Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 25

Banche: 20 miliardi di aumento del debito pubblico. Chi si vuole tutelare?

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 dicembre 2016

banca-ditaliaIeri l’aula della Camera ha votato la richiesta dell’aumento del debito pubblico di 20 miliardi al fine di tutelare i risparmi e la stabilità finanziaria. Quest’ultima non è di casa già da tempo. “Rete di sicurezza pubblica per evitare rischi sistemici” ha dichiarato il Governatore di Bankitalia Visco, ma il sistema del credito italiano ci pare compromesso irrimediabilmente, e tutto è stato fatto tranne che evitare il contagio e l’effetto domino del sistema bancario, basta guardarsi intorno per avere contezza della situazione.Da questa operazione trarrà giovamento soprattutto MPS, che dalla conversione dei bond subordinati finora ha ottenuto 500 milioni di euro mentre ne occorrono almeno 1,5 miliardi. Il fondo del Qatar invece è sparito dai radar, ovviamente avendo compreso l’andazzo, si è defilato.La soluzione dell’intervento pubblico da 20 miliardi dovrà garantire la capacità di finanziamento delle banche iniettando a queste ultime liquidità, e rafforzarne il patrimonio per la ricapitalizzazione.
Oltre a Mps a beneficiare del decreto potrebbero essere anche Veneto Banca, Popolare di Vicenza e Carige che beneficerebbero di quasi 4 miliardi messi a disposizione dal Governo. “I deputati si sono accorti che questa operazione farà saltare la finanziaria 2017, in quanto non ci saranno soldi per nessuno se non per le banche?” – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale Codici. Ad essere tutelate sono esclusivamente le banche, mentre i risparmiatori, come sempre, saranno costretti a subire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: