Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 17

11° edizione dei MIA16

Posted by fidest press agency su martedì, 6 dicembre 2016

peter-gomezmentanaSono 39 i vincitori dell’11° edizione dei MIA16, la rassegna premia i migliori siti, influencer e pagine social in Italia. Ad assegnare gli Oscar della rete sono stati gli internauti italiani tramite una consultazione web che ha raccolto complessivamente per tutte le categorie oltre 2,5 milioni di voti
Da Fedez a Fiorello, da Enrico Mentana a Chef Rubio passando per Il Post, Lercio, Spinoza e Crozza nel Paese delle Meraviglie. Sono 39 i vincitori dei “Macchianera Internet Awards 2016”, gli oscar della rete che premiano i migliori siti e influencer italiani nonché le pagine social più creative e ingaggianti. I premi sono stati assegnati ieri in uno speciale galà del web organizzato allo IULM di Milano. Personaggi dello showbiz, giornalisti, blogger e influencer sono stati giudicati dagli stessi utenti delle rete (oltre 127mila) attraverso una votazione 2.0 che ha raccolto complessivamente 2.532.145 voti.
“L’undicesima edizione dei Macchianera Internet Awards ha avuto un gusto particolare, perché è stata il culmine di una giornata straordinaria, ricca di eventi e dibattiti interessanti – afferma Gianluca Neri, creatore della Festa della Rete -. Ma ancora più importante è stato l’apporto del pubblico, quello che ha riempito lo Iulm durante gli appuntamenti della Festa della Rete, insieme a quello da casa, che ha letteralmente invaso il nostro sito per votare l’influencer o il blog preferito. I numeri parlano chiaro: siamo davanti ad oltre due milioni e mezzo di voti che ci hanno permesso di stilare le 39 classifiche delle altrettante categorie in gara. Questo ci rende fieri di tutto il lavoro che abbiamo svolto per rendere unica questa serata”.
La categoria Miglior Sito (sponsored by TIM) ha visto prevalere la satira del portale Lercio (www.lercio.it) con 33.748 voti, seguito da Giallo Zafferano (www.giallozafferano.it) con 17.423 voti e Il Fatto Quotidiano (www.ilfattoquotidiano.it) con 9.453 preferenze.
Miglior Personaggio-Influencer (sponsored by TIM) del 2016 è stato nominato il direttore del Tg La7 Enrico Mentana con 28.543 voti, seguito da Alberto Angela (21.116) e Fiorello (10.833).
Nella categoria Miglior Rivelazione (sponsored by TIM) ha dominato la giovane blogger Tess Masazza, al comando con ben 26.422 voti. Al secondo posto Claudio Di Biagio (10.142) seguito da Lodovica Comello (8.806).
Nella categoria Miglior Articolo la vittoria è andata all’articolo “La vignetta di Charlie Hebdo spiegata a mia madre” del sito http://www.glistatigenerali.com grazie ai 13.059 voti ricevuti, seguito dal post della pagina Facebook ufficiale di Luca Bizzarri “Sono sette giorni che non uso Twitter o Facebook” e da “Il reparto degli uomini rotti: storia degli ultimi 15 giorni accanto a mia mamma” del sito http://www.enrico-sola.com.
La categoria Miglior Community è stata vinta da Feudalesimo e Libertà con 25.085 voti, seguita da Calciatori Brutti (17.542) e Al Femminile (13.681).
Nella categoria Miglior Pagina Facebook vince Commenti Memorabili con 17.263 voti. Secondo posto per La Fabbrica del Degrado (14.699) e terzo per Feudalesimo e Libertà (11.787).
Fiorello trionfa nella categoria Miglior Tweeter – Periscope con 20.269 voti, seguito dal rapper Fedez (16.631) e dall’account @Trash_italiano (8.000). In questa categoria Premio Speciale è assegnato anche a Giulio Base.
giallo-zafferanoSempre Fedez vince invece la categoria di Miglior Instagramer con 13.143 voti seguito da Le Perle di Pinna (10.856) e Christian Vieri (9.109).
Il fenomeno Clio Make Up ha vinto nella categoria Miglior Youtuber con 29.336 preferenze. Al secondo posto si piazza The Show con 20.553 voti mentre al terzo gradino del podio troviamo I Pantellas (7.892).
La categoria di Miglior Snapchatter va a Francesca Crescentini (@tegamini) con 6.471 preferenze. Seguono Lady Facchinetti (@wilfacchinetti) con 6.101 voti e Specchio Reflex (@specchio_reflex) con 5.231 voti.
Netflix è stato giudicato da ben 36.235 utenti il Miglior Canale TV, e stacca di molto gli altri compagni di podio: Real Time al secondo posto con 12.548 voti e Dmax 11.199 preferenze.
Stando in tema televisivo, Davide Maggio (www.davidemaggio.it) è stato eletto il Miglior Sito Televisivo, seguito da Tvblog (www.tvblog.it) con 9.238 voti e Subfactory (www.subfactory.it) con 8.608 voti.
Nella categoria Miglior Radio/Podcast online trionfa Scientificast (www.scientificast.it) con 6.637 preferenze, seguita da Radio Stonata (www.radiostonata.it) con 5.096 voti e Querty (http://querty.it) con 4.300 voti.
Il Post (www.ilpost.it) diretto da Luca Sofri è stato invece giudicata la Miglior Testata Giornalistica online da 14.309 utenti. A seguire troviamo Fanpage (www.fanpage.it) con 11.453 preferenze e Vice (www.vice.com/it) che ha raccolto il gradimento di 10.661 persone.
Nella categoria Miglior Battuta il primo posto va a “Lascia il cane in auto sotto il sole. Giovane studente vince MasterChef Cina” di Lercio con 15.773 voti. Seguono “Prete appassionato di anagrammi rifiuta il trasferimento a Codropio”, sempre di Lercio, con 11.364 preferenze e ‘Salvini: “Ora tocca a noi fare come gli inglesi”. Ecco Fuori dai coglioni’ di Spinoza con 10.342 voti.
Il Miglior Sito Musicale (sponsored by Tim Music) va a Rockol (www.rockol.it) votato da ben 20.951 utenti. Al secondo posto troviamo MTV (www.mtv.it) con 12.520 voti e al terzo posto si piazza Rolling Stone (www.rollingstone.it) votato da 4.392 persone.
Crozza nel Paese delle Meraviglie – La7 si aggiudica con 23.314 voti la categoria Miglior Trasmissione TV. A seguire troviamo Pechino Express – Rai 2 con 11.695 preferenze mentre al terzo posto si colloca Il Testimone – MTV con 10.661 voti.
Come Miglior Radio gli internauti hanno votato Radio Deejay (16.870 voti), seguita da Virgin Radio (15.302) ed RTL 102.5 (13.389).
Il Fatto Quotidiano trionfa nella categoria Miglior Testata Giornalistica con 14.941 voti. Al secondo posto si colloca l’Internazionale (11.476) e al terzo troviamo La Repubblica con 11.458 preferenze.
Lercio conquista anche la categoria Miglior sito di Satira con i voti di 33.792 persone. Al secondo gradino del podio troviamo Spinoza con 12.308 voti mentre al terzo posto si colloca Nonciclopedia con 11.774 voti.
Il Miglior Sito Cinematografico è invece MyMovies (http://mymovies.it), votato da 20.113 persone. Seguono Cineblog (www.cineblog.it) con 17.614 voti e Coming Soon (www.comingsoon.it) con 12.315 voti.
premiazione-libreriamoLibreriamo (www.libreriamo.it) conquista la palma di Miglior Sito Letterario con 6.637 voti. Il secondo posto va a L’apprendista libraio (http://apprendistalibraio.blogspot.it) con 6.103 preferenze mentre il terzo posto lo conquista Doppiozero (www.doppiozero.com) con 5.227 voti.
Chiara Ferragni con The Blonde Salad (www.theblondesalad.com) vince la categoria Miglior sito Fashion & Beauty con 25.046 voti. Al secondo posto si piazza Clio Make Up (http://blog.cliomakeup.com) con 4.458 preferenze mentre al terzo posto si colloca Carla Gozzi (www.carlagozzi.it) con 3.369 voti.
La categoria Miglior Food blogger (sponsored by Inalpi) va a Chiara Maci (http://chiaramaci.com) con 11.938 voti. Il secondo posto va a Sonia Peronaci (www.soniaperonaci.it) con 7.427 voti, mentre al terzo si piazza Flavia Imperatore (www.mysia.info) con 3.411 voti.
Come Miglior Sito di Economia è stato designato Goofynomics (http://goofynomics.blogspot.it) che ha raccolto il favore di 23.831 utenti. Al secondo posto troviamo Il Sole 24 Ore (www.ilsole24ore.com) con 8.072 voti e sul gradino più basso del podio si colloca Iceberg Finanza (http://iceberg.finanza.com) con 3.317 voti.
davide-oldaniLa categoria Miglior sito Educational. Tecnico. Divulgativo se lo aggiudica Salvatore Aranzulla (www.aranzulla.it) con 29.472 voti, seguito da Wikipedia (https://it.wikipedia.org) con 16.025 voti e da Accademia della Crusca (www.accademiadellacrusca.it) con 6.755 voti.
Il Miglior sito LGBT va a Bossy (www.bossy.it) con 6.348 voti seguito da Zucchero Sintattico (www.zuccherosintattico.it) con 4.602 preferenze e Gay.it (www.gay.it) con 4.125 voti.
A trionfare nella categoria Miglior Brand Online (sponsored by MONDOCANE) è Amazon (28.654 voti) che precede Netflix (18.923 voti) e Google (12.115).
Nella categoria Miglior Start-Up Italiana il primo posto viene conquistato da Oilproject (www.oilproject.org) con 13.182 voti. Al secondo posto si piazza Friendz (www.friendz-app.com) con 4.142 voti mentre il terzo è conquistato da Mafiamaps (www.mafiamaps.it) con 3.621 voti.
Il Miglior sito Food è Giallo Zafferano (www.giallozafferano.it), indicato da 40.133 utenti. Al secondo posto si colloca Il Cucchiaio d’argento (www.cucchiaio.it) con 5.185 voti mentre il terzo posto è di Cook Around (www.cookaround.com) con 3.547.
Chef Rubio trionfa nella categoria Miglior Chef (sponsored by JUST EAT) con 20.422 voti e precede Antonino Cannavacciuolo (18.377) e Carlo Cracco (9.608).
linus-e-luca-sofriIl Miglior sito per Genitori e Bambini è quello di Pianeta Mamma (www.pianetamamma.it) premiato da 1.857 utenti. Seguono 50 sfumature di mamma (www.50sfumaturedimamma.com) con 5.651 voti e Vita da mamma (www.vitadamamma.it) con 5.056 voti.
Nella categoria Miglior sito Politico-d’Opinione vince Breaking Italy (www.breakingitaly.it) con 24.957 voti. Al secondo posto troviamo Il Pedante (http://ilpedante.org) con 6.533 voti mentre al terzo si piazza Beppe Grillo (www.beppegrillo.it) con 6.415 voti.
Airbnb (www.airbnb.com) con 20.042 voti si aggiudica la categoria Miglior sito di Viaggi, dove precede Turisti per caso (http://turistipercaso.it) con 14.487 voti e Tripadvisor (www.tripadvisor.it) con 7.810 voti.
La categoria Miglior Web Agency Italiana viene vinta da We Are Social con 6.491 punti, e precede Doing (2.981 punti) e Young Digitals (2.606).
Zerocalcare si aggiudica con 19.140 voti la categoria Miglior Disegnatore – Vignettista (sponsored by Lenovo). Al secondo posto troviamo Boban Pesov con 12.681 punti mentre al terzo si piazza Jenus con 7.911 punti.
Per la categoria Miglior Polemica online trionfa Gianni Morandi vs week-end senza supermercati con 13.946 voti. Al secondo posto troviamo Beatrice Lorenzin vs tutti per la campagna Fertility Day con 10.164 voti. Al terzo si piazza Charlie Hebdo vs italiani per la vignetta sul terremoto con 9.816 voti.
La categoria Miglior Hashtag è stata vinta da #webeti, coniato dal direttore del Tg La7 Enrico Mentana, con 15.566 voti. Seguono #escile con 15.134 voti e #MaratonaMentana con 7.736 preferenze.
La categoria Peggior Cattivo online se la aggiudica Matteo Salvini con 16.532 voti, seguito da CiccioGamer89 con 9.300 voti e Mario Adinolfi con 7.245 voti. (foto: peter gomez, mentana, Giallo Zafferano, Premiazione Libreriamo, Davide Oldani, Linus e Luca Sofri)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: