Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 175

Banca Etruria: 180 milioni di prestiti concessi e mai rientrati. Sul lastrico 150 mila risparmiatori

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 dicembre 2016

salva bancheConcluse le indagini su Banca Etruria con 22 richieste di rinvio a giudizio per gli accusati di bancarotta fraudolenta. Ricordiamo che la principale causa del fallimento della popolare aretina, e quindi dell’avvio dell’inchiesta è stata l’erogazione di crediti contestati o l’agevolazione degli stessi. Nello specifico, le aperture sono state concesse: alla società Sacci per 60 milioni, alla Privilege Yard per 30 milioni e altri finanziamenti concessi alla San Carlo Borromeo, a Isoldi, a città Sant’Angelo a un cantiere navale a Civitavecchia, alla Pegasus, alla High Facing e alla Castelnuovese.Si parla di 180 milioni di prestiti concessi e mai rientrati. Il fallimento della banca ha polverizzato oltre 400 milioni di euro e mandato sul lastrico 150 mila risparmiatori. Per questo Codici ha deciso di invitare gli obbligazionisti che vogliono costituirsi parte civile nel processo a contattarci, in quanto offriremo loro assistenza legale gratuita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: