Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Lavoro, più di tremila utenti agli sportelli promossi da Regione Molise e Formez PA

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

DSCN0382Oltre tremila utenti si sono rivolti fino ad ora agli orientatori professionali presenti nei 19 sportelli, inclusi i 3 Centri per l’impiego di Campobasso, Isernia e Termoli, distribuiti presso gli uffici di alcuni comuni delle province molisane nell’ambito del progetto di assistenza tecnica “Sistema integrato di orientamento permanente”, promosso dalla Regione Molise e attuato da Formez PA in collaborazione con le Province di Campobasso e Isernia per far fronte alla crisi occupazionale.
Si tratta di luoghi di assistenza tecnico-specialistica rivolta a tutti gli utenti dei servizi per l’impiego, ai lavoratori cassintegrati o in mobilità, ai disoccupati da reinserire, ai neet che non studiano né lavorano, agli iscritti al “Programma Garanzia giovani” e alle categorie protette (legge 68/1999), i quali vengono guidati sin dai primi passi, dalla redazione del curriculum vitae a un adeguato percorso formativo.
Un’iniziativa, partita all’inizio dell’anno, che punta anche alla creazione di posti di lavoro e di start up innovative in grado di rispondere alle sfide economiche e sociali in una regione del Mezzogiorno dove, secondo i dati dell’Istat, il reddito pro capite è di 19.722 euro, l’incidenza della povertà relativa è del 19,3% e il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto il 42,7%. Basti pensare infatti che la quota dei senza lavoro di lunga durata (da almeno un anno) sul totale è del 67,7%: peggio solo in Campania (oltre il 68%). Il tasso di occupazione 20-640 anni, invece, è del 53,2% e scende al 46,5 nella fascia 55-64 anni.
“Consulenze, colloqui individuali, strumenti di orientamento legati alle problematiche del mondo del lavoro – sostiene Arturo Siniscalchi, dirigente di Formez PA – sono alcuni dei servizi offerti dagli sportelli operativi in città e provincia, in realtà come Campobasso, Termoli, Bojano e, per quanto concerne Isernia, nel capoluogo e a Venafro. L’iniziativa è resa possibile da una convenzione tra Regione Molise e Formez PA, rivolta in particolare a quelle zone dove c’è più richiesta di lavoro e di informazioni”.
“Grazie agli orientatori di Formez PA che operano nei 19 sportelli – afferma invece Eugenio Urbani, responsabile del progetto di Formez PA – non abbiamo redatto soltanto graduatorie di disoccupati o fornito alle aziende liste di lavoratori disponibili, ma abbiamo inserito nel database poco meno di 1400 utenti e abbiamo fornito informazioni sul mondo del lavoro a circa 1800 persone, registrando il fatto che in tanti, soprattutto giovani, hanno manifestato la volontà e la determinazione di uscire da una condizione di marginalità. Abbiamo inoltre richiesto alla Camera di Commercio la lista delle aziende attive sul territorio, allo scopo di avviare un’analisi concreta delle loro esigenze per favorire un migliore incontro tra domande e offerta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: