Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Referendum: l’invasione mediatica di Renzi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2016

tar-lazio“Il ricorso al Tar contro il quesito truffa del referendum costituzionale è una delle strade che democraticamente e legittimamente le forze politiche stanno perseguendo. Ci sono anche altri ricorsi in campo contro uno stato delle cose inaccettabile”.Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti in sala stampa a Montecitorio. “E’ sotto gli occhi di tutti l’invasione da parte di Renzi e dei suoi ministri dei media: della carta stampata, delle televisioni e delle radio. Si accende una tv, si sfoglia un giornale, e c’è solo Renzi e la campagna per il ‘sì’. Questo è inaccettabile, non è democrazia”.
Lo ha detto Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, parlando con i giornalisti a Montecitorio a margine della presentazione del libro “Lo stupidario del Sì, le ragioni del No”.“Abbiamo chiesto all’Osce e adesso anche al Consiglio d’Europa di intervenire, inviando propri osservatori, in questa campagna referendaria. Non è possibile che l’Italia sia trattata come una dittatura da parte di un dittatore che usa i media a proprio uso e consumo. Non è accettabile l’invasione di Renzi della Rai, delle televisioni private, dei giornali. Non è possibile, né accettabile, ne va della nostra democrazia.Abbiamo chiesto alle grandi organizzazioni internazionali, che sono preposte a questo, di mandare propri osservatori in Italia per controllare la regolarità della campagna referendaria. Su questo ci batteremo. Ho fatto un esposto all’Agcom perché faccia le stesse verifiche. Non molleremo di un millimetro su questo punto, la campagna referendaria deve essere corretta e regolare. Così come non è corretta e regolare la presenza oggi a ‘Politcs’ di Renzi, così come non lo è stata domenica scorsa a ‘L’Arena’ di Giletti. Tutto questo non è accettabile, questo è solo degno di autocrazie o di regimi autoritari”, ha concluso Brunetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: