Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Candidata Ambasciatore Unesco per l’Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 31 luglio 2016

Benedetta ParaviaBenedetta Paravia1Benedetta Paravia, portavoce della onlus A.N.G.E.L.S. – Associazione Nazionale Giovani Energie Latrici di Solidarietà’ – è stata ufficialmente candidata per concorrere a ricoprire il ruolo di Ambasciatore italiano per l’Unesco. La candidatura è stata proposta su iniziativa della Principessa saudita Al Johara Al Saud ed è stata supportata da illustri personalità italiane quali Gianni Letta, Giuseppe De Rita, Lella Golfo, Ignazio La Russa e molte altre tra professionisti e parlamentari che hanno indirizzato lettere di sostegno alla Presidenza della Commissione Nazionale Italiana per L’UNESCO.
La onlus Angels dal 2008 provvede alla cura in Italia di bambini poveri e malati, o feriti in zone di guerra. Decine di piccoli vengono curati a Roma, presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù ed il policlinico Umberto I ed annualmente riammessi per i controlli necessari post trapianto. Angels si occupa inoltre di fronteggiare gli stati di emergenza attraverso la raccolta e la consegna di medicinali alle popolazioni civili in bisogno in collaborazione con l’Esercito italiano ed il trasporto urgente di bambini gravi tramite l’Aeronautica militare. Con la collaborazione del Governo italiano e delle autorità israeliane e’ stato anche rinnovato l’orfanotrofio Al Amal di Gaza.
La candidatura di Benedetta Paravia per l’Unesco segue la nomina del 2013 quale ambasciatore internazionale del Centro ‘Al Noor’ di Dubai per bambini diversamente abili, donato dallo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vice presidente degli Emirati Arabi Uniti e Re di Dubai per intercessione di sua moglie, la Principessa Haya di Giordania.
“Tengo a ringraziare tutti coloro i quali mi hanno sostenuta per questa nomina e mi auguro di poter fare sempre meglio per il mio Paese e per quanti non sono fortunati. Il prossimo 11 Agosto e’ previsto il rientro a Roma per controlli medici di una nostra paziente, Intisar Almshalah, bimba di Gaza gia’ affetta da epatoblastoma e guarita grazie ai nostri interventi chirurgici ed un trapianto al fegato. Per questo – prosegue Benedetta Paravia – ringrazio il Ministero degli Affari Esteri, il Console Italiano in Gerusalemme Federico Di Monopoli, le autorita’ israeliane per il passaggio da Erez ed il Cerimoniale di Stato di Fiumicino”. (foto: Benedetta Paravia) (fonte: Graφos Comunicazione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: