Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Amministrative, Roma – Binetti (Ap): “Da domani, ripartire da senso orgoglio città millenaria”

Posted by fidest press agency su domenica, 19 giugno 2016

campidoglio“Sono andata a votare alla solita ora nella solita sede: ho trovato pochissima gente, scontenta ed arrabbiata nella maggioranza dei casi. Nessun segno di ottimismo, nessun gesto di speranza. Solo una stanca ritualità perché nessuno crede che dopo queste elezioni succederà qualcosa di buono per la città e per i cittadini!. Altro che elezioni, si sentiva dire, bisognerebbe cambiare la testa a tutta la pubblica amministrazione che ha governato la città in questi anni.” Lo afferma l’onorevole Paola Binetti di area popolare, che continua: “Quel che si sente dire con una frequenza stucchevole è che Roma è ingovernabile, perché i diversi sistemi di regolamentazione sono collusi in una visione delle cose che privilegia alcuni interessi a scapito di altri. Né Giachetti né la Raggi potranno farci niente: è lo stanco ritornello, che mentre li giustifica in anticipo degli insuccessi, ne decreta anche una sostanziale impotenza. La paura è che ci si limiti ad accusare chi ha vinto di tutti i mali della città: presenti, passati e futuri, nella speranza di sostituirlo al prossimo giro. Gli scioperi di questi ultimi giorni, la sciatta polemica sulle olimpiadi che ben poco competono all’uno o all’altra dei due candidati, quella scontata convergenza sulla necessità di rifare urgentemente l’asfalto della città, sono tutti segnali di una visione modesta della politica per Roma capitale. Eppure è proprio da questo stato d’animo, tristemente rassegnato, che dovrà ripartire chi vince. La vera rivoluzione comincia nel cuore dei cittadini, nell’impresa eroica di farli sentire protagonisti della loro città. Nello sforzo titanico di rilanciare quella sigla così antica e così romana, presente in tutti gli angoli della città: SPQR , per cui ogni cittadino era orgoglioso di essere e di sentirsi romano, a prescindere di chi governasse. Civis romanus sum… Ecco forse nonostante il traffico impazzito, gli autobus fermi nei depositi, i vigili chiusi nei loro uffici, le buche ad alto rischio, le polemiche su sport e sicurezza, nonostante tutto, già da domani la vota della città dovrebbe ripartire dalla romanità. Molti di noi ci sperano”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: