Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 17

L’Aventino di Renzi

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2016

aventino_1Sa del singolare che il nostro presidente del consiglio con le dimissioni accettate con riserva dal capo dello Stato abbia deciso di lasciare Roma per ritornare al suo paese. E’ a mio avviso un atteggiamento sdegnoso e poco rispettoso delle istituzioni. Sino a prova contraria il suo compito governativo resta se non altro per la normale amministrazione. Ma conoscendo le sue ambizioni e la sua capacità trasformistiche di chi dice una cosa e ne fa poi un’altra con la stessa noncuranza e poco rispetto per la serietà del ruolo che gli è stato ritagliato è convinto che alla fine tutto gli sarà perdonato perché si considera un personaggio insostituibile e il solo capace di governare il paese. Quando giungerà questo momento, pensa, dovranno strisciare e piatire il suo ritorno in campo. E allora rientrerà a Roma da trionfatore. In questo modo pensa di far dimenticare agli italiani la sua recente sconfitta al referendum costituzionale. Crede, per giunta, di poter ritagliare sulla sua persona lo stesso apologo di Menenio Agrippa allorché la plebe romana si ritirò sdegnosamente sull’Aventino in segno di protesta per le angherie dei patrizi. Nel suo caso la mente è lui è il popolo è un’imbelle accozzaglia di incapaci che non si rende conto che se vogliono muovere le mani, le gambe e il resto del corpo hanno bisogno dell’input del suo cervello, della sua eloquenza. E allora prepariamoci ad accettare i nostri limiti e a fare mea culpa per aver osato contrariare un uomo simile, un grande e unico leader politico oggi esistente in Italia secondo la stessa definizione che gli ha attribuito Berlusconi. Accadrà proprio questo? Ai posteri la solita sentenza dato che a noi non ci è dato d’avere la sfera di cristallo. (Riccardo Alfonso direttore Centri studi politici della Fidest)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: