Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

La prima dell’opera Cendrillon di Massenet

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2016

Cendrillon

Jules MassenetCendrillon (Aschenputtel)Oper in vier Akten [1899] | In französischer SpracheMusikalische Leitung: Henrik NánásiInszenierung: Damiano MichielettoBühnenbild: Paolo FantinKostüme: Klaus BrunsDramaturgie: Simon BergerChöre: Andrew CrooksLicht: Alessandro CarlettiAuf dem BildZoe Kissa (Dorothée), Agnes Zwierko (Madame de la Haltière), Mirka Wagner (Noémie)Foto: Monika RittershausVeröffentlichung bei Nennung des Fotografen für Ankündigungen der Produktion an der Komischen Oper Berlin honorarfrei.Reproductions for program announcements covering the production at the Komische Oper Berlin are free of charge, if the photographer is fully credited.

Cendrillon1

Jules Massenet Cendrillon (Aschenputtel) Oper in vier Akten [1899] | In französischer Sprache Musikalische Leitung: Henrik Nánási Inszenierung: Damiano Michieletto Bühnenbild: Paolo Fantin Kostüme: Klaus Bruns Dramaturgie: Simon Berger Chöre: Andrew Crooks Licht: Alessandro Carletti Auf dem Bild Nadja Mchantof (Cendrillon), Mari Eriksmoen (La Fée), Statisterie Foto: Monika Rittershaus Veröffentlichung bei Nennung des Fotografen für Ankündigungen der Produktion an der Komischen Oper Berlin honorarfrei. 

Berlino domenica 12 giugno 2016 alle ore 19.00, alla Komische Oper di Berlino la prima dell’opera Cendrillon di Massenet messa in scena da Damiano Michieletto. Un debutto davvero speciale, nel segno delle “prime volte”: è infatti la prima volta che Damiano Michieletto mette in scena uno spettacolo a Berlino, ed è il primo regista italiano dal 1947 a lavorare alla Komische Oper. Dopo aver messo in scena La cenerentola di Rossini al Festival di Salisburgo nel 2014, il regista veneto si misura nuovamente con la fiaba di Charles Perrault, questa volta nella versione tardo-romantica, piena di sogno e di magia, creata dal celebre compositore francese. “L’opera è interamente incentrata sulla felicità dei due protagonisti e sulle minacce che devono superare – dice Michieletto – li ho quindi pensati come due ballerini che hanno hanno appena interpretato Cenerentola. Durante il ballo lei è caduta e si è rotta una gamba. Lo spettacolo è stato interrotto e la protagonista è in ospedale. Su ordine del padre/produttore, il ballerino deve trovare una nuova partner per il balletto, ma nessuna sembra essere all’altezza. Forse perché lui sogna di ritrovare Luciette, la sua compagna”.Le scene dello spettacolo – in cartellone a Berlino fino al 10 luglio – sono firmate da Paolo Fantin, i costumi da Klaus Bruns e le luci da Alessandro Carletti. La direzione musicale è affidata a Henrik Nánási. Protagonisti sul palco sono Nadja Mchantaf nel ruolo di Cendrillon; Karolina Gumos in quello del Prince Charmant; Agnes Zwierko come Madame de la Haltière; Mari Eriksmoen nei panni della Fée; mentre Werner van Mechelen ricopre il ruolo di Pandolfe. Dopo Cendrillon a Berlino, Damiano Michieletto sarà al Rossini Opera Festival di Pesaro per una nuova produzione de La donna del lago, diretta da Michele Mariotti, con Juan Diego Flórez, in scena dall’8 agosto. In autunno poi, tornerà all’Opéra di Parigi per una nuova produzione di Samson et Dalila di Saint-Saëns, con Anita Rachvelishvili e Aleksandrs Antonenko, in scena dal 4 ottobre. (foto: cendrillon)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: