Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 28 maggio 2016

Avezzano: Terza edizione di MillenniumExpo

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

millenniummillennium1Avezzano sabato 28 e domenica 29 maggio Orario al pubblico: 9:15 – 17 sabato | 9 – 16:30 domenica presso il Centro Fieristico del capoluogo marsicano (Nucleo Industriale di Avezzano) torna la terza edizione di MillenniumExpo. La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, quest’anno sarà dedicata esclusivamente al tema dei motori, mostrandosi così ancora più specializzata nell’automotive d’epoca. Gli appassionati troveranno, pertanto, moltissimi ricambi e accessori per le 2 e 4 ruote d’epoca, stand di restauratori e carrozzieri, raduni club di auto e moto, veicoli in vendita, modellisti e macchine Instant Classic. L’evento è consigliato anche ai semplici curiosi: in mostra ci saranno alcune vetture che prenderanno parte al prossimo Circuito di Avezzano – Trofeo di Lorenzo, le auto cosiddette “Young Timer” e una rassegna di Vespe d’epoca in onore del 70° anniversario del mitico scooter italiano. Non mancheranno, inoltre, automobili di recente fattura con estetica personalizzata a mo’ di “Supercar”. Il tutto all’interno di due padiglioni e un salone auto moto, senza contare un’area esterna di 5.000 mq. La Mostrascambio è patrocinata dal Comune di Avezzano in collaborazione con la Pro Loco di Avezzano e l’Automobile Club de L’Aquila. Media partner Radio Ti ricordi.
MillenniumExpo (organizzazione Millennium Eventi) è la più vecchia e amata Mostrascambio di veicoli e ricambi d’epoca del centro-sud Italia. Presente dal 1999 a Roma, si è tenuta per la prima volta ad Avezzano nel 2014. (foto: millennium)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Martha La memoria del sangue

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

martha2martha1Roma dal 31 maggio al 5 giugno Teatro dei Conciatori via dei Conciatori 5 dal martedì al sabato ore 21,00 domenica ore 18,00 biglietti: € 18,00 + tessera obbligatoria di 2 €) Martha La memoria del sangue con Valentina Pescetto e Caterina Campo. Scritto e diretto da Riccardo Italiano. Presentazione del Maestro Aldo Masella, scrittore, regista, autore, direttore del Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano. Due anni di rappresentazioni in tutta Italia, applaudito dal pubblico ed esaltato dalla critica, lo spettacolo che racconta la vita della grande danzatrice americana Martha Graham arriva finalmente anche a Roma.
Martha Graham. La grande danzatrice americana si racconta in uno spettacolo emozionante. La vediamo nascere, vivere e danzare, infine morire. Non si piegò mai, Martha, mai venne meno al suo spirito, spirito che vediamo apparire in scena e in un abbraccio di fatica, dolore, ricordo e gioia, tutto diventa importante, imprescindibile, eterno. Martha – La memoria del sangue è il racconto umano di una donna straordinaria, che con la sua arte e la sua determinazione, ha saputo rivoluzionare per sempre il modo stesso di concepire il movimento.
Martha Graham può essere considerata unitamente ad Agnes de Mille, la genesi della danza moderna. Nell’attività artistica, ciò che balza più evidente, al di là del significato della sua opera, sono quegli straordinari impeti di energia che sembravano sostenerla, quando ogni genere di difficoltà intervenivano a distoglierla dal suo apostolato a favore della danza moderna. Bellissime, ma anche oscure, le sue creazioni non mancavano mai di una concettualità che, se sfiorava l’ermetismo, apparivano però pregne di vere e proprie colate di energia pura. L’obiettivo che si è posto Riccardo Italiano nell’immaginare questo percorso attorno alla figura della Graham, una tra le più intense interpreti del coreodramma del Novecento, è quello di una biografia narrata con efficacia, e leggera come il volo di una libellula.
Scrive Riccardo Italiano: “Nel momento stesso in cui decisi di raccontare la vita di Martha Graham, nella mia mente si delineò immediatamente la profonda convinzione che questa storia doveva essere raccontata da due donne, parte l’una dell’altra, corpo e spirito, carne e anima.
Non poteva essere altrimenti, perché Martha, per tutta la vita si confrontò con la parte più viscerale del suo io, là dove agli esseri umani non è concesso mentire e mentirsi. In molte culture si crede che lo spirito di una persona dopo la morte, debba fermarsi in un luogo, prima di proseguire. Lo spettacolo racconta proprio di questo, una scena vuota e un unico telo sul fondo sul quale vi è impressa una ballerina fatta di sangue, a ricordare che non si può sfuggire al proprio destino, anche a costo di grandi sacrifici”. (foto: martha)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Offshore Energy 2016

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

amsterdamAmsterdam 25 & 26 October 2015 the Netherlands (Halls 8,9,10 & 11). the Offshore WIND Conference which will be held in October as part of Offshore Energy. The chairman of the Offshore WIND Conference 2016 is Stephen Bolton, operations director, Bibby Marine Services. Next to the offshore WIND Conference, the Ocean Thermal Energy Conversion (OTEC) Symposium will be organized on 26 October as well as the Marine Energy Event, in cooperation with EWA, on the same day, further strengthening the ties between oil and gas and the renewable industries.
Offshore Energy is an annual event focused on the complete offshore energy industry. It covers both the exploration and production of the conventional energy resources oil & gas as well as the expanding renewable part of the energy mix such as offshore wind and marine renewable energy. Renewables play an important role during OEEC 2016, which is why it is the ideal place to find out where the future of energy is heading.
Next to the exhibition that covers 4 massive halls at Amsterdam RAI, totaling an area of approximately 26,000 m², more than 80 speakers representing some of the biggest players in the offshore energy industry will feature at the conference. The conference presents an extensive three day conference program consisting of keynotes, technical sessions, master classes, meetings of industry organizations, the Marine Energy Event and the Offshore WIND Conference.A fascinating mix of leaders from the business, buyers, investors, engineers and other interested parties within the offshore energy sector will get the opportunity to meet each other at OEEC and it is precisely this balance between supply and demand which is bringing more and more interested people to our expanding OEEC in Amsterdam every year.The current oil prices and the rise of the renewables have led us to believe 2016 will see the industry ‘Entering a new area’, which has also been chosen as theme for OEEC 2016. The theme will also be reflected in the extensive three day conference program where subjects such as subsea processing & infrastructure, decommissioning, knowledge management, asset integrity, Iran, LNG and optimizing value by building alliances across the E&P chain will be presented and discussed.
One of the exciting new developments this year will be the attendance of Iranian companies who will present themselves at the Iran pavilion during the entire event. OEEC 2016 together with CBC Oil & Gas have tailored activities for Iranian companies to meet the international energy industry at their national pavilion and during a dedicated technical session on Iran, where the developments in the Iranian oil industry will be discussed.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

South Florida’s World-Renowned Multiculturalism Fueling Home Sales

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

miami1MIAMI — South Florida’s unparalleled ability to attract international home buyers and world-class global developers continues to boost the local economy, lift home sales and spur state-of-the-art commercial development, multiple local market experts said during a recent MIAMI Association of REALTORS® (MIAMI) event.Of the 500,000 new residents who moved to the Miami, Broward, Palm Beach metro area over the last five years, about 65 percent (335,000) came from other countries, according to new U.S. Census data. South Florida boasts the highest-in-the-nation share of foreign home sales ($6.1 billion in total sales volume in 2015) and unprecedented international allure (South Florida is the most searched U.S. destination by international consumers on Realtor.com).Despite a strong U.S. dollar and economic instability worldwide, international residents continue investing in South Florida residential properties. Foreign real estate buyers accounted for 36 percent or $6.1 billion of total sales volume, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Miami Association of Realtors Business Areas, conducted by the 42,000-member MIAMI Association of REALTORS® (MIAMI) and the National Association of Realtors (NAR).Florida remains the top state for international buyers with 21 percent of all foreign purchases in the United States, according to NAR’s 2015 Profile of Home Buying Activity of International Clients. In Florida, Miami and Fort Lauderdale account for 50 percent of foreign sales, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Florida.Thirty-six different countries are represented among the buyer pool at Aria on the Bay, a 53-story residential tower on Bayshore Dr. being, Cervera Real Estate Managing Partner Alicia Cervera Lamadrid said during the recent MIAMI event.
In Florida, Miami and Fort Lauderdale account for 50 percent of foreign sales, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Florida. Foreign real estate buyers accounted for 36 percent or $6.1 billion of total sales volume in South Florida, according to the 2015 Profile of International Home Buyers in Miami Association of Realtors Business Areas. Miami is the most international city in the United States. About 51.3 percent of Miami residents are foreign born, according to the U.S. Census. Miami’s concentration of foreign-born residents is more than double the national average of 19.4 percent. Students at Miami-Dade County Public Schools, the nation’s fourth largest school district in the U.S. with 345,000 students, speak 56 different languages and represent over 160 countries.Miami’s cultural and art institutions are also influencing the region’s population growth. Miami Beach’s Art Basel show draws the world’s top collectors, and the Wynwood neighborhood has gained national and global attention for its trendy local art.
The Adrienne Arsht Center for the Performing Arts and the waterfront Pérez Art Museum Miami (PAMM) opened recently in Downtown Miami. The $305 million Patricia and Phillip Frost Museum of Science adjacent to PAMM will open later this year.Greater Downtown Miami has seen a 99.6-percent population increase since 2000, growing from 40,466 to 80,750 residents. Brickell — which is the core of Miami’s banking, investment and financial centers — has seen the largest increase in downtown, growing from 12,904 residents in 2000 to 32,489, according to the Miami Downtown Development Authority.Downtown’s public transit, cultural institutions and growing population are encouraging many of these developments. Miami’s Metrorail Orange Line now takes travelers from the airport to downtown. Also, All Aboard Florida is building a new rail service, which will run 30-plus trains a day to Orlando with stops in Fort Lauderdale and West Palm Beach by 2017.
South Florida’s tax environment (no state income tax in Florida), growing tech industry and infrastructure improvements are leading more Americans to relocate to Miami. About 22,000 New Yorkers, for instance, migrated to Miami between 2009 and 2013, according to the U.S. Census Bureau.The number of employed Miami-Dade County residents increased 2 percent, growing from 2.13 million residents in 2013 to 2.18 million in 2014. The percentage of Miami-Dade residents earning more than $75,000 a year increased 4.1 percent in the same time period. The local population is also getting more educated, a key factor in a growing economy. The share of Miami-Dade residents with graduate degrees increased 7.5 percent from 2013 to 2014. The population has seen a 12 to 17 percent growth in associate, bachelor and graduate degrees.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Leave a Comment »

PA: Stipendi mai così bassi negli ultimi 35 anni

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

Pacifico marcelloDegli oltre 8 milioni di lavoratori in attesa del rinnovo, quasi il 40% lavora nel pubblico impiego, dove da ormai sette anni vige il blocco della contrattazione. Per gli statali il futuro prossimo è nero, come il recente passato: perché in base alle stime del Mef, dopo una moderata crescita delle retribuzioni per l’anno in corso, dobbiamo aspettarci una riduzione delle medesime per gli anni 2017 e 2018 (rispettivamente -0,8 e -0,2 per cento), per poi stabilizzarsi nel 2019. Pure l’indennità di vacanza contrattuale rimarrà “congelata” a lungo: almeno sino al 2018 e forse anche fino al 2021. Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario confederale Cisal: eppure quell’indennità è l’unico modo, previsto dalla legge in queste situazioni di stallo, per risarcire il lavoratore nelle more dello stanziamento delle risorse economiche e deve essere corrisposta come una sorta di anticipo dei futuri adeguamenti di stipendio, nella misura del 50% dell’inflazione ufficiale. Ma tale principio è valso solo per il privato, dove gli aumenti stipendiali sono stati del 20% medio. I conti dello Stato non possono in nessun caso prevaricare il diritto dei lavoratori. Per questo abbiamo predisposto dei ricorsi, per il recupero di somme che vanno da un minimo di 180 euro lordi all’anno a un massimo di 1.800, calcolati su una busta paga media di 1.500 euro. Anief, pertanto, ribadisce la volontà di ricorrere per l’adeguamento dell’indennità di vacanza contrattuale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campionato Europeo ORC Sportboat 2016

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

velaCHIOGGIA Ancora sole sul campo di regata del Campionato Europeo ORC Sportboat 2016, in corso a Chioggia fino a domenica 29, per l’organizzazione del circolo Il Portodimare e dell’Offshore Racing Congress.La partenza della regata lunga poco più di 22 miglia è stata data alle 1100, con un’ora di ritardo per dare modo all’aria leggera di prendere vigore ed arrivare ai 5 nodi per la partenza. Nel corso della giornata il vento sale fino a 8 nodi al termine del primo giro del percorso. Non cala la tensione e ci sono molti richiami, ma la prima partenza è buona.Subito dopo il via a bordo di Chardonnay c’è un problema alla drizza della randa, ma il team di Ezio Guarnieri si mette in moto, ammaina la vela e ripara il danno con tanto di uomo in testa d’albero, proseguendo la regata. Alla prima boa girano quarti, dimostrando così la loro abilità.Con il terzo primo posto consecutivo Mind The Gap, il Fast 26 con Enrico Zennaro al timone è ben saldo alla testa della classifica con 3 punti, seguito da Spirito Libero, Protagonist 750 di Claudio Bazzoli al quale è bastato un piazzamento al sesto posto in questa terza regata per essere secondo in classifica generale con 13 punti, mentre Gio.Chi, Blu Sail 24 con Francesca Salvà alla tattica è al terzo posto con 16 punti. Scendendo nelle posizioni la classifica si fa corta: il quarto posto con 18 punti è di Flexlogik, SB20 di Vincenzo Graciotti, il quinto e il sesto -paripunti 2- sono rispettivamente del team francese TNT capitanato da Frederic Peroche sul Nitro 80, e di Arkanoè, Melges 24 di Sergio Caramel. Intercettato in banchina al termine della regata odierna Enrico Zennaro, vela1skipper del FAT 26 Mind the Gap di Andrea Cavagnis risulta essere molto soddisfatto:”Oggi era una prova molto importante perchè non scartabile, siamo partiti in condizione di poco vento e quindi non era facile scegliere da che parte andare del campo di regata. In questa situazione il nostro tattico Karlo Hmeljak è stato bravissimo, e già dopo 100 metri dalla partenza navigamavo su aria pulita.Questo risultato ci permetterà di navigare i prossimi giorni rischiando un po di meno anche se di sicuro non ci potremo rilassare un attimo.” “Regata lunga partita male, siamo rimasti coperti e col pochissimo vento che c’era abbiamo perso tantissimo, poi abbiamo recuperato un po’ ma le condizioni e il percorso ci hanno un pochino penalizzato e tatticamente non c’era molto da inventare” spiega Davide Bianchini timoniere di Spirito Libero. “È stato un bello spettacolo vedere in acqua queste sportboat in una regata molto interessante. Ce ne sono di molto belle e queste acque si rivelano sempre più ideali per questo tipo di imbarcazioni” ha commentato Fabrizio Gagliardi, consigliere federale alla vela d’altura, da oggi sul campo di regata.
Il Campionato Europeo Sportboat 2016 è organizzato dal Circolo Velico Il Portodimare e dall’Offshore Racing Congress, sotto l’autorità della Federazione Italiana Vela, dell’Unione Vela Altura Italiana e sotto l’autorità generale della World Sailing. La manifestazione, che gode del patrocinio del Comune di Chioggia e di quello di Padova può contare nel supporto dei partner Montura, Banca di Credito Cooperativo di Piove di Sacco, Società Servizi Territoriali di Chioggia Ingemar, Alilaguna, Pavan Group ed One Sail, mentre collaborano per la miglior riuscita dell’evento lo Yacht Club Padova, lo Yacht Club Vicenza, la sezione di Chioggia della Lega Navale Italiana, il Circolo della Vela Mestre, il Circolo Nautico Chioggia e la locale Pro Loco. Media partner della kermesse sarà il portale online velaveneta.it, mentre la partnership tecnica è affidata a Project Geosinertec e l’Istituto di Scienze Marine di Venezia del Consiglio Nazionale delle Ricerche.(foto: vela)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parapendio: eventi internazionali in Friuli e Lombardia

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

parapendio

Mentre nei cieli lombardi Nicola Donini guida la classifica provvisoria del campionato italiano di parapendio, a Gemona, in Friuli, ci si prepara ad ospitare due importanti eventi che porteranno ben 270 piloti sul territorio nelle prossime due settimane. Si tratta dei British Open 2016 e della Coppa del mondo di parapendio. I primi, dal 28 maggio al 3 giugno, sono i campionati della British Hang Gliding and Paragliding Association (BHPA), cioè la federazione di volo libero del Regno Unito, riconosciuti dalla FAI, Federazione Aeronautica Internazionale. E’ il secondo anno che i piloti d’oltre Manica scelgono la regione come campo di gara. Invece, dal 3 all’11 giugno, per la prima volta in Friuli, si svolgerà la Coppa del Mondo di parapendio, trofeo mondiale sovrinteso dalla Paragliding World Cup Association. Le tappe precedenti si sono svolte in Francia, Brasile, Portogallo e Madagascar. Cosicché per quindici giorni piloti di parapendio provenienti da tutto il mondo decolleranno dal monte Cuargnan per sorvolare l’alto Friuli, tra Cividale e parapendio1Maniaco, lambendo i confini di Austria e Slovenia. I percorsi giornalieri saranno predisposti dal Volo Libero Friuli in collaborazione con l’Aero Club Blue Phoenix di Vicenza. A Suello (Lecco) 123 piloti stanno animando la Cornizzolo Cup – Italian Paragliding Open 2016, valida come campionato italiano di parapendio. Questo mezzo, insieme al deltaplano, fa parte del cosiddetto volo libero, cioè senza motore: ci si regge in aria sfruttando le correnti ascensionali provocate dall’irraggiamento solare del terreno. Dopo quattro giornate di gara, la prima annullata per forte vento e tre voli su percorsi rispettivamente di 76, 102 e 83 km, la classifica maschile è dominata dai piloti trentini e sud tirolesi, ma è anche una questione di
famiglia. Nicola Donini, giovane pilota di Molveno, precede il padre Luca Donini, già campione mondiale e due volte europeo, e Joachim Oberhauser di Terlano. Tra le donne al comando Nao Takada (Giappone), seguita da Joanna Di Grigoli (Venezuela) e da Silvia Buzzi Ferraris di Milano. Gli altri piloti in gara hanno tempo fino a sabato per rovesciare la classifica della gara organizzata dall’Aero Club Lega Piloti e dal Parapendio Club Scurbatt, cioè il corvo in lingua locale, sotto l’egida dell’Aero Club d’Italia e riconoscila dalla FAI. (Gustavo Vitali – Ufficio Stampa FIVL) foto: parapendio)

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Lezione gratuita di manovre di disostruzione pediatriche SalvaBimbi

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

–Quarto (Na) mercoledì 1 giugno, ore 17 Centro per l’Infanzia Hakuna Matata Via Viticella, 56/58. Salvare un bambino dal soffocamento causato da un corpo estraneo oggi si può, ed è facile come un respiro. Ci sono infatti manovre salavavita di disostruzione e rianimazione pediatrica che possono proteggere – in ogni momento – la vita dei nostri bambini.Ogni anno in Italia la vita di oltre 50 famiglie viene sconvolta dalla perdita di un bambino per soffocamento da corpo estraneo ingerito accidentalmente. I bambini perdono la vita soprattutto perché chi li assiste nelle prime fasi non è solitamente preparato a praticare manovre salvavita. Non conoscere può generare errori. Prendere per i piedi un bambino che è ostruito e sta soffocando, o peggio ancora mettere le dita in bocca non sono manovre salvavita. Cosa fare, allora? Episodi di soffocamento possono capitare a tutti, ma niente paura: tutti possono imparare a salvare un bambino. Di fronte a questi episodi, tutti – non solo medici ed esperti – hanno la possibilità di intervenire effettuando facili e immediate manovre di base per gestire un’emergenza.Manovre di disostruzione pedriatiche che si potranno imparare durante la lezione interattiva, gratuita, tenuta dall’Associazione SalvaBimbi 1 giugno, ore 17 al Centro per l’Infanzia Hakuna Matata di Quarto, provincia di Napoli. La lezione durerà due ore circa, ed è composta da una prima parte teorica con proiezioni di slides e foto e una seconda parte con dimostrazioni e simulazioni pratiche con esercitazione sui manichini e spazio dedicato alle domande.
La lezione teorica sarà tenuta da professionisti, docenti sanitari qualificati, competenti di tecniche di rianimazione e primo soccorso, istruttori nazionali BLS-D, formatori accreditati dalla Regione Campania, coadiuvati da istruttori abilitati per le dimostrazioni e le esercitazioni pratiche. Il corso è rivolto a genitori, insegnanti, nonni e addetti all’infanzia.Per partecipare alla lezione è necessaria prenotazione. I partecipanti riceveranno via email l’attestato di partecipazione. Così facendo si risparmia carta e inchiostro, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gestione del risparmio e investimenti

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

milanodavedereMilano Martedì 31 maggio 2016, a partire dalle 18.30, presso il Talent Garden in Via Arcivescovo Calabiana, 6 sarà l’occasione per approfondire il rapporto esistente tra la gestione del risparmio e gli investimenti, con l’aiuto della tecnologia e dell’innovazione. L’evento, a cura di MoneyFarm, completamente gratuito ed aperto al pubblico, si rivolge a chi ama i temi legati agli investimenti finanziari e all’innovazione. Francesco Zola, Head of Sales and Business Development di MoneyFarm, svelerà i segreti di una gestione del risparmio efficiente e proficua, con particolare attenzione per gli accorgimenti da prendere quando si intende investire. La società di intermediazione mobiliare con sedi a Milano, Cagliari e Londra condividerà la propria esperienza e racconterà come attraverso l’apporto tecnologico è riuscita a creare delle soluzioni di investimento e gestione del risparmio innovative e alla portata di tutti, piccoli e grandi investitori Diversificazione, tecnologia, costi bassi, flessibilità e semplicità d’uso saranno le parole chiave della serata. Il tema della gestione dei risparmi è, infatti, da sempre sottovalutato anche nei migliori corsi accademici. Scopriamo allora insieme i pregiudizi psicologici e comportamentali degli investitori, i rischi nei quali incorrono, le soluzioni offerte dal mercato, ed il rapporto fra innovazione e investimenti che i risparmiatori si trovano ad affrontare – a volte inconsciamente – quando devono gestire il proprio capitale. MoneyFarm avrà il piacere di ospitarvi per questa serata all’insegna dell’innovazione e degli investimenti.
Inoltre, dal 16 Maggio all’8 Luglio è aperta al pubblico la MoneyFarm Investment Boutique, nel cuore di Milano in Via Fiori Chiari. Questo spazio, allestito come un vero e proprio museo dell’educazione finanziaria, permetterà ai visitatori di scoprire – interagendo con installazioni, altamente metaforiche, realizzate in legno e con il sapore di giochi d’antan – il valore della diversificazione negli investimenti, una serie di luoghi comuni, errati, sulla finanza e la propria attitudine come investitore.
MoneyFarm è una Società di Intermediazione Mobiliare nata a marzo 2011, con sede a Cagliari, Milano e Londra. E’ l’unica SIM italiana di consulenza finanziaria indipendente online, remunerata esclusivamente dal cliente: non riceve retrocessioni da banche o altri intermediari. Autorizzata e vigilata da Consob, Banca d’Italia ed FCA, ha un approccio fortemente digitale: contribuisce ad ottimizzare il costo dell’investimento facendo leva su internet e sulle nuove tecnologie mobile. La mission aziendale è quella di aiutare i piccoli risparmiatori a gestire consapevolmente ed in modo efficiente i propri risparmi, offrendo servizi di consulenza personalizzata economici e trasparenti. Dopo un primo investimento ricevuto inizialmente, durante il 2015 ha ottenuto un secondo round di finanziamenti da investitori istituzionali per 16 milioni di euro, i quali verranno destinati all’ulteriore espansione del mercato italiano e all’apertura di quello del Regno Unito.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Successo di firme per la proposta di legge sulla legittima difesa

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

legittima difesa“Ad oggi abbiamo protocollato piú di 700mila firme in sostegno alla proposta di legge popolare dell’Italia dei Valori che vuole rafforzare la legittima difesa e continuano ad arrivarne nella sede romana dell’idv. Un successo straordinario in soli due mesi. Ringraziamo tutti i cittadini: che sono usciti di casa e sono andati a firmare preso i comuni. Noi di idv intendiamo garantire ai cittadini piu’ liberta’ di difesa in caso si subisca un’aggressione all’interno della propria casa o del proprio negozio, e che i ladri vadano in galera”. Lo sostiene il segretario nazionale dell’Italia dei Valori, Ignazio Messina. “La nostra proposta di legge popolare, gia’ depositata in Cassazione, vuole anche eliminare la circostanza, attualmente prevista dalla legge, che permette al ladro-aggressore di chiedere il risarcimento del danno all’aggredito. Una beffa – ha osservato Messina – che va eliminata. La raccolta firme ha complessivamente superato le quattrocentomila firme in tutto il Paese, un numero enorme che certifica la grande domanda di sicurezza che i cittadini rivolgono alle istituzioni e al legislatore. E noi ci facciamo interpreti di questa fortissima richiesta: vogliamo difendere i cittadini onesti e mandare in carcere i delinquenti”. (foto: legittima difesa)

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gli studenti Sapienza vincitori mondiali della Nasa International Space Apps Challenge

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

team IceCreamIl team IceCream, un gruppo formato da sette ragazzi, di cui cinque della Sapienza, ha vinto il Global Award della competizione promossa dalla Nasa “International Space Apps Challenge 2016” per la categoria Galactic Impact. Il prestigioso risultato porterà il team a presentare il proprio progetto presso lo Space Center Nasa di Cape Canaveral.
Il team, che aveva vinto l’edizione romana della competizione svoltasi alla Sapienza dal 22 al 24 aprile, è composto dagli universitari della Sapienza Martina Di Rita, Roberta Ravanelli, Andrea Nascetti dell’Area di Geodesia e geomatica del Dicea – dipartimento di Ingegneria civile edile e ambientale; Marco Di Tullio, studente di Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Fabiana Milza, studentessa di Ingegneria astronautica); nel gruppo ci sono inoltre Paola Beligheri, dottoranda della Luiss, e Gabriele Mamoli, designer professionista. Il “Nasa’s International Space Apps Challenge 2016” è un hackathon internazionale che si svolge contemporaneamente in 170 città del mondo, per un totale di oltre 1200 partecipanti. Nella maratona di programmazione di 48 ore i team di sviluppatori, designer, studenti e appassionati di scienza e tecnologia scelgono una sfida tra quelle proposte dalla Nasa per cercare di creare le migliori soluzioni open source ai problemi globali rilevanti per la vita sulla Terra o per quella nello spazio.
L.I.V.E. Glacier, il nome del progetto del team IceCream, è un sistema che sfrutta i dati satellitari open source forniti dall’European Space Agency e i dati raccolti tramite un’app in crowd-sourcing per monitorare lo stato di salute dei ghiacciai. (foto: team ice cream)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italia: bolletta energetica più cara d’Europa

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

energia bluSecondo i dati Eurostat resi noti oggi, l’Italia si situa tra i Paesi più cari dell’Ue per la bolletta energetica a carico delle famiglie. Il costo del gas in Italia è il quarto più alto nell’Ue in termini assoluti. Ben sopra la media Ue anche l’impatto fiscale sulle bollette: 39% la tassazione sui costi dell’elettricità in Italia contro il 31% Ue, il quarto onere più alto, 35% sul gas contro il 23% Ue, il quinto più alto. “Eurostat attesta che le accise e le imposte sull’energia in Italia sono esorbitanti e vanno abbassate, a cominciare dagli oneri di sistema, dove paghiamo gli incentivi per le fonti rinnovabili, per la messa in sicurezza del nucleare, per le imprese energivore e per le Ferrovie dello Stato” ha dichiarato Pieraldo Isolani, Responsabile settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.” “A questa situazione va aggiunto che l’aumento dei prezzi dell’energia derivante dalla eliminazione del mercato tutelato a partire dal 1° gennaio 2018 contenuta nel ddl concorrenza, produrrà un ulteriore aggravio per le famiglie ed un regalo alle società energetiche” ha concluso Isolani.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Malattia di Alzheimer: è una “epidemia sociale”

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

alzheimer-cervelloUna vera e propria “epidemia” sanitaria e sociale, con oltre 600.000 mila pazienti, destinati rapidamente ad aumentare, e un impatto crescente sul sistema sociale ed economico dell’Italia, Paese più longevo d’Europa, con 13,4 milioni di ultrasessantenni, pari al 22% della popolazione.
È lo scenario della malattia di Alzheimer, una delle grandi patologie cronico-degenerative delle società contemporanee, che non compromette solo la memoria e altre facoltà cognitive dei pazienti, ma assorbe risorse, sottrae tempo, intacca salute e prospettive di lavoro dei caregiver.
Lo confermano anche i dati della terza ricerca realizzata di recente dal Censis con l’AIMA (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer): i costi diretti dell’assistenza in Italia ammontano a oltre 11 miliardi di euro, di cui il 73% a carico delle famiglie. Il costo medio annuo per paziente è pari a 70.587 euro e comprende i costi a carico del Servizio sanitario nazionale, quelli sostenuti direttamente sulle famiglie i costi indiretti come gli oneri di assistenza, i mancati redditi da lavoro dei pazienti, etc. Le famiglie si fanno carico sempre più spesso delle attività di cura e sorveglianza, sacrificando salute e lavoro: solo il 56,6% dei pazienti è seguito da una struttura pubblica, mentre il 38% delle famiglie deve ricorrere a una badante, attingendo per lo più a risorse proprie. Di fronte a un impatto sempre meno sostenibile, sicuramente è l’intero modello assistenziale che andrebbe ripensato, potenziando la rete dei servizi e prevedendo interventi a sostegno del malato e dei caregiver. Accanto a questo approccio sinergico, un ruolo cruciale lo potrebbe avere la ricerca scientifica, poiché la scoperta di un farmaco, capace di ritardare di soli 5 anni lo stato di perdita dell’autosufficienza del paziente, avrebbe un impatto significativo sui costi sociali e sanitari.
È l’indicazione su cui concordano decisori istituzionali, specialisti e rappresentanti di pazienti e famiglie che si sono confrontati a Roma in occasione del Corso di Formazione Professionale “Malattia di Alzheimer, cronaca di un’epidemia sociale. Tra terapie e assistenza, oltre i luoghi comuni” promosso dal Master della Sapienza Università di Roma ‘La Scienza nella Pratica Giornalistica’, con il supporto di Lilly.
«Il livello di civiltà di un Paese si misura anche dall’attenzione nei confronti dei pazienti affetti da disturbi che riguardano il cervello, che necessitano di un livello di assistenza molto più complesso rispetto ai pazienti affetti da altre patologie – afferma Mario Melazzini, Presidente AIFA – intervenire precocemente, diagnosticare la malattia nelle fasi iniziali rallentando il processo neurodegenerativo è di fondamentale importanza. Si stima infatti che, se non ci saranno investimenti in prevenzione e trattamento, solo per la malattia di Alzheimer si passerà dai 36 milioni di casi attuali nel mondo ai 115 milioni del 2050, con un aumento vertiginoso dei relativi costi sanitari.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prosegue la visita ufficiale della delegazione del Fronte europeo in Libano

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

beirutProsegue la visita ufficiale della delegazione del Fronte europeo in Libano. Importanti appuntamenti con le più alte cariche del partito Hezbollah hanno contraddistinto il terzo giorno della missione diplomatica che ha lo scopo di portare solidarietà alle organizzazioni che come la resistenza libanese‬ sono oggi più che mai impegnate nella guerra contro il terrorismo, soprattutto in Siria. La delegazione del Fronte ha incontrato nella capitale libanese Ammar Al Moussawi, resp. Relazioni esteri #Hezbollah, che ha analizzato l’escalation, approfittando della tregua, dei gruppi terroristici in Siria. L’incontro con Mohammad Afif, resp. media e comunicazione del partito, si è invece soffermato sulla cesura che i molti paesi arabi ed occidentali hanno imposto alla emittente Al Manar oscurata sui satelliti arabi ed europei. Infine la delegazione è stata ricevuta dallo shaykh Ali Dagmoush resp. degli esteri del partito di Dio. (foto: beirut)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Disuguaglianza, democrazia e coesione sociale”

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

prodiReggio Emilia Sabato 28 maggio (18.00, Teatro Cavallerizza) nell’ambito dei Social Cohesion Days si confrontano su “Disuguaglianza, democrazia e coesione sociale” due nomi d’eccezione: Romano Prodi, fondatore e presidente della Fondazione per la Collaborazione tra i Popoli, e Francois Bourguignon, ex capo economista della Banca Mondiale, che – moderati da Riccardo Iacona – ripercorrono le cause delle crescenti disuguaglianze nel mondo, il legame con il progresso tecnologico e la globalizzazione e le strategie in grado di ridurre il fenomeno . Durante la crisi in molti paesi sviluppati risultano notevolmente aumentate le disuguaglianze dei redditi di mercato (retribuzioni lorde e redditi da capitale, senza considerare la tassazione e i trasferimenti servizi del welfare). Inoltre, un numero crescente di ricerche evidenzia come un’eccessiva disuguaglianza impatti negativamente sulla crescita economica e sulla coesione sociale (per esempio inibendo la possibilità delle fasce più svantaggiate di investire nell’istruzione dei propri figli), e come una troppo sbilanciata concentrazione dei redditi riduca il benessere di una larga porzione di individui, ancora una volta minando la coesione sociale e l’esistenza di un welfare state universale.(www.socialcohesiondays.com) (foto Prodi)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Referendum: Comitato del SI e comitato del No

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

Il Comitato del NO è costituito da 50 professori di diritto costituzionale e tra costoro vi sono ben 7 Presidenti Emeriti della Corte Costituzionale. Renzi e la Boschi sono corsi ai ripari nel vano tentativo di dare credibilità giuridica alla svolta autoritaria che hanno messo in atto, e così hanno dato vita al comitato del SI’ raccattando 184 professori, non tutti di diritto costituzionale, includendo anche i professori di storia del diritto e di economia, associati e semplici ricercatori.
Salvo Andò è il primo della lista ed è meraviglioso sapere che il primo firmatario del comitato per il SI’ nel 1993 fu arrestato perché aveva preso mazzette, fu condannato in primo grado a 5 anni e 6 mesi, in appello a 4 anni, poi la Cassazione annullò la sentenza con rinvio e mentre si celebrava il secondo processo d’appello, intervenne la prescrizione della quale si avvalse temendo di essere nuovamente condannato nel merito perché la Cassazione, pur annullando con rinvio, aveva fatto in tempo a dire che i fatti corruttivi erano pienamente provati. Insomma la garanzia che la riforma costituzionale della Boschi sia una buona riforma, dovrebbe darcela un professore di così specchiata moralità. Fare numero non vuol dire fare qualità, ma solo un po’ di rumore nel tentativo di privarci della democrazia. Al referendum costituzionale votiamo NO. (fonte Democrazia atea)

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Proclamato lo sciopero di 24 ore per il 31 maggio prossimo

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

atac trasporti romaSi è svolto presso la Prefettura di Roma l’incontro tra ATAC e USB, ORSA TPL, FAISA CONFAIL, SUL e UTL, organizzazioni sindacali che hanno proclamato lo sciopero di 24 ore per il 31 maggio prossimo.”Le motivazioni dello sciopero, tra le quali l’accordo sindacale del 17 luglio scorso, sono già state oggetto di numerosi incontri con la dirigenza ATAC senza alcun esito positivo”, ricorda Michele Frullo, dell’Unione Sindacale di Base.”La sola proposta dell’Azienda – riferisce il rappresentante USB – è stata la volontà di istituire un tavolo unitario tra tutte le sigle sindacali per portare avanti il confronto sull’accordo aziendale contestato, sebbene le organizzazioni che hanno proclamato lo sciopero ne chiedano la revoca. Neppure la richiesta di sottoporre l’accordo ad un referendum tra i lavoratori ha trovato accoglimento. Pertanto, ritenendo insoddisfacente la posizione aziendale, le sigle sindacali confermano lo sciopero proclamato il 31 maggio.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una mostra di dipinti e disegni, risultato dell’incontro tra giovani in difficoltà e studenti dell’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

mostra università europeaRoma Fino al 15 giugno 2016 sarà possibile visitare all’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190) la mostra “Con i vostri occhi, con le nostre mani”.L’esposizione, con ingresso libero, raccoglie dipinti e disegni, frutto dell’incontro tra giovani in difficoltà e studenti dell’Università Europea di Roma.
Il progetto formativo dell’Università Europea di Roma prevede l’inserimento di attività di responsabilità sociale nel curriculum degli studi, con l’obiettivo di sensibilizzare lo studente all’esercizio attivo della solidarietà e alla coscienza del valore sociale dell’impegno professionale. A tal fine vengono stipulate convenzioni con enti, associazioni e organizzazioni “no profit”.
Questa mostra di dipinti e disegni è nata in collaborazione con l’associazione culturale “Il Cantiere”, che quest’anno ha compiuto trent’anni di attività. “Il Cantiere” è un’associazione senza fini di lucro, con fini formativi e informativi di integrazione, prevenzione e inserimento sociale rivolta ai giovani e alle loro problematiche, che insieme a studenti universitari lavorano alle stesse attività. Ciò produce un reciproco effetto trainante, in un lavoro creativo ed espressivo, di ampio respiro solidale e umano.
Particolarmente interessante è il risultato di questa mostra, diretta dal maestro Giuseppe Brunetti, come prodotto di un lavoro comune, che coniuga creatività, cultura e solidarietà.
La mostra, con ingresso libero, si potrà visitare fino al 15 giugno 2016, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 e il sabato, dalle 8.30 alle 13.30, all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190. L’università è chiusa la domenica e nei giorni festivi. (foto: mostra università europea)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ad aprile il mercato immobiliare USA registra un aumento del numero di vendita e dei prezzi degli immobili

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

soldCon l’inizio della stagione dedicata all’acquisto di case, aprile ha segnato un aumento delle vendite del 7,5% rispetto a marzo e del 3,2% rispetto al mese di aprile dello scorso anno, rientrando così nell’aumento medio del 4,3% registrato in questi primi mesi del 2016.Il prezzo mediano di vendita ad aprile è stato di $215.000, con un aumento significativo del 5,4% rispetto all’anno scorso e del 7,5% rispetto al mese di marzo.Ad aprile l’offerta di case in vendita rimane contenuta in molte città del Paese, registrando una diminuzione del 15,2% rispetto allo scorso anno. Nel mese di aprile, l’offerta mensile nazionale di case in vendita è stata di 3.2, in diminuzione dal 3.7 di marzo. “Anche se l’offerta di case è rimasta contenuta, aprile ha visto una maggiore richiesta di immobili rispetto allo scorso anno. Gli acquirenti realizzano che i tassi di interesse sono veramente bassi e la possibilità di ottenimento di un mutuo sembra aumentare e migliorare insieme a tutta l’economia. L’aumento dei prezzi è al livello che ancora permette a chi decide di comprare per la prima volta di essere parte integrante del mercato, e dall’altra parte, i venditori possono sentirsi a proprio agio nella vendita”, dichiara Dave Liniger, RE/MAX AD, Presidente e Co-fondatore.“Il continuo aumento del valore degli immobili è piuttosto sostenuto e mostra un’economia migliorata. Siamo sempre alla ricerca di rialzi che siano simili alla crescita inflazionistica evitando però quegli aumenti che potrebbero portare paure. Ora siamo in quella fase che porta segnali positivi per molti proprietari di immobili”, ha aggiunto Bob Walters, Chief Economist Quicken Loans. (photo: sold)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Convegno di Presentazione della Ricerca dell’Osservatorio Internet Media

Posted by fidest press agency su sabato, 28 maggio 2016

internetMilano Mercoledì 8 giugno 2016, Ore 09.15 – 13.30 Istituto Mario Negri, Via La Masa 19, (ingresso su Via Mario Negri) Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2015/16 dell’Osservatorio Internet Media, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, sarà l’occasione per affrontare i seguenti temi: Quanto varrà il mercato degli Internet Media in Italia a fine 2016 e quali sono i principali trend in atto?
Che ruolo ricoprono i diversi formati pubblicitari, i molteplici device e le differenti modalità di acquisto nello scenario italiano dell’Internet Advertising?
Quanto valgono i ricavi online derivanti dalla vendita di contenuti Media (video, musica ed editoria)?
Qual è il comportamento del consumatore digitale che fruisce di news, video e musica su Internet?
Quali sono le possibili innovazioni per le Media Company italiane per rimanere competitive in questo scenario?
La presentazione dei risultati della Ricerca sarà seguita da tavole rotonde, a cui parteciperanno i principali attori della filiera dei Media e alcuni investitori pubblicitari che racconteranno le loro esperienze in ambito Internet Advertising.
L’edizione 2015/2016 dell’Osservatorio Internet Media è stata realizzata con il supporto di: BizUp, comScore, Criteo, Digitalia ’08, DigiTouch, Doxa, eBay advertising, Gruppo Editoriale L’Espresso, Mediamond, Publitalia ’80, Rai/Rai Pubblicità, Rocket Fuel, RTI Interactive Media, SIAE, Subito, Teads, Turbo; Bitmama, Discovery Italia, Poste Italiane, SHAA, WebAds.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »