Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Per la prima volta sarà maltese il presepe di Piazza San Pietro a Roma

Posted by fidest press agency su giovedì, 10 novembre 2016

natale-2016Roma Il Natale a Malta gode certamente di un fascino particolare. Nell’Arcipelago coesistono ormai due anime: una contemporanea e sempre al passo con le tendenze internazionali, ed un’altra ancora fortemente legata alle tradizioni ed alla spiritualità. Seguendo questa spontanea attitudine al raccoglimento ed alle celebrazioni del sacro, il periodo dell’Avvento a Malta diventa ogni anno un lungo momento di magia permeato da un forte spirito mistico ed ovunque sulle isole vengono esposti preziosi presepi sia tradizionali che viventi.
È Gozo certamente l’isola più legata alla tradizione e qui dove potrete immergervi in pieno raccoglimento nello spirito natalizio. Il presepe vivente più famoso e grande di Gozo è però quello di Ghajnsielem (http://www.ghajnsielem.com/bethlehem/openinghours.html), che si diffonde su 20.000 metri quadrati. La Betlemme di G?ajnsielem è attiva e visitabile per tutto il mese di dicembre ed è allestita per ricreare con precisione la Natività, coinvolgendo circa 150 attori, compresi 3 neonati. Si tratta di un’area così vasta che all’ingresso viene consegnata una mappa per aiutare i visitatori ad orientarsi.
I presepi maltesi godono di un tale prestigio che, per la prima volta da quando Papa Paolo Giovanni II istituì questa tradizione nel 1982, il presepe che verrà allestito in Piazza San Pietro a Roma per il Natale 2016, non sarà realizzato da artigiani italiani, ma sarà il manufatto di un artigiano maltese. Il creatore selezionato tramite bando pubblico del Ministero della Cultura di Malta, è l’artista Manwel Grech, originario proprio di Gozo.
Il presepe, che sarà realizzato con materiali naturali e seguendo tipiche lavorazioni delle isole maltesi, sarà assemblato durante la prima settimana di dicembre ed inaugurato il 9 dicembre con una cerimonia tradizionale. Resterà esposto fino all’8 gennaio 2017 per poi essere riportato a Malta.
Per celebrare lo speciale legame che si stabilirà per questo Natale 2016 tra Malta e la Santa Sede, il Governo Maltese ha organizzato un concerto di musica sacra in programma il 17 dicembre 2016 alle ore 20 presso la Basilica di San Paolo fuori le Mura a Roma.Ingresso consigliato dalle 19,00 per consentire i controlli di sicurezza all’entrata della basilica.
Il concerto prevede la presentazione della Missa Solemnis di Beethoven, eseguita dalla Malta Philharmonic Orchestra, diretta dal Maestro Brian Schembri. All’orchestra si uniranno anche le voci di quattro solisti di fama internazionale, il Soprano Jacquelyn Wagner, il Mezzosoprano Eva Vogel, il Tenore Daniel Kirch ed il Basso Gerd Grochowski, così come uno dei più celebri cori italiani, quello dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. L’esecuzione della Missa Solemnis è stata discussa con la Santa Sede e scelta per la rilevanza dei contenuti che ispirarono Beethoven e che oggi più che mai sono attuali: un lavoro concepito come espressione di umanità, ispirato al Divino ed alla natura, e che riflette anche la nostra paura della guerra ed il nostro desiderio di pace interiore ed esteriore. La complessità dell’opera sarà inoltre una grande prova che farà emergere le indiscusse capacità di esecuzione della Malta Philharmonic Orchestra.L’ingresso al concerto è totalmente gratuito. (foto: natale 2016)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: