Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for 7 giugno 2016

Le Orchestre Nascoste Festival – 2a Edizione “8 Mani per 7 Tastiere”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Chiesa di San PietroTrapani Mercoledì 8 giugno 2016 Ore 21.00 Chiesa di San Pietro Largo San Pietro. Nella sua seconda edizione “Le Orchestre Nascoste Festival” si conclude con uno splendido concerto sull’Organo “Francesco La Grassa” dal titolo “8 mani per 7 tastiere”. Mercoledì 8 giugno, alle ore 21.00, nella Chiesa di San Pietro, a Trapani, Clemens Schnorr, Emanuele Cardi, Claudio Brizi, Massimo Gabba. Musiche di Georg Friedrich Händel, Johann Pachelbel, Gaetano Valeri, Wolfgang Amadeus Mozart.Alto il livello degli organisti: a partire dalla visionaria fantasia di un musicista come Claudio Brizi, curatore della rassegna. Da anni il maestro Claudio Brizi è impegnato ad esplorare questa macchina geniale ed effettuare trascrizioni ed esecuzioni che ne mettano in risalto le peculiari caratteristiche. Clemens Schnorr, organista tedesco, Emanuele Cardi, napoletano, rappresenta un ottimo connubio tra prassi esecutiva storicamente informata ed elegante musicalità, Massimo Gabba, piemontese, all’attività di organista affianca anche quella di pianista con particolare attenzione al repertorio cameristico strumentale e vocale del Romanticismo europeo.
L’Organo “Francesco La Grassa”, uno strumento prodigioso, le cui sette tastiere, distribuite su tre consolle, sono animate per questo evento da otto mani, un viaggio quasi onirico tra i suoni di uno strumento antico che restituisce al pubblico le sonorità di un’orchestra sinfonica.Un evento per valorizzare questo strumento sia tecnicamente che nel suo repertorio concertistico italiano e tedesco.
I biglietti potranno essere acquistati al Botteghino della Chiesa di San Pietro (a partire da un’ora prima dell’evento) o al Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese (Villa Comunale Regina Margherita): intero euro 10,00, ridotto euro 5,00 (giovani fino a 23 anni e abbonati 2015/2016 dell’Ente Luglio Musicale Trapanese e degli Amici della Musica di Trapani). Il Botteghino dell’Ente Luglio Musicale Trapanese sarà aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, lunedì e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00. (foto: Chiesa di San Pietro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Insolita Russia: Nuove opportunità per le imprese friulane

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

udine loggia del lionelloUdine, giovedì 9 giugno, alle 10.30 in Sala Valduga, sarà presentata la strategia economica “Made with Italy” e sarà occasione per estendere lo sguardo su una parte di Russia meno conosciuta, ma in forte sviluppo, grazie all’incontro con la delegazione di Fryazino, “Città della Scienza”, sita a 50 chilometri da Mosca. Il progetto prevede la creazione di una Zona Economica Speciale che ospiterà start up e centri di ricerca. Il piano di sviluppo di Fryazino, già centro di eccellenza nel settore aerospaziale e dell’elettronica, punta ad aumentare la specializzazione nei settori innovazione e ricerca, e migliorare le proprie infrastrutture (logistica, settore residenziale, servizi).
L’iniziativa è supportata dalla Camera di Commercio di Udine e dal Consolato Onorario della Federazione Russa in Udine, in occasione del gemellaggio tra le città di Fryazino e Resia.
Nonostante il calo dell’export (-18% tra 2014 e 2015) dal Fvg alla Russia, il Paese è resta uno dei principali verso cui esportiamo, per l’esattezza l’11esimo, mentre crescono le importazioni, di circa il 50%, dovute soprattutto ai prodotti della siderurgia, aumento che porta la Russia a salire da nono a settimo Paese d’importazione per il Fvg, nell’ultimo anno. Tornando all’export Fvg-Russia, è costituito soprattutto da macchine per impieghi generali (25%), macchine per impieghi speciali (20,3%) e mobili (17%).

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Expert comment on a Mitsubishi Outlander hybrid being hacked

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Warwick Business SchoolMark Skilton, of Warwick Business School, is a Professor of Practice in the Information Systems & Management Group and researches cyber security.Professor Mark Skilton said: “In the case of the reported Mitsubishi alarm system hack, the failures of poorly configured WiFi security access has occurred in other high profile cases in the past couple of years. They include the hacking of the inflight entertainment system in 2015 by security researchers on a United Airlines flight, to hacking nearly 100 networked traffic lights in Michigan by another security researcher with a laptop in 2014, enabling the changing of light commands at will.
“These are not a failure of the system itself. All these hacks exploited poor design of the systems’ security design. In all these cases the entry point has been compromised and it allowed the hacker to gain access to other systems on board that could include and threaten human safety. “This illustrates two critical issues of the ‘system of systems’; firstly to isolate access points to devices and systems that are used by the public as much as you would with secure private systems such as bank accounts or personal medical records. If professional researchers are finding this then equally hackers will also find these weaknesses.”Secondly, the lack of an audit and professional checking of these systems by manufacturers is more an issue of corporate incompetence when basic mistakes such as poor WiFi set-up and a lack of resilience in encryption procedures have not been followed.”Cars are increasingly having on-board connectivity to the internet beyond just entertainment and to the operation of the car itself. But, while access to email and websites is one thing, access to mission critical systems in any situation – be it a building, operating theatre or transport vehicle – is a whole different set of risk and security issues.”

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Extremely Rare Titanic Survivor Customs Card and Titanic Telegrams Go on the Auction Block in NY

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

cunard lineNew York. Lion Heart Autographs, for nearly forty years an internationally recognized dealer of autographs and manuscripts focusing on art, history, literature, music and science has announced the opportunity to own several pieces of exceedingly rare memorabilia about the Titanic. Lion Heart Autographs will offer an extremely rare custom card issued to a survivor of the Titanic aboard the Carpathia. This Cunard Line “Landing or Custom Card” was filled out in blue pencil for First Class RMS Titanic passenger Caroline Bonnell (1882-1950) who was rescued in the morning of April 15, 1912, by the RMS Carpathia following the sinking of the Titanic, and is an exceedingly impressive piece of memorabilia from the doomed ocean liner rarely available to the public. Noted on the card is “Carpathia ex Titanic.” On April 11, 1912, the New York bound Titanic set sail on her maiden voyage from Queenstown (Cobh), Ireland, after having left Southampton and Cherbourg the previous day. The world’s largest ship at the time, the Titanic carried scores of wealthy, upper-crust American and British citizens as well as hundreds of poor emigrants from Europe traveling in steerage. Among the first class passengers was Caroline Bonnell, a native of Youngstown, Ohio and the daughter of the English-born proprietor of Wick, Bonnell & Co., steel rolling mills. Bonnell had been in Europe since February vacationing with her cousins. After the visit Caroline joined her aunt for their return home aboard the Titanic.
Three days into the transatlantic crossing, Captain Edward Smith received warnings about icebergs off the coast of Newfoundland, which he ignored. As history now tells us, the Titanic collided with an iceberg causing the catastrophic sinking. Caroline boarded Lifeboat No. 8, likely the first lifeboat to be lowered, along with her aunt and two other women. As soon as the captain of the Croatia-bound Carpathia received Titanic’s distress signals he turned his ship around and sailed at top speed toward the troubled vessel. After taking on the survivors, the Carpathia sailed for New York where she arrived three days later. The rare landing card being offered in this extraordinary auction has the printed words “Second Cabin” struck through and replaced by the word “Saloon,” which was where the rescued Titanic passengers were cared for aboard the Carpathia. Also crossed out at the bottom of the card, is the phrase “To be submitted to Immigration Officials at New York and surrendered at Steamer’s Dock on disembarking,” indicating the “suspension of the usual customs formalities. (Auction estimate: $8,000-$10,000).
An additional rare offering from Lion Heart Autographs includes ten telegrams related to the sinking of the Titanic including two from evangelist “Billy” Sunday. This archive of telegrams communicates the survival of four women and the loss of one man in the tragic sinking of the RMS Titanic, including one sent the very day of the disaster informing the recipient not to despair and one in which the survivor is incorrectly reported as being lost at sea. This group of telegrams was sent between members of the wealthy Bonnell and Wick families of Youngstown, Ohio, as well as press and friends concerning the passengers’ safety. Two telegrams are from the famous Evangelist William A. (Billy) Sunday (1862-1935) in Fargo, ND, written to Caroline Bonnell, now back in Youngstown, Ohio. It states “Thank God you and Mary are among the saved. Is it true, Lillian and George Wick and wife were lost. Wire my expense as complete particulars as possible. You have no Friends more loyal than the Entire Sunday Party and we are anxious for the news. We are hoping that report that others of your party are missing, is untrue. W. A. Sunday.” (Auction estimate: $3,000-$5,000).
The rare Titanic lots are only two of the highlights in the upcoming auction: Five Centuries of Autographs: Ferdinand and Isabella (1492) to the Present conducted by Lion Heart Autographs via Invaluable.com on Wednesday, June 15, 2016 beginning at 1:00 p.m. ET (http://www.invaluable.com/catalog/searchLots.cfm?scp=c&catalogRef=NBL3QDC1QR)Other highlights include a rare manuscript written by Albert Einstein referring to his General Theory of Relativity (Estimate: $60,000-$80,000), a piece of the original silver colored cloth from the fuselage of the Spirit of St. Louis signed by Charles Lindbergh (Estimate: $15,000-$20,000); a 1797 letter written by Josephine Bonaparte (Estimate: $2,500-$3,500); a handwritten letter by Albert Einstein to his son about Freud, sex and declaring that “the relation between gravitation and electricity is now revealed” (Estimate: $18,000-$20,000); an order signed by Catholic monarchs Ferdinand and Isabella in 1492 punishing adulterous behavior written at the time Columbus was exploring the New World and shortly after his discovery of America (Estimate: $10,000-12,000); a card inscribed twice by blind, deaf and mute Helen Keller (Estimate: $150-180); a handwritten Jackie Kennedy letter on her personal Fifth Avenue stationery, sending thanks for a book (Estimate: $400-600); a signed promissory note for Cole Porter’s Brewster Town Cabriolet DeVille, the luxury automobile immortalized in his song “You’re the Top” (Estimate: $300-500); six ink drawings by President Ronald Reagan on a sheet of White House stationery including a horse’s head, a self-portrait as a cowboy and cartoon characters including Fu Manchu and Jiggs (Estimate: $9000-12,000); the earliest known example of a Franklin Roosevelt autograph letter as president to go to auction written aboard his Campobello Island-bound yacht during his first vacation after taking office (Estimate: $6000-9000); a humorous 1903 autograph letter signed by George Bernard Shaw (Estimate: $2200-2600), and much more.For bidding registration and catalog click here: http://www.invaluable.com/auction-house/lion-heart-autographs (photo: cunard line)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Commission Approves Visa Inc.’s Acquisition of Visa Europe

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

san franciscoSan Francisco CA Visa Inc. (NYSE: V) Yesterday announced that the European Commission has approved the proposed acquisition of Visa Europe Ltd. by Visa Inc. Visa has now received all regulatory approvals required for the acquisition. The transaction has already been cleared by both the Jersey and the Turkish competition authorities. The transaction is expected to close in Visa Inc.’s fiscal third quarter of 2016. Visa will announce the closing once it has occurred.
Visa Inc. (NYSE: V) is a global payments technology company that connects consumers, businesses, financial institutions, and governments in more than 200 countries and territories to fast, secure and reliable electronic payments. We operate one of the world’s most advanced processing networks — VisaNet — that is capable of handling more than 65,000 transaction messages a second, with fraud protection for consumers and assured payment for merchants. Visa is not a bank and does not issue cards, extend credit or set rates and fees for consumers. Visa’s innovations, however, enable its financial institution customers to offer consumers more choices: pay now with debit, pay ahead with prepaid or pay later with credit products.
This release contains forward-looking statements within the meaning of the U.S. Private Securities Litigation Reform Act of 1995. Forward-looking statements generally are identified by words such as “will,” “is expected,” and other similar expressions. Examples of forward-looking statements include, but are not limited to, statements Visa Inc. makes about the likelihood and timing of the closing of the acquisition.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“70 anni di voto alle donne: quanta strada abbiamo fatto e quanta ne resta da fare!”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Duomo_e_Battistero_di_ParmaParma Lunedì 13 giugno, alle ore 15, Luciana Littizzetto interverrà all’Auditorium del Campus Universitario per una chiacchierata sul 70° anniversario del suffragio femminile in Italia: “70 anni di voto alle donne: quanta strada abbiamo fatto e quanta ne resta da fare!”. L’artista dialogherà con Antonio D’Aloia, docente di Diritto costituzionale dell’Università di Parma.L’intervento di Luciana Littizzetto sarà preceduto dai saluti del Rettore Loris Borghi, del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e della Presidente del CUG – Comitato Unico di Garanzia dell’Università di Parma Lucia Silvotti.L’incontro è promosso dal CUG dell’Ateneo in collaborazione con il Comune di Parma e sarà moderato dall’avvocato Elena Bigotti, Consigliera di fiducia dell’Ateneo. L’appuntamento è aperto a tutta la cittadinanza; è necessaria la prenotazione alla pagina web http://www.unipr.it/70annidivoto. Le prenotazioni si chiuderanno alle ore 14 del 9 giugno o al raggiungimento dei 500 posti disponibili.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Solo Italiano Grandi Vini Russia Tour

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Giancarlo Voglino e Marina NedicMosca (7 giugno, Marriott Royal Aurora Hotel) e San Pietroburgo (8 giugno, Kempinski Hotel Moika 22).Benché il 2015 sia stato indubbiamente un anno difficile per l’export di vino in Russia e anche l’Italia sia stata penalizzata – -33% export in volume e -31,7% in valore per 87,57 milioni di euro totali (fonte: Federalimentari-Federvini) – il nostro Paese resta sul gradino più alto del podio, grazie soprattutto ai vini rossi e, negli ultimi tempi, agli spumanti, apprezzati per una radicata tradizione locale al consumo di vino dolce moldavo. “Siamo felici di confermare anche quest’anno la nostra manifestazione Solo Italiano Grandi Vini Russia – spiega Marina Nedic Managing Director di IEM – e siamo più che mai fiduciosi nei confronti di un mercato che, seppur in un momento difficile per la sua economia, rimane uno dei più importanti per l’export vinicolo italiano. Il consumatore russo è oggi più attento e selettivo, ma resta comunque un amante di tutto ciò che riguarda il nostro Paese”.Nonostante la situazione economica interna che ha caratterizzato gli ultimi anni, la Russia resta il mercato emergente più interessante per i vini italiani. I nostri prodotti mantengono il primato ed è necessario monitorare attentamente il mercato anche in vista del termine dell’embargo previsto per la prossima fine di giugno che dovrebbe determinare un innalzamento del PIL dello 0,7% quest’anno per portarsi poi oltre il +1% nel 2017.
Il 7 giugno, dunque, IEM, insieme con Istituto Grandi Marchi, Consorzio X Wines Sicilian Wine Talents, Masciarelli, Pasqua Vigneti e Cantine, Ruffino, Viticultori La Delizia, Azienda Agricola Andrea Oberto, O.M.T. ed i maggiori importatori quali Classica, DP Trade, Fort, FPK, Ladoga Group, Luding, Nesco, Simple e Wine Discovery aprirà il Tour a Mosca con la classica formula dei seminari e delle degustazioni guidate seguiti dal walk-around tasting per operatori commerciali, importatori, distributori, retailer, ristoratori, sommelier rappresentanti della stampa e opinion leader.L’8 giugno IEM si trasferirà poi a San Pietroburgo, dove proporrà nuovamente gli incontri tra le aziende e gli addetti ai lavori locali e il walk-around tasting.La Capitale rimane ancora la principale piazza del vino nel Paese, una città cardine e bacino di consumo, seguita a breve distanza da San Pietroburgo, centro logistico primario dell’import grazie al suo strategico porto che funge da nucleo di sdoganamento dei vini che arrivano via mare. Ma secondo gli esperti le previsioni sono per un’ulteriore espansione anche in altre località come Ekateringburg, Sochi e la Siberia. (foto: Giancarlo Voglino e Marina Nedic)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

EUSAIR: strategia per la regione adriatico ionica, una sfida per l’Italia?

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

lecceLecce, venerdì 17 giugno – 09.30-13-30 Museo storico Ex Monastero di Santa Chiara Via degli Ammirati, 11 l’Ufficio d’Informazione in Italia del Parlamento europeo, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Politiche Europee e ItaliaCamp, organizza una mattinata di dibattito sulla strategia europea per la regione adriatico ionica (EUSAIR).
L’iniziativa, vero e proprio forum di discussione regionale su un tema europeo a impatto locale e territoriale, rappresenta un’opportunità di confronto tra stakeholder, società civile ed eurodeputati italiani. L’evento avrà luogo al Must, il Museo storico di Lecce, e vedrà, fra gli altri, la partecipazione del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Politiche e gli Affari Europei Sandro Gozi.La regione adriatico ionica attraverso il programma transfrontaliero EUSAIR mira a promuovere la crescita, la prosperità e la tutela dell’ambiente nelle aree interessate negli otto paesi coinvolti (gli Stati membri Ue Italia, Slovenia, Croazia e Grecia e Albania, Bosnia Erzegovina, Serbia e Montenegro che non fanno parte dell’Unione europea), e si basa su quattro pilastri:
crescita blu;
collegare la regione;
qualità ambientale;
turismo sostenibile e competitivo.
L’evento sarà articolato in due momenti:
Quattro tavoli tematici in modalità bar camp, in cui si discuterà ciascuno dei quattro pilastri della strategia per la regione adriatico ionica e si elaboreranno due domande per ciascuna tematica da sottoporre poi agli eurodeputati;
una plenaria in cui gli europarlamentari si confronteranno con i partecipanti ai tavoli tematici. L’evento sarà moderato da Francesca SOZZO, de “Il Quotidiano di Puglia”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

A Pisa un summit internazionale per comprendere le cause dell’infarto

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

pisaSi svolgerà a Pisa dal 16 al 18 giugno il quarto “International Summit on Ischemic Heart Disease”, dedicato all’ischemia cardiaca. L’ischemia indica una riduzione della quantità di sangue e ossigeno che arriva al cuore, dovuta al restringimento di una coronaria: la conseguenza più grave è l’infarto. Il restringimento dell’arteria è considerata una malattia da deposito di colesterolo, quindi provocata dall’aterosclerosi, ma questa condizione oggi non è più indicata come l’unico determinante per l’ischemia cardiaca. Si è capito infatti che l’aterosclerosi è in realtà un processo infiammatorio attivo, responsabile dell’evoluzione e delle complicazioni delle lesioni arteriose, e negli ultimi anni è stata rivolta una particolare attenzione al microcircolo coronarico, che può contribuire all’insorgenza di ischemia miocardica anche in assenza di aterosclerosi. Con queste premesse, si può capire perché un intervento di rivascolarizzazione di una coronaria chiusa può risolvere provvisoriamente un’angina o un’ischemia, ma non è in grado di proteggere da eventi trombociti successivi e nemmeno di eliminare la malattia. Il rischio quindi è che i problemi cardiaci possano ripresentarsi nonostante il trattamento.A partire da queste premesse, lo scopo del quarto “International Summit on Ischemic Heart Disease” è di esplorare le diverse cause dell’ischemia sia per avere una diagnosi più precisa, sia per Individuare nuove terapie. L’evento, organizzato dal Dipartimento Cardio Toracico dell’Università degli Studi di Pisa e promosso dalla Fondazione Internazionale Menarini, si svolge dal 16 al 18 giugno 2016 all’Auditorium “G. Toniolo”, Opera della Primaziale, Piazza Duomo 17, Pisa.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Food Project: “L’Università in Piazza”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Food SecurityParma Da venerdì 10 a domenica 12 giugno a Parma, in piazzale Cesare Battisti, nell’ambito delle attività proposte dal “Gola Gola! Food & People Festival”, sarà allestito uno spazio all’interno del quale è prevista una serie di interventi dell’Università di Parma su diversi temi dell’ambito alimentare: professori, ricercatori, dottorandi e studenti dell’Ateneo di Parma daranno vita a una rassegna scientifica sui temi più caldi del momento, pronti a rispondere alle curiosità di chi si fermerà ad ascoltare.Venerdì si parlerà di promozione e tutela del Made in Italy e di commercio internazionale con i docenti e gli studenti del Master COMET – Cultura Organizzazione e Marketing dell’Enogastronomia Territoriale – e del Master in Health, Environment and Food: European Law and Risk Regulation; di lievito madre e di chimica del gusto, con un ospite a sorpresa.Sabato si partirà con due interventi su vino e birra, per poi passare, attraverso una rassegna di documenti dell’archivio storico, ad un tour virtuale nella Parma di qualche anno fa, per scrivere un preludio alla mostra “Gli Ori di Parma” che rimarrà allestita a Palazzo Pigorini fino al 17 luglio. Dalla nostra città si passerà alle “smart cities” in cui vivono alcuni microorganismi. Si chiuderà con le tecniche di cottura, per capire quali sono le migliori per preservare i valori nutrizionali del cibo senza rinunciare al gusto, e con i cocktails molecolari in compagnia del Prof. Davide Cassi.La giornata di domenica inizierà con due interventi sul nuovo “tema caldo” dell’alimentazione, per sfatare i miti che lo circondano e conoscerne le peculiarità; sarà poi la volta delle spezie, della loro origine e degli usi che se ne possono fare, e dei carboidrati. Si concluderà con un viaggio goloso tra i prodotti fermentati, dalle eccellenze italiane alle stranezze che arrivano dal mondo, ed infine con una carrellata di curiosità sull’universo della nutrizione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Fratelli d’Italia raddoppia i voti

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

giorgia meloni“Grazie alla straordinaria performance di Giorgia Meloni a Roma, Fratelli d’Italia raggiunge da solo, su tutto il territorio nazionale, il 6,27% dei consensi nelle realtà in cui si è votato. Un dato a cui va sommato il risultato delle liste civiche di nostra diretta espressione e che portano il partito al 7,94%”. E’ quanto afferma il coordinatore dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, commentando i risultati delle elezioni amministrative. “Si tratta di un risultato eccezionale, in netta crescita rispetto al 4% ottenuto alle europee del 2014 – sottolinea Donzelli – adesso dobbiamo saper unire il consenso raccolto dalla leader di Fratelli d’Italia al lavoro sul territorio che nella tornata di ieri ha prodotto ottimi risultati in vari capoluoghi, da Grosseto a Latina, passando per Novara e Pordenone. Solo così – conclude Donzelli – il centrodestra del rinnovamento può crescere e consolidarsi, riuscendo ad aggregare tutte le forze realmente alternative alla sinistra per far ripartire l’Italia”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LATAM Airlines Brasil annuncia un piano speciale per i Giochi Olimpici di Rio 2016

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

latamLATAM Airlines ha preparato una serie di più di 100 azioni per accogliere in modo efficiente il pubblico e le delegazioni dei Giochi Olimpici e Paraolimpici di Rio 2016. Il piano è stato sviluppato da un team multidisciplinare proveniente da diversi settori della compagnia, che ha lavorato per un anno alla progettazione delle iniziative. La compagnia prevede di trasportare circa il 25% dei passeggeri che viaggeranno in aereo a Rio de Janeiro. Su un totale di 4.500 atleti paraolimpici, si stima che il 30% viaggerà con LATAM Airlines.Tra agosto e settembre, Rio de Janeiro riceverà un flusso di passeggeri concentrato in date specifiche, come l’apertura e la chiusura delle Olimpiadi, pertanto la compagnia sarà focalizzata sulla tempestività delle operazioni durante le date chiave dei giochi.Le azioni pre-evento si sono concentrate su esercitazioni, studi, revisioni delle procedure e sul rinforzo della formazione. Durante i giochi, le iniziative si tradurranno in servizi, monitoraggio e soluzioni innovative per offrire la migliore esperienza per il passeggero.Eduardo Costa, Senior Director dei Servizi e dell’Innovazione di LATAM Airlines Brasil, ha affermato: “LATAM è pronta per la sfida olimpica, che sarà unica e ancora più grande di quella della Coppa del Mondo 2014 per l’alta concentrazione di domanda”. Ha aggiunto: “Abbiamo iniziato a prepararci nel giugno dello scorso anno per fornire il miglior servizio agli atleti, con particolare attenzione verso quelli paraolimpici, adattando carichi aerei speciali e coordinando imbarchi e sbarchi massivi, simultanei e concentrati in un’unica città”.LATAM Airlines Brasil ha investito nell’operazione olimpica circa 20 milioni di Real Brasiliani, 15 milioni per le azioni speciali previste per le operazioni e 5 milioni per i possibili imprevisti durante l’evento. (foto. latam)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Regione Piemonte e Atenei piemontesi: 750.000 euro in tre anni per il Diritto allo Studio universitario

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

università torinoApprovato dalla Giunta regionale del Piemonte lo schema di accordo tra Regione Piemonte, Università degli Studi di Torino, Politecnico, Università del Piemonte Orientale e Università degli Studi di Scienze Gastronomiche per la valorizzazione delle attività dell’Osservatorio regionale per l’Università e per il Diritto allo Studio Universitario. Il testo è stato firmato e presentato dall’assessora regionale alle Politiche Giovanili e al Diritto allo Studio Universitario.Regione Piemonte e Atenei piemontesi si impegnano a stanziare in totale 250.000 euro annui durante il triennio 2016-2018 per acquisire informazioni e documentazioni, raccogliere e aggiornare dati statistici, promuovere studi, ricerche, progetti per lo sviluppo universitario e dei servizi per il diritto allo studio. Queste azioni saranno di supporto al Comitato Regionale di Coordinamento (Coreco), all’Ente Regionale per il diritto allo studio universitario del Piemonte (EDiSU) e alle attività degli Atenei stessi.
La Regione Piemonte stanzierà un importo annuo di 128.000 euro, inserite nel Bilancio di previsione 2016-2018, mentre gli Atenei stanzieranno 122.000 euro annui. Il totale dell’investimento nel triennio equivarrà a 750.000 euro. L’Osservatorio regionale per l’Università e per il Diritto allo Studio Universitario è stato istituito con legge regionale numero 29 del 18 novembre 1999 ed è attivo dal 30 dicembre dello stesso anno. L’approvazione dello schema di accordo tra Regione e Atenei si inserisce all’interno del percorso più ampio di rilancio del Diritto allo Studio Universitario in Piemonte che ha già portato alla concessione delle borse di studio a tutti gli studenti idonei già da quest’anno.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Novak Djokovic vince il torneo del Roland Garros

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Novak DjokovicChe finale. Che campione! L’eroe HEAD Novak Djokovic diventa una leggenda ed entra nella quarta posizione della classifica “all-time”. Grazie alla vittoria del 4° Slam consecutivo, ha completato il suo Career Grand Slam vincendo il torneo del Roland Garros contro il compagno HEAD Andy Murray.Djokovic, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Speed, è il primo giocatore ad aver vinto quattro Grandi Slam di fila, dopo Rod Laver e Donald Budge (1938). A seguito di questo successo il CEO HEAD Johan Eliasch ha voluto celebrare la vittoria di Novak Djokovic con un regalo davvero speciale, una racchetta d’oro su cui sono stati incisi i nomi dei Grandi Slam vinti.Il giocatore serbo ha sconfitto Murray per la settima volta di fila nella finale di un Grande Slam. I due compagni HEAD si sono sfidati tre volte nel 2016, con la vittoria di Djokovic nelle finali di Madrid e Parigi mentre Murray ha trionfato nel Master di Roma, il mese scorso. “Questo è davvero un momento speciale per me, il più emozionale della mia carriera tennistica” ha commentato il felicissimo vincitore. “Voglio ringraziare il mio team, la mia famiglia e i miei due amori, che mi hanno permesso di realizzare questo sogno!”.Murray, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Radical, ha elevato il suo livello di gioco sulla terra rossa nelle ultime due stagioni, vincendo due tornei nel 2015 e proseguendo nel 2016. Il No. 2 del mondo, dietro solo al suo compagno HEAD, è il primo giocatore inglese ad aver raggiunto la finale degli Open di Francia dopo Bunny Austin nel 1937 e il decimo a contendersi la finale di quattro Slam. Il giocatore scozzese ha commentato così: “Vincere quattro Grandi Slam di fila è un successo incredibile e per questo mi voglio congratulare con Novak. Alcuni successi sono più unici che rari. Una cosa così non accadeva da molto tempo e penso che ci vorrà ancora molto tempo perchè possa capitare di nuovo”. (foto: Novak Djokovic)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La vittoria di Marchini

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

marchiniLa verità è che Marchini, con l’appoggio di Berlusconi ha perso molto più voti di quel esiguo 4% che FI ha portato. Ma Marchini ne esce vincitore in prospettiva, grazie agli accordi con Berlusconi, che prevedono:
1) Candidatura da capolista nominato alle prossime politiche nelle quali FI non nutre speranze di ottenere un quorum utile a Roma, mentre Marchini potrebbe ottenerlo grazie ai “suoi” consensi.
2) Impegno, nella remotissima ipotesi di un governo di destra, di un incarico ministeriale quale ministro per lo Sviluppo economico
3) Leadership della destra da sottrarre a Salvini (La lotta interna è già cominciata).
Così Marchini renderà un servizio a Berlusconi facendo finta di attribuirgli autorevolezza nella destra, pur dovendo ingoiare il rospo della destra estrema di Salvini e della destra populista della Meloni.
Quando mr. ex.tutto dovette rinunciare a Bertolaso per accedere a Marchini, non aveva nulla da offrire se non in prospettiva futura ma non futuribile. Non gli costò nulla promettere e impegnarsi sul futuro, facendo leva sullo stesso Marchini con l’illusoria ipotesi di una nuova alba radiosa di FI.Marchini accettando le proposte e gli impegni era perfettamente consapevole di imbarcarsi in una battaglia elettorale a sindaco di Roma, persa in partenza, ma compensata dalle ipotesi che Berlusconi mise sul tavolo.
E’ un po’ una copia delle trattative per la cessione del Milan, per il quale chiede impegni agli acquirenti, di investimenti, per ritornare ai fulgori passati ormai dimenticati. Non avendo nulla da offrire di concreto, ha “venduto” a Marchini una ipotesi sul futuro che appartiene ai sogni impossibili . E’ facile l’analogia con la cessione del Milan, per la quale Berlusconi pretenderebbe di vendere, stavolta, il passato; così ora, non avendo da offrire nulla al presente se non la constatazione della sua fine, cerca di vendere il futuro di FI a Marchini e il passato del Milan alla cordata cinese. (Rosario Amico Roxas)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il doppio volto dell’idrogeno solforato

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

Università di Napoli “Federico II”JPGNapoli. Università Federico II. E’ considerato nocivo, eppure l’idrogeno solforato, il gas dal caratteristico odore di uova marce, può avere effetti benefici e contrastare diverse malattie, da quelle cardiovascolari ai tumori.
«L’idrogeno solforato è una molecola prodotta anche dall’organismo che provoca una vasodilatazione che coinvolge sia la muscolatura liscia sia il tessuto vascolare. Per queste sue proprietà è in grado di prevenire l’insorgenza di un ampio spettro di patologie, quali ictus, infarto, diabete, artrite, demenza, invecchiamento, fino alla disfunzione erettile» spiega Giuseppe Cirino, Docente di Farmacologia all’Università Federico II di Napoli e presidente della conferenza “4th International Conference on the Biology of Hydrogen Sulfide”, che si è svolta recentemente a Napoli.
L’incontro internazionale, che si è tenuto per la prima volta in Italia, è stato organizzato dalla Facoltà di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli e promosso dalla Fondazione Internazionale Menarini
«L’idrogeno solforato è stato a lungo considerato un gas tossico, o comunque un agente inquinante presente nell’atmosfera. Solo di recente sono state descritte le proprietà farmacologiche di questa molecola, che può essere considerata il terzo mediatore gassoso finora individuato» prosegue Cirino.
«L’idrogeno solforato è un valido candidato soprattutto per il trattamento di diverse patologie cardiovascolari. Attualmente ci sono numerosi studi che dimostrano i suoi potenti effetti in caso di infarto miocardico acuto, scompenso cardiaco, vasculopatia periferica e patologie cerebrovascolari, ma si stanno aprendo diversi settori di ricerca».
Nuovi studi, infatti, evidenziano come l’idrogeno solforato abbia effetto su molti elementi della cascata infiammatoria, contribuisca significativamente alla difesa del tratto gastrointestinale e in difesa delle infezioni. Grazie alle proprietà antivirali e antinfiammatorie, l’idrogeno solforato potrebbe essere utilizzato anche nelle malattie respiratorie virali, come l’infezione da virus sinciziale, ma anche nelle patologie respiratorie di origine allergica, prima tra tutte l’asma, e in quelle di origine batterica, come la tubercolosi. Un altro interessante campo di ricerca riguarda il ruolo dell’idrogeno solforato nello sviluppo di alcuni tumori. Nel tumore colorettale e in quello ovarico si osserva un aumento nella produzione di idrogeno solforato, che interviene nella proliferazione e nella migrazione delle cellule tumorali. Grazie a queste osservazioni si stanno studiando farmaci a base di acido amino-oxiacetico, in grado di inibire questo meccanismo.
E a Napoli si stanno conducendo studi promettenti riguardanti il rapporto tra idrogeno solforato e melanoma, il principale tumore della pelle. «Gli effetti dell’idrogeno solforato sul tumore sono controversi e ancora non chiari. Molte delle risposte biologiche all’idrogeno solforato seguono una risposta dose-correlata: mentre basse concentrazioni di idrogeno solforato sono responsabili di effetti fisiologici e citoprotettivi, alte concentrazioni risultano citotossiche» avverte Angela Ianaro, Docente di Farmacologia all’Università Federico II di Napoli. «La produzione di idrogeno solforato ha un ruolo nell’accumulazione e nella proliferazione delle cellule e potrebbe sostenere le fondamenta per lo sviluppo di un nuovo approccio terapeutico nelle condizioni associate a una crescita cellulare incontrollata. Alcuni derivati dell’idrogeno solforato potrebbero rivelarsi come nuovi potenziali agenti nel trattamento del melanoma metastatico e rappresentare una promettente strategia di lotta contro questo tumore».
Infine, l’idrogeno solforato potrebbe contribuire ad attenuare gli effetti nocivi del cisplatino, uno dei farmaci chemioterapici utilizzati per trattare diversi tumori. Sfortunatamente l’utilizzo clinico del cisplatino è accompagnato da severi effetti avversi, come la nefrotossicità. Secondo recenti studi, alcuni derivati del idrogeno solforato attenuano largamente il danneggiamento cellulare nelle cellule renali provocato dal cisplatino, senza però ridurre il suo effetto chemioterapico.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Prossima apertura del Museo Civico “Albino Luciani Papa Giovanni Paolo I”

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

giovanni paolo IIl Museo Civico “Albino Luciani Papa Giovanni Paolo I”, di prossima apertura, sorgerà a Canale d’Agordo (Belluno) nel cuore delle Dolomiti. Il progetto, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale del paese e sostenuto dalla Fondazione Papa Luciani Giovanni Paolo I, porta la firma degli architetti Antonio Pollazzon e Willi Guidolin che hanno curato la ristrutturazione dell’edificio, mentre l’allestimento interno è stato studiato dall’architetto Marino Baldin affiancato da Loris Serafini – curatore scientifico del Museo.
L’esposizione sarà allestita nel fabbricato che una volta ospitava il Municipio, già di proprietà del Comune, luogo ideale sia per la posizione, ben visibile sulla piazza, sia per il carattere dell’edificio stesso. Si tratta, infatti, di una struttura di notevole dignità architettonica di impronta quattrocentesca e adiacente alla chiesa.Il palazzo, sottoposto a vincolo ambientale, paesaggistico e storico, si sviluppa su quattro piani comprendenti una superficie di circa 380 mq destinati a mostra e di circa 600 mq riservati al Centro Studi.
I lavori, iniziati nel 2011, hanno comportato importanti interventi strutturali che hanno riguardato le fondamenta, i solai – rinforzati ad ogni piano – e la copertura – con la sostituzione delle travi lignee. Il tetto è in legno di larice con copertura tradizionale ricomposta in scandole, assicelle ottenute a spacco e disposte in triplo strato.
Le superfici esterne sono state conservate e sono caratterizzate da stipiti in dolomia – pietra tipica delle Dolomiti – e intonaci “clettati” (rasati) a calce.Accanto al fabbricato principale è presente un altro corpo edilizio anch’esso ristrutturato, che sarà utilizzato per svolgere le varie attività di servizio indispensabili al Museo, con l’obiettivo di creare un polo culturale, necessario sia al paese, sia ai molti pellegrini e turisti che da tempo frequentano Canale d’Agordo.
Si tratta dell’ex albergo Cavallino, oggetto di importanti interventi che hanno portato alla definizione di un nuovo profilo architettonico ispirato alle forme tondeggianti della vicina chiesa neorinascimentale di S.Giovanni Battista (opera dell’architetto Giuseppe Segusini). La nuova facciata è stata rivestita con frangisole in legno di larice, che ha la funzione di connotare distintamente l’edificio e di facilitarne l’inserimento paesaggistico.
I lavori di ripristino degli stabili sono stati di carattere conservativo, per dare nuova luce pur mantenendo il profilo originale, studiati nel pieno rispetto dell’ambiente e degli stilemi della tradizione architettonica locale, grazie all’utilizzo di materiali compatibili con quelli originali, affiancando così vecchio e nuovo in una contaminazione di stili.
Il complesso, dall’atmosfera arcaica e maestosa, ma al contempo calda e accogliente, appare dunque perfettamente adatto ad inquadrare Albino Luciani, quasi come si trattasse di una “grande casa” costruita apposta per accogliere lui e i suoi fedeli, esaltando il valore iconico della figura del Santo Padre. (foto: museo papa giovanni)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Centro destra: costruire alternativa a Renzi

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

brunetta-nardinDichiarazione dell’onorevole Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia: “Più li si guarda, più li si approfondisce i risultati del voto non sono affatto male. Parlo dal punto di vista di chi, come Forza Italia, ritiene indispensabile oggi dare il timone delle città a bravi sindaci e sconfiggere le pessime riforme costituzionali e contestualmente mandare a casa Renzi. Non è affatto vero come sostengono i quotidiani filorenziani che esiste un nuovo bipolarismo, da una parte Renzi dall’altra i 5 Stelle con appiccata la Lega. La lettura conviene a Renzi che vuole assorbire come una spugna i voti moderati, enfatizzando e mettendo in un unico fascio estremista la protesta contro il suo governo. Ma quando mai? I 5 Stelle ottengono un consenso formidabile a Roma per il lascito disastroso dell’esperienza di Marino. In questo senso è un voto locale, aiutato oltretutto dalla frattura in due liste dinanzi a cui si sono trovati gli elettori di centrodestra, non certo per colpa di Forza Italia e di Berlusconi. Dovunque, dove Forza Italia e Lega hanno condiviso la scelta del candidato si sono avuti risultati eccezionali, che hanno premiato con il ballottaggio uomini e donne espressione di unità e di novità, da Milano a Napoli, da Trieste a Pordenone (avviso di sfratto alla governatora Serracchiani), da Grosseto a Bologna. Per non parlare della vittoria al primo turno di Cosenza.
Quando la destra ha preteso di far da sola rifiutando il dialogo, è andata male a tutti. Renzi dove ha chiesto soccorso ai transfughi verdiniani, convinto di catturare voti per i suoi candidati come accaduto esplicitamente a Napoli e a Cosenza non è arrivato neppure al ballottaggio. E’ chiaro infatti che i voti moderati li ha Berlusconi e li ha Forza Italia, ed è fatica sprecata fare il viso dolce cercando di incamerarseli. Hic manebunt optime, con il centrodestra e per il no.
Non siamo sciocchi né sprovveduti. Di certo il futuro vincente è il centrodestra. Il primo compito è vincere i ballottaggi, sconfiggendo dovunque Renzi, come avviso di sfratto a questo governo in vista del referendum. E’ chiaro come il sole che i numeri usciti dalle urne dicono che in nessun caso esiste una maggioranza referendaria potabile per il Fiorentino. Non c’è bisogno di essere geni della matematica per accorgersi che oggi il ‘sì’ non vale più del 30 per cento.
Intanto dunque ballottaggi per far vincere sindaci di centrodestra e non inchinarsi alle blandizie del Pd, che sarebbe contro natura e un danno secco per il futuro. Accogliamo come un segno di grande saggezza le parole di Matteo Salvini che invita a ricostruire non in piazza ma in un cantiere di lavoro l’unità del centrodestra. Da essa non si può prescindere per il bene e la prosperità del Paese. Noi siamo prontissimi, senza alcun pregiudizio e senza recriminazioni per quel che si poteva e non si è fatto. Già nell’autunno scorso ci sono stati incontri fruttuosi nell’elaborazione di idee e programmi comuni sull’economia, con lo shock fiscale della flat tax, l’immigrazione, la sicurezza, l’Europa, una posizione comune sui presunti diritti civili che negano la famiglia tradizionale.
Mettiamoci subito al lavoro, anche oltre i confini del centrodestra a tre gambe, aprendoci alle forze che ad esempio a Milano hanno già appoggiato Parisi e al civismo che a Roma e in molte città ha saputo costituirsi come alternativa a Renzi”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo per realizzare 90 pozzi di estrazione dell’acqua con una profondità di 700 metri in Libia

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

libiaL’azienda Sirai (Societá Italiana per la Riqualificazione Ambientale ed Infrastrutturale) di Vincenzo Marinese, con sede a Porto Marghera (Venezia) ha sottoscritto un accordo per realizzare 90 pozzi di estrazione dell’acqua con una profondità di 700 metri in Libia. O meglio quella parte di Libia risparmiata dalla guerra ma bisognosa in questo momento di interventi di questo tipo. Il valore dell’accordo è stimato attorno ai 150 milioni di euro e prevede anche il trattamento delle acque incluse tutte quelle lavorazioni per lo stoccaggio e le infrastrutture necessarie per la distribuzione dell’acqua nei centri abitati.
L’accordo sottoscritto è solo una delle tante occasioni per le imprese italiane dopo un incontro bilaterale tenutosi in Tunisia ad Hammamet a cui hanno partecipato circa una quarantina di imprese italiane. I rappresentanti di queste imprese tra cui anche Sirai, hanno avuto l’occasione di incontrare una numerosa delegazione libica delle regioni ovest della Libia (Sabha, Dhaher Al Djebar e Zinten). Il meeting organizzato da Anbro consulting (associazione che si occupa di sviluppare affari nei paesi del nord Africa)verteva sulle necessità urgenti di realizzare interventi infrastrutturali. All’incontro erano presenti tra gli altri: l’ambasciatore italiano Raimondo De Cardona; l’ex ambasciatore libico in Tunisia Youssef El Ayem; il sindaco governatore di Zinten Mustafa Mohamed Al Baroni; il sindaco di Dhaher Al Djebar Khaled Zayed al Chaidi; gli assessori delle Regioni libiche; il presidente di Confindustria sardo, Alberto Scanu; il vice presidente di Confindustria della Tunisia, Slim Ghorbel.
Sirai è leader nei servizi per l’ambiente da oltre 20 anni e nasce dalla fusione della Sta srl e Ste srl. Si occupa di progettare e realizzare bonifiche dei suoli e acque contaminate oltre alla costruzione e manutenzione gestione di impianti di bonifica.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scienza ti spaventa? Portala a prendere l’aperitivo!

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

camerino ambientamentoCamerino. Al Caffè Concerto di Camerino, mercoledì 8 giugno alle ore 18:30 il professor Mario Compiani e la cantante soprano Frédérique Willem presentano “Teste chiare o teste piene? Ripensare l’istruzione e la scienza”, il primo Caffè Scientifico organizzato a Camerino dal gruppo di ricerca Unicam Science Outreach.
Non è la prima volta che Mario Compiani discute in pubblico della comunicazione della conoscenza scientifica, purtroppo spesso dipinta come incomprensibile e troppo complicata. Il titolo “Teste chiare e teste piene” allude alla distinzione tra due stili opposti che possono essere ricondotti a due tipologie di ricercatore e di docente. Si vedrà come la comunicazione delle nuove scoperte e dei traguardi scientifici sia stata il più delle volte guidata dalle teste piene: è ora di voltare pagina, cercando il più possibile di utilizzare l’approccio delle teste chiare.
Compiani sarà accompagnato dalla soprano Frédérique Willem, docente presso il liceo musicale di Camerino e laureata in matematica all’Università di Parigi. Il tutto sarà corredato da citazioni e testimonianze lette sul posto da un lettore professionista.
Questo è un invito a chiunque voglia mettersi in gioco e guardare con occhio curioso e spirito critico all’interno dei tanto oscuri laboratori, accompagnato da buona musica e da un gradevole aperitivo offerto.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »