Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 307

20 dicembre: manifestazione studenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 dicembre 2016

morgaRoma 20 dicembre 2016 ore h9.30 Piazza Barberini. L’ormai ex presidente del consiglio aveva promesso di fare propaganda nelle scuole. Purtroppo però la sua propaganda è stata fatta di sgomberi e violenze da parte delle istituzioni.
Nell’ultimo mese a Roma si sono susseguiti episodi di repressione in tutte le scuole che si sono mobilitate. Eppure la mobilitazione è giusta se pensiamo a quello che la Buona Scuola ci propone (andare a lavorare gratis in grandi aziende, far prendere decisioni solo al preside) e qual è nello specifico la situazione tragica dell’istruzione pubblica. Due esempi romani: all’istituto Cattaneo a Testaccio è crollato il soffitto del bagno, mentre il liceo artistico Caravillani è stato chiuso una mattina perchè considerato inagibile, ora gli studenti fanno lezione al Mamiani nel pomeriggio, mentre si cerca un’altra sistemazione. Insomma la scuola pubblica cade a pezzi e quando si prova a farlo sentire si viene sgomberati e denunciati. Al Morgagni le forze dell’ordine sono entrate di notte, filmando gli studenti, urinando sui muri del cortile, facendo uscire i ragazzi.
Federica, studentessa del Liceo Machiavelli con sede a San Lorenzo racconta << Le forze dell’ordinde sono intervenute con la violenza, pima calciando il portone d’ingresso, poi scavalcando e rompendo la porta a vetri, siamo stati sgomberati e si è deciso di fare una nuova assemblea straordinaria per parlare dell’accaduto>>. Altre volte invece la repressione è arrivata dagli organi interni delle scuole: al Montessori c’è stata un’occupazione di una settimana a dirci quali sono state le conseguenze è Michelangelo, studente di 17 anni <>. Francesca, studentessa del Vittoria Colonna, ci racconta invece come la sera del 18 novembre, in una protesta degli studenti, <>.
La mattina del 20 dicembre saremo in piazza, e arriveremo fin sotto la prefettura, e ci dovrà ricevere, perchè vogliamo risposte sulla gestione delle proteste studentesche, vogliamo capire se questo è il modo in cui viene trattato il futuro del nostro paese. In solidarietà si sono espressi anche diversi artisti tra cui Alessio Spataro e Michele Zerocalcare. (foto: L’ormai ex presidente del consiglio aveva promesso di fare propaganda nelle scuole. Purtroppo però la sua propaganda è stata fatta di sgomberi e violenze da parte delle istituzioni. (foto: morga)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: