Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 341

Ap, Binetti: “Su nuova posizione Udc qualche chiarimento è d’obbligo”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 dicembre 2016

Paola-Binetti“E’ stato rapidamente raccolto da tutte le agenzie di stampa il comunicato dell’Udc con cui si faceva presente che l’avventura di Area popolare aveva concluso, almeno per ora, il suo iter. Dopo l’appello di ieri sera con cui Angelino Alfano si diceva pronto ad andare velocemente al voto insieme a Matteo Renzi, qualcosa è scattato nella nostra sensibilità politica, a cominciare dal senso di responsabilità. Il No al quesito referendario significava sostanzialmente tre cose: il rifiuto di una riforma confusa e pasticciata; il bisogno di onestà intellettuale, per cui diciamo no al marketing politico che promette senza mantenere; e infine la strana sensazione di essere su di un treno in corsa in cui solo il macchinista sa qual è la direzione, mentre agli altri si chiede solo di votare la fiducia a processi compositi, ma ridotti a pura digitalizzazione: si o no, per contenuti spesso scarsamente definiti nelle loro implicazioni. Quando Ap è nata, qualche anno fa, avremmo voluto dar vita ad un soggetto politico nuovo, inclusivo, aperto ad un dialogo efficace con le forze politiche più sensibili ai valori del lavoro e del merito; della vita, della famiglia; ai giovani, alle piccole e medie imprese, che caratterizzano il tessuto economico nazionale. Deciso a lottare contro le disuguaglianze e contro la povertà, a difendere il risparmio delle famiglie e la libertà di scelta dei genitori in merito all’educazione dei figli. Niente di speciale, solo la difesa delle piccole cose che costituiscono l’intelaiatura della nostra vita e scandiscono il ritmo delle nostre giornate”. Lo afferma “con convinzione e con rammarico” l’onorevole Paola Binetti dell’Udc.
“Moltissime le battaglie fatte insieme a Ncd. Alcune con ottimi risultati, qualche altra meno, per oggettive divergenze di idee su punti in cui Ncd si rivelava più affine al Pd con le sue posizioni storicamente diverse dalle nostre. Anche in merito all’attuale referendum la posizione di Lorenzo Cesa, segretario del Partito, si è rivelata nettamente diversa da quella del governo e alla fin fine vincente, nella capacità di percepire lo stato d’animo del Paese. Ma è sul punto delle elezioni anticipate che il dissenso attuale dell’Udc è chiaro e determinato. Il popolo Udc ha bisogno di tempo per capire cosa stia accadendo sullo scenario politico, a prescindere dalle rappresentazioni narrative così ottimistiche che tanto piacciono a Renzi, e di cui la gente a volte non trova il riscontro nella pratica. Come Udc – prosegue Binetti – fedeli al principio dei valori al centro e della chiamata alla responsabilità personale, vogliamo stimolare una partecipazione politica efficace, confermata dallo stesso spirito di iniziativa che ha caratterizzato questa campagna referendaria. Davanti ai potenti mezzi messi in pista dal Governo: Rai, Tv, giornali, onnipresenza televisiva, bulimia da dichiarazioni quotidiane, noi Udc del No eravamo davvero schiacciati non solo dal SI, ma anche dai pentastellati, non meno bulimici del premier nell’occupare tutti gli spazi disponibili, il revival di Berlusconi e un Matteo Salvini in gran forma, con il suo ‘trumpismo’ all’italiana. Eppure sui territori, nel rapporto personale, nei salotti familiari, al bar con gli amici, gli iscritti Udc hanno saputo dare la loro testimonianza, spiegando, raccontando, confrontandosi umilmente. E il risultato ha premiato questo stile low profile, che però richiede tempo, pazienza, rispetto per l’altro perché non si senta schiacciato dall’avversario più veloce, più brillante, più ironico, più accattivante, ma non per questo più vero e più credibile. Ora per l’Udc – conclude Binetti – comincia una nuova fase della sua vita! Con Ncd abbiamo lavorato bene, salvo queste ultime battute… speriamo…”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: