portale internazionale per prenotazioni HOTEL INFO sono cresciute in media del 13,84%, toccando quota 95,64 euro. Dovrà metter mano al portafogli in modo più significativo rispetto all’anno scorso, anche chi visiterà Modena. Con un aumento di circa il 10% il prezzo medio per camera a notte è salito a 91,34 euro. A Napoli gli albergatori chiedono invece solo 84,86 euro, con un rincaro rispetto all’anno passato che ammonta, tuttavia, a quasi l’8%. Anche il leader della classifica nazionale è cresciuto di prezzo. A Bologna (101,22 euro) gli ospiti hanno dovuto spendere circa il 5% in più. Potrebbero invece risparmiare soprattutto i clienti che prenotano a Roma. Nella città eterna, le spese di pernottamento sono diminuite dell’11,02%, scendendo a 82,10 euro. Anche l’ospitalità alberghiera di Milano ha ridotto le spese di viaggio dei suoi ospiti. Nella capitale della moda il costo degli hotel è diminuito del 5,50%, attestandosi appena sotto i 100 euro.
Berna capitale più cara in Europa
Facendo un raffronto internazionale, la tranquilla Berna è diventata la capitale più cara d’Europa. Nonostante un leggero calo dei costi totali in misura dello 0,7%, a 149,37 euro, la città federale della Svizzera si spinge verso la cima della classifica europea, soprattutto perché Londra è diventata più conveniente di oltre il 9%, con i 139,59 euro di prenotazione per i clienti provenienti dalla zona euro per effetto del cambio favorevole.Allo stesso modo, la città dell’amore (118,83 euro) mostra di aver a cuore i turisti. Gli albergatori parigini fanno spendere ai loro ospiti circa l’8% in meno per le spese di alloggio nel loro budget. Gli hotel di Mosca sono diventati meno costosi per gli ospiti stranieri a causa delle quotazioni basse del rublo, con un calo di quasi il 16%, a 93,89 euro. Tre anni fa, chi cercava una camera doveva sborsare poco meno del doppio.
Roma nel confronto tra destinazioni europee si colloca al 16° posto.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Fingere”, il nuovo singolo dei Wajiwa

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

san marino fingere

“Fingere” è il nuovo singolo dei Wajiwa, band pop-rock nata a cavallo delle provincie di Modena e Ferrara, che uscirà per Molto Recordings / MoltoPop, in collaborazione con Fabio Trentini, noto Produttore Artistico di diversi progetti musicali internazionali fra cui i teutonici Guano Apes, e di Paolo Rossi in qualità di Produttore Esecutivo.
Fingere è il primo singolo che anticipa l’uscita del nuovo lavoro in studio dei Wajiwa, che vedrà la luce alla fine dell’estate. Il brano è stato presentato ufficialmente in anteprima al Mapei Stadium di Reggio Emilia nell’ambito del progetto “La musica scende in campo” in collaborazione con Cube Comunicazione nell’intervallo del match della SerieA TIM fra Sassuolo e Genoa in data 09 Aprile 2016.Il singolo “Fingere” è uscito oggi 29 Aprile 2016 su tutte le piattaforme digitali ed è stato accompagnato dal relativo video che è disponibile su YouTube all’indirizzo https://youtu.be/udo3-AD5muA.
Oltre ai componenti della band, si sono alternati diversi interventi da parte di Fabio Trentini, produttore artistico del progetto musicale, Rossi Paolo, produzione esecutiva dello stesso, oltre alle autorità sammarinesi presenti.Il videoclip è stato girato integralmente in territorio sammarinese dal noto regista Stefano Bertelli (Arisa, Alex Britti, Alexia, Simona Molinari, etc.) con il patrocinio straordinario della Segreteria di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino. Questo evento rappresenta il primo precedente di questo genere.Parlando del brano “Fingere”, si può dire che il pezzo descrive i sentimenti contrastanti di una ragazza costretta ad osservare da lontano una storia d’amore imperfetta, dove la persona di cui lei è innamorata ha invece perso la testa per un’altra che, tuttavia, non vive quel rapporto con lo stesso entusiasmo. Rabbia, amore, invidia e la rassegnazione di poter solamente mantenere l’apparenza di un’amicizia per preservare quell’unico contatto con lui. A lei non resta che fingere e continuare a vivere la storia d’amore che vorrebbe nella propria immaginazione.In ultima istanza, tutte le maestranze ascrivibili alla produzione della band nella persona del produttore esecutivo Rossi Paolo, sono formalmente a ringraziare tutti coloro che hanno collaborato dal punto di vista organizzativo alla realizzazione del videoclip, evidenziando l’ospitalità, lo spirito collaborativo, la disponibilità dimostrata da tutti, rendendo sicuramente questo “esperimento” un piacevole precedente incastonato in una “cornice suggestivamente magica”. (foto: sanmarino fingere)

Posted in Cronaca/News, recensione, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Volkswagen: Fatturato e prospettive future dopo il ‘dieselgate’

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

volkswagen“Sebbene lo scandalo sulle emissioni abbia segnato il gruppo Volkswagen, il rapporto relativo ai guadagni del 2015 indica che la compagnia mantiene una posizione piuttosto solida nonostante il colpo finanziario subito. Anche se le vendite unitarie sono diminuite di circa il 2%, il fatturato ha visto un incremento del 5%, aumentando fino a 213,3 miliardi di euro.
Le prospettive per il resto del 2016 sono abbastanza positive, sostenute in gran parte dalle forti vendite in Cina, il principale mercato di Volkswagen, e in Europa occidentale. Nel breve e medio termine, la strategia rinnovata di Volkswagen ha portato l’azienda sulla strada del recupero. La casa automobilistica sta lavorando a una nuova immagine come fornitore di sostenibilità, aumentando il focus sull’elettrificazione del proprio portafoglio. La modularità continua a rappresentare la pietra angolare delle sue operazioni, con la piattaforma MEB (Modularer Elektrik Baukasten) alla base di questo cambiamento. Ciò consentirà all’azienda di rispondere più efficacemente alle richieste del mercato. Si prevede che la prima serie di automobili MEB sarà lanciata entro la fine del decennio. Inoltre, Volkswagen sta lavorando per espandere il proprio portafoglio SUV; è probabile che ogni segmento avrà un derivato SUV che aiuterà a dare slancio alle vendite, specialmente in Europa e nei mercati emergenti. In linea con altre case automobilistiche, anche Volkswagen sta passando ai servizi di mobilità e cercherà di monetizzare questo cambiamento attraverso la digitalizzazione e la connettività. Il gruppo ha aumentato i fondi messi a disposizione per il “dieselgate” fino a 16,9 miliardi di euro. Questo cuscinetto finanziario sarà utile in caso fosse necessario un esborso maggiore per gestire i motori diesel coinvolti, i riacquisti e i rischi legali.”

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ripensare l’Europa

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

ripensare l'europaRipensare il progetto europeo è il tema che ha dominato la plenaria di chiusura del Congresso CCRE 2016 a Nicosia. I partecipanti alla tavola rotonda hanno suggerito una nuova pratica della politica locale ed europea per rinvigorire l’idea di Europa. Nelle sue osservazioni conclusive, il Vice Sindaco del Comune di Nicosia Eleni Loucaidou ha chiesto ai numerosi amministratori locali presenti in sala di proteggere “il nostro modo di vita che è in pericolo, di unire le forze per costruire concretamente la solidarietà”. Il segretario generale del CCRE, Frédéric Vallier, ha presentato il progetto di CCRE per preparare un “Libro blu” con città e regioni contenente suggerimenti per rinforzare una Unione europea in grado di affrontare le sfide attuali, tra cui radicalismo, disoccupazione, problemi ambientali o parità di genere, solo per citarne alcuni. “Nel 1945 nessuno avrebbe creduto che il progetto europeo si sarebbe avverato: non dobbiamo sottovalutare le capacità degli enti territoriali di rinvigorire l’Europa”. (foto: ripensare l’europa)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verso l’abolizione del roaming

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

cellulariI cittadini europei che utilizzeranno il loro cellulare in un altro Stato membro dell’Ue beneficeranno di un’ulteriore riduzione delle tariffe per chiamate, messaggi e traffico dati.
Si tratta di un’altra pietra miliare verso l’abolizione totale del roaming in tutta l’Ue che, grazie al pacchetto telecomunicazioni approvato dal Parlamento europeo lo scorso ottobre, sarà realtà dalla metà di giugno 2017.
Dal 30 aprile 2016, le tariffe per chi utilizza il cellulare in un altro Stato membro potranno avere un aumento massimo, rispetto al normale piano tariffario applicabile nel proprio paese:
– di €0,05 per minuto di chiamata;
– di €0,02 per sms inviato;
– di €0,05 per megabyte di dati.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival del Fundraisng

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

LaziseLazise. Mercoledì 11 maggio, tra meno di due settimane, scatterà la nona edizione del Festival del Fundraising: 750 specialisti, italiani ma non solo, si confronteranno presso l’Hotel Parchi del Garda di Lazise per tre giorni di formazione e aggiornamento sul tema della raccolta fondi. Il più grande evento italiano sul fundraising, il quarto più frequentato nel mondo, presenterà quest’anno un programma più che mai corposo e innovativo: 80 relatori, 53 ore di sessioni, 63 workshop interattivi e 9 tavoli di discussione che spaziano dal donor care ai lasciti testamentari, dal crowdfunding al video marketing, dai grandi ai piccoli donatori. Tutto, proprio tutto, sulla raccolta fondi.
Quest’anno, eccezionalmente, la plenaria d’apertura vedrà la partecipazione di Abigail Disney, nipote di Walt Disney: regista, filantropa, presidente della Daphne Foundation e della Fork Films, il suo intervento, dal titolo fortemente evocativo “Show, don’t tell! Il potere delle immagini per cambiare il mondo” , si preannuncia come uno degli appuntamenti più interessanti dell’edizione 2016 Festival del Fundraising. Proprio per questo, al termine della sessione si terrà una conferenza stampa di approfondimento: la stessa signora Disney e Valerio Melandri, fondatore della manifestazione, saranno a disposizione dei giornalisti che vorranno partecipare subito dopo la plenaria iniziale, alle ore 16 di mercoledì 11 maggio. Per accreditarsi, basterà inviare una mail a festival@fundraising.it. Chi volesse, invece, avere un confronto con i protagonisti del Festival, da Abigail Disney a Kumi Naidoo, storico direttore esecutivo di Greenpeace, da Alberto Cairo, membro del Comitato Internazionale della Croce Rossa, a Stefano Zamagni, Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, potrà contattare direttamente l’ufficio stampa.
Ma le novità non finiscono qui. Per chiunque non potesse prendere parte all’evento verrà messa a disposizione una diretta streaming su di una landing page dedicata. Per seguire comodamente da casa la plenaria iniziale di Abigail Disney e di Yvette Alberdingk Thijm, di Witness.org, organizzazione nonprofit leader negli Stati Uniti in tema di citizen storytelling, basterà registrarsi gratuitamente al sito internet: maggiori informazioni a riguardo seguiranno sul portale http://www.festivaldelfundraising.it .
La diretta streaming non coprirà solamente l’eccezionale intervento di Abigail Disney, ma proseguirà per dare testimonianza in tempo reale dell’assegnazione dell’Italian Fundraising Award, l’unico premio dedicato a protagonisti della raccolta fondi in Italia, fundraiser e donatori, che si sono particolarmente distinti nel corso dell’anno. L’obiettivo del riconoscimento, concepito nel 2011 e gestito da ASSIF – Associazione Italiana Fundraiser in collaborazione con l’Associzione Festival del Fundraising, è di raccontare le più belle storie del nonprofit: storie di solidarietà e generosità, di dedizione e professionalità. Vincitori della passata edizione Rossano Bartoli, della Lega del Filo d’Oro, per la categoria fundraiser; mentre, per quel che concerne il donatore 2015, il riconoscimento è andato alla Granarolo S.p.A., per il suo impegno a sostegno dell’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena di apertura dell’emporio solidale Portobello. La diretta dell’edizione 2016 degli Italian Fundraising Awards sarà disponibile a partire dalle ore 19 sulla medesima landing page su cui verrà trasmessa la plenaria iniziale.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cucchi Marathon

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

cucchi marathonMilano domenica 22 maggio, ore 9 ritrovo, partenza 9.30. Cucci Marathon cioccolaMiL’ultracompetitiva Cucchi Marathon, classico appuntamento sportivo milanese promosso dalla Pasticceria Cucchi, è giunta ormai a una manciata di giorni dal suo inizio.
Si corre nel favoloso polmone verde del Parco Sempione, con partenza e arrivo in viale Beauharnais (lato viale Gaudio), nell’anello podistico interno di 3 km del “CorriMi”, due giri per la gara di 6 km (più adatta ai giovanissimi), 4 giri per quella più agonistica di 12 km. Le categorie ammesse sono gli Adulti oltre i 14 anni inclusi (maschi/femmine), i Giovani dagli 8 ai 13 anni (maschi/femmine) e i Baby sotto i 7 anni. Le preiscrizioni già aperte presso “Born to Run” in via Cagnola, 3 (www.borntorunshop.it) a 10 e 5 euro (una quota dell’incasso è devoluta in beneficenza), dove i primi 70 iscritti riceveranno in omaggio il “CioccolaMi” della Pasticceria Cucchi, tavoletta di cioccolata personalizzata con le strade della città.Saranno premiati i primi tre classificati di ogni categoria, ma non solo…Le sorprese non mancheranno, all’insegna dell’arte pasticcera firmata Cucchi, quel mix di profumi, sapori, design unici e inimitabili che hanno fatto di questa Bottega Storica un luogo cult della dolce Milano. A chiudere brindisi finale con i pregiati spumanti offerti della Tenuta La Boscaiola (Franciacorta). (foto: cucchi mrathon)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Unione Naz. Consumatori su banche e rimborsi

Posted by fidest press agency su martedì, 3 maggio 2016

salva bancheSecondo quanto dichiarato dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, con il rimborso forfettario i risparmiatori truffati potrà ottenere fino all’80% di quanto perso, senza arbitrato, purché abbiano un reddito lordo sotto 35.000 euro, o un patrimonio mobiliare sotto 100.000 euro. “Troppo bassa la soglia di 35.000 euro. Il problema non è tanto, il doppio binario, fatto anche per evitare intromissioni europee, quanto la sostanza, ossia l’entità del rimborso. Nessuno prende il 100% di quanto perso, indipendentemente dal reddito. Inoltre sono molti i truffati che superano il reddito di 35.000 euro, senza per questo essere miliardari” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori. “Giudizio positivo, invece, che non sia stata predeterminata l’entità del fondo, se questo significa che tutti i truffati potranno riavere, almeno il sede di arbitrato, il 100% di quanto perso” ha proseguito Dona.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »