Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Roma Capitale: Tra i poteri forti, lasciatela lavorare e il complotto

Posted by fidest press agency su domenica, 11 settembre 2016

campidoglioDialogando, sulle vicende romane, con simpatizzanti ed elettori del Movimento5Stelle, emergono tre tesi per giustificare l’attuale situazione, diremmo problematica, della sindaca Virginia Raggi.
La sindaca Raggi ha vinto le elezioni con il 67% dei voti e ha la maggioranza assoluta in Consiglio Comunale. Ottimo punto di partenza per iniziare a governare la Capitale d’Italia. A giugno nomina capo di Gabinetto il pentastellato Daniele Frongia, che pero’ e’ incompatibile, ripiega sulla giudice Daniela Morgante che rinuncia, viene nominata la giudice Carla Rainieri che si dimette (la sindaca Raggi dichiara, invece, che ha annullato la nomina dopo aver sentito l’Anac).
Ci fermiamo qui, ai soli capi di Gabinetto, e non affrontiamo l’argomento relativo alle nomine e dimissioni dei vice capo di Gabinetto, del capo della Segreteria, degli assessori e dei vertici Atac (trasporti) e Ama (rifiuti).
La domanda che ho rivolto ai miei interlocutori e’ stata: cosa c’azzeccano i poteri forti con le nomine dei capi di Gabinetto della sindaca Raggi, che e’ una manifestazione di volonta’ autocratica? La risposta, ovviamente, non c’e’ e lo scambio di vedute si sposta sulla giustificazione dell’impasse attuale dovuta all’inesperienza della sindaca Raggi. Lasciatela lavorare, dicono. Governera’ meglio dei suoi predecessori che erano tutti dei ladroni, affermano. Domando a ciascuno: chi avete votato nel passato? Non ottengo risposta (probabilmente hanno votato quelli che ora definiscono ladroni). Non si capisce chi impedisca alla sindaca Raggi di lavorare: i vertici amministrativi li nomina lei, gli assessori li sceglie lei e in Consiglio c’e’ la maggioranza assoluta dei pentastellati. Cosa vogliono di più? Nella conversazione si affaccia l’ipotesi di un complotto. Mi viene voglia di chiamare il 112, servizio psichiatrico. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: