Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

La politica umanizzi gli istituti di pena

Posted by fidest press agency su martedì, 8 novembre 2016

carcere“Con il Giubileo dei carcerati celebrato oggi con grande solennità, l’anno della misericordia si avvicina alla fine nel giro di pochi giorni. Abbiamo provato a vivere tante diverse opere di misericordia in questi mesi, sull’esempio di Papa Francesco, ma quella di oggi è stata il punto culminante della grande festa del perdono. Quello da chiedere e quello da offrire. E’ stata un’emozione forte, intensa, vedere pregare con grande raccoglimento tante persone che hanno sulle spalle un carico di dolore e sofferenza, di cui è parte integrante la sofferenza e il dolore occasionato ad altre persone. Un’esperienza graffiante per la nostra coscienza, sempre restia a perdonare, eppure sempre affamata di perdono. Ma non si può chiedere perdono se non si è disposti a perdonare e Papa Francesco lo ha sottolineato con forza, mentre sollecitava tutti noi a perdonare anche con gli strumenti propri della politica, per esempio umanizzando la vita delle carceri e non avendo paura di pronunciare la parola indulto”.Lo dichiara l’on. di Area popolare Paola Binetti.”Senza la speranza di poter cambiare vita, di poter correggere certi comportamenti sbagliati, senza dubitare di poter diventare migliori, la democrazia non ha spazio né futuro. E forse – conclude Binetti – occorre ripartire proprio da qui, con la riforma delle riforme, quella che parte dal cuore di tutti gli uomini, di quelli che chiedono perdono e di quelli che offrono perdono”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: