Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Dirsi comunista ha un senso?

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2016

leninUn lettore scrive al nuovo Pci: Scusate ma con tutto sto popò di partiti comunisti che nascono tutti i giorni in Italia i comunisti (quelli veri), non ci stanno capendo più niente, chi non è in un gruppo ma in un altro viene accusato di oppurtunismo o tradimento, è la strada buona per far continuare a comandare questo paese a tristi figuri? E’ un interrogativo frequente tra coloro che guardano a sinistra e la risposta non si è fatta attendere: “Ottima domanda. Che nascano tanti partiti comunisti vuol dire due cose:
1. che tanti pensano, sentono o ricordano che da quando non c’è più un forte movimento comunista le cose per le masse popolari vanno peggio (ed è anche coerente con lo stato generale delle cose che alcuni speculatori cercano di fare carriera elettorale o d’altro genere su questo sentimento diffuso),
2. che c’è confusione su cosa fare, su come ricostruire un forte partito comunista.
La prima cosa è importante e positiva. Alla seconda c’è un solo rimedio: usare la propria testa e la propria esperienza per trovare la strada giusta e unirsi con quelli che seguono quella strada.
Nel Comunicato noi diciamo alcune poche cose ma precise. Qui ne riassumo solo tre.
– La storia la fanno le masse popolari. Sbagliano quelli che cercano di capire come sarà il futuro guardando solo o principalmente a quello che fa la borghesia e a quello che si propongono i suoi caporioni. Il nostro futuro dipende principalmente da quello che facciamo noi. La Rivoluzione d’Ottobre, la prima ondata della rivoluzione proletaria che ha sconvolto il mondo nella prima parte del secolo scorso, la fondazione della RPC e degli altri paesi socialisti le hanno fatte i comunisti, non la borghesia: fino agli anni ’70 la borghesia (compreso il Vaticano di Giovanni XXII e Paolo VI) non ha fatto che affannosamente rincorrere il movimento comunista per soffocarlo, contenerlo, corromperlo, disgregarlo.
– Il movimento comunista si è indebolito e la prima ondata della rivoluzione proletaria si è esaurita per limiti propri del movimento comunista: i comunisti non avevano ancora una comprensione abbastanza avanzata delle condizioni e delle forme della rivoluzione socialista nei paesi imperialisti, della natura della crisi del capitalismo, del sistema di controrivoluzione preventiva creato dalla borghesia nei paesi imperialisti, della lotta da condurre nei partiti comunisti contro l’influenza della borghesia e del clero nelle file del partito.
– L’Unione Sovietica ha dimostrato per quaranta anni (1917-1956) che il socialismo (gestione pubblica della produzione secondo un piano, dittatura del proletariato, promozione dell’accesso universale delle masse popolari alla cultura, alla politica e alle attività sociali) è possibile e fruttuoso. Ci sono voluti più di trenta anni, dalla svolta del 1956 al 1991, per demolire quello che i sovietici avevano costruito sotto la direzione di Lenin prima e di Stalin dopo: trenta anni durante i quali il partito comunista finito nelle mani dei revisionisti moderni alla Kruscev e Breznev ha promosso alla direzione dello Stato, dell’economia, della cultura e delle altre istituzioni sociali individui che si dicevano comunisti ma avevano i paesi imperialisti come modello e la competizione e collaborazione con essi come misura della propria opera.
Per passare da tanti partiti comunisti più o meno farlocchi a un partito comunista capace e forte, bisogna che tutti, compreso anche tu, usino la loro testa, riflettano su queste cose e si schierino. Chi non lo fa, continuerà a dire che non ci capisce niente. È quello che succede in ogni campo d’attività, di fronte a problemi nuovi. ( n.r.: E Allora che si fa? La risposta, ovviamente, corre lungo il filo delle nostre intelligenze.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: