Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 5 luglio 2016

Counter-terrorism Press conference after committee vote

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

StrasbourgStrasbourg On Tuesday 5 JULY 2016 09.30 Press room of the European Parliament in Strasbourg. Civil Liberties MEPs will vote their amendments to the draft directive on “Combatting terrorism” and on a mandate for Parliament’s lead MEP Monika Hohlmeier (EPP, DE) to open up negotiations with the Council. Following the committee vote, Mrs Hohlmeier will give a press conference on Tuesday morning at 9.30 in the press briefing room in Strasbourg.The draft directive on “Combatting terrorism” aims to step up the fight against terrorism by criminalising also preparatory acts.EU legislation of 2002, last updated in 2008, already criminalises certain terrorist acts, including the commission of terrorist attacks. However, the new proposal suggests also criminalising travelling abroad for terrorist purposes, receiving training or financing terrorist activities as well as specific measures to protect and assist victims of terrorism.The proposal for the Counter terrorism directive was presented by the Commission on 2 December 2015 in the wake of the November Paris attacks and is considered a key tool in the joint fight to prevent terrorism.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Lavoro, più di tremila utenti agli sportelli promossi da Regione Molise e Formez PA

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

DSCN0382Oltre tremila utenti si sono rivolti fino ad ora agli orientatori professionali presenti nei 19 sportelli, inclusi i 3 Centri per l’impiego di Campobasso, Isernia e Termoli, distribuiti presso gli uffici di alcuni comuni delle province molisane nell’ambito del progetto di assistenza tecnica “Sistema integrato di orientamento permanente”, promosso dalla Regione Molise e attuato da Formez PA in collaborazione con le Province di Campobasso e Isernia per far fronte alla crisi occupazionale.
Si tratta di luoghi di assistenza tecnico-specialistica rivolta a tutti gli utenti dei servizi per l’impiego, ai lavoratori cassintegrati o in mobilità, ai disoccupati da reinserire, ai neet che non studiano né lavorano, agli iscritti al “Programma Garanzia giovani” e alle categorie protette (legge 68/1999), i quali vengono guidati sin dai primi passi, dalla redazione del curriculum vitae a un adeguato percorso formativo.
Un’iniziativa, partita all’inizio dell’anno, che punta anche alla creazione di posti di lavoro e di start up innovative in grado di rispondere alle sfide economiche e sociali in una regione del Mezzogiorno dove, secondo i dati dell’Istat, il reddito pro capite è di 19.722 euro, l’incidenza della povertà relativa è del 19,3% e il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto il 42,7%. Basti pensare infatti che la quota dei senza lavoro di lunga durata (da almeno un anno) sul totale è del 67,7%: peggio solo in Campania (oltre il 68%). Il tasso di occupazione 20-640 anni, invece, è del 53,2% e scende al 46,5 nella fascia 55-64 anni.
“Consulenze, colloqui individuali, strumenti di orientamento legati alle problematiche del mondo del lavoro – sostiene Arturo Siniscalchi, dirigente di Formez PA – sono alcuni dei servizi offerti dagli sportelli operativi in città e provincia, in realtà come Campobasso, Termoli, Bojano e, per quanto concerne Isernia, nel capoluogo e a Venafro. L’iniziativa è resa possibile da una convenzione tra Regione Molise e Formez PA, rivolta in particolare a quelle zone dove c’è più richiesta di lavoro e di informazioni”.
“Grazie agli orientatori di Formez PA che operano nei 19 sportelli – afferma invece Eugenio Urbani, responsabile del progetto di Formez PA – non abbiamo redatto soltanto graduatorie di disoccupati o fornito alle aziende liste di lavoratori disponibili, ma abbiamo inserito nel database poco meno di 1400 utenti e abbiamo fornito informazioni sul mondo del lavoro a circa 1800 persone, registrando il fatto che in tanti, soprattutto giovani, hanno manifestato la volontà e la determinazione di uscire da una condizione di marginalità. Abbiamo inoltre richiesto alla Camera di Commercio la lista delle aziende attive sul territorio, allo scopo di avviare un’analisi concreta delle loro esigenze per favorire un migliore incontro tra domande e offerta”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Volkswagen: indennizzare i clienti europei

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

volkswagenAnche l’Unione Europea, tramite la commissaria al mercato interno Bienkowska, interviene sul Dieselgate, invitando Volkswagen a indennizzare i consumatori europei che hanno subito danni, alla pari di quanto la stessa azienda ha previsto negli Usa. Per Adoc la disparità di trattamento con i consumatori americani è insostenibile e ingiustificabile.
“Negli Usa Volkswagen ha previsto un ottimo accordo per i consumatori americani, ma in Italia e in Europa le richieste dei clienti danneggiati sono rimaste ingiustamente inascoltate – dichiara Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc – pertanto apprezziamo l’intervento in merito dell’Unione Europea, che ora deve fare pressioni sulla compagnia tedesca per far ottenere il giusto risarcimento dei danni subiti ai clienti. La disparità di trattamento riservata ai consumatori italiani e del resto d’Europa rispetto ai consumatori statunitensi è lampante, demoralizzante e ingiustificabile. I clienti americani riceveranno un indennizzo tra i 1.000 e i 7.000 dollari, pari a oltre 6.000 euro, oltre all’opzione di vendere la propria auto a Volkswagen e terminare in anticipo il leasing. In più la stessa casa automobilistica finanzierà un programma contro l’inquinamento. Questo è il tipo di accordo che deve essere stipulato anche in Italia, una soluzione che tutela e risarcisce veramente i clienti e i cittadini danneggiati.”
Negli Usa Volkswagen pagherà fino 7.000 dollari a ognuno dei proprietari di auto diesel negli Stati Uniti, darà loro l’opzione di vendere alla stessa casa la propria vettura e di terminare il leasing in anticipo, e infine finanzierà un programma contro l’inquinamento nell’ambito del piano da 15 miliardi di dollari per risolvere lo scandalo Dieselgate.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Eccidio di Dakka: Domande che attendono risposte

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

dakka“Da quel che emerge dalle inchieste giornalistiche risulterebbe che Dakka e il ristorante dov’è avvenuto il tragico eccidio erano zone ad alto rischio terrorismo, nelle quali si stavano formando ed entrando in azione cellule islamiche estremiste. Ci chiediamo se questo stato di incipiente minaccia fosse stato comunicato alle ambasciate occidentali o direttamente ai cittadini abitualmente presenti nel Paese asiatico per lavoro. Perché quando accadono tali tragedie si ha l’obbligo di capire cosa non abbia funzionato per evitare che si ripetano episodi analoghi. Le domande cui il governo deve rispondere, anche in seguito alle sue relazioni diplomatiche, sono: si poteva evitare questa mattanza? Perché le autorità del posto hanno impiegato più di dieci ore per far intervenire le teste di cuoio? Il nostro governo è stato coinvolto nella decisione del blitz visto il numero di ostaggi italiani? Ci auguriamo che quanto prima il premier Renzi voglia convocare il tavolo inter-istituzionale a Palazzo Chigi. Nel frattempo però crediamo sia necessaria un’informativa urgente alla Camera per riferire e informare tutti gli italiani di quanto è successo e sulla strategia da adottare per sradicare la minaccia terroristica che colpisce innocenti in ogni parte del mondo”. È quanto ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale Fabio Rampelli.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cinema: In ricordo di Luca Rastello

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2016

Luca RastelloTorino martedì 5 luglio alle ore 20.30 al Cinema Massimo (via Verdi 18, Torino). Il documentario, Luca Rastello1produzione Rai Teche in collaborazione con il Centro di Produzione Rai di Torino, è un appuntamento in calendario per la rassegna Un’Estate al Cinema organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, una serata speciale per ricordare la figura dello scrittore e giornalista, amico dell’Associazione, Luca Rastello.
Luca Rastello scompare il 6 luglio 2015: a un anno dalla sua morte, un ampio coro di voci amiche tenta di narrare oggi la poliedricità di un uomo presente alla Storia con passi umili e silenziosi, ma non meno determinati e lucidi. Il racconto su Rastello parte dai sotterranei di Torino, che in gioventù aveva aiutato a sgomberare per renderli pubblici e accessibili, e si snoda lungo le strade e i paesaggi dell’Europa e del mondo, raccontando teatri di guerra e vita interconnessi, dalla Ex Jugoslavia negli anni Novanta ad alcune ipocrisie del terzo settore in Italia. Una grande personalità, al tempo stesso rigorosa e modesta, sia sul piano professionale che umano, non cede, neppure nel’ultimo tratto del viaggio, al racconto della sua malattia che prematuramente lo fa scomparire. l’uomo, il giornalista scrittore, il padre: pensieri e parole sono donate come testamento morale alle figlie e si uniscono nel coro di un’oopera documentaristica realizzata anche grazie a materiali provenienti dagli archivi Rai.Alla serata intervengono gli autori del documentario, Pietro Grignani, Direttore uscente del Centro di Produzione Rai di Torino e Roberto Nepote attuale Direttore del Centro di Produzione Rai di Torino. L’anteprima è organizzata in collaborazione con Rai Teche e il Museo (foto: Luca Rastello)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »