Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Schegge del mio pensiero: parte seconda

Posted by fidest press agency su mercoledì, 17 agosto 2016

Schegge del mio pensierodi Riccardo Alfonso. Riprendo il discorso dalla prima parte di questo lavoro per affrontare gli argomenti che mi sono proposto di trattare da un’altra visuale. In questo senso ritengo di poter affermare di aver toccato il punto centra¬le nel quale l’homo solaris deve scoprire la sua vera identità per confrontarsi e realizzarsi.
E’ vitale per l’intera umanità, posta alle soglie dei nuovi traguardi scientifici e tecnologici, uscire dai tanti falsi che ci ha propinati la cultura tradizionale ed aprirsi la strada verso il futuro partendo da quel “segmento di vita” che le appartiene.
Non vi sono altre vie d’uscita, altre soluzioni possibili. E’ l’atto creativo che, nel suo insieme controlla per impedire di attentare al creato distruggendolo: “Fin qui giungerai – dice il Creatore al mare, bloccandolo sulla battigia del litorale – e non oltre, qui s’infrangerà l’orgoglio delle tue onde.” Lo stesso libro della Sapienza, sorto nell’ambito del giudaismo ellenistico di Alessandria d’Egitto, rielaborerà questa impostazione ricorrendo alla teoria platonica dell’ἁ-morphos hŷle, ossia della materia informe considerata come eterna . Emergono qui tre simboli di loro natura negativi:
1.E’ in ebraico onomatopeico perchè la sua rozza e informe sonorità evoca ciò che è amorfo, confuso, indefinito, inconsistente e infecondo come è, ad esempio, il deserto, superficie vuota, squallida, che dice assenza di vita, silenzio, morte.
2.Le tenebre sono la negazione della positività e vitalità della luce e quest’ultima sarà appunto l’oggetto primo della creazione divina.
3.L’abisso, in ebraico tehòm, che allude al dio mesopotamico del caos, Tiamat, e implica un vuoto, un’assenza di materia.
E’ una simbologia negativa già presente nella concezione metafisica greca, ma che vuole solo porre dei distinguo, da chi l’ha ripresa per trasformarla in un messaggio religioso, tra ciò che vediamo e l’ignoto che pure ci sovrasta. Editore: Fidest press agency Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l. (foto: Schegge del mio pensiero)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: