Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 338

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la vaccinazione rappresenta uno degli interventi di sanità pubblica maggiormente efficaci e sicuri

Posted by fidest press agency su lunedì, 27 giugno 2016

IMG_0286I vaccini non solo proteggono l’individuo, ma attraverso la cosiddetta immunità di gregge (herd immunity) anche i non vaccinati beneficiano degli effetti positivi della vaccinazione, sempre che la copertura sia superiore a una certa soglia al di sotto della quale l’agente patogeno continuerebbe a circolare.
Eppure, i vaccini sono vittima del loro stesso successo: in questi ultimi anni stiamo assistendo a una vera e propria crociata anti-vaccinale portata avanti attraverso vari canali, ma principalmente attraverso il web, da personaggi diversi, tra i quali purtroppo anche “celebrities” con grande influenza sulle masse. Tra le tesi portate avanti, sulla base di esperienze personali e dati non scientificamente validi, la correlazione tra vaccini e autismo o altre patologie e l’esistenza di complotti orchestrati dai “poteri forti” in nome di presunti interessi economici. In Italia, queste tesi purtroppo in alcuni casi sono state anche avallate dalle autorità giudiziarie.
L’evidenza non può però essere negata: l’esitazione vaccinale può causare gravi problemi, non solo a livello di salute dell’individuo, ma anche per tutta la comunità.
• Uno studio di coorte retrospettivo su dati di sorveglianza nazionale raccolti dal 1985 al 1992 ha evidenziato che il numero di casi di morbillo era 35 volte (95% CI: 34–37) superiore nei bambini i cui genitori avevano chiesto una esenzione non-medica rispetto ai bambini vaccinati.
• Uno studio retrospettivo basato su dati raccolti in Colorado, USA (1987-1998) ha evidenziato che gli esentati vaccinali corrono un rischio 22.2 volte (95% CI: 15.9–31.1) più alto di contrarre il morbillo e di 5.9 volte (95% CI: 4.2–8.2) più alto di contrarre la pertosse.
• Uno studio caso-controllo nei bambini (1996-2007) ha evidenziato che gli esentati vaccinali avevano un rischio 22.8 volte (95% CI: 6.7–7.5) più alto di contrarre la pertosse; l’11% (95% CI: 5.8%–16%) dei casi di pertosse furono attribuiti al rifiuto di vaccinarsi. Gli esentati dalla vaccinazione con vaccino coniugato anti-Varicella ed anti-pneumococco avevano un rischio rispettivamente di 8.6 volte (95% CI: 2.2–33.3) e 6.5 volte (95% CI: 1.7–24.5) superiore di contrarre una polmonite lombare/pneumococcica.
• In Colorado, la frequenza di esenzione dalle leggi sulla vaccinazione in una contea aveva un’associa-zione significativa con il livello d’incidenza dei casi di morbillo (RR 1.6, 95% CI: 1.0–2.4) e pertosse (RR 1.9, 95% CI: 1.7–2.1) nei bambini. Le scuole che segnalavano outbreak di morbillo e pertosse avevano numeri più alti di esentati vaccinali. Gli esentati vaccinali hanno trasmesso l’infezione anche ai bambini vaccinati: l’11% dei bambini vaccinati ha contratto l’infezione da quelli esentati.
• Secondo il modello di Salmon et al, se il numero di esentati nella popolazione raddoppiasse e si presumesse un grado di mixing tra gli individui esenti e quelli vaccinati del 20%, 40%, e 60%, l’incidenza delle infezioni da morbillo negli individui vaccinati aumenterebbe rispettivamente del 5.5%, 18.6%, e 30.8%.
Questi dati danno un’idea di quanto sia importante che non s’instauri un trend negativo anti-vaccinale; le Istituzioni, da parte loro, devono portare avanti il loro impegno con interventi mirati, tra le altre cose, ad aumentare la conoscenza e la consapevolezza sulle vaccinazioni e migliorare la convenienza e l’accesso alla vaccinazione, mirando direttamente alle popolazioni non-vaccinate o sottovaccinate. (Walter Ricciardi Presidente Istituto Superiore di Sanità)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: