Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

L’agenda di Roma Tre da lunedì 24 a domenica 30 ottobre

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 ottobre 2016

università roma treRoma Lunedì 24 Ottobre 2016, ore 10:15 Dipartimento di Scienze Politiche, Aula 2A Via Gabriello Chiabrera, 199 Gli ebrei nelle colonie italiane durante la seconda guerra mondiale. Il workshop si inserisce nell’ambito del progetto REMSHOA sulla condizione degli ebrei nei territori occupati dalle truppe italiane durante la seconda guerra mondiale. Si tratta di un progetto europeo finanziato da Europe for Citizens e guidato dalla Luiss “G. Carli”, che vede la partecipazione di istituti, università e studiosi di vari stati europei. Questo è il secondo workshop e segue quello sui territori della ex-Jugoslavia. Il nostro Ateneo è capofila della sezione dedicata agli ebrei in Africa, che vissero una condizione particolare legata sia al razzismo antisemita sia a quello coloniale.
Roma Lunedì 24 Ottobre 2016, ore 15:00 Dipartimeno di Scienze, Aula C Via della Vasca Navale 82 – Roma, Italy Seminario della sezione di Nanoscienze. Riprende il ciclo di seminari mensili della sezione di Nanoscienze del Dipartimento di Scienze. Il primo seminario per l’A.A 2016-2017 è previsto lunedì 24 ottobre alle ore 15. Il Prof. Giancarlo Della Ventura presenterà un intervento dal titolo: “Micro to nanomaterials in the environment”.
Roma Martedì 25 Ottobre 2016, ore 9:00 / 27 Ottobre 2016 Nuova Fiera di Roma Via Portuense 1645 -Tre al Salone dello studente 2016
Roma Il 25, 26, 27 ottobre 2016 dalle ore 9 alle ore 14 l’Università degli studi Roma Tre parteciperà al Salone dello Studente Campus Orienta organizzato da Class Editori alla Nuova Fiera di Roma. L’Ufficio orientamento sarà presente allo stand per distribuire il materiale informativo e i nuovi gadget; il Gruppo di Lavoro per l’Orientamento di Ateneo (GLOA) ha organizzato delle conferenze per presentare l’offerta formativa; i Dipartimenti di Matematica e Fisica e di Scienze di Roma Tre, insieme alle altre Università pubbliche di Roma, attiveranno seminari e laboratori per promuovere lo studio delle scienze nello spazio “Roma 1,2,3… Scienze!”.
Roma Martedì 25 Ottobre 2016, ore 14:00 Dipartimento di Ingegneria, Aula DS3A via della Vasca Navale 79-81 Fluvial geomorphology in the lab.Il Dr. Mario Franca, dell’Ecole Polytechnique Federale de Lausanne (Svizzera) terrà un seminario dal titolo “Fluvial geomorphology in the lab”. Abstract. Just like a river, this is what we expect when constructing our models in the laboratory. Reducing a prototype to a scale compatible with the detailed measurements of physical processes, which are reproduced under controlled conditions in the laboratory, is the main purpose of our experiments. However, the complete similitude between two physical systems constructed at different scales is impossible. The experimenter needs to know how to make the best compromise between representation of reality and his objectives. The process of modelling and associate errors will be introduced in this lecture and well as the concepts of dimensional analysis, leading to an adequate normalization. This is the basis to establish reliable and general relationships between the laboratory results and the river. Similitude, always partial, is possible if we investigate carefully the intervening processes in the phenomena under analysis. The establishment of adequate similitudes able to provide valid and general results to be transported to the reality, and mainly related to open-channel flows and sediment transport, will be discussed.
olimpiadi-matematica-cesenatico_largeRoma Martedì 25 Ottobre 2016, ore 14:30 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 311 Largo San Leonardo Murialdo,1 Seminario di Fisica Matematica Speaker: Dr. Maurizio Fagotti (ENS Paris) Titolo: Transport in 
out-of-equilibrium spin chains: exact profiles of charges and currents. I consider the non-equilibrium time evolution after quantum quenches with simple inhomogeneities. Specifically, I discuss two situations: the time evolution of a piecewise homogeneous state under a translationally invariant Hamiltonian, and the time evolution of a homogeneous state under a Hamiltonian with a localised defect. I present some recent results on the corresponding late-time dynamics, and point out the similarities between the two situations. Finally, I show that, in the presence of a defect, the late-time expectation values of the local observables are not correctly described by a diagonal ensemble.
Roma Mercoledì 26 Ottobre 2016, ore 10:00 Aula Magna del Rettorato Via Ostiense, 159 L’accesso aperto alla letteratura scientifica in Italia. Bilanci e prospettive. Il convegno, organizzato dal gruppo Open Access della CRUI e dall’Università degli Studi Roma Tre, è volto a fare il punto, a due anni dalla sottoscrizione da parte di 71 atenei italiani della dichiarazione “Open Access Road Map 2014-2018”, delle diverse iniziative italiane in materia di accesso aperto e a collocarle nell’ambito degli sviluppi della scienza aperta in Europa. Secondo le maggiori istituzioni europee e autorevoli rappresentanti della comunità scientifica la libera diffusione in rete dei risultati della ricerca, senza le restrizioni previste dalle licenze tradizionali, favorisce l’ampia crescita della conoscenza e della società nel suo complesso.
linguaggio anni sessantaRoma Mercoledì 26 Ottobre 2016, ore 16:00 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula F Largo San Leonardo Murialdo,1 Seminario ‘I Tè di matematica’. Speaker: Paolo Pistone, Università di Roma TreDall’antinomia di Russell al polimorfismo: circoli viziosi nelle dimostrazioni e nei programmi. Nel 1902, l’antinomia di Russell scuoteva le fondamenta dell’edificio matematico evidenziandone una basilare circolarità: un linguaggio astratto e uniforme che possa esprimere ogni definizione matematica richiede il ricorso a proposizioni che parlano di ogni proposizione (incluse esse stesse) così come a insiemi definiti a partire da ogni insieme (inclusi essi stessi). La terapia proposta da Russell fu quella di impedire la formazione di tali “circoli viziosi” attraverso l’introduzione dei cosiddetti tipi, riducendo drasticamente il potere espressivo dei linguaggi matematici. Lungi dall’essere stati eradicati dalla logica, questi “circoli viziosi” compaiono oggi tanto nella pratica matematica quanto nelle istruzioni di molti linguaggi di programmazione. La teoria del polimorfismo, alla base di tali linguaggi, introduce la circolarità persino nella stessa teoria dei tipi, permettendo la costruzione di tipi definiti a partire da tutti i tipi. Da problema squisitamente logico-filosofico, quella dei “circoli viziosi” è divenuta insomma una questione matematica largamente studiata e applicata nel design di strumenti di programmazione sempre più astratti e uniformi così come nella loro interpretazione matematica, attraverso risultati e soluzioni che contrastano con l’aperta sfiducia del filosofo e matematico inglese.
Roma Giovedì 27 Ottobre 2016, ore 9:30 Dipartimento di Ingegneria, Aula DS3A via della Vasca Navale 79-81 – Roma.Il Dr. Mario Franca, dell’Ecole Polytechnique Federale de Lausanne (Svizzera) terrà un seminario dal titolo ” Upscaling approaches to turbulent environmental flows”.Environmental flows (air and water, biofluids, hydrocarbons, etc.) are susceptible to transport diluted or undiluted species, and are subject to interactions with geological, biological, social and engineering systems. These flows contain complex processes and multiple scales which cannot be solved simultaneously in a complete modelling approach. Compromises are needed and often small-scale processes have to be lumped in large-scale models. We average to simplify our lives. We do not need to know all the details of the physical processes to solve our models and provide applied answers. Upscaling consists on averaging with integration of small-scale effects into the large-scale picture. Upscaling basic equations at the adequate scale proves to be useful and practical when analysing several environmental flows, however a trade-off exists which is the inclusion of extra terms in the equation, accounting for the smaller scales. These need modelling approaches. Basic equations applied to environmental flows will be introduced followed by the motivation to perform upscaling. Reynolds-, spatial- and double-averaging applied to transport equations will be given. Research examples and future research will be provided.
geometria1Roma Giovedì 27 Ottobre 2016, ore 14:30 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 211 Largo San L. Murialdo,1 Seminario di Geometria Alexandru Dimca (Université de Nice) The wonderful world of free curves I will discuss first several equivalent definitions for a free curve in the complex projective plane. Then, by relaxing some of them, I’ll introduce the notion of a nearly free curve. Finally I’ll discuss the conjecture saying that a rational cuspidal plane curve is either free or nearly free.
Roma Giovedì 27 Ottobre 2016, ore 15:30 / 29 Ottobre 2016 Dipartimento di Giurisprudenza, Sala del Consiglio (1° piano) Via Ostiense 159. Convegno internazionale Aristec: ‘Ingiusto arricchimento, condictio e in integrum restitutio. Convegno in memoria di Berthold Kupisch’
Roma Il 27, 28 e 29 ottobre 2016, nella Sala del Consiglio del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Roma Tre, si terrà il convegno internazionale Aristec dal titolo ”Ingiusto arricchimento, condictio e in integrum restitutio”. Il convegno, in memoria del Prof. Berthold Kupisch, è organizzato dal Centro di Eccellenza in Diritto Europeo “Giovanni Pugliese” in collaborazione con l’Associazione Internazionale per la Ricerca Storico-Giuridica e Comparatistica (Aristec).
Roma Venerdì 28 Ottobre 2016, ore 9:00 / 29 Ottobre 2016 Dipartimento di Scienze della Formazione, Aula 21 Via Manin 53 Seminario a cura di Liz Ellis (Policy Advisor Communities and Diversity per lo State Heritage Fund – UK)La dott.ssa Liz Ellis (Policy Advisor Communities and Diversity per lo State Heritage Fund – UK) sarà presente a Roma per tenere un seminario dal titolo “SOCIAL JUSTICE IN RELATION TO MODERN AND CONTEMPORARY ART WORKS” all’interno delle lezioni del Master Internazionale di II livello Standards for Museum Education (Direttore: Prof.ssa Antonella Poce).
Roma Venerdì 28 Ottobre 2016, ore 11:30 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 311 Largo San Leonardo Murialdo,1 Seminario di Logica. Speaker: Giulio Guerrieri, Universita’ Roma Tre e Aix-Marseille Université Il !-calcolo: una variante del lambda-calcolo che generalizza la chiamata per nome e la chiamata per valore Introdurremo e studieremo il !-calcolo, un calcolo funzionale non tipato in cui l’operatore di promozione della Logica Lineare fa esplicitamente parte della sintassi e l’applicazione è bilineare. Questo calcolo, che può essere visto come una versione non tipata del calcolo Call-By-Push-Value di Paul Levy, sussume sia il lambda-calcolo per nome sia il lambda-calcolo per nome, in quanto consente (e internalizza) una fattorizzazione delle due traduzioni di Girard della logica intuizionista nella Logica Lineare. Costruiremo un modello denotazionale del !-calcolo basato sulla interpretazione relazionale della Logica Lineare e dimostreremo un teorema di correttezza per tale modello ricorrendo a una versione con risorse del !-calcolo basato sulla Logica Lineare Differenziale.
Roma Venerdì 28 Ottobre 2016, ore 11:30 Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere – Sala Ignazio Ambrogio Via del Valco di San Paolo, 19 Europa e Migrazioni:realtà, percezioni e prospettive.Corso di Master in Peace Studies a.a.2015-2016. Saluti del Prof. Luca Pietromarchi, Direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture StraniereSaluti del Prof. Alfredo Breccia, Presidente onorario del Master in Peace Studies Introduzione del Prof. Luca Ratti, Direttore del Master in Peace Studies Conferenza dell’Avv. Federico Soda, Direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo Organizzazione Internazionale per le Migrazioni.
artisti giubileo1Roma Venerdì 28 Ottobre 2016, ore 16:30 Chiesa di Santa Brigida (piazza Farnese) Giubileo al femminile. In occasione del Giubileo che volge al termine , l’Osservatorio Interuniversitario Studi di Genere, cui partecipa Roma Tre, ha previsto 3 incontri in collaborazione con Amazing Rome incentrati sulla vita di alcune sante nei luoghi in cui hanno vissuto ed operato e nelle chiese ad esse intitolate. Per gli studenti, i docenti e il personale di Roma Tre è prevista visita gratuita alle prime trenta persone che s’iscriveranno all’indirizzo indicato. Chi non rientra tra questi fortunati e partecipa ai tre incontri paga solo una volta l’iscrizione. I 3 tour in programma: sabato 1 ottobre – S. Prisca, S. Sabina ed il Circolo dell’Aventino venerdì 28 ottobre – S. Brigida, S. Caterina di Svezia e l‘Ordine del Santissimo Salvatore sabato 19 novembre – S. Caterina da Siena e l’Ordine domenicano.
Roma Sabato 29 ottobre 2016, dalle 10 alle 13, nella Sala del Consiglio, Dipartimento di Studi Umanistici sarà presentata la nuova edizione del Master Esperto in Comunicazione Storica: televisione e multimedialità.In occasione dell’Open Day sarà possibile:
Conoscere gli obiettivi del Master
Conoscere l’offerta formativa del Master
Incontrare i docenti e i corsisti dell’ultima edizione
carabinieriRoma Fino al 30 Ottobre 2016 Palazzo Barberini Via delle Quattro Fontane 13 Mostra. L’Arma per l’arte e la legalità. La mostra presenta opere d’arte e di artigianato, recuperate singolarmente e nel corso di più complesse operazioni, in Italia e all’estero dal Comando Carabinieri TPC. L’azione di recupero non solo restituisce ai legittimi contesti di appartenenza gli oggetti che testimoniano le nostre storie – collettive e individuali – ma li pone in una nuova luce. Inoltre il progresso di conoscenza sul patrimonio culturale è parte integrante di molte indagini e momento di sviluppo, negli studi specialistici, proprio in seguito ad operazioni di recupero. L’attività del Comando Carabinieri TPC è il fulcro narrativo e lo spettatore è coinvolto non solo nell’ammirazione dei beni esposti, ma anche nella riflessione sul danno collettivo – enorme – che riceviamo quando i beni culturali vengono colpiti da traffici illeciti. L’azione di contrasto è necessaria verso varie manifestazioni della criminalità: dal furto, alla ricettazione, alla contraffazione e falsificazione, fino ad arrivare all’impegno nella protezione dei beni culturali in zone di guerra. L’importanza di questa iniziativa consiste anche nel contributo che darà alla consapevolezza collettiva riguardo l’importanza di proteggere i beni culturali e proprio per estendere il più possibile l’informazione al pubblico sono stati curati apparati didattici e di approfondimento, arricchiti da illustrazioni inedite, progettati in funzione della mostra. Per raggiungere nel pieno l’obiettivo è importante, infatti, affiancare l’azione di contrasto con la diffusione della cultura, nel suo senso più ampio, e – nello specifico – della cultura della legalità nel campo dei beni culturali: questa, in particolare, garantisce il diritto di tutti noi a godere della conoscenza e della bellezza che abbiamo ereditato da tanti secoli di storia e che continua ad essere prodotta nei nostri giorni.
Roma Fino al 5 Novembre 2016 Sala della Biblioteca di Scienze della Formazione Via Milazzo 11a Mostra ‘Vittime dell’immigrazione’ Esposizione di libri e bibliografia in occasione della prima Giornata nazionale in memoria del naufragio nel 2013 al largo di Lampedusa nel quale morirono 366 migranti. L’Italia ha riconosciuto con la legge n. 45. 21 marzo 2016, il giorno 3 ottobre Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione, per ricordare chi “ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”. In occasione della Giornata nazionale, sono organizzati su tutto il territorio nazionale cerimonie, iniziative e incontri per sensibilizzare l’opinione pubblica alla solidarietà civile, al rispetto della dignità umana e del valore della vita, all’integrazione e all’accoglienza.
Roma Lunedì fino al 5 Novembre 2016 Sala della Biblioteca di Scienze della Formazione Via Milazzo 11a – Roma, Italy L’iniziativa, della Biblioteca di Scienze della Formazione e del Museo storico della didattica, accolta nel sito ufficiale “World Teachers’ Day 2016”, è organizzata in occasione della giornata mondiale Unesco degli insegnanti. Il tema di quest’anno è: Valorizzare gli insegnanti, migliorare il loro status. La mostra vuole ricordare il libro “Cuore” nella ricorrenza della nascita di unescoEdmondo De Amicis, libro diffuso in tutto il mondo che per primo ha contribuito a sensibilizzare su virtù in senso civico come la solidarietà, la fratellanza universale, la tolleranza, il rispetto e l’amore per l’altro, il Maestro Albino Bernardini, deceduto lo scorso anno, un libro del quale, Un anno a Pietralata, ha avuto una trasposizione cinematografica con il film Diario di un maestro, di Vittorio De Seta, e tutti gli altri insegnanti che hanno pubblicato le loro esperienze sotto forma di diario, di romanzo, di analisi pedagogica. Alcuni sono famosi come Lorenzo Milani, Giuseppina Pizzigoni, Mario Lodi, Daniel Pennac, Domenico Starnone… Tanti altri che hanno lavorato in contesti e periodi difficili (le due Guerre Mondiali, contestazioni studentesche, terrorismo, crisi sociale, povertà, immigrazione) hanno scritto senza troppo clamore, descrivendo però il disagio e l’arretratezza provocati in Italia anche dal rinnovarsi di crisi politiche, riforme e tagli all’istruzione, quasi una forma di involuzione suicida di un intero paese, nonostante osservatori come l’OCSE, Organizzazione per la cooperazione e per lo sviluppo economico, registrino e rendano pubblici, risultati italiani che rimangono sotto la media europea o dei paesi industrializzati.
Roma Lunedì 24 Ottobre 2016, ore 9:00 / 25 Ottobre 2016 Università degli Urali Ekaterinburg, Russian Federation. Il prof. Paolo Alvazzi del Frate presenterà al seminario una relazione sul tema “Natural Law and Secularism in XVIII Century Europe” all’Università degli Urali – Ekaterinburg (Russia). Con l’Università federale degli Urali il nostro Ateneo ha stabilito un accordo di collaborazione scientifica e didattica.
Belgrado, Serbia Lunedì 24 Ottobre 2016, ore 9:00 / 29 Ottobre 2016 Fakultet političkih nauka Jove Ilica 165. Nell’ambito del programma di mobilità Erasmus Plus, il dott. Antonio D’Alessandri (Dipartimento di Scienze Politiche) svolgerà un soggiorno di una settimana (24-29 novembre) presso l’Università di Belgrado dove terrà un ciclo di lezioni all’interno del corso The History of Serbian Foreign Policy presso la Facoltà di Scienze Politiche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: