Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 9 dicembre 2016

Coisp: “La politica continua a litigare e noi ed il Paese ad annaspare”

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

polizia“La politica, tanto per cambiare, continua a litigare ed il Paese, tanto per cambiare, continua ad annaspare, la sicurezza continua a risentirne e noi combattiamo contro i mulini a vento. Ieri il referendum, oggi il futuro di chi deve conservare o trovare una poltrona e domani qualcos’altro, ma problematiche serissime, prima fra tutte quella dell’immigrazione di massa senza controllo e senza regole che compromette la sicurezza dei cittadini e porta le Forze dell’Ordine allo stremo ancora non trovano soluzioni, né alcuno che se ne preoccupi minimamente”. Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, all’indomani di notizie di cronaca che dalla Sardegna, e non solo, parlano di una sfilza di arresti di immigrati che, non appena arrivati sull’isola, hanno commesso reati di ogni genere. “Questo – lamenta il leader del Coisp – mentre gli sbarchi intanto proseguono e le Forze dell’Ordine sono sempre più costrette a una lotta quasi impari nella gestione di un fenomeno che devono arginare senza numeri e senza mezzi”.
Appena ieri i resoconti dei 13 arresti di algerini irregolari avvenuti a Cagliari nelle 48 ore precedenti per furti, scippi e violenza sessuale, cui sono seguiti altri due arresti della Polizia. Si tratta del brillante risultato del lavoro dei poliziotti delle Volanti della Questura di Cagliari, in seguito allo sbarco dei 167 algerini di sabato e domenica scorsa. Sempre ieri, l’ultima notizia di un ulteriore fermo di un altro cittadino algerino, anch’esso facente parte del folto gruppo appena sbarcato ed immediatamente colpito dall’ordine di espulsione emesso dalla Questura il 3 dicembre scorso, anch’esso resosi responsabile del furto. E stamattina, infine, ancora l’arresto di un altro algerino che dopo essersi presentato nella notte al Pronto soccorso dell’ospedale Marino ha dato di matto insultando medici e infermieri e tentando di aggredire un addetto alla sicurezza (un Carabiniere è rimasto contuso con una prognosi di 10 giorni). Notizie allarmanti anche da Potenza dove un nigeriano e due gambiani ospiti di un centro di accoglienza sono stati arrestati dalla Polizia per aver sequestrato il responsabile della struttura ed un collaboratore di quest’ultimo attuando una protesta violenta. I clandestini avevano chiuso in una stanza le due vittime chiedendogli il denaro (“alcune migliaia di euro”) che gli avevano visto maneggiare e minacciandoli “dateci più soldi o vi decapitiamo”. “Notizie gravissime che passano quasi inosservate nella bagarre politica, mentre molte regioni sono letteralmente sature di immigrati e non riescono più a fronteggiare i problemi che ne derivano, e mentre in tutta Italia la gente è assillata da una delinquenza incalzante, a cui oltre tutto sul piano giudiziario non corrisponde una risposta ferma e severa – incalza Maccari -. Nelle stesse ore a Jesolo veniva arrestato un tunisino irregolare che con un compare banchettava da giorni all’interno di una villa privata. L’uomo è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e furto in abitazione e denunciato in stato di libertà per lesioni personali, concorso in violazione di domicilio, furto di energia elettrica e ricettazione di uno smartphone. Il clandestino ha numerosi precedenti di polizia per spaccio e furto, era appena stato scarcerato dalla casa circondariale di Perugia dove aveva finito di scontare una condanna per la quale era già stato arrestato sempre a Jesolo, risulta non ottemperante all’ordine del Questore di Perugia di abbandonare il territorio nazionale tanto che è stato per questo ulteriormente denunciato, ma il Giudice di Venezia, dopo aver convalidato l’arresto condannando l’imputato ad un anno e otto mesi e 300 euro di multa, gli ha concesso la sospensione della pena in base alla legge, applicandogli solo la misura del divieto di dimora in Veneto. La domanda è ineludibile: ma così dove vogliamo andare? Ma così come possiamo fare? Ma fare sicurezza in questo stato di cose come è possibile?”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

All’Hackathon per il Baby Care vince l’Open Innovation

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

ibmMilano. E’ una soluzione tecnologica applicabile ai passeggini ad aggiudicarsi l’hackathon “Taking Baby Care to the next level” tenutosi sabato e domenica in Talent Garden con la collaborazione di IBM e Chicco, brand dedicato al mondo del bambino a 360°. I 50 partecipanti – divisi in gruppi composti da developer, 3Dmaker e designer – si sono sfidati per due giorni e una notte con l’obiettivo di trovare soluzioni per la cura del bambino e di dare loro forma nel TheFabLab di Talent Garden Milano che dispone di tecnologie per la stampa in 3D.I team di lavoro avevano a disposizione la piattaforma di sviluppo in cloud Bluemix di IBM per l’attività di sviluppo delle app – integrabili in prodotti per l’infanzia già esistenti – per l’analisi dei dati, per la sensoristica legata al mondo dell’Internet of Things e per le funzionalità cognitive.Tre, in particolare, le idee che sono riuscite a coniugare il mondo digitale con il concept di prodotto e che sono state premiate con tre assegni del valore di 5, 3 e 2mila euro da Chicco che si e’ anche aggiudicata la proprieta’ intellettuale dei progetti. A ciò, si è aggiunta l’estensione all’uso della piattaforma IBM Bluemix in modo da consentire il completamento dello sviluppo delle soluzioni.I giovani si sono destreggiati con curiosità e ingegnosità tra biberon, culle e passeggini non dimenticando la rilevanza dei dati e il valore, in fatto di conoscenza, che riescono a esprimere una volta integrati e interpretati. Alcuni si sono spinti anche a sperimentare tecniche cognitive come il virtual recognition.In sintesi, i ragazzi hanno dimostrato voglia e capacità di saper contribuire ai cosiddetti processi di ‘open innovation’, proprio ciò di cui le imprese hanno bisogno e di cui sono alla ricerca attraverso la relazione con i propri ecosistemi.E’ per questo che, da anni, IBM promuove, la formula ’hackathon’ con molteplici finalità: contribuire alla contaminazione di idee tra diversi settori, favorire la diffusione di specifiche competenze nello sviluppo software – così richiesti dal mondo del business -, sostenere la cultura del cambiamento e il valore della trasformazione e, infine, dimostrare che la tecnologia può trovare facile applicazione nella vita di tutti i giorni. Con Il “Taking Baby Care to the next level”, IBM ha infine messo in luce l’impegno nelle aree della salute e del benessere, destinate a offrire un crescente contributo al volume di dati non strutturati e, per questo, orientate alle soluzioni di cognitive computing.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verona fiera in Egitto per l’industria del marmo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

cairo-fiera-marmoCairo dal dal 10 al 13 dicembre terza edizione di MS Marmomacc + Samoter Africa e della seconda di Projex Africa, le due manifestazioni dedicate al mondo delle costruzioni in programma nella capitale egiziana. L’industria egiziana di marmi, graniti ed alabastro è oggi ottava al mondo per dimensioni, con un export di materiali lapidei aumentato in quantità del 490% negli ultimi otto anni. Nonostante la lieve battuta d’arresto del 2015 (-3% delle esportazioni) dovuta al calo della domanda cinese, il settore è destinato a crescere del 15% nei prossimi quattro anni, con una produzione che nel 2020 aumenterà di 650mila tonnellate. Veronafiere porta sull’altra sponda del Mediterraneo il proprio know-how nella filiera del marmo, delle macchine movimento terra e dell’edilizia sostenibile, accompagnando su questo mercato oltre 40 aziende internazionali. Con oltre cento espositori da Egitto, Italia, Cina, Brasile, Bulgaria, Emirati Arabi Uniti, Germania e Turchia, tre padiglioni e 6mila metri quadrati di superficie, l’appuntamento rappresenta l’evento di riferimento per il comparto nel continente africano. Un ruolo sottolineato dalla presenza all’inaugurazione di sabato di Tarek Kabir, ministro egiziano del Commercio e dell’Industria. Al taglio del nastro anche Massimiliano Sponzilli, direttore dell’ufficio ICE-ItalianTrade Agency del Cairo. L’Italia, infatti, è uno dei principali partner commerciali dell’Egitto, in particolare nel segmento lapideo dove è il secondo fornitore di macchine e tecnologie di lavorazione della pietra con 2,4 milioni di euro di interscambio nel 2015 e il sesto importatore di blocchi di marmo grezzo egiziani, per 1,5 milioni di euro. ICE, in collaborazione con Veronafiere, ha selezionato buyer qualificati provenienti da Algeria, Angola, Arabia Saudita, Congo, Emirati Arabi Uniti, Etiopia, Giordania, Iraq, Kenya, Libano, Sudafrica, Tunisia, Uganda per prendere parte agli incontri b2b in occasione delle due fiere al Cairo.
Egyptian Stone Summit organizzato da Veronafiere per fare il punto sullo stato dell’arte e sugli sviluppi dell’industria locale della pietra naturale, con la presentazione, sabato 10 dicembre, del Rapporto Marmi e pietre in Egitto curato da Carlo Montani. Quest’anno debutta anche Stones of Africa Gallery: la più completa mostra sulle varietà dei marmi, graniti e pietre africani. Nell’ambito di Projex Africa, invece, va inscena il summit internazionale Middle East Summit Buildings & Façades, con un focus sulle tecniche costruttive green e le ultime scoperte nel campo di materiali, facciate, serramenti ed energie rinnovabili. (foto: cairo fiera marmo)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Movida, Pasca (Silb): da Governo scelte inquietanti su controllo e sicurezza

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

campodefiori-movida“È inquietante che in un momento in cui si fa un gran parlare di sicurezza e di prevenzione del rischio il Governo, in un decreto legislativo, abbia varato una norma che va in direzione diametralmente opposta, mettendo così a repentaglio l’incolumità di chi frequenta locali pubblici e di intrattenimento”. Ad affermarlo è Maurizio Pasca, presidente nazionale di Silb, l’Associazione Italiana Imprese da Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo aderente a Fipe-Confcommercio, commentando la norma introdotta dal decreto legislativo 222/2016, approvata lo scorso 25 novembre dal Consiglio dei Ministri, che consente la sostituzione del parere della commissione di vigilanza sul progetto di inizio attività per locali di intrattenimento con una semplice relazione di un tecnico di parte. “La norma in questione – aggiunge Pasca – permette ad operatori spregiudicati e improvvisati di bypassare agevolmente qualsiasi controllo preventivo. Il settore che rappresento è favorevole ad una semplificazione della burocrazia a patto che questa non incida negativamente non solo sugli interessi degli imprenditori che l’associazione che presiedo rappresenta ma che, soprattutto, non metta a repentaglio la sicurezza dei frequentatori dei locali pubblici di intrattenimento”. “Il rischio concreto – sottolinea il presidente Silb – è che i nostri giovani si ritrovino in locali non idonei dal punto di vista della sicurezza. E non si comprende la ratio di questa norma soprattutto alla luce degli incidenti che si verificano laddove non sono garantiti gli standard minimi di sicurezza. Del resto, è di pochi giorni fa la terribile notizia dell’incendio che ha provocato la morte di decine di giovani ad Oakland durante un rave party improvvisato in un locale sprovvisto di sistemi adeguati”. E conclude: “È fondamentale garantire la sicurezza e l’incolumità di chi frequenta locali pubblici. A tal fine ci siamo fatti promotori di una proposta emendativa della norma in questione. Per la sensibilità dimostrata nei confronti di questo tema ringraziamo la Lega Nord che al Senato ha sostenuto questa battaglia presentando un emendamento alla Legge di Bilancio”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fisco, PD Campidoglio: “Riduzione Irpef regionale ottima notizia per famiglie romane”

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

regione-lazio“Dalla Regione Lazio una buona notizia per i romani: nella manovra di bilancio c’è il taglio delle imposte con la riduzione dell’addizionale IRPEF regionale per gli scaglioni di reddito compresi tra i 15mila euro e i 75mila. La pressione fiscale per i redditi medio-bassi dei cittadini della capitale si alleggerisce grazie alla politica di rigore messa in campo dalla giunta Zingaretti. Un’ulteriore misura anticiclica che segue di pochi giorni la cancellazione del ticket sanitario regionale. Sono scelte importanti che accompagnano e favoriscono l’uscita dalla crisi e aumentano le disponibilità economiche di migliaia di famiglie e contribuenti soprattutto di quelli a basso reddito.” E’ quanto dichiara in una nota il gruppo capitolino del PD.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Campidoglio, parte concorso Polizia locale

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

vigili-urbaniParte il concorso per istruttori della Polizia locale di Roma Capitale. E’ pronta la determina per la nomina della commissione valutatrice che sarà presieduta dal dottor Massimo Ancillotti. Viene così definitivamente sbloccata la procedura selettiva, il cui iter è stato rallentato perché il Campidoglio ha dovuto attendere la nomina di uno dei commissari da parte della Regione Lazio.Il concorso consentirà all’amministrazione comunale di dotare il corpo dei vigili di 300 nuovi agenti, ammettendo a una nuova prova orale tutti coloro che erano risultati idonei alla prova scritta svoltasi nel 2012. “Si sta anche valutando la creazione di sottocommissioni d’esame per accelerare i tempi di svolgimento delle prove – spiega il delegato della sindaca al Personale, Antonio De Santis – in modo da arrivare nel più breve tempo possibile al completamento della procedura e all’assunzione dei nuovi agenti. Si tratta di un’iniezione di forze fresche che andrà a potenziare il corpo di polizia locale, garantendo migliori condizioni di lavoro per gli operatori e un miglior presidio dei servizi svolti a vantaggio della legalità e della sicurezza della città”.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Editoria, Bergamo: Più Libri Più Liberi manifestazione più importante città

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

Più libri più liberi 2010_Foto di Jacopo Pergameno_Courtesy AIE_Associazione Italiana Editori_PANORAMICA_“Più Libri Più Liberi è la manifestazione più importante della città e la città è la capitale d’Italia. Viviamo in un periodo storico molto difficile che a mio giudizio è una transizione epocale. Finisce un’epoca in cui l’Occidente, di cui l’Europa è il cuore, ha determinato le condizioni di vita degli altri. Leggiamo tracce di paura e incertezza nei confronti di un futuro difficile da prevedere e per cui i giovani hanno difficoltà a fare proiezioni in avanti. In questa incertezza però emergono dei segnali espliciti di speranza. Secondo me per questa città e per il Paese la sfida è capire come costruire un modello di società in cui l’economia sia al servizio dei cittadini e non il contrario. Per questo è importante investire in politiche ed iniziative che creino esperienze in cui ognuno rafforzi attitudini culturali come curiosità, empatia, capacità di cooperare. Questa manifestazione in se’ assume tutti gli elementi di questo ragionamento: ci offre la possibilità di esplorare noi stessi e il mondo in compagnia di altri generando così relazioni e quindi capitale sociale”. Lo dichiara in una nota l’Assessore alla Crescita culturale, Luca Bergamo.
“La lettura stessa è l’elemento che ci permette di parlare con gli altri e questo luogo rappresenta la struttura di una politica culturale di sviluppo. La città ha sostenuto questa iniziativa nel corso del tempo ed è con determinazione che vogliamo che questa fiera cresca in dimensione e forza perché è uno degli elementi che connota il profilo della città a livello europeo. I piccoli e medi editori ci consentono di navigare in una possibilità di mondo su cui noi insieme dobbiamo costruire”.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

“La Casa di Leda” il primo progetto in Italia per i bambini delle detenute parte dalla Capitale

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

Un edificio confiscato alla mafia nel quartiere dell’Eur avrà una nuova vita, diventerà ‘La Casa di Leda’ dove i bambini potranno vivere insieme alle loro mamme sottoposte alla misura degli arresti domiciliari. “È il primo progetto in Italia e siamo orgogliosi che sia questa Giunta a portarlo a termine, dopo un lungo percorso di dialogo con il Ministero della Giustizia, in collaborazione con il Garante dei detenuti e il Garante per l’infanzia, grazie alla Fondazione Poste Italiane che finanzia l’iniziativa” ha detto il vice sindaco Daniele Frongia. La casa accoglierà gradualmente fino ad un massimo di sei mamme con i loro figli, italiani e stranieri, per contribuire a un migliore dialogo interculturale. Le attività della casa saranno stabilite grazie ad un regolamento che le ospiti dovranno rispettare e l’abitazione sarà sorvegliata notte e giorno. Al fine di un migliore sviluppo del progetto sarà creata una rete di volontari che si occuperanno del sostegno psicologico e dell’assistenza ai bambini. “Ogni anno in Italia moltissimi bambini sono costretti a vivere nel carcere dove sono detenute le proprie mamme. Come sancito da Convenzioni internazionali, e dalla stessa normativa nazionale, riteniamo che vivere da reclusi sia contrario al superiore interesse di questi bambini. Per questo motivo, abbiamo deciso di portare avanti il progetto ‘La Casa di Leda’” ha dichiarato il vice sindaco. Un secondo immobile nella stessa via, sempre confiscato alla mafia, sarà
destinato a un altro progetto di alto valore sociale. “Il 19 dicembre, presso la sala del Consiglio del IX Municipio, organizzeremo un incontro con i cittadini al fine di presentare il progettoe dare avvio ad un’interlocuzione con il territorio a cui parteciperò
insieme a Daniele Frongia, vice sindaco di Roma Capitale, Jacopo Marzetti, Garante per l’infanzia e per l’adolescenza della Regione Lazio e Filippo Pegorari, Garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Roma Capitale. Dai cittadini ci aspettiamo proposte, mentre le Istituzioni garantiranno un monitoraggio costante del progetto” ha dichiarato Laura Baldassare, l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Al via l’11 dicembre la prima ‘Domenica ecologica’

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

Roma Prende il via l’11 dicembre la prima delle quattro ‘Domeniche ecologiche’ programmate dalla giunta capitolina. Il provvedimento prevede il divieto totale della circolazione per i veicoli dotati di motore endotermico, nella zona a traffico limitato denominata “Fascia Verde” del PGTU, (Piano Generale del Traffico Urbano) durante le fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30.
Saranno esentati dalle restrizioni: i veicoli a trazione elettrica e ibridi; i veicoli alimentati a metano e a GPL; gli autoveicoli ad accensione comandata (benzina) Euro ‘6’; gli autoveicoli ad accensione spontanea (diesel) Euro ‘6’; i ciclomotori a 2 ruote con motore 4 tempi Euro ‘2’; i motocicli a 4 tempi Euro ‘3’. Altre specifiche deroghe saranno riportate nell’atto che sarà pubblicato sul sito istituzionale di Roma Capitale.Le altre date previste sono: 22 gennaio 2017; 26 febbraio 2017; 26 marzo 2017. I giorni potranno essere modificati nel caso di eventi, ad oggi non previsti e non prevedibili, che siano ritenuti incompatibili e di interesse pubblico prevalente.La misura è stata adottata con l’obiettivo di contenere e prevenire l’inquinamento atmosferico. Roma presenta, infatti, criticità in termini di qualità dell’aria, soprattutto nel periodo invernale. Le giornate di chiusura al traffico costituiscono, inoltre, uno strumento utile a sensibilizzare la cittadinanza contribuendo alla diffusione di modelli culturali alternativi, tesi al miglioramento degli stili di vita.In occasione delle ‘Domeniche ecologiche’, soprattutto durante le fasce orarie di interdizione, sarà garantito il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale. La Polizia di Roma Capitale si occuperà della vigilanza al fine di garantire l’osservanza delle limitazioni della da parte della cittadinanza. Il provvedimento conferma l’indirizzo di questa amministrazione, all’insegna di un’oculata programmazione che garantisca pienamente la sostenibilità ambientale.

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »