Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Il nuovo sindaco di Roma? Metta in agenda la burocrazia capitolina!

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2016

zf - caviglia - scelta

Roma mercoledì 22 giugno a Roma nella Sala Einaudi di Confedilizia (Palazzo Bernini al Corso, via Borgognona 47) sarà presentato il libro Storia di un locale sfitto. Viaggio allucinante nei meandri della burocrazia del giornalista di Panorama Stefano Caviglia, appena pubblicato dall’editore Rubbettino.Subito dopo il saluto introduttivo del presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, ne parleranno con l’autore, Alfonso Celotto, Franco Debenedetti, Davide Giacalone, Corrado Sforza Fogliani.
Il testo, preceduto da una prefazione del presidente del Centro studi di Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ricostruisce passo dopo passo l’«inferno burocratico» vissuto personalmente dall’autore nell’arco di oltre vent’anni a causa di una piccola proprietà immobiliare cedutagli dalla famiglia. «Il locale sfitto del titolo è il mio», annuncia Caviglia fin dall’introduzione. Segue un racconto agile e graffiante, ricco di episodi tragicomici (alcuni al limite dell’incredibile) che è al tempo stesso una denuncia dei danni economici e civili provocati da un’amministrazione molto interessata al proprio potere e poco o nulla alle esigenze economiche della città e del Paese. Una sorta di «reportage sotto copertura nel territorio ostile della Pubblica amministrazione», per riprendere una paradossale espressione contenuta nel libro.Guardare negli occhi dirigenti e funzionari pubblici mentre duellano con un cittadino qualunque, per mettere a nudo i misfatti della burocrazia italiana: è la sfida del giornalista autore e al tempo stesso protagonista di questo libro. All’origine di tutto c’è una piccola proprietà immobiliare ricevuta in eredità dalla famiglia. Il proposito apparentemente banale di gestirla al meglio si rivela ben presto un «film dell’orrore» (non ancora finito) da cui scaturisce un appassionato reportage su vizi e tic dell’Amministrazione pubblica. L’autore ripercorre passo dopo passo le avventure realmente vissute a causa del suo locale, mettendole in relazione con l’andamento della vita economica e l’evoluzione delle normative sotto i governi succedutisi negli ultimi vent’anni. Ne emerge un groviglio di incoerenze e inefficienze all’insegna del più sovrano disprezzo per le ragioni economiche dei cittadini, che chiama in causa diverse branche del settore pubblico centrale, anche se la parte del leone spetta ai numerosi uffici di Roma Capitale. Non ci sono in questa vicenda richieste di mazzette o estorsioni, ma solo la straordinaria normalità a cui va incontro chi cerca di seguire le regole senza scorciatoie. Nulla, a questo proposito, è istruttivo come ascoltare dalla viva voce delle autorità le richieste fatte ai cittadini per ottenere un timbro, un’autorizzazione o semplicemente il riconoscimento di una situazione di fatto. Ed è ancor più interessante scoprire quel che avviene davvero nella realtà, dopo che le pratiche hanno fatto il loro corso nei meandri della burocrazia. Così il «locale sfitto» del titolo diventa metafora ed esempio della situazione di un intero Paese, in cui l’accanimento silenzioso dell’Amministrazione contro i cittadini rischia di uccidere ogni fiducia e spirito di iniziativa.
Stefano Caviglia è un giornalista del settimanale Panorama che vive e lavora fra Roma e Milano, occupandosi di economia con un’attenzione particolare alla Pubblica amministrazione. Ha scritto di economia e di politica per diverse testate fra cui “L’indipendente”, “La Repubblica”, “Panorama Economy”. (foto: copertina)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: