Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 126

Italia: tasse visibili e invisibili

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 maggio 2016

tasseIl premier Matteo Renzi, nella diretta Twitter e Facebook, ha risposto che abolire il bollo aumentando in misura ragionevole le accise non è una cattiva idea.”Non è una cattiva idea. E’ pessima. Perché mentre il bollo auto si paga seguendo, almeno in parte, il principio della capacità contributiva, fissato dall’art. 53 della Costituzione, dato che dipende dalla potenza del veicolo, le accise sui carburanti le pagano tutti, anche i pendolari costretti ad andare al lavoro in macchina o chi, per mestiere, deve viaggiare” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.
“Purtroppo, per finalità non certo economiche ma per logiche di consenso, da anni si eliminano o si abbassano le tasse visibili e favore di quelle invisibili, che paghi senza accorgertene, come Iva e benzina. Ormai di tasse visibili sono rimaste solo bollo auto e Tari. Se eliminiamo il bollo auto, resta solo la Tari. Inoltre ci si dimentica che il bollo auto finanzia le Regioni. Come compenseranno queste minori entrate?” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: