Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Cooperazione internazionale: la scuola come grande riscatto esistenziale e sociale

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 dicembre 2016

parma universitàParma Il Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell’Ateneo di Parma (CUCI) si è fatto promotore assieme all’associazione Mani (Parma) e in collaborazione con l’ONG senegalese FEEDA (Femme, Éducation, Eau et Développement en Afrique) del gemellaggio tra scuole cittadine e scuole senegalesi. Il Liceo Marconi e la Scuola per l’Europa si sono rispettivamente gemellate con le Lycée de Pire (Dép. Tivaouane) et con la scuola elementare di Diol Kadd (Dép. De Thiès) in Senegal.
Per quanto la rete scolastica senegalese sia molto diffusa e raggiunga anche i villaggi più remoti, in molti casi il buon esito della scolarizzazione è compromesso da un’alimentazione insufficiente. Il sostegno alla scolarizzazione non può pertanto che passare attraverso l’accesso al cibo. Il gemellaggio garantisce un pasto quotidiano agli studenti più bisognosi del liceo di Pire e un pasto a tutti gli alunni della scuola elementare di Diol Kadd i giorni del rientro pomeridiano.
L’impegno degli insegnanti di tutte le istituzioni scolastiche coinvolte è quello di promuove una vera e propria educazione interculturale attraverso il lavoro congiunto su alcune tematiche e sui diversi modelli didattici. Non solo quindi l’occasione di conoscenze interpersonali, ma uno scambio e un confronto effettivo di riferimenti culturali e esperienziali.Il progetto potrebbe sembrare tanto semplice quanto banale. Il rafforzamento della scolarizzazione è un indicatore sicuro di sviluppo umano, sociale e economico per tutti i paesi del mondo e in particolare per i paesi più poveri. Eppure il potenziale conflittuale veicolato dagli interventi sulla scuola e l’istruzione in generale è altissimo. Questo conflitto si esprime nel merito delle conoscenze e dei valori trasmessi, nella tensione tra universalismo e particolarismo, nell’accesso differenziato alla scolarizzazione in funzione dei diversi gruppi sociali. Disparità di accesso alla formazione, polarizzazione della conoscenza e frattura scientifica tra i paesi sviluppati, emergenti e poveri sono altrettante sfide che impegnano anche la riflessione e la ricerca universitarie sempre più orientata verso progetti di internazionalizzazione. Attraverso questi progetti, il CUCI con i suoi partner, promuove le relazioni tra l’Ateneo e le scuole italiane e senegalesi in un’ottica di complementarietà delle competenze e di sinergie delle professionalità al fine di rafforzare le iniziative di internazionalizzazione dell’Ateneo e dei partner del progetto. Entro tale contesto, un grosso contributo è stato dato dal Sig. Diop Ousmane della società di trasporto OWEST AFRICA & YOBALE che si è assunto l’onere della metà dei costi di spedizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: