Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 341

Chanukah, o Hanukkah, la festa delle luci

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 dicembre 2016

avital-kotzer-adariQuest’anno la festa di Hanukkah, o Chanukah, cade tra il 24 dicembre e il 1 gennaio, coincidendo nei fatti con le festività natalizie. Spesso questa festività viene spiegata da alcuni come una sorta di natale ebraico, ma non è così! Cerchiamo di spiegarvi qui il senso e il significato di questa festa.Diversamente dalle principali festività ebraiche, Chanukah, o Hanukkah, non ha origini bibliche, ma deriva da alcuni eventi storici avvenuti più tardi. È una festività che si protrae per 8 giorni, iniziando il 25mo giorno del mese di Kislev, che di solito cade in dicembre, non è un giorno totalmente sacro, e generalmente non ci si astiene dal lavoro.
Chanukah celebra un fatto storico avvenuto nel periodo seleucida, nel II secolo a.C., quando i sovrani seleucidi, la stirpe che succedette ad Alessandro il Grande e che si stabilì in Siria, cercarono di forzare gli ebrei della terra di Israele ad adottare alcune pratiche contrarie alla legge ebraica. La peggior decisione fu quella decretata da Re Antioco IV, che ordinò la collocazione di una statua nel Tempio Sacro di Gerusalemme e la consacrazione di un altare del Tempio stesso a Zeus.
Nel 167 a.C. gli Ebrei si ribellarono contro il regime seleucida, e tra i leader della rivolta vi erano gli Asmonei o Maccabei, figli del sommo sacerdote Mattatia. Nel 164, sotto la guida di Giuda Maccabeo, la rivolta raggiunse il culmine, con la liberazione di Gerusalemme e del Tempio dal dominio straniero. L’evento è documentato da alcune fonti storiche scritte alla fine del II secolo d.C., diversi decennio dopo la rivolta e, secondo la tradizione ebraica, la festa di Chanukah venne istituita da Giuda Maccabeo.
La festa perdura per 8 giorni, ricordando le celebrazioni di purificazione del tempio, e il miracolo che, secondo la tradizione, avvenne in quei giorni: quando i Maccabei cercarono l’olio per accendere il candelabro del Tempio, scoprirono che solo un piccolo fiasco era rimasto intatto, e l’olio contenuto in esso, la cui quantità sarebbe stata sufficiente per un solo giorno, continuò miracolosamente a bruciare per 8 giorni. Per questo motivo, oltre alla commemorazione della manifestazione di eroismo, viene aggiunto a questa festa un significato di luce contro le tenebre, e per questo Chanukah viene chiamata anche la Festa delle Luci. È una festa ricca di gioia ed è una delle preferite dai bambini. (foto: Avital Kotzer Adari)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: