Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Legge bilancio: bocciatura senza appello

Posted by fidest press agency su martedì, 8 novembre 2016

camera deputati2L’Ufficio parlamentare di bilancio demolisce la legge di bilancio di Renzi e Padoan. Nessun appello per premier e ministro dell’Economia, la bocciatura è netta, durissima, senza precedenti. L’Upb parla di una manovra ‘rischiosa’ per i conti pubblici, costituita da misure ‘frammentarie’, difficilmente riferibili ‘a un disegno organico di politica economica’, una legge di bilancio piena di ‘criticità’”.Lo scrive su Facebook Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.“L’Authority dei conti pubblici, guidata da Giuseppe Pisauro, mette nel mirino le misure una tantum che costituiscono ‘circa metà delle maggiori entrate nette’ (6,3 miliardi): dalla rottamazione delle cartelle all’accelerazione dei pagamenti Iva, dalla riapertura della voluntary disclosure, dall’asta per i diritti delle frequenze. In particolare, la quantificazione della voluntary secondo l’Upb ‘rischia di essere sovrastimata’, visto che i nuovi criteri sono uguali ai vecchi. La comunicazione trimestrale dell’Iva ‘va nella giusta direzione’, ma per rafforzare le finalità antievasione ‘sarebbe auspicabile l’estensione dell’obbligo di fatturazione elettronica’. La rottamazione delle cartelle ‘finisce per premiare i contribuenti meno meritevoli e può indebolire il senso di obbedienza fiscale della platea di contribuenti’.Anche dal Pil non possiamo aspettarci miracoli nel 2017. La ripresa procede ‘su ritmi irregolari, ma modesti’: +0,2% nel terzo trimestre e +0,1% nel quarto. Con una chiusura dell’anno in frenata che rende difficile il raggiungimento dell’obiettivo dell’1% stimato dal governo per il 2017 (servirebbe ‘un profilo di ripresa trimestrale mediamente più intenso e continuo’, ha detto Pisauro. Il pacchetto pensioni, con l’Ape e l’estensione della quattordicesima, infine, ‘affrontano in modo specifico alcune situazioni di emergenza (lavoratori precoci, attività usuranti, esodati), ma al di fuori di un disegno organico’”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: