Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Oltre 15mila visitatori per Modena Benessere Festival: un successo “naturale”

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 novembre 2016

modenaModena. Si chiude con un bilancio più che positivo la terza edizione di Modena Benessere Festival: oltre 15mila persone hanno visitato la manifestazione, che si conferma un appuntamento imperdibile per gli appassionati di discipline olistiche, ma anche per tutti coloro che amano prendersi cura di sé in maniera naturale. Oltre 250 espositori con proposte legate al benessere naturale, 1.000 massaggi e trattamenti gratuiti, 50 free lesson di yoga e altre discipline, 37 conferenze con esperti per un totale di ben 15 mila ingressi in due giornate di manifestazione. E’ questo il primo bilancio di Modena Benessere Festival, che prosegue fino a stasera a ModenaFiere.Tecniche di respirazione, riflessologia, meditazione, granuli, erbe, aromi, colori, rilassamento profondo, energie sottili: per muoversi bene nel vasto mondo della medicina naturale e delle discipline olistiche occorre conoscerle, ed è proprio l’informazione l’obiettivo di Modena Benessere Festival: “Lo stato di salute viene definito dall’Organizzazione Mondiale della sanità come: “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia” – sottolinea Florido Venturi, direttore del “Modena Benessere Festival” – Noi partiamo dal presupposto che una sana alimentazione, buone relazioni, adeguata attività fisica e una buona dose di serenità d’animo proteggono dalle malattie. Da qui la missione del festival: informare sulle diverse discipline olistiche e i rimedi naturali, senza estremismi, ma con lo scopo di avvicinare questo mondo a tutti i tipi di persone, dagli appassionati ai curiosi”.Anche i modenesi, dunque, sono stati conquistati dalle discipline naturali. Ma come si spiega il loro grande successo? “Molti di questi sistemi di cura hanno origine millenaria – spiega Venturi – altri sono di recente utilizzazione ma tutti hanno in comune una visione dell’uomo come entità indivisibile, difficilmente incastrabile in dettami dualistici che separano la mente dal corpo. La gente comincia a capire che prevenire è meglio che curare, e le discipline olistiche lavorano principalmente per preservare il benessere psico-fisico: sollecitano le risorse di cui ogni individuo è dotato”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: