Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 30 Mag 2016

Presentazione delle 50 Miss Mondo Italia Finaliste

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

miss mondomiss mondo1Gallipoli Martedì 31 maggio ore 21.00 – Ecoresort le “Sirenè”. Saranno presentate le 150 Miss in rappresentanza di tutte le regione italiane, pronte per la prefinale nazionale. L’evento si svolgerà martedì 31 Maggio, presso l’Ecoresort le Sirenè – gruppo Caroli Hotel, con inizio fissato per le 21. Uno show “sobriamente glamour” che prevedrà tre momenti diversi: prima a sfilata di tutte le fasciate, poi una cena di gala nel ‘Salone delle Feste’ delle Sirenè ed infine la presentazione a stampa e media delle finaliste immersi nell’incantevole scenario naturale del Parco di Punta Pizzo. Solo 50 Miss saranno scelte dalla giuria di qualità del concorso e si contenderanno l’ambita fascia, la corona ed il diritto a rappresentare lo ‘stivale’ alla finale di Miss World. Sabato 11 giugno presso Il Teatro Italia, nel cuore della Perla dello Jonio incastonato tra l’antico porto vecchio, la Fontana Greca e Corso Roma, la notte della bellezza con l’incoronazione e la proclamazione delle fasce speciali tra cui quelle “Talent”, “Sport”, “Beach” e “Model”, ripercorrendo il format internazionale.
A pieno regime anche la macchina massmediatica della kermesse. Scatterà infatti a partire da venerdì 3 giugno e si concluderà venerdì 10 giugno 2016, la selezione telematica della fascia speciale “Miss Mondo Web”, ideata in collaborazione con portali on line di testate giornaliste nazionali. Il popolo di internet infatti potrà scegliere autonomamente la sua Miss preferita.
La somma totale dei voti conseguita da ogni singola Miss, su ogni portale di informazione aderente alla votazione on line fascia speciale Miss Mondo Web, sarà poi vagliata dalla ‘Direzione Nazionale’ del Concorso, e proclamata nel corso dello show finale. Dopo l’arrivo festoso avvenuto nel corso del week end, via agli scatti ufficiali, realizzati dal fotografo ufficiale del Concorso Marco Perulli e dal suo staff. Spettacolari le foto di tutto il gruppo Miss Mondo Italia 2016, quelli delle Miss suddivise per Regione di appartenenza, oltre naturalmente ai classici in costume ufficiale ed in mise elegante. Intanto a Gallipoli è iniziata a crescere l’attesa. La Città Bella lentamente va riempiendosi in ogni sua struttura ricettiva, segno importante di quanto questo evento che segna l’avvio della bella stagione, sia anche e soprattutto promozione delle bellezze naturali e del territorio. Già da questa mattina sono miss mondo2previsti diversi arrivi legati al concorso e soprattutto allo svolgimento del Galà di presentazione delle finaliste nazionali. Tanti gli ospiti attesi tra addetti ai lavori, visagisti, parrucchieri, giornalisti, tv e soprattutto parenti ed amici delle miss, per un flusso turistico che conterà qualche migliaio di presenze. La direzione del Concorso ed il patron Antonio Marzano, proprio ieri ha diffuso l’intero programma del concorso che naturalmente potrà subire piccole variazioni in funzione dei tanti impegni che la caravona di Miss Mondo Italia ha in calendario. Fittissimo il calendario: dalla conoscenza del territorio salentino, ai corsi di portamento alle prove di “fitting”; dai workshop e moda capelli con gli “specialist” di “Vitality’s” a quelli di make-up e wellness con gli esperti di “Gil Cagnè ad Pablo”, e poi ancora corsi di fotografia con i fotoreporter di Canon. Ultima nota degna di attenzione è l’importante collaborazione sancita nelle scorse settimane, con ANISC (Associazione Nazionale Italiana Senologi Chirurghi). Miss Mondo Italia infatti sarà impegnata sia nelle fasi finali che nel corso delle oltre 300 serate che si svolgono durante l’anno in Tutta Italia ed organizzate dalle agenzie del concorso, il messaggio di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore al seno.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Workshop Eurasia 2016

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

palazzo congressi eurRoma Giovedì 9 e Venerdì 10 Giugno, Palazzo dei Congressi all’interno di UNIRETE, Workshop Eurasia 2016 organizzato da Unindustria ed Unioncamere Lazio con il Patrocinio del Ministero degli Affari Esteri.Il Workshop di quest’anno, realizzato presso il Palazzo dei Congressi, è dedicato ai settori che guidano lo sviluppo dell’Asia e che possono sostenere la nostra crescita economica: si parlerà di attrazione di investimenti, di infrastrutture lungo le vie della seta e di internet economy. Per l’occasione sarà presentata la prima edizione dell’ Italian Innovation Days prevista a Singapore il prossimo Novembre.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biennale di architettura: Inaugurazione padiglione di Israele

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

Israele-Biennale-VeneziaE’ stato inaugurato il padiglione di Israele alla Biennale di Architettura di Venezia alla presenza dell’Ambasciatore Naor Gilon e del rabbino capo della città Rav Scialom Bahbout, tra l’altro laureatosi in Fisica all’Università La Sapienza di Roma. Scala microscopica degli organismi unicellulari, prospettive della biomimesi in archittetura, facciate viventi, autopulenti, biosensori per monitorare gli inquinamenti ambientali, nanomateriali innovativi e prospettive sulla bioluminescenza sono alcune delle cose che presenta il padiglione dello Stato ebraico, che fa della cultura uno dei sui cavalli di battaglia e infatti il primo padiglione alla Biennale fu inaugurato nel 1952, a soli quattro anni dalla propria nascita. Le intenzioni sono quelle configurarsi come una piattaforma di ricerca, strettamente connesso al tema “Lifeobject: Merging Architecture and Biology”. Del gruppo di curatori di questa edizione fanno parte gli architetti Bnaja Bauer, Arielle Blonder, Noy Lazarovich e lo scienziato Ido Bachelet, coordinati da Yael Eylat Van-Essen. Curatori da cui è scaturita l’idea di invitare un gruppo di sette tra architetti e scienziati tra cui il prof. Dan Stechtman, premio Nobel per la chimica nel 2011, a cui è stata affidata la prolusione dell’inaugurazione dopo l’intervento introduttivo dell’Ambasciatore Naor Gilon, che è stato sollecitato dal presidente di EDIPI (Evangelici d’Italia per Israle), past. Ivan Basana in merito all’operazione “Costruire Israele” relativamente all’invio di centinaia di operai edili italiani in Israele. Con l’occasione si è parlato di edilizia tradizionale inserita nel contesto della nuova architettura operante tra biologia, botanica e le loro ibridazioni. (foto: Israele-Biennale-Venezia)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concorso per dirigenti scolastici

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

ministero pubblica istruzioneIl bando sarà pubblicato entro un mese: al Miur ancora dubbi sui requisiti di accessoSui contenuti della procedura concorsuale, che arriva a cinque anni di distanza dell’ultima, niente più “temone” su argomento vasto: si punterà ad uno scritto che ricalcherà quello dell’attuale concorso a cattedra. È anche possibile che la prova venga trasformata in una verifica Computer based, anche questo sulla falsa riga della selezione per docenti: come è probabile che si pongano pure delle domande di Lingua straniera (livello B2) e di Informatica (solo inglese). Confermato il test preselettivo.Assieme alla laurea, continueranno ad essere chiesti cinque anni di servizio come docente o educatore nelle istituzioni pubbliche: da indiscrezioni, sembra che l’accesso sarà aperto anche ai candidati con meno di 5 anni di servizio di ruolo. Questa eventualità, a lungo invocata dal sindacato, non sarebbe altro che una norma introdotta a seguito della sentenza 5011/2014 del Tar del Lazio, con la quale i giudici hanno ribadito che per partecipare al concorso può essere ritenuto valido non solo il periodo di precariato, perché equivalente a quello svolto dai colleghi a tempo indeterminato, ma non è necessario nemmeno essere già di ruolo. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): già in occasione dell’ultimo concorso, con decine di migliaia di candidati, siamo riusciti ad ottenere la partecipazione anche per coloro che avevano svolto un servizio di pre-ruolo, nonché per tutti i docenti precari con abilitazione con cinque anni di servizio. Alcuni di loro, adesso sono dirigenti scolastici: ciò ci inorgoglisce e ci dà conforto nel perseguire questa strada legale. Il Miur è avvisato.

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coisp: lettera aperta al capo della polizia

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

franco gabrielli“In questi anni è mancato un Capo vero che ci aiutasse a difendere i Poliziotti, che avesse a cuore le loro legittime aspettative e richieste di attenzione e giustizia. Oggi però siamo convinti, ma soprattutto lo vogliamo tutti quanti, che tale Capo sia arrivato”.
E’ questo il “cuore” della lettera che Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, ha scritto al Prefetto Franco Gabrielli, neo Capo della Polizia, per porgere il benvenuto e l’augurio ad un uomo che la maggioranza dei Poliziotti aveva sperato fortemente fosse investito del delicato incarico, come ampiamente dimostrato dal risultato del sondaggio che il Coisp ha lanciato nei mesi scorsi.
E nella missiva Maccari ripercorre molti dei passaggi dell’apprezzatissimo discorso tenuto da Gabrielli nel corso della cerimonia per il suo insediamento e per la Festa della Polizia, per ribadire la vibrata speranza che davvero lui sia l’uomo del cambiamento rispetto a una realtà che ha visto il progressivo ed incalzante deterioramento del rapporto fra gli Appartenenti al Corpo e la stessa Amministrazione di riferimento, nonché una gravissima compromissione delle prerogative del Sindacato. “È realtà, infatti – si legge nella lettera sottoscritta da Maccari – che da anni il ruolo primario del Sindacato, che è quello di ottenere per i propri iscritti condizioni di lavoro migliori e migliore trattamento economico, viene distratto dalla necessità di vigilare sulle continue violazioni di norme e leggi seppur consolidate anche da anni, sui comportamenti di vari dirigenti che, nella più totale indifferenza del Dipartimento della P.S. (spesso addirittura vile complice) continuano con protervia ad ignorare i diritti dei poliziotti arrivando finanche a palesi violazioni di leggi di Stato con comportamenti che, non di rado, sarebbero sanzionabili per responsabilità quantomeno disciplinari. Una continua serie di violazioni di norme poste deliberatamente in atto con l’unico disegno di umiliare il personale: questa da anni e sino ad oggi è stata la Polizia di Stato. Una insistente volontà di negare le prerogative del Sindacato e la pretesa, manifestata vessandone platealmente e di continuo i propri rappresentanti, di assoggettarlo per impedirne lo svolgimento delle peculiari funzioni. È l’irrinunciabile conquista della Riforma dell’81 che finora doveva essere eliminata per impedire che i Poliziotti, attraverso i propri Rappresentanti Sindacali, denunciassero l’inadeguatezza e l’incapacità di non pochi individui ai quali non dovrebbe essere consentito di indossare la divisa della Polizia di Stato: questa da anni e sino ad oggi è stata la nostra Amministrazione”.
E poi ancora: “Se chi rappresenta l’Amministrazione a così altissimi livelli crede di poter bistrattare il personale ed infischiarsene del Sindacato, Le lasciamo immaginare cosa da anni succede nei vari Uffici di Polizia di tutt’Italia, Le lasciamo immaginare come da anni il Dipartimento è stato parte attiva di disinteresse e prepotenze nei riguardi dei Poliziotti”.
“Queste sono le ‘cose che possono essere cambiate’ e che devono essere cambiate!” è l’epilogo del Segretario Generale del Coisp, che poi torna sull’auspicio proprio e di tutto il Sindacato Indipendente: “siamo certi che predisporrà il Dipartimento di cui Lei adesso è il Capo in maniera che gli uomini e le donne della Polizia di Stato non debbano ancora continuamente avere a che fare con un’Amministrazione predisposta alla continua negazione dei loro diritti e delle loro esigenze anche quando è assolutamente possibile concederli, ma che possano finalmente contare, almeno dentro l’ambiente lavorativo, su quella tranquillità di cui hanno bisogno per espletare le peculiari funzioni cui sono obbligati, per espletare quella ‘missione’ che Lei ci ha ricordato”.

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro con il violinista Cesare Zanetti

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

cesare zanettiBergamo Alta domenica 5 giugno 2016 ore 11:00 Museo Cividini nella Antica Zecca – via Donizetti 18/a incontro con il violinista Cesare Zanetti il quale intratterrà i convenuti parlando dell’arte del violino ed eseguendo alcune improvvisazioni virtuosistiche.
L’appuntamento organizzato dallo scultore Pierantonio Volpini è nella Antica Zecca di Bergamo dove sono accaduti fatti importantissimi, sede della Zecca nel medioevo e della stamperia di Comino Ventura dal 1578. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. (foto: cesare zanetti)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Guardare decadenza Roma per esigere salto qualità”

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

Foro romano“Giornata di intensa attività pre-elettorale, incontri e scambi a tutto campo. Ma diventa sempre più difficile distinguere i fatti locali, se di fatto locale si può parlare quando si parla di Roma Capitale, e i fatti nazionali. Gli ingorghi di oggi e di ieri sul Muro Torto, rimandano subito all’allagamento della stazione della metropolitana di piazzale Flaminio e fanno pensare ai drammatici fatti di Firenze di un paio di giorni fa. Errori umani si è detto; sciatteria, incuria, lavori mal fatti, che danno una immagine della città, delle due città, francamente squallida”. Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di Area popolare.
“Viene consegnata al giudizio di tutti, non solo e non tanto ai turisti, ma soprattutto a chi abita questa città e ci lavora quotidianamente, la netta sensazione di una gestione della cosa pubblica fuori da ogni senso di responsabilità e di dovuta tempestività. A Roma, poco oltre piazza Flaminio, sulla via Flaminia – prosegue Binetti – c’è ancora in bella vista l’edificio crollato qualche mese fa, per lavori del tutto inadeguati condotti agli ultimi piani. Passeggiare per Roma in una splendida giornata come oggi dà la netta impressione di un governo della città distratto e inconcludente; i mercatini, al termine delle rispettive attività, lasciano la strana sensazione che offrono gli scenari in cui nessuno è responsabile di nulla, anche perché con le ultime gestioni amministrative Roma è stata lasciata scivolare in un degrado progressivo, di cui i fatti attuali danno conferma. E’ singolare vedere macchine in doppia fila, servizi di carico e scarico di merci e di biancheria, che occupano le strade del centro negli orari di punta, complicando la vita dei cittadini e rallentando il già complicato fluire delle macchine. E’ facile chiedersi dove siano i vigili; chi controlli i flussi dei servizi pubblici. Basterà un nuovo sindaco per mettere ordine in questo sfascio divenuto quasi endemico e contagioso? Eppure Roma aspetta il miracolo: lo aspetta di chi ha mostrato di saper lavorare e di saper dirigere gli ambiti di sua competenza, senza improvvisarsi al fronte di una macchina difficilissima da guidare. Ma su questo almeno vigileranno i nuovi romani, che in questi mesi di campagna elettorale – conclude Binetti – hanno almeno imparato a guardarsi meglio intorno, a giudicare e aspettano solo di poter esigere”.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il “Racconto” di Primo Formenti arriva all’ospedale Papa Giovanni XXIII

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 Mag 2016

primo formentiBergamo. E’ stata inaugurata all’Ospedale Papa Giovanni XXIII l’opera di Primo Formenti “Racconto”, installata nei pressi dell’ingresso sud, e donata all’Ospedale di Bergamo dalla ditta Cropelli S.r.l. di Palazzolo sull’Oglio (Brescia).
L’opera è divisa in due parti: la prima è costituita da un mosaico pavimentale che descrive l’insorgere della malattia, la fase travagliata del suo decorso e la guarigione. La seconda è costituita da una grande struttura d’acciaio in blu oltremare alta più di 2 metri e mezzo, che simboleggia la speranza e la gioia che accompagnano la salute riconquistata.“Quest’opera trasmette un messaggio di speranza e di ottimismo e la scelta di posizionarla lungo una della principali vie di accesso al nostro ospedale è particolarmente significativa – ha commentato Fabio Pezzoli, direttore sanitario dell’ASST Papa Giovanni XXIII -. Avevamo fatto una scelta simile già con l’opera Fukinagashi di Francesco Pedrini, preziosa rappresentazione della fragilità della condizione umana e della sua capacità di resistere anche nelle condizioni più difficili, che abbiamo collocato nei pressi dell’ingresso est. Sono messaggi di speranza che vogliamo trasmettere alle 10 mila persone che ogni giorno transitano da qui attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea, che ha trovato nel nostro ospedale un luogo privilegiato e non scontato di visibilità ed espressione. Grazie quindi alla famiglia Cropelli per il dono così prezioso che ha voluto fare al Papa Giovanni, a Bergamo, ai malati e alle loro famiglie”.
primo formenti1“Trovare le parole per esprimere il nostro stato d’animo non è facile – ha commentato Elena Cropelli della CROPELLI s.r.l. -. Quando una famiglia viene colpita dal dolore di una malattia, come lo è stato per noi, la forza, la speranza di vincere questo male non devono mai mancare. La sofferenza di una famiglia che conosce per la prima volta la malattia, gli sforzi e tutta la forza impiegata per curarsi, la speranza e la gioia di aver lottato per vincere sul male. È questo il messaggio che ci permettiamo di trasmettere alle famiglie, attraverso questo RACCONTO di Primo Formenti. Malattia, speranza…. RACCONTO. L’arte non ha limiti, può fare anche questo, aiutare con la sua libertà a donare messaggi di speranza e magari anche un sorriso a chi lotta ogni giorno per la sua vittoria”.Con quest’opera il Papa Giovanni aggiunge un’altra tessera al prestigioso patrimonio artistico che custodisce, costituito non solo da quadri, mobili e testi antichi, ma anche da importanti opere di artisti contemporanei come l’opera di Alberto Garutti ‘Ai Nati oggi’ nelle sale parto, il quadro di Yan Pei-Ming ‘Papa Giovanni XXIII’ in Hospital street”, il progetto di arte pubblica “The TUBE-ONE”, a cura dell’artista Manuel Bonfanti, il Fukinagashi di Francesco Pedrini e il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, in corso di fioritura, al Parco Ovest.
Primo Formenti nasce nel 1941 a Palazzolo sull’Oglio in provincia di Brescia, dove tuttora svolge la sua attività. Inizia la sua carriera artistica nell’ambiente parigino dei primi anni ‘60 dove risente del fermento culturale di quegli anni, che l’artista rielabora in una costante ricerca e trasformazione di colore e materia.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »