Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Accordo per realizzare 90 pozzi di estrazione dell’acqua con una profondità di 700 metri in Libia

Posted by fidest press agency su martedì, 7 giugno 2016

libiaL’azienda Sirai (Societá Italiana per la Riqualificazione Ambientale ed Infrastrutturale) di Vincenzo Marinese, con sede a Porto Marghera (Venezia) ha sottoscritto un accordo per realizzare 90 pozzi di estrazione dell’acqua con una profondità di 700 metri in Libia. O meglio quella parte di Libia risparmiata dalla guerra ma bisognosa in questo momento di interventi di questo tipo. Il valore dell’accordo è stimato attorno ai 150 milioni di euro e prevede anche il trattamento delle acque incluse tutte quelle lavorazioni per lo stoccaggio e le infrastrutture necessarie per la distribuzione dell’acqua nei centri abitati.
L’accordo sottoscritto è solo una delle tante occasioni per le imprese italiane dopo un incontro bilaterale tenutosi in Tunisia ad Hammamet a cui hanno partecipato circa una quarantina di imprese italiane. I rappresentanti di queste imprese tra cui anche Sirai, hanno avuto l’occasione di incontrare una numerosa delegazione libica delle regioni ovest della Libia (Sabha, Dhaher Al Djebar e Zinten). Il meeting organizzato da Anbro consulting (associazione che si occupa di sviluppare affari nei paesi del nord Africa)verteva sulle necessità urgenti di realizzare interventi infrastrutturali. All’incontro erano presenti tra gli altri: l’ambasciatore italiano Raimondo De Cardona; l’ex ambasciatore libico in Tunisia Youssef El Ayem; il sindaco governatore di Zinten Mustafa Mohamed Al Baroni; il sindaco di Dhaher Al Djebar Khaled Zayed al Chaidi; gli assessori delle Regioni libiche; il presidente di Confindustria sardo, Alberto Scanu; il vice presidente di Confindustria della Tunisia, Slim Ghorbel.
Sirai è leader nei servizi per l’ambiente da oltre 20 anni e nasce dalla fusione della Sta srl e Ste srl. Si occupa di progettare e realizzare bonifiche dei suoli e acque contaminate oltre alla costruzione e manutenzione gestione di impianti di bonifica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: