Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

“Elle s’appelle Sabine”

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 Maggio 2016

Elle s'appelle SabineTorino Ven 13, h. 16.00/Lun 16, h. 20.30/Sab 21, h. 22.15 Cinema Massimo via Verdi 18 Sandrine Bonnaire Elle s’appelle Sabine
(Francia 2007, 85’, 35mm, col., v.o. sott. it.) Ritratto intimista di Sabine Bonnaire, filmato dalla sorella Sandrine. Attraverso un archivio privato di immagini super8 raccolte in venticinque anni, viene mostrata la personalità di Sabine. Il documentario è anche una denuncia nei confronti del sistema sanitario francese per la penuria di centri specializzati nella cura di questo genere di malattie.
l primo film da regista dell’attrice Sandrine Bonnaire, dal titolo Elle s’appelle Sabine, è il 35mm di maggio, ciclo pensato per la valorizzazione del patrimonio in pellicola del Museo Nazionale del Cinema Nel film, che è un’opera talmente intima da sembrare un diario privato, la regista si concentra sulla sorella Sabine, affetta da autismo e ospite di una piccola comunità dopo essere stata erroneamente internata cinque anni in un ospedale psichiatrico. “Per me Sabine è un’eroina. Un’eroina suo malgrado. E come per tutte le eroine, si ha voglia di fare un film su di lei”. Copia proveniente dal fondo Les Films du Paradoxe conservato presso la cineteca del Museo. Proiezioni realizzate in collaborazione con cinemAutismo e Associazione Museo Nazionale del Cinema. Ingresso 6.00/4.00/3.00 euro. (foto: Elle s’appelle Sabine)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: