Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 330

Terrorismo e scalata del Colosseo

Posted by fidest press agency su giovedì, 4 agosto 2016

Colosseo (interno)“Che qualcuno riesca ad entrare al Colosseo senza controlli è certamente un fatto che colpisce di questi tempi, e che ben si presta alla discussione se per la sicurezza si stia facendo abbastanza o no in Italia. Ma è necessario rilevare che si tratta, tutto sommato, di un fatto per così dire ‘di colore’ che suscita l’attenzione dei media e la partecipazione al dibattito sui social, ma che rappresenta in realtà solo la punta di un iceberg che dovrebbe essere alquanto evidente e che solo chi non può o non vuol vedere può negare. Che per la sicurezza non si faccia abbastanza, che le continue rassicurazioni dei nostri politici e governanti siano solo bufale pubblicitarie, e che le Forze dell’Ordine siano letteralmente al collasso è una cosa talmente evidente che la montagna di ghiaccio che ha affondato il Titanic al confronto è un cubetto da freezer”.
E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, a seguito della discussione nata dopo che il tedesco Flavius Vasily ha documentato con un video la propria scalata al Colosseo, data dopo aver scavalcato i cancelli d’accesso al monumento ed eludendo ogni controllo, e poi ha pubblicato il video su Youtube. Le riprese hanno scatenato una vera e propria discussione, anche dopo che su twitter è partito l’hashtag #colosseo, in cui è emersa con chiarezza la preoccupazione per il fatto che al posto dell’innocuo scalatore potesse trovarsi qualche malintenzionato o un terrorista, visto che la vicenda ha dimostrato come sia possibile accedere ad un luogo come il Colosseo senza controlli.
“Viviamo in tema di sicurezza un’emergenza senza precedenti – insiste Maccari – perché siamo costretti a confrontarci con la minaccia terroristica oramai consolidata che rischia di tenerci sotto scacco per anni e anni, e non solo dobbiamo sopportare le bugie di Alfano e compagni sull’assetto, sul funzionamento e sul finanziamento dell’Apparato sicurezza; non solo dobbiamo continuare a stringere la cinghia in una maniera indegna lottando con carenze e con ingiustizie che ci costringono a sacrificare un’intera esistenza senza neppure poter contare su un contratto di lavoro adeguato dopo anni di illegittima sottrazione di quanto ci sarebbe spettato; non solo dobbiamo subire l’onta di leggere che gli argomenti urgenti da trattare in Parlamento sono, ad esempio, la proposta di legalizzare l’uso della droga; ma adesso dobbiamo anche assistere allo sbigottimento della gente che si chiede come sia mai possibile entrare al Colosseo nottetempo senza controlli…”.
“La gente – conclude il Segretario generale del Coisp – dovrebbe insorgere sapendo che, al di là delle bugie clamorose di chi ci governa, abbiamo un turn over ancora bloccato, abbiamo un’età media degna di un Paese di soli ‘vecchietti’, abbiamo attrezzature e dotazioni che cadono a pezzi e che dobbiamo prestarci uno con l’altro per andare in servizio; abbiamo una formazione non all’altezza e una preparazione generale non adeguata all’emergenza terrorismo; non abbiamo ciò che ci servirebbe in termini di protocolli operativi, preparazione fisica, aggiornamento, mezzi e risorse; non siamo abbastanza per fare ciò che dobbiamo e, beffa delle beffe, si accingono a chiudere ulteriori presidi sul territorio… e potrei continuare ancora molto molto a lungo. E stiamo qui a discutere di uno scalatore solitario che si fa beffe dell’apparato sicurezza su youtube…”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: