Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Referendum: Il dire NO non tiene in ostaggio il Paese

Posted by fidest press agency su martedì, 11 ottobre 2016

referendumDire come ha fatto il presidente del Consiglio che c’è chi ama dire solo NO per tenere in ostaggio il Paese – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – è un qualcosa di inaccettabile e di degradante per le tante persone che stanno esprimendo liberamente il proprio dissenso verso politiche che ritengono lesive e ingiuste.
A milioni di italiani piacerebbe poter partecipare al dibattito pubblico per offrire il proprio contributo, ma i meccanismi clientelari e affaristici legati a doppio filo all’azione politica non permettono l’accesso alla discussione a buona parte della cittadinanza che, suo malgrado, a quel punto non può far altro che dire NO agli ennesimi tentativi di soprusi.
In agricoltura ad esempio – conclude Tiso – molte organizzazioni non vengono minimamente considerate dall’esecutivo e dal ministero dell’Agroalimentare, e questo nonostante abbiano l’appoggio di centinaia di migliaia di operatori agricoli. In tutta onestà, con questo tipo di atteggiamenti, come si può dire che c’è chi ama solo dire NO? Sarebbe bene che il presidente del Consiglio si interrogasse su questo prima di lasciarsi andare a dichiarazioni così pesanti e prive di fondamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: