Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 28 n° 340

Precari scuola: prima sentenza in appello dopo il via libera della Cassazione

Posted by fidest press agency su domenica, 20 novembre 2016

cassazioneOltre 15.000 Euro di condanna a carico del Ministero dell’Istruzione e il riconoscimento pieno del periodo di precariato. Ad ottenerlo è stata l’Anief, dopo la sentenza dell’Organo di giustizia. Il sindacato, pertanto, torna a chiedere l’adeguamento del contratto collettivo ai dettami europei e vedere in questo modo riconoscere, finalmente, ai lavoratori precari della scuola pari dignità a livello stipendiale e anche per quanto riguarda i permessi retribuiti e ogni diritto che deve essere riconosciuto al lavoratore indipendentemente dalla scadenza del contratto. Ad oggi, però, per ottenere la tutela dei propri diritti, è necessario ricorrere in tribunale.Marcello Pacifico (Anief-Cisal): procederemo a depositare nei prossimi mesi centinaia di ricorsi per restituire dignità ai lavoratori della scuola e per far ottenere loro le progressioni stipendiali mai riconosciute e un equo risarcimento dei danni, anche in relazione al diritto all’integrale ricostruzione di carriera per il periodo pre-ruolo. È evidente, infatti, proprio alla luce della recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione: un docente o un Ata con contratto a termine svolge la propria attività con le stesse mansioni e assumendosi le medesime responsabilità del lavoratore a tempo indeterminato e, a volte, ha anche maggiore esperienza maturata in tanti anni di servizio. Il riconoscimento del diritto alla medesima progressione stipendiale applicata ai lavoratori a tempo indeterminato e alla pari dignità con tempi certi per l’immissione in ruolo è doveroso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: