Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Camogli: l’Oratorio di Natale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 dicembre 2016

fabio-luisi-1jpgCamogli Venerdì 23 dicembre 2016, alle 20.30, Solisti, Coro e Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala, diretti dal Maestro Fabio Luisi, aprono la stagione 2016/’17 del rinnovato Teatro Sociale di Camogli (GE), restituito al pubblico dopo quarant’anni di chiusura grazie ad un quinquennale lavoro di restauro.In programma una delle opere sacre più note di Johann Sebastian Bach, l’Oratorio di Natale (Weihnachts-Oratorium BWV 248), composto nel 1734 a Lipsia, dove il genio tedesco ricoprì fino alla sua scomparsa l’incarico di Kantor, direttore e maestro del coro della Thomaskirche, la Scuola di San Tommaso. L’Oratorio comprende sei Cantate dedicate al racconto dell’avvento di Cristo fino all’Epifania. I testi sono tratti dai Vangeli di Luca (per le prime quattro) e Matteo (quinta e sesta) ed affidati alla voce dell’Evangelista che dialoga con i singoli personaggi e il popolo, rispettivamente solisti e coro.
Verranno eseguite le prime tre Cantate: Nascita di Gesù, Annuncio e Adorazione dei Pastori.
Sul palco i solisti dell’Accademia di perfezionamento per cantanti lirici del Teatro alla Scala Sophia Mchedlishvili (soprano), Dorothea Spilger (mezzosoprano), Giovanni Sebastiano Sala (tenore) e Dongho Kim (baritono), l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Teatro alla Scala, diretto dal Maestro fabio-luisiAlberto Malazzi.Fabio Luisi torna nuovamente a dirigere i giovani artisti dell’Accademia, dopo le fortunate esperienze vissute fra il 2013 e il 2015. Per gli allievi l’occasione di essere guidati da un direttore di fama indiscussa, già Principal del Metropolitan di New York, da poco nominato Direttore Principale dell’Orchestra della Danish National Symphony Orchestra e del Maggio Musicale Fiorentino, costituirà un’ulteriore opportunità di crescita nel loro biennale percorso di perfezionamento. E sarà anche l’occasione per esibirsi in una sala storica quanto prestigiosa, finalmente restituita alla collettività Il Teatro Sociale di Camogli, riconosciuto come Patrimonio Nazionale dal Ministero dei Beni Culturali, è un teatro all’italiana voluto da un gruppo di “caratisti” (così si chiamavano coloro che possedevano uno o più 24esimi di una nave) su progetto di Salvatore Bruno nella seconda metà dell’800 (aprì il 30 settembre del 1876), con quattro ordini di palchi per complessivi 500 posti.
La stagione 2016/17 dal titolo E la nave va, in omaggio ai naviganti-fondatori, con una programmazione ampia e variegata attraverso molteplici generi e linguaggi teatrali, si apre con un concerto che proietta il Teatro verso il futuro, con un Maestro straordinario alla guida di 46 giovani all’inizio del proprio viaggio. Biglietto Intero € 20 (Platea e I Ordine di Palchi); € 15 (II, III, IV Ordine di Palchi); Biglietto Ridotto € 18 (Platea e I Ordine di Palchi); € 12 (II, III, IV Ordine di Palchi); Fino ai 26 anni € 8.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: