Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 29 novembre 2016

Inaugurazione nuova sede “Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

officina-delle-artiRoma mercoledì 30 novembre alle ore 10,30 Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini inaugura la nuova sede presso la CIVIS, la struttura situata di fronte al ministero della Farnesina, prevista per le Olimpiadi del 1960 dall’architetto Enrico Del Debbio e oggi ristrutturata e restituita alla città grazie alla determinazione del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, del Vicepresidente e Assessore alla Formazione Massimiliano Smeriglio e all’energia e all’impegno dei coordinatori delle sezioni #Canzone, #Teatro e #Multimediale dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini Tosca, Massimo Venturiello e Simona Banchi.
Zingaretti, Smeriglio, Tosca e Venturiello,faranno visitare il complesso su due piani che al suo interno conta due teatri, due studi di registrazione con sala di ripresa, una palestra, diverse aule attrezzate, un’area ristoro e un’ampia area esterna con gazebo e campo di calcetto. Un laboratorio creativo e al contempo un hub culturale pronto ad accogliere progetti, sinergie e nuova creatività. A seguire, sarà presentata l’attività di Officina Pasolini con tantissime novità tra formazione, concerti, mostre fotografiche, proiezioni e spettacoli teatrali e grandi nomi.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Campidoglio e ministero Ambiente: confronto su priorità Roma Capitale

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

ministero-ambienteRoma. Implementare percorsi per promuovere una migliore tutela ambientale, individuare bandi che garantiscano risorse a supporto di Roma Capitale e incrementare l’efficienza energetica degli edifici capitolini. Sono i principali obiettivi condivisi nel corso di un incontro, svoltosi presso il ministero dell’Ambiente, tra il ministro Gian Luca Galletti, la sindaca Virginia Raggi e l’assessora alla Sostenibilità ambientale Paola Muraro. Lo riferiscono, in una nota congiunta, Roma Capitale e il ministero dell’Ambiente.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tennis: I giocatori Head Cilic e Karlovic hanno lottato duramente nella finale di Coppa Davis

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

tennisHEAD Marin Cilic e Ivo Karlovic hanno combattuto duramente ma sono stati sconfitti dall’Argentina con il punteggio di 3-2. La delusione della sconfitta subita dalla coppia HEAD, in casa, a Zagabria, è arrivata alla fine di una lunga maratona durata tutto il weekend.Cilic, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Prestige, ha giocato per tutti e tre i giorni vincendo singolo di apertura contro Delbonis grazie ai 17 aces, con il punteggio di 6-2, 7-5, 3-6, 1-6, 6-2, dopo 3 ore e mezza di gioco. In coppia con il compagno Ivan Dodig ha vinto il doppio contro Juan-Martin del Potro e Leonardo Mayer 7-6(2), 7-6(4), 6-3.
Il giocatore HEAD non è riuscito a vincere contro Del Potro nonostante il vantaggio di due set ed è stato sconfitto con il punteggio di 6-7(4), 2-6, 7-5, 6-4, 6-3, dopo circa cinque ore di gioco. Karlovic, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Radical, nonostante i 14 aces contro Delbonis è stato sconfitto con il punteggio di 3-6, 4-6, 2-6.Cilic ha lottato duramente nella partita di aperture durata più di tre ore e mezza. “La partita viene disputata al meglio dei cinque set e quindi puoi trovarti a dover attraversare diverse situazioni di gioco”. Per fortuna sono stato solido fino alla fine” ha commentato il vincitore. “Abbiamo giocato una partita molto lunga ma non è stata così dura dal punto di vista fisico, non ci sono stati scambi così lunghi e non mi sono stancato così tanto”.La vittoria di Cilic è stata la decima delle 12 partite vinte in Coppa Davis. Il giocatore HEAD si prenderà una pausa prima di ricominciare la stagione ATP nella prima settimana di Gennaio. L’ex giocatore HEAD Ivan Ljubicic, vincitore della Coppa Davis nel 2005, è stato premiato dall’ ITF con il riconoscimento Davis Cup Award of Excellence poco prima della finale. L’ ITF e il Tennis Hall of Fame assegnano ogni anno il riconoscimento ad un membro della squadra ospitante che si sia distinto durante la manifestazione per impegno e dedizione.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I diritti dei militari e il voto al Parlamento europeo

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

nato2A Cura di ASSODIPRO Da Euromil e Parlamento Europeo. Giorni fa i membri del Parlamento europeo hanno votato  una mozione per una risoluzione del Parlamento europeo sull’Unione europea per la difesa, presentata dalla commissione per gli affari esteri. Di fronte ad un nuovo contesto finanziario e della sicurezza, le forze armate europee sono tenute a collaborare  per addestrare e lavorare di più e meglio insieme. L’UE dovrebbe quindi attivare questo processo sviluppando la sua politica di difesa comune. La risoluzione adottata include l’elemento essenziale EUROMIL che, vale a dire è un passo importante per una futura Unione europea per la difesa. In particolare, il testo, nel § 12, “invita gli Stati membri, in particolare, a riconoscere il diritto del personale militare di formare e aderire ad associazioni professionali o sindacali e  a coinvolgerli in un dialogo sociale con le autorità. Invita, inoltre, il Consiglio europeo a compiere passi concreti verso l’armonizzazione e la standardizzazione delle forze armate europee, al fine di facilitare la collaborazione del personale delle forze armate sotto l’ombrello di una nuova Unione europea per la difesa”.
Da notare che la prima volta che il Parlamento europeo ha invitato gli Stati membri a concedere ai militari il diritto alla libertà di associazione è stato nel 1984, nella sua risoluzione sui diritti dei membri delle forze armate di costituire associazioni. Da allora, il Parlamento europeo  ha più volte richiamato la necessità che siano tutelati i diritti e le libertà dei militari.
natoAnche se l’adozione della risoluzione di cui al §12 è un passo importante per EUROMIL, l’organizzazione ricorda che, per quanto riguarda il diritto di associazione, vada assicurato che il personale militare debba godere pienamente dei propri diritti e  libertà fondamentali, e tutto ciò deve essere contemplato sia nelle rispettive normative che nella pratica quotidiana pur nel rispetto delle competenze di ciascuno Stato membro. EUROMIL quindi ringrazia i membri del Parlamento europeo, che hanno sostenuto il personale delle forze armate europee negli ultimi anni e sinceramente auspica che gli Stati membri dell’UE adottino la risoluzione recentemente approvata! Detto paragrafo, va ricordato, è stato approvato a larga maggioranza dall’assemblea plenaria (421 voti a favore, 190 contrari), anche con il voto favorevole di quasi tutti i parlamentari italiani, sia di maggioranza che di opposizione. Hanno infatti votato favorevolmente tutti i parlamentari eletti nel M5S, e del Partito Democratico. Spiace invece rilevare che due leader di partito, eletti a Strasburgo, abbiano invece votato contro: trattasi di Matteo Salvini (Lega Nord) e Raffaele Fitto (Conservatori e Riformisti). Come Assodipro invitiamo il Governo Italiano ed i partiti ad essere coerenti con il voto espresso al parlamento europeo SUL PUNTO DIRITTI SINDACALI PER I MILITARI. Adeguandosi cosi in modo pieno anche a trattati internazionali e sentenze della Corte Europea e a quelli che sono diritti concessi in molti paesi Europei.

Posted in Diritti/Human rights, Estero/world news, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

GAEU Consulting AB

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

box-eubidragStockholm, Svezia Sweden has emerged top in the latest evaluation round of the extremely competitive EU grant, the SME Instrument Programme, which recognizes highly innovative European projects primed for growth. Hundreds of European life science companies were competing for the biotechnology and health related funding. The EU Commission has awarded almost the entire October 2016 cut-off budget, a total of EUR 6.4 million, to three Swedish life sciences companies: Corline Biomedical (EUR 2.4 million), SenzaGen (EUR 2.4 million) and Betagenon (EUR 1.8 million).The Polish-Swedish premier EU grant consultancy GAEU Consulting chiseled out all the winners.
box-horizonMr. Tomasz Wasik, head of GAEU Horizon 2020 Centre of Excellence:
“Our formula is to start up with an in-depth analysis to figure out if the company has a realistic chance of being a winner. If so, we put together a tailor-made team of experts with high commercial and academic acumen. The application is being produced in good partnerships with our customers. We only use our own personnel”.
Mrs. Anki Malmborg Hager, CEO SenzaGen:
”We will use the EU grant for the market launch of an innovative product with the potential to be fundamental to our long-term competitiveness. GAEU is an excellent Horizon 2020 advisor and long-term business partner”.
Mr. Henrik Nittmar, CEO Corline Biomedical:
“This is absolutely fantastic for Corline! The EU contribution will allow us to finance our entire clinical trial on Renaparin®. The outstanding evaluation-score the EU application got confirms the quality of GAEU´s services”.
Mr. Thomas Edlund, CEO Betagenon:
“The EU contribution paves the way for our product to enter the market. GAEU Consulting advisors are top-notch, they have demonstrated great understanding of our drug candidate and commercial drivers on the drug market”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Con Prégradien in Winterresise si chiude il ciclo Schubert alla Iuc

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

pregardien-gees-cr-herRoma sabato 3 dicembre alle 17.30 nell’Aula Magna della Sapienza il tenore tedesco Cristoph Prégardien, eseguirà Winterreise (Viaggio d’inverno) con l’accompagnamento al pianoforte di Michael Gees.Winterreise è un ciclo di 24 Lieder per voce e pianoforte su versi di Wilhelm Müller, poeta romantico tedesco coetaneo di Schubert e da lui molto amato. Le poesie scelte da Schubert raffigurano la vita umana come un viaggio d’inverno in un mondo freddo, insensibile e indifferente. Quando mise in musica queste liriche nel 1827, un anno prima della sua precoce morte, il compositore austriaco, che aveva appena trent’anni ed era consapevole di avere una malattia che non gli lasciava scampo, non poteva non pensare alla sua vita così avara di gioie e di soddisfazioni. Ma ebbe la forza di andare oltre i risvolti autobiografici e di realizzare una rappresentazione potentemente tragica della condizone umana, creando uno dei capolavori assoluti del periodo romantico. Ne sarà interprete ideale il tenore tedesco Christoph Prégardien, una delle voci più apprezzate in sala da concerto, in un repertorio che va da Bach e Mozart al Lied romantico. Le qualità che gli vengono universalmente riconosciute sono il totale e preciso controllo della voce, la dizione chiara, l’intelligenza musicale e la capacità di arrivare al cuore di ciò che canta. Proprio con le sue incisioni di Schubert e degli altri romantici ha vinto importanti premi discografici internazionali, tra cui l’Orfeo d’Oro dell’Accademia del disco francese e il Premio Edison. L’affiatamento tra i due interpreti è essenziale in questo genere di musica in cui la fusione tra voce e strumento è totale e Prégardien ha raggiunto un affiatamento perfetto con il pianista Michael Gees, suo partner da molti anni nelle sale da concerto e negli studi di registrazione. FOTO: Pregardien & Gees

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dall’antica alla nuova via della seta

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

QuirinaleRoma Palazzo del Quirinale 6 dicembre 2016 – 26 febbraio 2017. Lunedì 5 dicembre 2016 alle ore 12.00 si terrà l’anteprima stampa della mostra “Dall’antica alla nuova Via della Seta” che si terrà nel Palazzo del Quirinale dal 6 dicembre 2016 al 26 febbraio 2017. La mostra, promossa dalla Presidenza della Repubblica Italiana, vuole raccontare, nella sua complessità e ricchezza, la storia degli scambi tra l’Oriente e l’Europa nel corso dei millenni.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christmas Tour dell’Euphoria Gospel Choir

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

euphoria-gospelNapoli. Parte sabato 3 dicembre alle ore 20 il Christmas Tour dell’Euphoria Gospel Choir il coro polifonico che nasce a Napoli nel 2010 in seno alla Chiesa Battista di via Foria 93. Il progetto cresce e si amplia grazie all’impegno artistico e umano del M° Emanuele Giovanni Aprile, direttore del coro. Entra più tardi nel progetto, come vocal coach, la cantante Annita Vigilante, presente nel panorama gospel napoletano già da molti anni. Oggi l’Euphoria Gospel Choir conta circa 25 membri tra bassi, tenori, contralti e soprani, che condividono la gioia e l’euforia della lode attraverso il canto. Oltre ad essere uno spazio artistico di ampliamento delle conoscenze musicali e miglioramento della tecnica vocale, il coro rappresenta per un’occasione di crescita spirituale. Voci diverse, diverse storie di vita e di fede, diverse spiritualità che si intrecciano e si fondono per esprimere nel canto quanto sia straordinario l’amore di Dio per l’umanità e il creato: tutto ciò si concretizza in un’energia canora molto speciale. Lo scopo del coro è quindi quello di tradurre il gospel, il Vangelo, nei ritmi di una musica attuale ma dalle origini antiche, facendosi portavoce di una “buona notizia”, che non esclude nessuno ma riguarda tutti. Ospiti della Chiesa Ecce Homo di via Cerriglio 12, sabato 3 il coro Euphoria sarà protagonista di una serata ad ingresso gratuito dedicata all’arte con visita guidata gratuita della Chiesa a cura di Insolitaguida. Domenica 4 dicembre alle ore 19 (ingresso gratuito), il tour prosegue con una data in memoria di Claudio Taglialatela vittima innocente di camorra presso Villa Fernandez la villa vesuviana di Portici confiscata dalla camorra e gestita adesso da diverse realtà associative. Sabato 10 sarà la volta di un’occasione ecumenica alla Parrocchia Immacolata Concezione di Cercola ore 20 (ingresso gratuito) mentre domenica 11 il coro prenderà parte all’esibizione del Pastor Ron Gospel Show alla Basilica di San Gennaro extra moenia (biglietti su etes.it). Sabato 17, infine, l’Euphoria Gospel Choir si esibirà presso la Comunità Crescere Insieme di piazzetta San Vincenzo alla Sanità (ingresso gratuito) dove da poco si è insediato un nuovo progetto sociale che vede impegnate realtà che operano per persone a rischio di esclusione sociale. (foto: euphoria gospel)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Proiezione del film “Il cuore dell’assassino”

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

università europea romaRoma giovedì 1 dicembre 2016, alle 19,00, all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190 Proiezione del film “Il cuore dell’assassino”.
Un fanatico uccide brutalmente una missionaria cristiana. La famiglia di lei lo perdona ed ottiene la sua scarcerazione. Lo accoglie come un figlio e un fratello attraverso il rito induista del Rakhi. L’incontro, con ingresso libero, è organizzato dallo stesso ateneo in collaborazione con l’Associazione Religions For Peace.
Seguirà un dibattito a cui parteciperanno la regista del film Catherine McGilvary e il Presidente dell’Associazione Religions For Peace dott. Luigi De Salvia.
“Ho scelto di raccontare la storia dal punto di vista dell’assassino – ha spiegato la regista – perché sia chiaro che il perdono incondizionato trasforma nel profondo non soltanto chi lo offre, ma ancora più chi ne è oggetto. Possiamo riconoscerci nel protagonista, anche se non abbiamo compiuto un gesto altrettanto efferato. La sua lotta per innalzarsi dalle tenebre alla luce è qualcosa che viviamo ogni giorno in quanto esseri umani. Identificandoci con lui, arriviamo a comprendere che, malgrado tutti i nostri errori, possiamo in qualsiasi momento essere trasformati dall’amore”.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Deidda: le ragioni del mio NO al referendum

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

costituzione1Intervista di http://www.radiocora.it a Beniamino Deidda, ex procuratore generale di Firenze, membro del Comitato direttivo della Scuola superiore della magistratura. “Le ragioni del mio No trascendono il dibattito che si vede in televisione in quanto è un dibattito che finisce per avere sempre una connotazione ideologica io invece non vorrei parlare di politica, perché la Costituzione non ha niente a che vedere con la politica intesa come impegno nelle scelte contingenti di ogni giorno. I tempi della Costituzione non sono quelle della politica quotidiana, sono quelle dei lustri, dei decenni, a volte dei secoli – Sono le parole dell’ex procuratore Beniamino Deidda che, a pochi giorni dall’appuntamento referendario espone sul portale radiocora.it le principali ragioni del perché voterà No il prossimo 4 dicembre- Uso il dibattito referendario come momento di riflessione sulla Costituzione e sui temi della riforma: finora il dibattito ha ignorato il tema del ‘cosa sia una Costituzione e su come bisogna procedere alla sua modifica’. Le Costituzioni sono patti di convivenza che stabiliscono le precondizioni del vivere civili, le Costituzioni sono testi destinati a garantire tutti: maggioranze e minoranze quindi sono sorrette da un consenso generale. Quale che sia l’esito referendario, la Costituzione che si avrà sarà la Costituzione di una parte e non di tutti. Basterebbe questa ragione a giustificare il NO. Le costituzioni impongono i vincoli a qualsiasi maggioranza che sia di destra, di centro o di sinistra. Di questo non si è tenuto conto né durante il dibattito né durante la proposta di revisione costituzionale. Proposta che viene dal governo ma in una democrazia parlamentare non è lecito al governo proporre la revisione di questa o quella parte della Costituzione perché il governo vive soggetto alla Costituzione non ha un potere costituente proprio perché il governo è espressione di una maggioranza mentre le Costituzioni sono garanzia per le minoranze. Esattamente l’opposto di quello che sta avvenendo durante il dibattito per questa proposta di modifica costituzionale.Anche se gli articoli proposti nella riforma fossero tutti condivisibili, la mia risposta sarebbe comunque NO. Primo perché le riforme costituzionali non le propone il governo; secondo perché questo Parlamento, dopo la sentenza della Corte Costituzionale (sul porcellum n.d.r.) ha perso il suo potere di rappresentanza dunque questa maggioranza non può rappresentare i cittadini e quindi non è idonea ad approvare la proposta di modifica della Costituzione di tutti. Bisogna votare NO di fronte a queste due assurdità.Salvo forse l’abolizione del CNEL, il resto è tutto molto discutibile da quel pasticcio che è venuto fuori dal nuovo Senato; ha preso il sopravvento il centralismo, svuotando le autonomie regionali in contrasto con l’art. 5 della Costituzione che è proprio la prima parte che si dice non si vuol toccare. La verità è che quando si svuota l’attuazione, nella seconda parte, dei principi costituzionali si feriscono e si vanificano proprio i principi costituzionali.La Costituzione del ’48 è stata modificata trentasei volte, qualche volta in maniera opportuna – prosegue Deidda intervistato da Niccolò Matellini – altre volte è stata modificata male ma sono state piccole modifiche in linea con la tradizione costituzionale occidentale. Le Costituzioni nascono per durare perché sono un patto pre-politico riguardo le regole del vivere civile. Poteva pure essere condivisibile l’abolizione del bicameralismo perfetto, o abolendo il Senato o dando vita ad una sorta di Camera di compensazione fra le esigenze dello Stato e le esigenze dei territori quindi allargando la rappresentanza politica della sovranità dei cittadini. Invece non si è fatto né una cosa né l’altra ma siamo rimasti a metà con un depotenziamento totale del Senato.Non si cambiano in questo modo 47 articoli della Costituzione. Pensiamo a cosa succederebbe in America se un qualunque politico dicesse di voler cambiare un terzo della Costituzione, lo ricovererebbero!
Una parte della cornice della vita democratica e costituzionale può subire dei mutamenti ma non in questa maniera in cui si codificano i peggiori vizi della Costituzione materiale vigente. Si può modificare la Costituzione quando tutti sentono la necessità di farlo: questa modifica ha spaccato il Paese proprio perché non ci si riconosce.Il mio NO non viene dalla contrarietà ad una certa norma ma viene dallo spirito della riforma che non tiene conto di che cosa sia una Costituzione e non tiene conto che la Costituzione è espressione di tutti, altro che voto di fiducia per superare il voto delle minoranze. Questo spirito manca nella proposta di revisione e questa è la ragione principale del NO.
Bisogna dire NO perché questa modifica costituzionale rischia di compromettere, col tempo, l’unità del Paese che – conclude Deidda – è un bene più grande e importante della sorte di un qualsiasi governo. I governi passano, le Costituzioni restano!

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parigi, seminario di ricerca sulla letteratura francese del XIX secolo

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

balzacParigi, France Venerdì 2 Dicembre 2016, ore 0:00 Université Paris-Sorbonne, Amphithéâtre Guizot si svolgerà il seminario di ricerca “Balzac, entre pensée et littérature” organizzato dal prof. Francesco Spandri (Dipartimento di Scienze politiche) nell’ambito della collaborazione tra il Centre de Recherche sur la Littérature française des XIXe-XXIe siècles (Paris 4) e il Centre de Recherche sur les Poétiques du XIXe siècle de l’Université Sorbonne Nouvelle (Paris 3). Il seminario si rivolge agli studenti magistrali e ai dottorandi delle due Università.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Manovra: Prestigiacomo, FI vota no. Fatta solo per strategia elettorale

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

prestigiacomo.medium_300“È sotto gli occhi di tutti la profonda strumentalizzazione che il Governo Renzi ha messo in campo nei confronti della manovra di finanza pubblica, plasmandone il contenuto sulla base di un’ampia strategia a “raggio elettorale”, finalizzata all’appuntamento referendario della prossima domenica. Una manovra impostata senza una visione complessiva di politica economica, ma dettata dalla contingenza e dal bisogno di consenso, non può che avere risultati miseri, inefficaci, che non sono in grado di portare il Paese nella direzione di una ripresa forte e duratura. Nulla è stato lasciato al caso: ogni misura è stata accuratamente pesata e misurata, in un monologo della maggioranza, che ha organizzato i lavori in Commissione in maniera confusa e inaccettabile. E’ stata accuratamente pesata, e scientificamente pensata anche la presa in giro nei confronti del Mezzogiorno. Il dibattito in merito alle misure per il rilancio degli investimenti nel Sud è stato assolutamente privo di concretezza e non ha prodotto alcun intervento efficace. D’altra parte, il pacchetto emendativo presentato alla manovra dal Gruppo Forza Italia, conteneva una serie di misure importanti per il Sud, in grado di offrire un impulso concreto allo sviluppo dell’impresa privata, misure a cui il governo ha detto no. Forza Italia vota convintamente contro questa manovra di pura propaganda, con la convinzione che lunedì prossimo il Premier si sveglierà con il peso del giudizio degli italiani, che non sarà certamente clemente.” E’ quanto afferma Stefania Prestigiacomo, deputata di Forza Italia, intervenendo in aula in dichiarazione di voto finale sul Ddl Bilancio.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rai-referendum: due pesi e due misure

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

Rai: sede di romaIl presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, ha presentato un esposto al’AgCom e un’interrogazione alla Commissione di Vigilanza Rai in merito al programma di RaiUno “La vita in diretta”.“Giovedì scorso 24 novembre – scrive il capogruppo azzurro – nel programma pomeridiano di RaiUno ‘La vita in diretta’ sono state ospiti, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, la ministra Maria Elena Boschi e altri ospiti che in più occasioni si sono pubblicamente schierati per il Sì al referendum A pochi giorni dalla consultazione referendaria del prossimo 4 dicembre, complessivamente, nella puntata in questione sono stati dedicati oltre 30 minuti a queste figure molto note a favore delle ragioni del Sì, senza alcun contraddittorio, e senza alcuno spazio alle ragioni del No al referendum, come invece previsto dalle disposizioni di legge, secondo le quali deve essere sempre garantita l’imparzialità, l’obiettività, il pluralismo e la completezza dell’informazione.Apprendiamo inoltre che, nelle scorse settimane, il programma di RaiUno ‘L’Arena’, condotto da Massimo Giletti e in onda ogni domenica, avrebbe dovuto ospitare l’avvocatessa ed ex deputata Giulia Bongiorno, rappresentante della fondazione ‘Doppia difesa’, impegnata nella lotta contro la violenza sulle donne. La partecipazione dell’avv. Bongiorno, inizialmente prevista insieme a Michelle Hunziker, co-fondatrice dell’associazione, è stata in un secondo momento ‘tagliata’, lasciando spazio unicamente all’intervista singola alla show girl Hunziker; la mancata partecipazione al programma veniva stabilita, contestualmente alla pubblicazione di un’intervista dell’avvocatessa Bongiorno, nella quale sosteneva pubblicamente le ragioni del No al referendum del 4 dicembre prossimo. Con un tempismo a dir poco sospetto la redazione del programma e il conduttore Massimo Giletti motivavano la scelta dicendo che lo spazio tolto all’avvocato Bongiorno – che comunque non avrebbe parlato di referendum – sarebbe invece stato dedicato alle ragioni del No; risulta incomprensibile e assolutamente non motivata, la differenza di trattamento riservata invece alla ministra Boschi, che pur non facendo alcun riferimento al referendum ha potuto esporre per più di mezz’ora, senza alcun contraddittorio, l’esclusivo punto di vista del governo, su diversi temi di attualità”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università Roma 3 eventi sabato-domenica 3-4 dicembre 2016

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

city of londonMostra ‘Jack London 1876 – 1916. I Classici della Letteratura per ragazzi’ Fino al 3 Dicembre 2016 Sala della Biblioteca di Scienze della Formazione Via Milazzo 11 a. Mostra con esposizione di libri e bibliografia. Iniziativa della Biblioteca di Scienze della Formazione sulla figura di Jack London e sui classici della letteratura per ragazzi. Jack London è una delle più affascinanti e romanzesche figure della letteratura americana. Nella sua breve vita ha viaggiato in tutto il modo e svolto molti mestieri: marinaio, cercatore d’oro, giornalista e reporter, attivista socialista, navigatore transoceanico, progettista di barche e case all’avanguardia, corrispondente di guerra, fotografo e scrittore. Le sue descrizioni di Londra, del terremoto di San Francisco, della dura vita selvaggia alla ricerca dell’oro e di se stessi, sono significative quanto i suoi scatti fotografici, meno conosciuti. I suoi libri più famosi, alcuni autobiografici in realtà, fanno parte dei classici della letteratura per ragazzi.
Mostra ‘Francesco Cellini. Strumenti e tecniche del progetto di architettura’
Fino all’8 Gennaio 2017 Padiglione 9B MACRO Testaccio Piazza Giustiniani Luca Bergamo, Assessore alla Crescita culturale, Roma CapitaleClaudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni CulturaliElisabetta Pallottino, Direttore del Dipartimento di Architettura Roma Tre sono lieti di invitare all’inaugurazione della mostra Francesco Cellini. Strumenti e tecniche del progetto di architettura.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Università Roma 3 eventi giovedì-venerdì 1-2 dicembre 2016

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

Convegno ‘Le madri della Repubblica’
Giovedì 1 Dicembre 2016, ore 10:00Istituto Luigi Sturzo Sala Perin del VagaPiazza delle Coppelle 39 In occasione del 70° anniversario del voto alle donne, si svolgerà una riflessione sullo ieri con testimonianze e sull’oggi con sguardo prospettico. Convegno organizzato dal Gio (Osservatorio interuniversitario di genere), cui partecipa Roma Tre. Letture video mostra di manifesti.
Conferenza nazionale ‘Dove sta andando l’Università? Politiche di reclutamento e criteri di valutazione’
Giovedì 1 Dicembre 2016, ore 10:30Scuola di Lettere Filosofia Lingue, Aula Magna Via Ostiense 234/238.Il primo dicembre 2016 si terrà alle 10.30, presso l’Università di Roma Tre il Convegno dal titolo Dove sta andando l’Università? Politiche di reclutamento e criteri di valutazione. Questo incontro, olimpiadi-matematica-cesenatico_largepromosso dalla associazione ARTeD (Associazione Ricercatori a Tempo Determinato), che riunisce oltre mille ricercatori a tempo determinato di tutti gli atenei italiani, ospiterà interventi sulla condizione dei giovani precari dell’Università da parte di ADI (Associazione Dottori e Dottorandi Italiani) e della redazione ROARS, noto sito di informazione universitaria. Il Prof. M. Mancini del MIUR illustrerà le politiche di reclutamento degli atenei e insieme al VicePresidente CRUI risponderà alle domande e alle richieste delle giovani leve della ricerca, che tanto spesso sono viste solo come utili risorse temporanee da un sistema che non sempre riesce a dare continuità a carriere anche di alto livello. Dopo l’incontro si terrà l’Assemblea della Associazione ARTeD, aperta a tutti gli iscritti.
Seminario di Geometria
Giovedì 1 Dicembre 2016, ore 14:30 Dipartimento di Matematica e Fisica, Aula 211 Largo San L. Murialdo,1 Luca Tasin (Università degli Studi Roma Tre)Titolo: On the number of minimal models
It is well known since the beginning of the 20th century that a minimal model of an algebraic complex surface is unique. From this one can deduce that minimal models of surfaces of general type with bounded volume form a bounded family. In this talk I will show how the number of minimal models of an n-dimensional manifold can be bounded in term of its volume for any n. Moreover, I will explain that in any dimension minimal models of general type and bounded volume form a bounded family. This is based on a joint work with D. Martinelli and S. Schreieder.
Intercultural Communication: New Perspectives from ELF
Giovedì 1 Dicembre 2016, ore 16:00 Dipartimento Lingue, letterature e culture straniere, Aula Ignazio Ambrogio
Via di Valco San Paolo, 19. Presentazione del volume Intercultural Communication: New Perspectves from ELF, a cura di Lucilla Lopriore ed Enrico Grazzi, pubblicato nel 2016 da Roma TrE-Press.
III Convegno Red Internacional de Derecho Europeo
Venerdì 2 Dicembre 2016, ore 10:00 Dipartimento di Scienze politiche, Aula 2AVia Gabriello Chiabrera 199 III Convegno Red Internacional de Derecho Europeo (RIDE) Diritto amministrativo europeo e diritti nazionali: influenze, tensioni dialettiche e prospettiveComitato organizzativo: Carla Casanueva Muruais, Gabriele Torelli, Elisabetta Tatì.
Seminario di Logica
Venerdì 2 Dicembre 2016, ore 11:30 Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, Aula Verra Via Ostiense 234 Speaker: Jean-Yves Girard (CNRS, Aix-Marseille Université) Le fantôme de la transparence. D’où vient la certitude? Il seminario tratterà una parte del volume Le Fantôme de la transparence (Editions Allia, Paris, 2016). In questo testo Girard propone un ripensamento dei fondamenti filosofici della logica, a partire dalla consapevolezza, maturata attraversi i risultati limitativi della logica del XX secolo e il più recente incontro della logica matematica con il mondo dell’informatica teorica, del fallimento della pretesa trasparentista. In un precedente articolo che ha ispirato il volume, Girard scriveva: “Le fantasme (ou fantôme) de la transparence est l’idée qu’au-delà de la perception immédiate, existerait un monde, un niveau de lecture, complétement intelligible, i.e., giovanni_boccaccioexplicite et immédiat. Cette transparence nous dévoilerait ainsi un envers unidimensionnel de l’univers. Ce qui part d’une prémisse correcte, dépasser les apparences ; mais, pour ce faire, on imagine un autre côté du miroir aux contours nets, précis et sans la moindre ambiguïté. Le monde devient un rébus dont il suffit de trouver la clef : tout serait tellement immédiat, lisible, qu’il n’y aurait même plus besoin de poser de questions, i.e., de penser”. (Girard, Le Fantôme de la transparence, 2014).
Gaetano Marini (1742 – 1815) protagonista della cultura europea
Venerdì 2 Dicembre 2016, ore 15:00 Aula Radiciotti dell’Area di Studi sul Mondo Antico del DSU Via Ostiense 234/236
il Prof. Marco Buonocore (Biblioteca Apostolica Vaticana) terrà un seminario sul tema: Gaetano Marini (1742 – 1815) protagonista della cultura europea.
Decameron: canzoni e storie
Venerdì 2 Dicembre 2016, ore 21:00Sala Petrassi (Auditorium Parco della Musica di Roma)
Via Pietro De Coubertin, 30, David Riondino e il Prof. Maurizio Fiorilla presentano uno spettacolo sul Decameron di Giovanni Boccaccio, in cui sono previsti anche interventi di dottorandi e studenti laureati a Roma Tre. Un percorso tra letture, ragionamenti e canzoni, sperimentato per la prima volta nell’Aula Magna della Scuola di Lettere, Filosofia, Lingue nel 2015 su iniziativa del gruppo HumUS (Humanitas Universitas Societas/Humanities from University to Society), attivo nel Dipartimento di Studi Umanistici.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il primo dicembre uscirà il film CREED’C la parodia di Creed – nato per combattere di Sylvester Stallone

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

carmen-di-pietroCondito con lo spirito vernacolare e le colorite espressioni del dialetto barese, il film è un rifacimento in chiave ironica del film che ha visto Stallone trionfare ai Golden Globe 2016. Protagonista è il figlio naturale del grande pugile U Poll, Lino, interpretato da Lino De Nicolò del duo comico barese Lino & Tiz, balzato alle cronache web con la parodia di “Roma Bangkok” di Giusy Ferreri e Baby, “Mola Mariot”, che alla fine dell’estate 2015 ha registrato in pochissimi giorni centinaia di migliaia di visualizzazioni su youtube.
Lino è appassionato di boxe, proprio come il padre, al punto da decidere di abbandonare il suo lavoro di manager per trasferirsi a Enziteto, quartiere di Bari, per farsi allenare dal grande “Roccuc U Stallon”. A vestire i panni del “leggendario pugile” è Tiziano De Palma, che dal 2007 fa coppia con De Nicolò.
Nel cast, anche il popolarissimo papà di Lino, Manuel De Nicolò, comico barese doc che ha raggiunto la popolarità negli anni ’90 con la sit-com Very Strong Family, in onda anche su Telenorba, dove è stato per anni l’indimenticabile marito di Kikka, il capo famiglia gran scansafatiche e senza lavoro.
Tra gli attori sul set di Creed’c, Frank Cippone spicca per il suo passato di pugile promettente oltre che per la sua storia personale, in qualche modo affine al soggetto narrato nel film. Carabiniere di professione, durante un periodo della sua vita, Frank ha svestito la divisa per diventare uno stripper nel famoso gruppo di dancers “California Dream Men”, inseguendo un sogno.
Per i ruoli femminili, si segnala la partecipazione di Tiziana Schiavarelli, attrice e autrice di teatro barese, che al cinema è stata diretta, tra gli altri, da Carlo Vanzina, Alessandro Piva, Giuseppe Marco Albano e Nico Cirasola. Ha recitato inoltre in diverse fiction e sit-com telvisive in onda su canali regionali e nazionali, come “Catene” e “Ho sposato uno sbirro”. Nel cast anche l’attore e interprete di fotoromanzi Gerardo Amato, fratello di Michele Placido, Dino Paradiso, fra i comici sul palco televisivo di Made in Sud e Colorado, Paolo Milocco, fresco della partecipazione alla fiction Rai “Braccialetti”, e l’attore Gianni Alvino.
Dopo i set baresi, allestiti anche a Triggiano presso la strutura sportiva Kendro, le riprese sono proseguite successivamente all’estero, dove sono state girate le scene finali del film. “Creed’c” è prodotto da ArifaFilm, giovane realtà lucana diretta da Paolo Mariano Leone, che ha già all’attivo cinque produzioni.
Un divertente cameo lo interpreta la show-girl Carmen di Pietro, a lungo conteggiata dalla produzione. Era incerta se partecipare o no a questo simpatico film perché aveva altri numerosi impegni lavorati, ma poi ha ceduto perchè questo film la riporta agli anni ’90 quando ha avuto modo di conoscer personalmente Sylvester Stallone che era andato a Roma per l’apertura della catena Planet Hollywood. La bella Carmen abitava in via del Tritone e il locale era proprio di fronte. La sera ha cenato con lui ed amici. Dopo una sera di corteggiamento il giorno dopo si è vista recapitare 100 rose rosse, l’ha invitata per altri incontri, ma le frequentazioni non sono state numerose … i suoi muscoli esagerati. (foto: carmen di pietro)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra: I Salinari

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

salinariCervia sabato 3 dicembre alle 16.30 e resterà aperta fino a domenica 1 gennaio 2017 presso il Museo del Sale di Cervia una ricerca fotografica dal titolo I salinari di Diego Bracci, fotografo professionista di Bagnacavallo e Valter Laghi, fotoamatore di Mezzano -Ravenna, socio dell’Hobby Photo Club di Ravenna. Si tratta di un interessante reportage realizzato durante l’estate nella salina Camillone, sezione all’aperto del museo del sale, che vede protagonisti i volontari del “Gruppo Culturale Civiltà Salinara” di Cervia.Le foto in mostra, di grande formato, mettono in evidenza l’attività lavorativa svolta dai salinari che con grande impegno e competenza, utilizzando gli strumenti da lavoro esclusivamente in legno della più antica tradizione salinara, continuano oggi come ieri a raccogliere il prezioso sale. I volontari offrono anche un importante contributo informativo e didattico a tutti i visitatori che intendono immergersi nella magia di questo ambiente e comprenderne storia e il duro lavoro. “Attraverso i loro gesti e i loro volti – raccontano Bracci e Laghi – abbiamo cercato di rappresentare l’antico mestiere dei salinari rendendo gli uomini protagonisti assoluti della nostra ricerca. In un contesto lavorativo di straordinaria bellezza come quello delle saline abbiamo ritenuto che il bianco e nero evidenziasse meglio la forza e la volontà delle persone e rendesse ancora più suggestivi i loro tratti. La grande conoscenza e la disponibilità dei volontari, il clima di cordialità e simpatia hanno contribuito alla realizzazione del percorso fotografico e arricchito ulteriormente questa interessante esperienza”.
Gli orari di apertura della mostra seguono quelli del museo :fino al 17 dicembre sabato domenica e festivi dalle 15 alle 19; dal 17 dicembre all’1 gennaio tutti i giorni dalle 15 alle 19.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Difendiamo la Costituzione

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

costituzione1Non si può rimanere silenti dinanzi all’ennesimo tentativo di depotenziare la democrazia da parte di questo governo; ed è per questo – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – che mercoledì 30 Novembre, insieme al movimento d’opinione “Radici”, saremo in tutte le principali piazze delle città italiane per dar vita ad una campagna di informazione volta a spiegare cosa rischia di abbattersi sul Paese con una eventuale vittoria del SI’. In queste ore – continua Tiso – la possente macchina mediatica guidata dal governo è tornata a farsi sentire per mettere in circolo delle incredibili ipotesi catastrofiche nel caso di una vittoria del NO. Si va dal crollo della borsa alla crescita del debito pubblico, ma la verità è che l’Italia è un Paese che con questa Costituzione è divenuto uno delle principali potenze del mondo e che se ora vive un periodo di crisi non è certo per la sua carta; ma per la corruzione, l’incompetenza politica e l’assenza di democrazia.
Come Confeuro – conclude Tiso – non abbiamo alcun timore delle previsioni catastrofiche dello stesso governo dopo una vittoria del NO, anzi, siamo assolutamente certi che in questo modo dal 5 dicembre tornerà a splendere il sole per un Paese da troppi anni nel buio.

Posted in Spazio aperto/open space | Leave a Comment »

Giornata mondiale contro l’Aids

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

milanodavedereMilano. Il 1 dicembre 2016, in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, COOPI organizza il convegno “L’impegno dell’Italia nella lotta globale contro l’AIDS”, alle ore 10.30 presso la Sala Verdi del Palazzo delle Stelline, a Milano, con la collaborazione dell’Osservatorio Italiano per la Lotta contro l’AIDS e del Fondo Globale per la Lotta contro AIDS, Tubercolosi e Malaria, e con il patrocinio del Comune di Milano. Dal 1981 l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi. In questi anni grazie ai progressi della medicina le persone sieropositive o affette da AIDS hanno avuto nuove speranze per la loro prospettiva di vita. Purtroppo, invece, nelle zone più povere del nostro pianeta, AIDS, tubercolosi e malaria continuano a essere malattie ancora letali. In queste regioni interviene il Fondo Globale, di cui anche l’Italia è membro. Il Fondo è uno dei principali partenariati internazionali ed è riuscito a unire diverse realtà quali governi, istituzioni e società civile. Riflettere sul ruolo che i governi, in modo particolare quello italiano, possono giocare in questa lotta globale è lo scopo del convegno. L’occasione è giusta per presentare anche a Milano il Policy Paper “Il Fondo Globale: un’opportunità per l’Italia, una risorsa per le future generazioni”. L’evento, moderato da Luca Mattiucci, giornalista del Corriere della Sera e responsabile Corriere Sociale, si apre con i saluti di Pierfrancesco Majorino, Assessore Politiche Sociali del Comune di Milano, e del Presidente di COOPI, Claudio Ceravolo. Una presentazione del rapporto è fornita da Stefania Burbo, Focal Point dell’Osservatorio Italiano sull’Azione Globale contro l’AIDS, Massimo Galli, Prof. Ordinario Malattie Infettive Università di Milano e Vicepresidente ANLAIDS Lombardia e Sara Faroni, Associate Specialist, Global Fund External Relations.Le vite salvate nei paesi in cui il Fondo Globale opera dal 2002 al 2014 sono state più di 17 milioni e fanno ben sperare sulle possibilità di debellare AIDS, tubercolosi e malaria. Tale speranza è viva anche attraverso le buone pratiche portate avanti dalle Ong che hanno realizzato i loro progetti contro l’AIDS e le altre pandemie nelle zone del mondo più povere. Nel corso del convegno, i rappresentanti di COOPI – Cooperazione Internazionale, CUAMM Medici con l’Africa e Comitato Collaborazione Medica (CCM), raccontano le esperienze sul campo in Somalia, Tanzania e Angola . “La lotta contro la tubercolosi è stata una delle prime attività svolte da COOPI nel territorio somalo.” – precisa Claudio Ceravolo, Presidente di COOPI – “La nostra presenza è costante dal 1981 e dal 2003, grazie alla collaborazione con il Fondo Globale, siamo intervenuti in diverse strutture sanitarie.”Chiudono il convegno gli interventi di Lia Quartapelle, Deputata e Membro della Commissione Esteri alla Camera e del Senatore Roberto Cociancich*, sull’impegno che l’Italia sta assumendo nella lotta contro l’AIDS. Il nostro Paese è tornato negli ultimi anni ad investire nel Fondo Globale e nel corso della Quinta Conferenza di Rifinanziamento del Fondo, tenutasi il 16 settembre, a Montréal-Québec in Canada, ha annunciato un impegno di 140 milioni di euro per il triennio 2017-2019. “È una promessa molto importante perché l’Italia ha un ruolo fondamentale da giocare per la sua esperienza e le sue capacità”, conclude Stefania Burbo, focal point dell’Osservatorio Italiano per la lotta all’AIDS.L’ingresso al convegno è gratuito.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dipendenti pubblici: contratto beffa

Posted by fidest press agency su martedì, 29 novembre 2016

Pacifico marcelloMentre i metalmeccanici recuperano tutta l’inflazione persa, per i dipendenti pubblici mercoledì si firma per portare aumenti ridicoli dopo sette anni di stipendi fermi. Per allineare le buste paga di 3 milioni e 300mila dipendenti del pubblico impiego servirebbero 170 euro e non gli 85 che i Confederali si apprestano a sottoscrivere mercoledì prossimo, quando incontreranno il ministro della Funzione Pubblica: da corrispondere dal 1° settembre 2015, esattamente il doppio di quanto propongono ora amministrazione e sindacati, peraltro con finanziamenti di cui non c’è traccia nella legge di bilancio. Marcello Pacifico (Anief-Cisal): è stato recentemente l’Istat a calcolare che nel 2016 gli stipendi dei lavoratori statali hanno raggiunto il punto più basso dal 1982. E sul ritardo clamoroso dei compensi che ricevono i dipendenti pubblici si è espressa di recente anche la Corte dei Conti; per non parlare della Consulta che, con una doppia espressione, ha reputato illegittimo mancati aumenti e stop contrattuale. Sono anni che diciamo, inascoltati, che i rinnovi di contratto si fanno rispetto all’Indice dei Prezzi al Consumo Armonizzato per i paesi dell’Unione e che gli scatti di anzianità non si toccano: ancor di più nella scuola, dove rappresentano l’unica modalità di carriera professionale.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »