Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

“Con Stabilità ultima opportunità per questo Governo”

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 Maggio 2016

camera deputati“Nella migliore delle ipotesi questo governo e questa legislatura hanno davanti a sé venti mesi, appena sufficienti per mettere un punto fermo ad una serie di ddl che devono essere ancora sottoposti al vaglio dell’altra Camera e decisamente risicati se si vogliono mettere in pista nuovi disegni di legge. A meno che, ovviamente, il governo non voglia farne dei decreti da aggiungere a quelli che lui stesso ha già annunziato e programmato da qualche tempo. E’ una riflessione che mi faccio con sempre maggiore urgenza e concretezza per non farmi prendere dallo sgomento delle cose non concluse: qualcuno l’ha definita la tipica sindrome di fine legislatura. Al centro dei disegni di legge annunciati, fatti oggetto di dibattito mediatico, contestati, osannati, ma allo stato attuale dei fatti non ancora calendarizzati e quindi ad alto rischio ci sono quelli che riguardano la famiglia. Per la verità un disegno di legge abbastanza organico, il famoso family Act, era già stato presentato in conferenza stampa da Area popolare all’inizio dell’estate scorsa. Ma da allora ad oggi non se ne è fatto nulla”. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare.
“Il che è abbastanza sorprendente se si tiene conto delle corsie preferenziali riservate al divorzio breve, al cambio di cognome, e infine alle Unioni civili. Tutti temi che toccano di striscio la famiglia, ma certamente non ne consolidano le fondamenta e non dischiudono per lei prospettive di sviluppo. Oggi, nel corso di una nuova conferenza stampa a cui hanno partecipato tutti e quattro i ministri che fanno riferimento ad Area popolare, un quarto dei ministri che compongono l’attuale governo – prosegue Binetti – si è lanciata una vera e propria sfida, all’Esecutivo, al Parlamento, al Paese: vogliamo una legge finanziaria all’insegna della famiglia. E bisogna riconoscere che davvero questo è l’ultima opportunità concreta per avere una legge formato famiglia, di cui si possano intravvedere almeno i primi frutti concreti nel corso del 2017. Non basta avere un ministro della Famiglia per avere politiche serie per la famiglia; non basta avere una ministro della salute che ha appena avuto due gemelli e parla senza stancarsi di bonus bebè, citando con concretezza tutti i costi dei bambini piccoli, a cominciare dai pannolini. Non basta avere un ministro dell’ambiente che racconta dei suoi 4 figli e delle esigenze delle famiglie numerose. Non basta neppure che Alfano metta in evidenza come tutti i ministeri per un motivo o per un altro hanno a che vedere con la famiglia. Servono interventi strutturali, di lunga durata, che invertano la drammatica riduzione delle nascite, e da quest’anno anche dell’aspettativa di vita. Per questo, occorre aiutare i giovani non solo a trovare casa e lavoro, ma anche ad accettare generosamente la loro prima maternità quando non hanno compiuto ancora trent’anni. Sembra che sia l’unico modo per riuscire ad avere anche un secondo figlio e magari un terzo, in accordo con il proprio orologio biologico. Sono tutti temi e problemi – conclude Binetti – che si intrecciano e che richiedono a questo governo qualcosa che non si limiti a spot elettorali quando parla di famiglia; che non rimandi alle calende greche i provvedimenti cui la famiglia ha bisogno mentre accoglie altre necessità e altri bisogni che nulla hanno a che vedere con la coesione familiare e con la sua capacità generativa. I figli vogliamo che nascano in famiglia con un padre e con una madre e per questo servono misure concrete, intelligenti e tempestive”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: