Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Azionario Europeo: un continuo adattarsi al cambiamento

Posted by fidest press agency su sabato, 19 novembre 2016

zebraContributo di Ken Hsia, Portfolio Manager dell’European Equity Fund di Investec Asset Management. Il nostro scenario di investimento sull’attrattività delle azioni europee resta invariato. È il ritmo della ripresa dei guadagni che potrebbe essere cambiato, non la direzione.Indipendentemente dalle condizioni fondamentali macroeconomiche e politiche in Europa, noi continuiamo ad acquistare compagnie, non Paesi. In Europa hanno sede molte aziende di livello mondiale e siamo fiduciosi che continueremo a individuare opportunità interessanti. Confermiamo il nostro scenario per quanto riguarda le azioni europee. Le valutazioni si mantengono attraenti se consideriamo il potenziale di recupero dei guadagni. I PE ratio con guadagni corretti per il ciclo (negli ultimi 10 anni) rimangono a sconto rispetto alle medie di lungo periodo soprattutto quando paragonati alle controparti statunitensi.Le valutazioni rispetto ai rendimenti delle obbligazioni evidenziano un ampio divario rispetto ai valori storici, dovuto al fatto che la politica monetaria accomodante ha spinto i rendimenti ai minimi record. Alcuni potrebbero sostenere cinicamente che il valore abbia abbandonato il potere d’acquisto delle società europee a causa di un maggiore debito corporate o della perdita di quote di mercato a favore di società estere. Rileviamo tuttavia che i bilanci delle aziende non sono mai stati così solidi da prima della crisi finanziaria, e non vi sono segnali di perdite di quote da parte delle aziende nei settori in cui l’Europa eccelle. Le esportazioni delle società europee inoltre sono 2 o 3 volte superiori agli Stati Uniti per percentuale di PIL.
Vediamo opportunità selettive anche nelle aziende esposte all’Europa. Dalla nostra analisi risulta inoltre che alcune di esse hanno anche meno competitor con cui misurarsi. Il clima negativo intorno alla Brexit, condizionato anche dai media, sta inducendo le società che operano in determinati settori a disinvestire, permettendo alle altre aziende concorrenti di ottenere quote di mercato e aumentare i rendimenti.Le aziende europee esportano due o tre volte di più di quelle americane, per percentuale di La_Borsa_-_Dettaglio_-_Foto_di_Giovanni_Dall'OrtoPIL. Pochi brand possono competere con quelli europei nei settori del lusso, dei liquori o in quello automobilistico. Le società europee inoltre sono ben posizionate in una gamma di settori come le materie prime (BHP Billiton e Rio Tinto), le energie rinnovabili (Vestas Wind) e quello della cura personale (Henkel).Il nostro procedimento 4Factor permette di individuare anche quelle aziende esposte all’Europa caratterizzate da una forte crescita strutturale nonostante le turbolenze economiche. Due esempi sono Maisons du Monde e Basic-Fit. Entrambe si concentrano sulla generazione di elevato valore per i consumatori e traggono vantaggio dalla scarsa concorrenza nei loro rispettivi settori – in entrambi i casi i titoli sono off-benchmark e non verrebbero inclusi in strategie passive. Maisons Du Monde, retailer di arredamento quotato in Francia e Basic-Fit, società che opera nel campo delle soluzioni sanitarie a costi accessibili e dei fitness club quotata in Olanda, sono in grado di accrescere i loro sbocchi commerciali del 50-100% nel medio periodo, grazie a offerte differenziate. Ottenendo guadagni del 15-20% sul ritorno sul capitale, gli investitori possono osservare l’incremento di valore delle strategie di queste società. (foto: zebra)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: